Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza - Pagina 78

Pagina 78 di 101 PrimaPrima ... 2868767778798088 ... UltimaUltima
Risultati da 1.541 a 1.560 di 2002

Discussione: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

  1. #1541
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    1.047

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Gionny_Ren Visualizza Messaggio
    Parto sempre dal presupposto che Kasdan ed Abrams non volessero proporre un Darth Vader 2.0.
    Anche se all'inizio del film sembra proprio questo il ruolo di Kylo Ren.
    Per apprezzare il personaggio bisogna entrare nell'ottica che Kylo è un pazzo. Mentalmente instabile ed ossessionato dai miti del passato.
    Non sono d'accordo. Kylo è un giovane ex-Jedi che è passato al lato oscuro, è praticamente Anakin in Ep3 (ma meno addestrato).
    La differenza è che la caduta di Anakin è completa perché è spinto dalla volontà di salvare Padme, mentre Kylo cade più per una combo di spirito ribelle adolescenziale e volontà di seguire le orme del nonno. Lui vorrebbe essere il nuovo Vader, Snoke vorrebbe che lui fosse il nuovo Vader (senza quel dettaglio per cui il Vader originale ha fatto fuori l'Imperatore al momento clou, immagino), ma visto che le motivazioni di Kylo non sono forti come lo erano per Anakin e visto che il suo addestramento non è ancora proprio di livello, il ragazzo si fa molte più paranoie.
    Potrei sbagliarmi ma così come la saga originale aveva le due storie binarie (Luke che diventa l'eroe + Vader che va verso la redenzione), qui credo che si vedrà circa la stessa cosa con Rey e Kylo, visto anche come tutto il primo film non fa altro che prendere momenti clou della vecchia saga e specchiarli nella nuova.

  2. #1542
    Gionny_Ren
    Guest

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo. Kylo è un giovane ex-Jedi che è passato al lato oscuro, è praticamente Anakin in Ep3 (ma meno addestrato).
    La differenza è che la caduta di Anakin è completa perché è spinto dalla volontà di salvare Padme, mentre Kylo cade più per una combo di spirito ribelle adolescenziale e volontà di seguire le orme del nonno. Lui vorrebbe essere il nuovo Vader, Snoke vorrebbe che lui fosse il nuovo Vader (senza quel dettaglio per cui il Vader originale ha fatto fuori l'Imperatore al momento clou, immagino), ma visto che le motivazioni di Kylo non sono forti come lo erano per Anakin e visto che il suo addestramento non è ancora proprio di livello, il ragazzo si fa molte più paranoie.
    Potrei sbagliarmi ma così come la saga originale aveva le due storie binarie (Luke che diventa l'eroe + Vader che va verso la redenzione), qui credo che si vedrà circa la stessa cosa con Rey e Kylo, visto anche come tutto il primo film non fa altro che prendere momenti clou della vecchia saga e specchiarli nella nuova.
    Personalmente mi è stato sempre indigesto l'Anakin di Ep. III.
    Le sue motivazioni nel passare al lato oscuro le ho trovate terribilmente forzate.
    Il problema è che per due film e mezzo (ed anche nella serie TV Clone Wars), Anakin è stato presentato come un personaggio fondamentalmente positivo.
    Si, era un ragazzo turbolento, che si sente invincibile, disubbidiente all'autorità, ma questa è praticamente la descrizione di un qualsiasi adolescente.
    All'inizio del terzo episodio, è un Jedi completo, consapevole di non essere sempre nel giusto ed amico fraterno di Obi Wan (come arriverà ad odiarlo tanto per me resterà sempre un mistero).
    Arriva perfino a denunciare Palpatine agli altri Jedi, una volta appreso che è lui il signore dei Sith.
    In pratica l'unica sua debolezza pare essere l'idea di perdere Padme ed una vaga promessa di Palpatine di aiutarlo a salvarla.
    L'ho sempre ritenuto un pò poco per farlo cadere nel lato oscuro.

    Il passaggio al lato oscuro di Kylo lo trovo immensamente più sensato.
    Kylo ci viene subito presentato come un uomo instabile mentalmente (i suoi attacchi d'ira).
    Con un rapporto problematico nei confronti dei genitori irrisolto.
    Esattamente tutto l'opposto di Anakin.
    Tra l'altro Anakin è un chosen one della Forza incredibilmente potente.
    Ben Solo al massimo avrà potuto aspirare a diventare un Jedi qualunque. Sempre potente, ma lontano dal mito di suo zio Luke.
    E' facile immaginare quale siano state le motivazioni utilizzate da Snoke per convincerlo a passare al lato oscuro.
    Fin da Ep. V sappiamo che il lato oscuro è più seducente, perché sembra che ti faccia diventare più potente di chiunque.

