The Martian - Pagina 3

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 45 di 45

Discussione: The Martian

  1. #41
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.753

    Re: The Martian

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    Figurati, io da povero inGnorante, credevo che per prima cosa il cinema dovesse "emozionare" ispirare emozioni, e assunto questo il resto e' puro esercizio di stile, regia fotografia e tutte quelle belle cose ... che conosco pochino.

    Il Gladiatore mi ha fatto provare emozioni? si.
    Mi son piaciute le scene e la fotografia, poi se non e' fedele alla storia al 100% citando LordOrione ...



    Comprendo l'aspetto emozionale, però c'è da dire che può emozionare anche con un poco di maggiore attenzione ai dettagli (se poi così vogliamo chiamarli in questo caso, visto che parliamo di un evento tutt'altro che secondario).

    Rispondendo anche a Nevade, l'uso simbolico che Tarantino fa del personaggio di Hitler è ben diverso da quello che Scott fa del personaggio di Commodo. Hitler è un manichino sullo sfondo delle vicende e, come tu dici, ha tutt'altro scopo (mi sembrava infatti di averne dato atto a Tarantino nei post precedenti) come lo stesso setting. Nel caso di Commodo invece il setting è parte integrante della visione di Scott, lo stesso imperatore è coprotagonista nel soggetto e vera e propria nemesi di Massimo.
    Peraltro la storia della morte di Commodo, quella vera, è altrettanto interessante e significativa.

    Lo stesso errore lo rilevo nell'altro film di Scott, Kingdom of Heaven, dove viene praticamente banalizzato un conflitto e alcune figure che, se il regista avesse letto Raimondo d'Anguiles o Guglielmo di Tiro, ne sarebbe uscito un dramma storico di sicuro livello.

    Wolfgang Petersen in Troy che fa agire e morire Menelao e Agamennone, per esempio, a cazzo di cane, uccide la weltanschauung di questi personaggi.

    Non è questione di rispetto della storia o della letteratura di per se, ma che non si è saputo sostituire ad una mitologia eroica un'altra altrettanto potente.
    In fondo in Inglorious Bastards Tarantino fa proprio questo, per cui lì accetto la morte simbolica di Hitler nel cinema.
    Ultima modifica di Zeppeli; 08-02-16 alle 14:06

  2. #42
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    4.481

    Re: The Martian

    un pubblico "normale" (e mi ci metto pure io) non ha idea di come è morto commodo, probabilmente manco sa chi è commodo, Raimondo d'Anguiles o Guglielmo di Tiro al massimo sono raimondo vianello e guillermo del toro, menelao e agamennone sono nomi che ha sentito da qualche parte quando faceva finta di studiare alle medie. non ha la pretesa di imparare la storia da un film, ma solo di vedere un bel film.

  3. #43
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    4.395
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo Steam ID: Recidivo

    Re: The Martian

    Citazione Originariamente Scritto da Zeppeli Visualizza Messaggio
    ...
    Comprendo l'aspetto emozionale, però c'è da dire che può emozionare anche con un poco di maggiore attenzione ai dettagli (se poi così vogliamo chiamarli in questo caso, visto che parliamo di un evento tutt'altro che secondario).
    ...
    Lo stesso errore lo rilevo nell'altro film di Scott, Kingdom of Heaven, dove viene praticamente banalizzato un conflitto e alcune figure che, se il regista avesse letto Raimondo d'Anguiles o Guglielmo di Tiro, ne sarebbe uscito un dramma storico di sicuro livello.
    Vedi Zeppeli, il tuo problema e' quello di essere troppo informato in materia e di non comprendere che in un film, gli eventi sono modificabili per necessita', ne il gladiatore ne cosoli delle crociate, vuole essere un dramma storico, non ne hanno nessuna intenzione.
    Gli avvenimenti si piegano alla necessita' di regia, per il film gli eventi devono andare in quella maniera, bene, male bo, dipende da come esce il tutto, dipende da come il regista sa rendere ... e per me rende bene, per me che sono iGnorante, e mi baso sulle emozioni che il film suscita.

    A me galvanizza, che dentro l'arena Massimo dica: "Colonna unita, Colonna unita", in quel preciso momento, in quella scena, che poi non sia storicamente affidabile... fottesega, non e' un documentario ne ha la pretesa di esserlo.

    La frase che ti ho riportato prima, danno sensazioni, me si, magari a te no, e' normale.

    Poi bo, gli intenditori ( Michele?? ) diranno la loro e bon, sara' piu' autorevole come parere e ci mancherebbe, ma il mio giudizio non lo spostano piu' di tanto.

  4. #44
    Senior Member L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    3.158

    Re: The Martian

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    Figurati, io da povero inGnorante, credevo che per prima cosa il cinema dovesse "emozionare" ispirare emozioni, e assunto questo il resto e' puro esercizio di stile, regia fotografia e tutte quelle belle cose ... che conosco pochino.

    Il Gladiatore mi ha fatto provare emozioni? si.
    Mi son piaciute le scene e la fotografia, poi se non e' fedele alla storia al 100% citando LordOrione ...



    Te lo appoggio con serenità.
    ...there's no need to say thank you, the best way to say it is beeing here and fight with us. - Skip

  5. #45
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.993

    Re: The Martian

    visto stasera....



    piatto, insulso, patetico. Bello "da vedere" in alcuni, sparuti momenti. Tutto il resto è noia.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su