Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

Risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

  1. #1
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Allora, sono in procinto di ricever il mio primo monitor "serio", ovviamente usato che sto scannato , e devo prendere pure il cosino per la calibrazione del monitor, perchè ora voglio fare le cose fatte bene.

    Ho iniziato a leggermi un po' di cose qua e la, mi sono visto basICColor per la calibrazione e leggendo in giro se ne vedono di tutti i colori (pun intended) e ho bisogno assolutamente di chiarimenti per la mia salute mentale.

    Calibrazione:

    Su basICColor ti danno una marea di opzioni, ecco i miei dubbi.

    Tonal response curve.

    basICColor consiglia di usare L*, ma se il mio schermo ha una gamma 2.2 non dovrei usare gamma 2.2, in quanto è quella nativa del mio schermo?

    Profile type
    basICColor consiglia 16-bit LUT-based, ma ho letto vecchi post di gente che aveva problemi su Lightroom con questo tipo di profilo (ma non in Photoshop). Che voi sappiate questa discrepanza è stata risolta con le nuove versioni? O devo usare Matrix Based? Chiedo perchè, a quanto leggo, sembrerebbe che 16-bit LUT-based sia molto più precisa.

    v4 Profile
    E' supportato sulle ultime versioni di macOS e Lightroom? O devo usare la v2?


    E questo è tutto per quel che riguarda la calibrazione.

    Ora... con 'sto profilo che ho creato basta che lo metta come ho sempre fatto nelle impostazioni Display di macOS?
    Oppure devo anche infilarlo da qualche parte in Lightroom?

    E per concludere, una domanda sulle "emulazioni" di spazi di colore sRGB e AdobeRGB.

    Una volta che ho fatto la calibrazione del monitor ho finito, giusto? O devo fare altro per avere una corrispondenza precisa con i colori sRGB o AdobeRGB?

    Perdonate il wall of text e il milione di domande, sto imparando

  2. #2
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Allora, mi rispondo da solo a un po' di cose che ho trovato alcuni vecchi post sul sito di Ken Rockwell (li ho dovuti aprire con il web archive che il sito non esiste più).

    E per concludere, una domanda sulle "emulazioni" di spazi di colore sRGB e AdobeRGB.

    Una volta che ho fatto la calibrazione del monitor ho finito, giusto? O devo fare altro per avere una corrispondenza precisa con i colori sRGB o AdobeRGB?
    La macchina scattando in RAW non applica alcun profilo, quindi quando importo le immagini in Lightroom, questo applica il suo proprietario che è ProPhoto, un coso enorme a 16-bit.
    La scelta di esportare in sRGB o AdobeRGB si effettua solo quando, appunto, esporto l'immagine o per il web (tipo JPEG) o su disco in un altro formato tipo TIFF, ma a quanto ho capito è Lightroom che gestisce tutto, quindi io non devo preoccuparmi del processo, o al limite, proprio per esser sicuro, potrei andare di Soft Proofing per assicurarmi che il risultato non sia sballato (fatto due-tre volte dopodichè, non riuscendo a vedere differenze apprezzabili, mi sono semplicemente "fidato").

  3. #3

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    La macchina scattando in RAW non applica alcun profilo, quindi quando importo le immagini in Lightroom, questo applica il suo proprietario che è ProPhoto, un coso enorme a 16-bit.
    La scelta di esportare in sRGB o AdobeRGB si effettua solo quando, appunto, esporto l'immagine o per il web (tipo JPEG) o su disco in un altro formato tipo TIFF, ma a quanto ho capito è Lightroom che gestisce tutto, quindi io non devo preoccuparmi del processo, o al limite, proprio per esser sicuro, potrei andare di Soft Proofing per assicurarmi che il risultato non sia sballato (fatto due-tre volte dopodichè, non riuscendo a vedere differenze apprezzabili, mi sono semplicemente "fidato").
    Sì, ed è quello che ti avevamo detto Enriko e io nell'altro topic, ma tu c'hai la zucca dura
    Puoi fare in modo che LR ti evidenzi in rosso i fuori gamut quando fai soft-proofing

