Camera Chiara: tecniche e strumenti Camera Chiara: tecniche e strumenti - Pagina 3

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 68

Discussione: Camera Chiara: tecniche e strumenti

  1. #41
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Diciamo che 20x15 e 20x30 sono due formati con cui stampo spesso dunque insomma ci sto dentro, però si "va un po' stretto", arrivare almeno all'A3 non sarebbe male...mi farò un po' le ossa e magari più a vanti magari vedo se becco una A3 usata...magari accontentandomi comunque di una ad inchiostri dry...

    In tutto questo la moglie che diceva "ma cosa vuoi metterti a stampare in casa" è qui che fa stampe su stampe come se non ci fosse un domani...
    fino a qualche settimana fa in casa eravamo pieni di cornici vuote (o che le foto d'esempio che trovi dentro le cornici) ora sono tutte piene e ne stanno sbucando di nuove ogni giorno


    Citazione Originariamente Scritto da Chiwaz Visualizza Messaggio
    Bravo Enriko, grazie per aver condiviso l'esperienza. Personalmente mi lascia un po' perplesso il formato, nel senso che alla lunga l' A4 è diventata una dimensione intermedia tra le stampe 20x15 e gli A2 o A3. Però almeno hai il controllo su tutto il workflow.

    Ieri sera ero ciucco e ho comprato il software PortraitPro 15
    Vi saprò dire com'è.
    Che versione hai preso? hai almeno approfittato degli sconti? vedo che la studio sta a 70 euro scarsi, non è male!

  2. #42
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.787

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Chiwaz Visualizza Messaggio
    Bravo Enriko, grazie per aver condiviso l'esperienza. Personalmente mi lascia un po' perplesso il formato, nel senso che alla lunga l' A4 è diventata una dimensione intermedia tra le stampe 20x15 e gli A2 o A3. Però almeno hai il controllo su tutto il workflow.

    Ieri sera ero ciucco e ho comprato il software PortraitPro 15
    Vi saprò dire com'è.
    Provato la demo del 10 tempo fa se non sai usare Photoshop ha del magico se no velocizza di molto il workflow specie se la bse di partenza è molto buona...non so se la 15 è migliorata
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  3. #43
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.787

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Diciamo che 20x15 e 20x30 sono due formati con cui stampo spesso dunque insomma ci sto dentro, però si "va un po' stretto", arrivare almeno all'A3 non sarebbe male...mi farò un po' le ossa e magari più a vanti magari vedo se becco una A3 usata...magari accontentandomi comunque di una ad inchiostri dry...

    In tutto questo la moglie che diceva "ma cosa vuoi metterti a stampare in casa" è qui che fa stampe su stampe come se non ci fosse un domani...
    fino a qualche settimana fa in casa eravamo pieni di cornici vuote (o che le foto d'esempio che trovi dentro le cornici) ora sono tutte piene e ne stanno sbucando di nuove ogni giorno




    Che versione hai preso? hai almeno approfittato degli sconti? vedo che la studio sta a 70 euro scarsi, non è male!
    Sto puntando la Epson xp-960 perché la hp che mi ha stufato tra capricci e assurdità protezionistiche per i loro prodotti originali...
    Da quest'ultimo lato come sta la Epson ?
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  4. #44
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    7.349

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Ma teoricamente, volendo fare le cose per bene, servirebbe anche un calibratore per la stampante, oppure no?

    Hai fatto stampe in bianco e nero?

    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

  5. #45
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Più che altro serve un profilo colore carta/stampante che andrebbe fatto "specifico" per ogni stampante/carta (ci sono quelli "standard" prefatti...ma non è che tutte le stampanti si comportano al 100% uguale uguale anche 2 stampanti identiche...però uno se uno ha lo schermo ben calibrato il più è fatto...), si fa prima a calibrare lo schermo sui risultati della stampante/carta che calibrare la stampante...almeno così ho visto che fanno i più, poi magari con stampanti più serie e gente più pro fa regolazioni anche sulla stampante...

    Per il B/N meglio lasciare perdere
    No si può fare qualcosa ma è veramente difficile (diciamo pure impossibile) avere un B/N veramente neutro...
    questo genere di stampanti danno risultati eccellenti con il colore ma hanno grossi problemi a gestire le dominanti con il b/n

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Sto puntando la Epson xp-960 perché la hp che mi ha stufato tra capricci e assurdità protezionistiche per i loro prodotti originali...
    Da quest'ultimo lato come sta la Epson ?
    Boh...io con la PX720WD (modello di qualche anno fa) e la più recente XP615 non ho avuto particolari problemi con le compatibili...l'unica con le stampanti particolarmente recenti magari non subito si trovano le cartucce compatibili...