    Io non so quale sarà il percorso narrativo di Kylo. Se finirà ucciso nel lato oscuro o avrà un percorso di redenzione come Vader.
    Ma, al momento lo ritengo uno dei personaggi più innovativi della saga.

  3. #1543
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    1.047

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    No ma era un discorso senza dare giudizi sulla qualità del personaggio/film. Per me la trilogia di Anakin è atroce. Lui è atroce come personaggio, Christencoso è atroce come attore, la recitazione e la CGI sono atroci, la trama è sconclusionata e forzata, eccetera. Ma a prescindere, sappiamo che Vader era un jedi buono che cade nel lato oscuro per salvare la persona che ama.

    Kylo, prima di tutto non lo definirei mentalmente instabile. E' un ragazzo giovane ed immaturo, se ogni ragazzo della sua età con attacchi di rabbia fosse mentalmente instabile, vivremmo in un mondo di gente da ricoverare. L'unica differenza è che lui maneggia un potere che quasi nessun altro possiede in tutta la galassia e le sue sfuriate sono molto più sceniche.
    Cosa che porta al punto successivo: essere un "Jedi qualunque" in una galassia senza Jedi ti rende comunque incredibilmente potente. Ammesso che sia davvero così mediocre. Sappiamo che c'era un'accademia Jedi e che Kylo ne ha contribuito alla distruzione, sappiamo che Luke è in esilio, dove sono gli studenti dell'accademia? Non ricordo se sia una teoria o se venisse in qualche modo confermato nel film, ma pare proprio siano stati uccisi da Kylo. E la funzione dei cavalieri di Ren non era proprio dare la caccia ai Jedi?
    Quindi questo rende Kylo un po' sopra la media degli altri Jedi - anche perché Snoke, probabilmente, avrebbe potuto manipolare chiunque altro. Se ha scelto proprio lui vuol dire che ha qualcosa più degli altri, non solo per il grado di parentela, ma anche come talento e prospettive future come suo apprendista.

    Io concordo che sia un personaggio più interessante di quello che sembra ad una rapida occhiata, ma contesto il modo in cui viene posta la cosa. Da un punto di vista narrativo e di approfondimento del personaggio potevano giocarselo molto meglio, alla fine della giornata quello che emerge dalla visione del film è un personaggio immaturo, superficiale e frignone. Viene difficile farselo piacere anche come antagonista.

  4. #1544
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.677

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Che poi è pure un immaturo di 29 anni. Fa tanto mammone con crisi adolescenziale prolungata...

    Per me era un ottimo spunto, venuto male perché ci serviva la Lara Croft della situazione che fa molto figo e moderno, per lo meno ci hanno risparmiato le tette, ma è pur sempre un film della Disney, ne ricordo assai pochi dove il protagonista sia un maschio (Tarzan, il gobbo, Alladin ed Hercules, altrimenti di solito è un animale o un bambino).
    Ultima modifica di Zeppeli; 05-06-16 alle 09:50

  5. #1545
    Gionny_Ren
    Guest

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    Non ricordo se sia una teoria o se venisse in qualche modo confermato nel film, ma pare proprio siano stati uccisi da Kylo. E la funzione dei cavalieri di Ren non era proprio dare la caccia ai Jedi?
    A quanto è dato sapere si, Kylo e gli altri cavalieri Ren hanno ucciso gli apprendisti di Luke.
    Però non sappiamo bene come sono avvenuti i fatti.
    Se e come si sono scontrati con Luke. Se lui fosse presente al massacro, rumors dicono di no.
    Non escludo nemmeno la possibilità che a tradire Luke non sia stato solo Kylo, ma anche altri allievi.
    Insomma è tutto molto sul vago per poter trarre delle conclusioni.

    Comunque, per amore di precisione, io non ho voluto intendere che Kylo sia un mediocre utilizzatore della Forza, ma solo che non è potente quanto lo è un chosen one, come lo sono stati Vader e Luke. E come lo è Rey in questa nuova trilogia.
    Il problema di Kylo è che però lui vorrebbe esserlo.

