[CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino. [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino. - Pagina 22

Pagina 22 di 23 PrimaPrima ... 1220212223 UltimaUltima
Risultati da 421 a 440 di 442

Discussione: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

  1. #421
    Nato stanco L'avatar di Vitor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.136

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    ma è in scadenza, manco ci arrivassero dei soldi

  2. #422

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Citazione Originariamente Scritto da Vitor Visualizza Messaggio
    ma è in scadenza, manco ci arrivassero dei soldi
    Si sa come vanno queste cose... magari a qualcuno sarebbe saltato in mente di fargli il rinnovo come riconoscimento per l'ormai lunga militanza .

  3. #423

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    La Lazio vuole blindare Marusic: pronto il rinnovo, ecco le cifre

    RASSEGNA STAMPA - Mentre si continuano a sondare nuovi nomi sul mercato per il 4-3-3 di Sarri, la Lazio deve guardare in casa. Oltre alla situazione esuberi che dovranno essere piazzati in qualche modo, la società dovrà fare i conti con i giocatori in scadenza nel 2022. Uno di questi è Adam Marusic, reduce dalla migliore stagione da quando è arrivato nella Capitale con un rendimento altissimo e costante. L'obiettivo numero uno del club biancoceleste è quello di trattenere il terzino montenegrino. Come riporta la rassegna stampa a cura di Radiosei, per lui è pronto un rinnovo fino al 2025 con l'ingaggio raddoppiato, attualmente guadagna 800 mila euro, per cercare di convincerlo a rimanere e non farlo tentare da altre offerte. L'incontro tra le parti doveva esserci questo mese, ma è slittato a luglio. Se il calciatore dovesse avere qualche dubbio sulla proposta di rinnovo, cosa che non si augurano Tare e Lotito, i piani biancocelesti cambierebbero all'improvviso e la società si troverebbe costretta a cederlo in questa sessione di calciomercato per non perderlo a parametro zero. La Lazio vuole blindare il suo numero 77 per dare a Sarri un terzino di ruolo sulla corsia destra. Re Adam fa ancora, eccome, al caso della Lazio.

  4. #424

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Felipe Anderson verso il ritorno alla Lazio: Sarri lo aspetta, ma c'è ancora distanza
    Il West Ham chiede 8 milioni, il club biancoceleste vorrebbe riportarlo nella Capitale con un prestito: atteso un nuovo incontro in settimana

    29 giugno 2021A A A
    Felipe Anderson potrebbe tornare alla Lazio. Prende forma quello che sarebbe un clamoroso ritorno. Dopo le complicazioni nella trattativa per l'esterno tedesco Julian Brandt, il club biancoceleste vorrebbe arrivare al brasiliano, che ha il contratto in scadenza nel 2022 con il West Ham. Il club inglese non ha intenzione di rinnovare con Anderson, ora sta alla Lazio trovare la formula per riportarlo nella Capitale.

    Il nuovo tecnico Maurizio Sarri avrebbe già dato il suo benestare al proseguimento della trattativa che riporterebbe Anderson a Formello, dove ritroverebbe molti dei suoi ex compagni. Il brasiliano viene da tre anni in chiaroscuro. La partenza con gli Hammers è stata ottima: eletto da compagni di squadra e dai tifosi “Top goalscorer”, vinse anche il premio “Goal of the season”, grazie ad uno splendido destro a giro nella sfida casalinga contro il Crystal Palace. Da lì in avanti però tanta discontinuità, caratteristica che spesso ha accompagnato la carriera del brasiliano classe 1993: 63 presenze e 10 reti in due anni con la maglia del West Ham, dopodiché il trasferimento al Porto per l'ultima stagione, dove ha raccolto solo 5 presenze, con nessun gol segnato.

    Felipe Anderson, acquistato per 31 milioni più 6 di bonus dagli Hammers nell'estate del 2018, sarebbe pronto a rilanciarsi in una piazza dove ha saputo esprimersi ai livelli più alti nel corso della sua carriera - 177 gare, 34 gol e 39 assist con la maglia della Lazio. Un nuovo contatto, dopo quello di venerdì scorso, è previsto tra le parti nel corso della settimana. La richiesta del club londinese è di 8 milioni, troppo alta per Tare e Lotito che prediligono l'opzione del prestito.