    Con la PX720WD sto usando gli inchiostri e le cartucce prese su stampacontinua.it e non ho nessun problema, giusto ogni tanto qualcuna non me la riconosce subito e devo toglierla e rimetterla ma poi vanno senza problemi...
    Al massimo poi esce l'avvisto che si accorge che le cartucce non sono originali ma basta dirgli stampa comunque e non te lo dice più fino al successivo cambio di cartucce...

    Idem la XP615...e con quella ci uso delle cartucce che prendo su amazon a 20euro di 3 set...inchiostri pessimi ma per documenti vanno bene...pure con quella nessun problema particolare a parte l'avviso.

    Comunque se prendi la XP-960 guarda qui:
    http://www.stampacontinua.it/cartucc...product_id=587

    Le cartucce sono diverse da quelle che usa la mia, ma vanno con gli stessi inchiostri (Claria), io sto usando quelli li della inktec e per ora sembrano andare veramente bene, al momento la resa è indistinguibile dagli originali.
    Tutti però dicono di non aspettarmi grandissime durate della stampa visto che di per se gli inchiostri dye con il tempo a contatto con l'aria si ossidano/sbiadiscono, la durata comunque migliora tantissimo se tenuti chiusi in un album o sotto vetro/cornice...volendo ci sono delle lacche da spruzzare...
    Di per se però i claria originali mi confermano che durano tantissimo con questi accorgimenti e pure io ho avuto esperienza positiva in questo senso...qusti inktec vantano qualità e durata analoghe, vedremo... sta di sicuro che gli altri inchiostri compatibili tempo qualche settimana e cominciavano a sbiadire...

  6. #46
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.187

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Che versione hai preso? hai almeno approfittato degli sconti? vedo che la studio sta a 70 euro scarsi, non è male!
    Per adesso ho preso la versione base a 35€, tanto mi dà l'idea di una roba in sconto perenne.

  7. #47
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    7.349

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Più che altro serve un profilo colore carta/stampante che andrebbe fatto "specifico" per ogni stampante/carta (ci sono quelli "standard" prefatti...ma non è che tutte le stampanti si comportano al 100% uguale uguale anche 2 stampanti identiche...però uno se uno ha lo schermo ben calibrato il più è fatto...), si fa prima a calibrare lo schermo sui risultati della stampante/carta che calibrare la stampante...almeno così ho visto che fanno i più, poi magari con stampanti più serie e gente più pro fa regolazioni anche sulla stampante...

    Per il B/N meglio lasciare perdere
    No si può fare qualcosa ma è veramente difficile (diciamo pure impossibile) avere un B/N veramente neutro...
    questo genere di stampanti danno risultati eccellenti con il colore ma hanno grossi problemi a gestire le dominanti con il b/n
    No, è che quando mi informai per lo spyder vidi che c'era pure la versione per calibrare le stampanti
    Però in effetti è probabilmente più pratico fare qualche prova, e calibrare il monitor in funzione della propria stampante... tanto quella dubito si possa starare (se si usano sempre gli stessi inchiostri)

    Sul BN immaginavo... se non erro esistono stampanti apposite che hanno tipo 4-6 toni di grigi... quantomeno ricordo che all'epoca ne pubblicizzavano qualcuna, non so con quali fortune


    Cmq interessante... se non fosse che stampo abbastanza poco, valuterei pure io.
    Le mie esperienza di stampa domestica iniziano e finiscono con la epson stylus photo 400 (se ricordo bene il modello), ed era una robba assolutamente non paragonabile alla stampa in laboratorio.
    Ma parliamo penso di 15 anni fa minimo... se non pure qualcosa in più... immagino che oramai abbiano fatto passi da gigante

  8. #48

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    Sul BN immaginavo... se non erro esistono stampanti apposite che hanno tipo 4-6 toni di grigi... quantomeno ricordo che all'epoca ne pubblicizzavano qualcuna, non so con quali fortune
    Per molte stampanti almeno "semi pro", tipo Epson sc p600, si possono prendere set d'inchiostri specifici per il bianco e nero. Le stampanti si starano e come, comunque.