  6. #1546
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.677

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Ma veramente proprio Luke non è un chosen di sta ceppa di niente, Anakin prima di essere ridotto a brandelli era molto più potente. Semplicemente è l'ultima speranza perché è il figlio di Anakin e si spera ne abbia ereditato le capacità (ce ne è anche un'altra, cit.). Stesso discorso per Ben Solo, che è il nipote... Sta cosa del chosen è direttamente connessa solo alla profezia che, erroneamente per giunta, Kenobi ed il suo maestro credono si manifesti in Anakin (anche per la storia dell'immacolata concezione)...

  7. #1547
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    1.047

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Ma in teoria la profezia non è esatta? Anakin di fatto riporta l'equilibrio nella forza, quando alla fine uccide l'Imperatore (Luke da solo non ci sarebbe riuscito). Luke già nei film viene sviluppato più come un Jedi grigio, nell'ultimo film lo si vede chiaramente usare poteri legati al lato oscuro (choke) e vestirsi di nero, infatti poi l'universo espanso proseguiva con la fondazione dell'accademia basata appunto su un equilibrio tra lato chiaro e lato oscuro. Quindi in un certo senso, Anakin ha portato equilibrio nella forza eliminando l'ultimo grande Sith, schiattando a sua volta e lasciando spazio al figlio la cui formazione è più equilibrata rispetto al semplice lato chiaro vs lato oscuro.

    Also, ma Kylo dovrebbe avere 29 anni, nel film? Io sta cosa l'ho mica capita, se dovessi tirare ad indovinare avrei detto che Rey è un personaggio di circa 20 anni, idem Finn, poi Kylo sui 25 e Poecoso sui 30.

  8. #1548
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.677

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    Ma in teoria la profezia non è esatta? Anakin di fatto riporta l'equilibrio nella forza, quando alla fine uccide l'Imperatore (Luke da solo non ci sarebbe riuscito). Luke già nei film viene sviluppato più come un Jedi grigio, nell'ultimo film lo si vede chiaramente usare poteri legati al lato oscuro (choke) e vestirsi di nero, infatti poi l'universo espanso proseguiva con la fondazione dell'accademia basata appunto su un equilibrio tra lato chiaro e lato oscuro. Quindi in un certo senso, Anakin ha portato equilibrio nella forza eliminando l'ultimo grande Sith, schiattando a sua volta e lasciando spazio al figlio la cui formazione è più equilibrata rispetto al semplice lato chiaro vs lato oscuro.

    Also, ma Kylo dovrebbe avere 29 anni, nel film? Io sta cosa l'ho mica capita, se dovessi tirare ad indovinare avrei detto che Rey è un personaggio di circa 20 anni, idem Finn, poi Kylo sui 25 e Poecoso sui 30.
    La profezia teoricamente potrebbe anche essere esatta per il motivo da te esposto. Ma sono Kenobi e Qui-Gon che ne cannano completamente il senso pensando che l'equilibrio nella forza indichi una figura salvifica che identificano in Anakin. E Anakin di salvifico non ha una mazza purtroppo per loro... L'errore cui mi riferivo è quello.

    Per quanto riguarda Kylo è nato un anno dopo la battaglia di Endor, per cui ha ventinove anni mentre Rey dovrebbe averne diciannove, gli altri non so...
    Ultima modifica di Zeppeli; 05-06-16 alle 10:27

  9. #1549
    Junior Member sta ceppa L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Domani
    Messaggi
    942

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da AllKpr Visualizza Messaggio
    A parte che quello che dice di essere "il grande esperto" non sono io . E' Zeppeli. Giusto x chiarire.
    Ho fatto notare che mentre tu dici (giustamente xchè è vero) che Vader era un cacciatore di Jedi (jedi veri, ben addestrati, capaci nella Forza) c'è chi dice invece che "x forza ha perso con Luke, a causa delle sue protesi non era più così abile come un tempo."
    Le 2 cose si escludono X FORZA.
    Chi dice la seconda sbaglia. Vader perde con Luke perche questi fa con lui quel che lui ha fatto a Cloud City nel secondo capitolo. Vader è un jedi-killer, una macchina, ma contro Luke torna ad essere "umano" e questo permette al secondo di avere la meglio (con un aiutino dal Lato Oscuro giusto alla fine).