    Il brasiliano sarebbe disposto anche ad abbassarsi l'ingaggio da 4 milioni, magari spalmandolo in un contratto più lungo. La base per una buona riuscita della trattativa è stata posta, ora sta alle due società trovare l'accordo finale per riportare Pipe nella Capitale.

  5. #425

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Cari laziali, è arrivato il momento di salutarci, di dirci arrivederci dopo 10 bellissimi anni e 371 presenze vissute con l’aquila sul petto, con tutto me stesso. Dopo tanti successi, e indimenticabili ricordi, lascerò la Lazio perche’ non ho avuto la possibilità di continuare a giocare e lottare insieme a voi. Non tutti i sogni sono senza fine e non tutti i sogni dipendono solo dai nostri desideri. Le speranze e le volonta’, a volte, da sole non bastano. Lascerò tanti amici e tante belle persone che ho conosciuto in questo decennio biancoceleste.

    Ringrazio la società Lazio e il presidente Lotito per l’opportunità che mi è stata data: indossare questa maglia speciale lungo 10 anni.
    Un grazie molto speciale lo rivolgo a tutti i tifosi della Lazio, sappiate che vi porterò per sempre nel mio cuore. Evochero’, nel mio futuro, ogni giorno vissuto insieme a voi. Eternamente vostro, Senad

    https://www.instagram.com/p/CQwhyoIsayZ/

  6. #426
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.281

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Lulic 71

    <3

  7. #427

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Conferenza stampa | Sarri: "Lazio, divertiamoci insieme"

    "Non vedo il dualismo con Mourinho. L'ho conosciuto, è un bel personaggio che mi sta molto simpatico. Ha vinto più di me e ha un pedigree più elevato del mio. Nel derby faremo di tutto per vincere. Non ho citazioni in questo momento, citerò più me stesso che altri personaggi, come detto alla squadra voglio vedere spirito di sacrificio durante la settimana per divertirsi la domenica ed avere voglia di dominare le partite, questo è quello che vorrei vedere dalla squadra.

    Il primo motivo per cui sono qui è di carattere personale, questa Società può tirare fuori le mie caratteristiche migliori. Il secondo motivo è sportivo perché in questa squadra vedo i presupposti per fare quello che piace a me. La Lazio arriva nel momento in cui avevo bisogno di questo tipo di Società, con queste caratteristiche, che mi potessero portare a fare questo lavoro nella maniera più adatta a me. Rinforzi? Il tempo è imponderabile, nelle mie esperienze ho visto un po' di tutto, tra Empoli, Napoli, Chelsea e Juventus. Difficile prevedere come un gruppo possa reagire, vedremo come potremo limitare le difficoltà che inevitabilmente arriveranno in questa prima stagione. Con il Direttore abbiamo fatto una lista di ruoli per giocare un altro calcio rispetto al passato, finora ci siamo soffermati più sui ruoli che sui nomi. Sarà un mercato difficile per tutti. Ovviamente mi piacerebbe partire domani mattina con la lista definitiva di giocatori ma so che nel calcio attuale non è facile, bisogna essere pronti ad ogni soluzione.

    Immobile? Le parole per lui le sta spendendo Mancini, che lo schiera sempre titolare. Non segna da qualche partita ma alla squadra non fa mancare nulla, sotto ogni aspetto. Capita un momento in cui i gol vengano meno, l'augurio è che gli arrivi quello più importante. L'Immobile visto in queste partite mi lascia molto tranquillo. Le valutazioni degli allenatori sono diverse da quelle dei giornalisti. Le Società sono fatte da persone, che in un determinato momento storico rappresentano una squadra. Questo percorso non sarà semplice e breve, nelle fasi iniziali con le squadre nuove ho sempre fatto fatica, quando hai idee precise e vuoi far giocare un tipo di calcio è sempre difficile, ci vuole tempo, non è facile mettere insieme 25 cervelli diversi. Sarà un percorso lungo ma sono convinto e spero che alla fine vedremo un calcio divertente, a prescindere dal risultato.