  9. #49
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    No, è che quando mi informai per lo spyder vidi che c'era pure la versione per calibrare le stampanti
    Però in effetti è probabilmente più pratico fare qualche prova, e calibrare il monitor in funzione della propria stampante... tanto quella dubito si possa starare (se si usano sempre gli stessi inchiostri)

    Sul BN immaginavo... se non erro esistono stampanti apposite che hanno tipo 4-6 toni di grigi... quantomeno ricordo che all'epoca ne pubblicizzavano qualcuna, non so con quali fortune


    Cmq interessante... se non fosse che stampo abbastanza poco, valuterei pure io.
    Le mie esperienza di stampa domestica iniziano e finiscono con la epson stylus photo 400 (se ricordo bene il modello), ed era una robba assolutamente non paragonabile alla stampa in laboratorio.
    Ma parliamo penso di 15 anni fa minimo... se non pure qualcosa in più... immagino che oramai abbiano fatto passi da gigante
    Sicuramente si tarano anche le stampanti come dice Melchior ...vuoi anche perchè per quanto escano già tarate come in tutto ci sono sempre delle tolleranze di produzione...ci sono nei monitor, nelle fotocamere, negli scanner e ovviamente anche nelle stampanti...
    E ovviamente anche nel tempo la taratura può discostarsi (in genere sono variazioni minime) nel corso del tempo...altro fattore se poi si usano inchiostri non originali, per quanto fatti bene di qualità ecc non saranno mai al 100% come gli originali.
    Insomma per quanto ci siano poi profili già fatti per le varie carte ecc l'ideale è farsi un proprio profilo per ogni situazione.

    Per il resto è sempre un rapporto costi/benefici e cosa conviene fare...
    se uno ha una stampante fotografica "domestica" da 160...200 euro vale la pena comprare un colorimetro dedicato che costa più della stampante? più altrettanti per il monitor? considerando che con un po' di occhio si possono fare dei buoni profili e calibrazioni anche a mano (magari non nel mio caso... )

    Per il B/N come detto per alcune stampanti semipro esistono dei set di inchiostro b/n da sostituire al colore e driver specifici per gestirle...ma esistono solo per alcune stampanti e per nessun modello "domestico, inoltre è una soluzione sempre meno praticata perchè appunto stanno uscendo stampanti con più toni di grigi.

    Comunque tutto sommato agendo un po' sulle tarature della stampante ho visto che si possono raggiungere risultati decenti con dominanti (viraggi) molto contenuti...sicuramente migliori delle stampe che si ottengono con i labdigitali.

    Poi la stampante definitiva purtroppo non esiste, se le stampanti inchiostri dye anche a 6 colori sono eccellenti per le stampe a colori specie su carta glossy, soffrono con il b/n e hanno i loro limiti sulla durata...

    Dal canto loro le stampanti a pigmenti offrono ottima durata e qualità al top e alcune permettono appunto ottime stampe anche con un vero b/n, ma su carta glossy risultano peggiori dunque si usano al massimo con carte semiglossy...oppure ci sono le canon con inchiostro trasparente.

  10. #50
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Segnalo la possibilità di avere gratis DXO Optics 9 inserendo la propria mail a questo indirizzo:
    http://www.dxo.com/us/digitalcamerauk
    Versione non recentissima (2015) ma comunque valida visto che si parla di uno dei migliori software di sviluppo in circolazione.

    l'offerta scade il 28 febbraio...

  11. #51
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.787

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Segnalo la possibilità di avere gratis DXO Optics 9 inserendo la propria mail a questo indirizzo:
    http://www.dxo.com/us/digitalcamerauk
    Versione non recentissima (2015) ma comunque valida visto che si parla di uno dei migliori software di sviluppo in circolazione.

    l'offerta scade il 28 febbraio...
    Interessante
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  12. #52
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Allora, ieri ho comiciato a provare una funzione di LR che era da tempo che mi ripromettevo di sfruttare.
    Intanto premetto che non fa proprio quello che speravo ma tutto sommato rimane interessante.

    Praticamente ho sincronizzato il catalogo di LR con i dispositivi mobili.
    Ora i vincoli sono i seguenti:
    1) si può tenere sincronizzato solo 1 catalogo alla volta
    2) non sincronizza tutto il catalogo, ma bisogna crere delle raccolte e poi mettergli la spunta per la sincronizzazione.
    3) la sincronizzazione funziona solo verso lightroom moblie e non verso altri ligthroom "desktrop"

    In conclusione se si spera di usare il catalogo condiviso sul cloud per sviluppare le foto da più pc non si può, ed è un peccato.
    Lightroom mobile comunque non è male, è utile per fare prime scremature o uno sviluppo di base/iniziale...
    Ieri comodamente dal divano ho fatto una bella scrematura delle foto del viaggio a napoli e cominciato a sistemarne alcune, per cose semplici si fa anche tutto da mobile, le foto un filo più problematiche le lascio per il pc...