    Se non era più abile come un tempo allora non avrebbe sconfitto brutalmente molti jedi. Se era così forte da massacrare dozzine di Jedi non sarebbe stato messo in ginoccho da un dilettante. Vader perde xchè il protagonista era Luke. Punto. Tutta la scena viene caricata emotivamente e funziona e fa scena e da epicità alla vittoria. Ma è tutt'altro che credibile, dai.
    E Clubber Lang è un campione molto piu forte di Rocky, giusto.
    Cazzate. E' palese che non hai idea di cosa significhi non essere presente "con la testa" in un match di qualsiasi genere. Puoi essere forte quanto vuoi ma se non ci sei perdi e basta.
    Fare sti discorsi di powerplaying per uno scontro mentale e ideologico come quello di Vader vs Luke è una bestemmia in chiesa, se il tuo contadino si fosse trovato contro il padre che credeva il figlio morto da trent'anni questo sarebbe andato giu con una sberla.
    Ultima modifica di Malaky; 05-06-16 alle 11:25

  10. #1550
    Gionny_Ren
    Guest

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    Ma in teoria la profezia non è esatta?
    Secondo il creatore della saga, George Lucas, la profezia nasce per il personaggio di Anakin.
    Ma essendo Lucas poco affidabile, perché cambia continuamente versione, la cosa non è più tanto sicura.
    Bisognerà vedere cosa ne diranno e ne faranno gli autori di oggi.
    In effetti, la profezia sul prescelto che porterà equilibrio, potrebbe anche non essersi ancora avverata.

    Equilibrio, sottintende che nessuno dei due lati, quello chiaro e quello oscuro, prevalga.
    Così come avveniva millenni prima, quando la galassia era divisa in due grosse fazioni, la Repubblica con l'appoggio degli Jedi e l'Impero dei Sith.
    Da quando gli Jedi hanno sterminato i Sith (o almeno credevano di averlo fatto) ed imposto a tutta la galassia il lato chiaro, c'è stato uno squilibrio che in effetti non è stato ancora sistemato!

  11. #1551
    Senior Member L'avatar di AllKpr
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    319

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Zeppeli Visualizza Messaggio
    Anakin prima di essere ridotto a brandelli era molto più potente...
    Citazione Originariamente Scritto da Malaky Visualizza Messaggio
    Chi dice la seconda sbaglia...
    Quindi di fatto stai dicendo che Zeppeli sbaglia.
    Azzuffatevi.

    Citazione Originariamente Scritto da Malaky Visualizza Messaggio
    E Clubber Lang è un campione molto piu forte di Rocky, giusto..
    Hai fatto un esempio a cavolo sul quale avevo sorvolato in primo tempo per pietà, ma visto che insisti...

    Nel primo scontro Rocky perde perché sottovaluta l'avversario, non si allena seriamente (glie lo dice anche il vecchio che poi muore) fa lo splendido perché è convinto di essere imbattibile. L'altro si allena sul serio e lo sdraia.
    Nel secondo incontro Rocky vince perché si è allenato davvero e perché è motivato dalla vendetta.

    L'esempio non è riportabile all'incontro tra Luke e Vader perché quest'ultimo era TROPPO più potente, in teoria. Esita nel combattimento perché non vuole ucciderlo ma convertirlo, tuttavia non si fa problemi a dirgli che siccome non si lascia convincere lo ammazzerà e convertirà sua sorella. E, ripeto, RESTA A GUARDARE mentre l'imperatore fulmina Luke ripetutamente. Solo alla fine cambia idea.
    Anche il capitano del Titanic diceva: "E' solo un rumorino"

  12. #1552
    Senior Member L'avatar di Rage
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    1.047

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Non capisco la causa del contendere. Vader viene ovviamente indebolito dal fatto di perdere un po' di arti ed essere rinchiuso in un'armatura, ma anche così è abbastanza forte da spaccammazzare quasi ogni altro Jedi.
    Nel terzo film Vader c'ha il conflitto interiore, glielo dice Luke, lui risponde "non c'è nessun conflitto" con la stessa convinzione con cui io dico "no non voglio per forza fare sesso". Vader sa che è l'Imperatore ad avergli tolto tutto e al tempo stesso sa di non poter affrontare l'Imperatore da solo. Lo stesso vale per Luke.
    Nel duello finale c'è l'insieme delle cose, Vader che non vuole uccidere Luke perché l'Imperatore lo vorrebbe come apprendista (e Vader come alleato, contro l'Imperatore), ma anche perché in fondo Vader c'ha il conflitto e la sua volontà è erosa. Poi per proteggere Leia, Luke sbrocca, c'ha il boost da lato oscuro e vince il duello.
    Il fatto di risparmiare Vader e buttare via la spada è l'ultimo atto che porta Vader a schierarsi dalla sua, non immediatamente, perché liberarsi dalla morsa del lato oscuro non è cosa che si fa schioccando le dita, ma quando l'Imperatore inizia ad infierire sul figlio, Vader lo salva. Si vede benissimo nel corso della scena dei fulmini che Vader è mano a mano più propenso a reagire, guarda Luke, poi l'Imperatore, poi Luke, poi esita, poi si gira di scatto e solleva Ratzin- cioè Palpatine e fine.
    E' tutto così ovvio che non capisco nemmeno dove stia il dibattito.