    L'obiettivo principale è divertirsi, questo parte dall'allenatore, che coinvolge i giocatori. Si può quindi creare un'alchimia importante: giocando bene, si perdono poche partite. Luis Alberto? Non ha risposto ad una convocazione, è un problema societario dal punto di vista gestionale. Dal punto di vista morale, sto aspettando che parli con me e con la squadra per spiegarci il motivo. Non lo vedo nel ruolo davanti alla difesa, deve esprimere la sua qualità negli ultimi trenta metri. Felipe Anderson? Alla Lazio ha fatto sette mesi da giocatore stratosferico. Nel primo anno in Inghilterra fece bene, il suo problema è la continuità. Vogliamo creargli intorno le condizioni per mantenere la potenzialità enorme, è compito suo e nostro per renderlo più continuo. Spero di riuscire a capirlo ed a farlo diventare più continuo.

    Ho vissuto tranquillamente l'attesa alla firma, non ho profili social. Mi fa piacere che i tifosi siano felici del mio arrivo, la pressione è normale e fa parte di ogni piazza. Faccio fatica a considerare quello dell'allenatore come un mestiere, visto che allenare è un piacere. Il calcio a porte chiuse non mi è mancato, ancor più la settimana di lavoro, non la partita. Con i tifosi allo stadio tutto crescerà a dismisura in breve tempo, con la speranza di rivedere presto gli stadi pieni. Ora ho tanta voglia di tornare ad allenare.

    Modulo? Ho fatto il 4-2-3-1, il 4-3-1-2, poi sono passato al 4-3-3. Mi hanno sempre detto di essere un integralista ma faccio fatica a capirlo. L'obiettivo sarebbe partire con il 4-3-3 però poi c'è un'evoluzione. Spesso ho cambiato modulo rispetto al lavoro fatto nei primi dieci giorni di preparazione. I nostri interni sono da tutelare, il 4-3-1-2 ad esempio è molto dispendioso per loro, gli allunga le corse difensive. I nostri interni lo scorso anno hanno segnato molto insieme, voglio che continuino ad avere questa pericolosità offensiva.

    Ogni squadra ha certe caratteristiche, questa squadra ha tanti giocatori in grado di creare una palla gol. Negli anni ho avuto attaccanti che hanno segnato tantissimo, servono però soluzioni alternative nei momenti in cui un attaccante segnerà meno. Il primo anno sarà di costruzione, questo non ci preclude niente ovviamente. Sarà solo più difficile rispetto agli anni successivi ma non ci diamo per vinti. Gli anni dopo sicuramente avremo l'obiettivo principale di tutte le squadre da metà classifica in su.

    Nel 2020 la Lazio era l'avversaria più temibile, visto che aveva continuità. Quest'anno nella fase finale della stagione ha fatto pochi punti, quando accade questo non credo che sia un discorso di preparazione fisica, partite post lockdown a parte. Siamo davanti a dei calendari folli, dove nessuno, tra UEFA e FIFA, aiuta squadre e Nazionali. Anche per quest'ultime, servirebbero le categorie per ridurre le partite. Spero che ci sia la volontà di tutti per tornare ad un calcio sostenibile. L'obiettivo è diventare una squadra fortemente competitiva. La società voleva farmi quattro anni, io ho chiesto di farlo più corto, volevo essere sicuro di avere le stesse energie anche tra due anni. L'Europa League è un torneo difficile, ti porta a giocare il giovedì sera con trasferte lunghe. Richiede capacità di recupero molto lunghe, prevede una vastità di rosa non banale. Il mio Chelsea aveva tanti calciatore, mi permetteva di ruotare molti giocatori. La stanchezza non è solo fisica ma anche mentale da parte di tutto l'ambiente, calcistico e non. Vediamo che tipo di rosa viene fuori, quando si gioca in Europa bisogna dare tutto, a prescindere dalla competizione. Quest'anno il livello sarà ancora più alto, speriamo di poter essere competitivi. Preferisco scoppiare a marzo piuttosto che fare figuracce in Europa.

    I social non ci ha portato un miglioramento ma un peggioramento delle relazioni sociali, sono ancora uno che già fatica con la relazione telefonica, mi piace parlare in faccia. Lotito? Non vengo da esperienze semplici a livello di presidenti, penso di poter avere un buon rapporto anche con lui. La storia della Lazio offre tante situazioni che rimangono in mente, quella che ho più cara è di Maestrelli, un personaggio che mi è rimasto particolarmente caro.