    Insomma, funzione carina, migliorabile ma non male.
    Ultima modifica di Enriko!!; 26-04-17 alle 14:34

  13. #53
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Ieri ho preso d'occasione un "vecchio" ma all'epoca più che onesto datacolor spyder 3 pro, dovrebbe arrivarmi il sasso per fine settimana, qualcuno ha consigli pratici con i colorimetri? Molti in giro dicono invece di usare il suo software di usare displayCal, software open source accreditato da molti come il miglior software...non so se sia vero o sia il solito entusiasmo dei fanatici dell'opensurce...
    Mentre è mediamente criticato il software proprietario dello spyder...

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

  14. #54
    Il Paparazzo L'avatar di Chiwaz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.187

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Ieri ho preso d'occasione un "vecchio" ma all'epoca più che onesto datacolor spyder 3 pro, dovrebbe arrivarmi il sasso per fine settimana, qualcuno ha consigli pratici con i colorimetri? Molti in giro dicono invece di usare il suo software di usare displayCal, software open source accreditato da molti come il miglior software...non so se sia vero o sia il solito entusiasmo dei fanatici dell'opensurce...
    Mentre è mediamente criticato il software proprietario dello spyder...

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk
    Credo di avere esattamente quel modello, e mi sono sempre trovato bene col suo software. E' facilissimo da usare ed è efficace.
    Ricordati di eseguire la calibrazione al buio per evitare luci parassite.

    Non l'ho invece mai usato più di tanto in modalità "live", per misurare la luce ambiente. Fammi sapere come ti ci trovi.

  15. #55

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    A parte il buio come dice Chiwaz, ricordati che se il tuo monitor non è un modello iper-pro o comunque vecchiotto, potrebbe "obiettare" al cambiamento del punto di bianco via LUT scheda video (le obiezioni si manifestano sotto forma di dominanti varie )... in questo caso la cosa migliore è lasciar stare il punto di bianco sul nativo e concentrarsi sul resto (corretta luminanza e contrasto, e poi lasciargli creare il profilo)

    Ah, tieni acceso un'oretta il monitor prima di calibrarlo, soprattutto se la temperatura ambientale è bassa
    Ultima modifica di Diabolik; 09-05-17 alle 10:21
    DK

  16. #56
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Si al momento ho due monitor abbastanza scarsi, ma mi accontento...vedremo che ne esce, anche per questo ho preso qualcosa da spendere poche decine di euro.
    per l'accendere il monitor prima, in teoria erano i CRT che dovevano "stabilizzarsi", in teoria con gli LCD non dovrebbe servire...ma per quel che costa lo farò

    Per il buio, ma teoricamente la calibrazione non adrebbe fatta anche sulla base della luce ambiente?
    Ultima modifica di Enriko!!; 09-05-17 alle 11:30

  17. #57

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Se la stanza è fredda io ho visto che i valori di luminanza si assestano dopo molto più dei 10 minuti canonici (infatti sui monitor super, tipo la linea color edge di Eizo, fra le features ti dice cose tipo (ad esempio) "valori di target già dopo 10 minuti dall'accensione"... un monitor normale ci mette di più)... poi ovvio che parliamo di piccole differenze, probabilmente dopo un quarto d'ora sei già al 90%, ma tantovale aspettare e fare le cose bene

    Riguardo alla luce ambiente, diciamo che è meglio che decidi tu la luminanza in base a quanta luce c'è di solito nella stanza (diciamo da 80 cd/m^2 - buio completo - a 140 cd/m^2 - stanza molto luminosa), se glielo lasci decidere a lui in genere fa disastri, ma magari con software più aggiornati la situazione è migliorata. Io metto come target 100 cd/m^2 ed evito di fare altre misurazioni
    Ultima modifica di Diabolik; 09-05-17 alle 12:16
    DK

  18. #58
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Umh...farò qualche prova...vediamo che ne esce, prossimo passo è uno schermo tipo il dell...o boh...è che bisogna stanziare un 400 euro e non è periodo...


    servirebbe poi anche uno spettrometro per tarare anche la stampante...

  19. #59
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.296

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    allora, primi tentativi di calibrazione...
    come consigliato ho saltato la lettura luce ambiente e impostato un 110cd/m2...
    Mentre gli ho fatto tarare il punto del bianco, e la taratura è venuta è venuta bene (ho eseguito poi la verifica e la taratura era praticamente "perfetta", si discostava di meno di un punto dai valori desiderati).

    Ora vediamo...sicuramente entrambi i monitor sono più neutri e uniformi fra loro...dalle prime stampe di prove, a livello di dominanti ci siamo, alcuni colori hanno una resa un po' diversa, ma li sarebbe da tarare anche la stampante, oltre che ovviamente certi colori in stampa saranno sempre per forza di cose diversi

  20. #60

    Re: Camera Chiara: tecniche e strumenti

    Ottimo
    DK

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su