  13. #1553
    Senior Member L'avatar di felaggiano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.277

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Gionny_Ren Visualizza Messaggio
    Equilibrio, sottintende che nessuno dei due lati, quello chiaro e quello oscuro, prevalga.
    Così come avveniva millenni prima, quando la galassia era divisa in due grosse fazioni, la Repubblica con l'appoggio degli Jedi e l'Impero dei Sith.
    Da quando gli Jedi hanno sterminato i Sith (o almeno credevano di averlo fatto) ed imposto a tutta la galassia il lato chiaro, c'è stato uno squilibrio che in effetti non è stato ancora sistemato!
    Secondo Lucas, equilibrio = assenza di Sith. Lo squilibrio era il Lato Oscuro, cioè Palpatine. Almeno questa è la versione che conosco io, poi magari mr. Flanella ha cambiato idea.

  14. #1554
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.677

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da felaggiano Visualizza Messaggio
    Secondo Lucas, equilibrio = assenza di Sith. Lo squilibrio era il Lato Oscuro, cioè Palpatine. Almeno questa è la versione che conosco io, poi magari mr. Flanella ha cambiato idea.
    Se prestiamo fede alla visione di Lucas, che è sempre stata di ortodossia metodista all'epoca della prima trilogia si, ma una volta l'impronta culturale di Lucas era più presente nei suoi film, compreso Indiana Jones. Poi non voglio entrare di nuovo nel discorso sulla formazione culturale e religiosa di Lucas e sull'influenza che questa ha avuto nello script dei suoi film, discorso lungo e che necessita di voglia da parte di tutti gli interlocutori per essere affrontato.

    Tanto qui si discute del conflitto interiore di Vader non capendoci una mazza, tipo che tra l'essere meno potente di quando era intero ed essere comunque meno potente di Luke ci passa un oceano di differenza... E che sono le parole di Luke ad instillare il dubbio fin dal primo incontro in Return of the Jedi, facendo si che si facesse battere dal figlio e poi si redimesse salvandolo...
    Ultima modifica di Zeppeli; 05-06-16 alle 13:00

  15. #1555
    Senior Member L'avatar di AllKpr
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    319

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Zeppeli Visualizza Messaggio
    Tanto qui si discute del conflitto interiore di Vader non capendoci una mazza, tipo che tra l'essere meno potente di quando era intero ed essere comunque meno potente di Luke ci passa un oceano di differenza... E che sono le parole di Luke ad instillare il dubbio fin dal primo incontro in Return of the Jedi, facendo si che si facesse battere dal figlio e poi si redimesse salvandolo...
    No. Qui si parla di realismo.
    Ep7 non è molto realistico. Vero. Ma nemmeno gli altri film lo erano. Quindi questo problema non esiste.
    Un tipico esempio è proprio lo scontro tra Luke e Vader.
    E' come se maccio capatonda sfidasse Rocky sul ring. Anche se quest'ultimo non fosse sufficientemente motivato è comunque impossibile che Maccio esca dal ring in piedi e da vincitore e Rocky invece sconfitto, sanguinante ed esanime...
    Di fatto Luke "si arrabbia" e stende Vader, molto più esperto, molto più potente e molto più addestrato. E Vader non esita nel combattimento, dopo sconfitto si alza, affianca l'imperatore e guarda mentre l'imperatore fulmina Luke, fino a che non vede che l'imperatore sta fulminando a morte il figlio. Solo allora mostra indecisione e infine tradisce il suo Maestro.
    Come ho già detto, per quanto riguarda la storia e l'epicità ci sta tutto ma non è credibile da un punto di vista tecnico realistico.
    Quindi perché lamentarsi di quello che sa fare Rey quando Luke ha fatto cose altrettanto incredibili e viene abbondantemente giustificato con fantasiosi voli pindarici, storie puramente inventate, perfino giustificazioni inconsistenti?