    La difesa a 4 è l'ideale per le mie direttive tattiche, non ho la pazienza di aspettare le squadre avversarie quindi preferisco prenderle alte. Esterni? Inizieranno tutti un nuovo percorso, Lazzari mi ha detto che è pronto per giocare a 4. Marusic ha buona gamba, può giocare a 4 senza problemi.

    Correa può ricoprire il ruolo di attaccante esterno che parte dalla sinistra, vediamo se avrà voglia. Aveva manifestato voglia di cambiare ambiente, se cambia idea io sono il più contento di tutti.

    Con Peruzzi ho parlato cinque giorni fa, è importante per la Lazio e spero di ritrovarlo dopo i problemi fisici perché può darci una grande mano. Abbiamo tre attaccanti centrali per due posti, vedremo cosa proporrà il mercati e decideremo di conseguenza, vedremo nelle prossime settimane. Leiva ha accanto due costruttori con qualità offensive importanti, Milinkovic è bravo anche in difesa. Luis Alberto non è un incontrista ma porta movimenti importanti".

  8. #428
    Senior Member L'avatar di daradda
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    618

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Di certo non si può dire che racconti balle. Finalmente uno che parla senza paura, senza fare false promesse o dicendo le solite banalità prestampate.
    E Luis Alberto come al solito è un coglione.

  9. #429

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Luis Alberto non ha intenzione di andare ad Auronzo con la Lazio. Vuole la cessione

    Si profila un braccio di ferro decisamente vigoroso fra la Lazio e Luis Alberto. Lo spagnolo non ha intenzione di rispondere alla convocazione e di salire in ritiro ad Auronzo di Cadore e la situazione rimarrà tale anche nei giorni a venire. Questo perché ha voglia di cambiare aria dopo le ottime stagioni giocate con i biancocelesti e l'addio di Simone Inzaghi.

    50 MILIONI - Il problema deriva anche dalla valutazione che fa Claudio Lotito del suo centrocampista. Il presidente della Lazio, mai banale nelle richieste (e figuriamoci per chi è in scadenza 2025) chiede 50 milioni. Una cifra che per Luis Alberto è troppo alta, soprattutto perché la volontà porta a due strade. La prima è quella di rimanere in Italia, sì, ma finire in una big. Come Milan o Juventus, oppure l'Inter (che però ha chiuso per Calhanoglu). La seconda invece è più romantica, con il ritorno a Siviglia già prospettato negli ultimi anni. Monchi sarebbe interessato, ma non ha quella disponibilità a meno di cessioni danarose (Koundé?).

    ABBASSARE IL PREZZO - Così, dimostrandosi intransigente, Luis Alberto vuole chiedere a Lotito di chiedere una cifra meno onerosa per andare in una grande. Certo, rinnovare il contratto a settembre per poi chiedere la cessione (con ammutinamento) a luglio rischia di essere un gioco quantomeno pericoloso con un presidente come quello laziale, abituato a non chinare la testa.

  10. #430
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.366

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Si prepari ad un anno di tribuna
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande. (Confucio)

  11. #431
    ghost_master L'avatar di Drake Ramoray
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Verona
    Messaggi
    10.491

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    dove altro potrebbe stare nel 433 sarriano?

  12. #432

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Lazio, Sarri rimprovera i tifosi: «Se sento dire qualcosa contro Muriqi, caccio tutti» https://video.corriere.it/sport/lazi...6-eea1575c4502

  13. #433
    Cacacazzi L'avatar di Talismano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    19.136

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Chiediamo a Tare cosa ne pensa

    Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk

  14. #434
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.866

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.



    i tifosi lazie l'avranno presa bene?

  15. #435
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.866

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    E dopo i tifosi fasci avete pure mezza rosa di no vax ritardati, che festa

  16. #436

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Qualora non fosse ancora chiaro a tutti, il vero rivale della Lazio in questa estate 2021 è il tanto citato indice di liquidità. È la ragione per cui i biancocelesti non possono ufficializzare acquisti, compresi i quattro già agli ordini di Maurizio Sarri. Ed è anche la ragione per cui il rinnovo di Radu non è ancora stato depositato e quelli di Luiz Felipe e Marusic non sono ancora stati affrontati. Finché la Lazio non riuscirà a risolvere la situazione, in sostanza, sarà impossibile effettuare qualsiasi movimento in entrata. Ma il tempo stringe: il 21 agosto, data di inizio del campionato, si avvicina così come anche la fine del mese e del calciomercato. È un problema che va sbloccato il prima possibile, ma cos’è di preciso quest’indice di liquidità?

    Come funziona
    L’edizione odierna del Corriere dello Sport aiuta a far chiarezza in merito. Si tratta di una formula matematica, niente che sia possibile semplicemente ignorare. È il rapporto tra spese e ricavi di un club calcolato nell’arco degli ultimi dodici mesi. E, soprattutto, non ha nulla a che vedere con i debiti arretrati delle società: un club può essere sommerso di debiti ma non avere problemi con l’indice di liquidità. E se, come in casa Lazio, il risultato dovesse essere negativo, sono sostanzialmente due i modi per portarlo in positivo. Il primo, metodo scelto dalla Roma, è un intervento della presidenza ad aggiungere liquidità nelle casse del club. Il secondo, quello che sta cercando di portare a termine la Lazio, è quello di far entrare fondi attraverso le cessioni.


    La situazione della Lazio
    A oggi, secondo il quotidiano romano, sono ben quarantatré i contratti che pesano sul bilancio della Lazio. Vendere anche solo alcuni dei giocatori in esubero potrebbe essere decisivo. Questo perché una cessione a titolo definitivo significa anche risparmiare lo stipendio lordo dal momento della cessione a quella che sarebbe stata la fine del contratto. Così come, in caso di prestito, si risparmia il lordo di dodici mesi. Per quanto riguarda la Lazio, alcune indiscrezioni parlano di 30 milioni necessari per rimettersi in pari. Altre, invece, riducono la cifra a un numero compreso tra i 15 e i 20 milioni. Quello che è certo è che le cessioni, di Correa o degli esuberi, iniziano a entrare nella casella delle urgenze.

    https://www.cittaceleste.it/news/laz...ome-superarlo/

  17. #437

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Lotito ha trovato la soluzione per l’indice di liquidità: farà lui un prestito!

    Il mercato della Lazio è per il momento bloccato: le cessioni non arrivano e nemmeno i nuovi acquisti già a Formello possono essere tesserati così come altri calciatori che la Lazio sta trattando. La società deve trovare una soluzione per sbloccare l’indice di liquidità! Escluso un aumento di capitale (che Lotito non ha mai voluto valutare) si pensa, oltre alla cessione di Correa e degli altri esuberi, a una formula di alchimia finanziaria attraverso una sorta di prestito alla Lazio da parte dell’azionista di maggioranza e quindi di Lotito come riporta il Corriere della Sera. Qualora le cessioni non dovessero sbloccarsi dopo Ferragosto la strada tracciata dal patron sembra essere questa.

    https://www.laziochannel.it/2021/08/...-di-liquidita/

  18. #438

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    ForzaLazio WebTv
    @ForzaLazio__
    ·
    2m
    @Enrico1306
    svela un retroscena nel suo intervento a #RadioIncontroOlympia.
    #Sarri non si aspettava l'acquisto di #Pedro
    Non appena ha ricevuto la comunicazione dalla società si è complimentato per il regalo che gli è stato fatto.

  19. #439

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Lazio, assalto a Ribery: parti vicine, si lavora per chiudere

    Blitz della Lazio per Franck Ribery. Il prossimo rinforzo a disposizione di Maurizio Sarri sarà con ogni probabilità il francese ex Bayern Monaco e Fiorentina. Parti al lavoro per chiudere l’accordo viste anche le difficoltà di arrivare a Kostic, che potrebbe essere tramontato definitivamente. Pronto l’assalto biancoceleste, Ribery verso la Lazio.



  20. #440
    Senior Member L'avatar di battlerossi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.281

    Re: [CLUB] Lazio - L'angolo di Bambino.

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    Lazio, assalto a Ribery: parti vicine, si lavora per chiudere

    Blitz della Lazio per Franck Ribery. Il prossimo rinforzo a disposizione di Maurizio Sarri sarà con ogni probabilità il francese ex Bayern Monaco e Fiorentina. Parti al lavoro per chiudere l’accordo viste anche le difficoltà di arrivare a Kostic, che potrebbe essere tramontato definitivamente. Pronto l’assalto biancoceleste, Ribery verso la Lazio.


    Un ospizio praticamente

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su