    Ah, già, perché Luke non ha fatto niente di straordinario in fondo, è stata solo fortuna, giusto?
    Ultima modifica di AllKpr; 05-06-16 alle 13:32
    Anche il capitano del Titanic diceva: "E' solo un rumorino"

  16. #1556
    Quello col piede in bocca L'avatar di Zeppeli
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.677

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Ahhh il favoloso mondo di Allkpr e Miapoccoline...

  17. #1557
    Senior Member L'avatar di AllKpr
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    319

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Come si fa a conversare quando manca la volontà di ammettere la realtà e si preferisce spalare m@rda sugli altri interlocutori?
    Anche il capitano del Titanic diceva: "E' solo un rumorino"

  18. #1558
    Junior Member sta ceppa L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Domani
    Messaggi
    942

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da AllKpr Visualizza Messaggio
    Quindi di fatto stai dicendo che Zeppeli sbaglia.
    Azzuffatevi.


    Hai fatto un esempio a cavolo sul quale avevo sorvolato in primo tempo per pietà, ma visto che insisti...

    Nel primo scontro Rocky perde perché sottovaluta l'avversario, non si allena seriamente (glie lo dice anche il vecchio che poi muore) fa lo splendido perché è convinto di essere imbattibile. L'altro si allena sul serio e lo sdraia.
    Nel secondo incontro Rocky vince perché si è allenato davvero e perché è motivato dalla vendetta.
    Ah quindi tutti i discorsi su "gli occhi della tigre" "nel nostro scontro tu avevi quella luce, io no, e hai vinto" "non hai piu fame" "il tuo manager era appena morto è naturale" per te non hanno significato.
    No, Clubber vince solo perche è piu allenato.

    https://www.youtube.com/watch?v=OhEHV2JGpM8

    Mi fai tristezza, Allkpr. Dei film leggendari come questi e non c'hai capito un vazzo.

  19. #1559
    Junior Member sta ceppa L'avatar di Malaky
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Domani
    Messaggi
    942

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    Non capisco la causa del contendere. Vader viene ovviamente indebolito dal fatto di perdere un po' di arti ed essere rinchiuso in un'armatura, ma anche così è abbastanza forte da spaccammazzare quasi ogni altro Jedi.
    Nel terzo film Vader c'ha il conflitto interiore, glielo dice Luke, lui risponde "non c'è nessun conflitto" con la stessa convinzione con cui io dico "no non voglio per forza fare sesso". Vader sa che è l'Imperatore ad avergli tolto tutto e al tempo stesso sa di non poter affrontare l'Imperatore da solo. Lo stesso vale per Luke.
    Nel duello finale c'è l'insieme delle cose, Vader che non vuole uccidere Luke perché l'Imperatore lo vorrebbe come apprendista (e Vader come alleato, contro l'Imperatore), ma anche perché in fondo Vader c'ha il conflitto e la sua volontà è erosa. Poi per proteggere Leia, Luke sbrocca, c'ha il boost da lato oscuro e vince il duello.
    Il fatto di risparmiare Vader e buttare via la spada è l'ultimo atto che porta Vader a schierarsi dalla sua, non immediatamente, perché liberarsi dalla morsa del lato oscuro non è cosa che si fa schioccando le dita, ma quando l'Imperatore inizia ad infierire sul figlio, Vader lo salva. Si vede benissimo nel corso della scena dei fulmini che Vader è mano a mano più propenso a reagire, guarda Luke, poi l'Imperatore, poi Luke, poi esita, poi si gira di scatto e solleva Ratzin- cioè Palpatine e fine.
    E' tutto così ovvio che non capisco nemmeno dove stia il dibattito.
    Infatti non c'è.
    Un paio di utenti (o forse solo uno) non si spiega perche Luke "meno bravo" riesca a battere Vader "piu bravo", il che è normale non avendo capito niente delle dinamiche che hai riassunto poco sopra.

  20. #1560

    Re: Star Wars Episodio 7 - Il risveglio della forza

    Citazione Originariamente Scritto da AllKpr Visualizza Messaggio
    fino a che non vede che l'imperatore sta fulminando a morte il figlio. Solo allora mostra indecisione e infine tradisce il suo Maestro.
    questo è molto vero... in fondo Vader è estremamente sopravvalutato, come villain.
    in tutto quello che fa di importante, in un modo o nell'altro tradisce la fiducia di qualcuno. c'è da dire che in entrambi i casi viene trattato come un deficiente da persone che si credono migliori di lui perché sì, però, dai...
    se il mantello non fosse nero sia dentro che fuori, sarebbe un gran bel voltagabbana.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su