    Riguardo alla calibrazione, io ti suggerisco gamma 2.2... ricordati anche che devi impostare luminanza e punto di bianco, ma comunque dipende anche da quante regolazioni ha il tuo monitor... con quelli buoni si può regolare tutto perfettamente, con quelli meno buoni tocca arrangiarsi e alle volte può essere meglio restare sui valori nativi (ad esempio del bianco) anziché cambiarli, per non trovarsi dominanti strane o altro

    Il profilo, una volta creato, devi assicurarti che Windows lo carichi ogni volta all'avvio... in genere i software di calibrazione hanno anche un apposito programmetto che va in esecuzione automatica e si occupa appunto di caricare il profilo ogni volta che ti loggi in windows... per maggior sicurezza puoi fare uno shortcut sul desktop così vai di doppio click subito prima d'iniziare col fotoritocco, così sei sicuro che sia caricato
    Ultima modifica di Diabolik; 12-06-18 alle 18:37
    DK
    Bring back the fucking V12s

  4. #4
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Sto su Mac che fa tutto lui per fortuna (riguardo l'ultimo punto).

    Mi sto spulciando tutte le varie opzioni su basICColor e ho visto che nell'ultima versione ci sono alcune cose in più rispetto al manuale

    Riguardo la curva di tonalità, tra le opzioni Gamma è spuntato fuori un "sRGB IEC61966-2.1"
    Continuo a esser dell'idea che dovrei cmq usare Gamma 2.2, però non si sa mai...

    Riguardo la luminanza, ho letto praticamente ovunque che è da impostare la luminanza bianca a 120 cd/m^2 che dovrebbe essere lo standard.
    Però qua mi è spuntato fuori pure la luminanza nero

    Le opzioni che mi dà sono Min. Neutrale, Min. Nativo e un valore cd/m^2 impostabile manualmente.
    A naso io andrei a mettere a mano 0 cd/m^2 perchè è il valore ideale che vorremmo raggiungere, o sbaglio?

    Infine nel profilo è spuntata fuori una nuova voce, "Adattamento cromatico" che come opzioni mi dà:
    CAT02 (di CIECAM02)
    von Kries (HPE)
    Bradford lineare

    Di default lui mi dà CAT02.
    Che devo mettere secondo voi?

    grazie

    EDIT: per chi fosse interessato: almeno su macOS i profili ICC v4 vanno senza problemi pure su Lightroom e PS
    Ultima modifica di Don Luca; 12-06-18 alle 20:03

  5. #5

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    La luminanza dipende da quanto è luminosa la stanza dove lavori, se è poco luminosa con 120 cd/m2 ti sfondi la retina
    Io che sto praticamente al buio calibro a 70 cd/m2 Se è una stanza non troppo illuminata 100 possono andare... 120 se lavori con molta luce

    La luminanza del nero lasciala su nativa, inutile creare problemi al monitor, cercherà di fare del suo meglio per visualizzare i neri più scuri che può

    Gamma lascia 2.2 e non pensarci più

    Quell'altra roba di adattamento cromatico non so che minchia sia, lasciala come di default

    Il bianco a quanti K l'hai messo?
    Ultima modifica di Diabolik; 12-06-18 alle 20:33
    DK
    Bring back the fucking V12s

  6. #6
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Ecco, questa era un'altra cosa che mi chiedevo.

    Praticamente OVUNQUE ho visto di impostare a 6500, ma per qualche motivo basICColor vuole mettermelo a 5000, perchè dice che è quello che si usa in fotografia.

    Io sapevo che 5000 era per le stampe e 6500 per il lavoro in digitale (web, ecc...).

    Potete confermarmi 'sta cosa?

    EDIT: per chiarire... sto solo guardando il software, la sonda e il monitor mi devono ancora arrivare. Sto semplicemente mettendomi aventi il lavoro facendo ricerche per capire come eseguire una calibrazione corretta.
    Ultima modifica di Don Luca; 12-06-18 alle 20:42

  7. #7

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Diciamo che secondo me per lavorare in fotoritocco non vanno bene né l'uno né l'altro, uno è troppo giallo, l'altro troppo blu, ed entrambi portano a stampe più fredde o più calde del voluto
    Io metterei qualcosa fra 5500 e 6000 (Eizo consiglia 5500 per uso fotoritocco, Quato mi pare consigliasse 5800 prima di fallire io sono a 5700 attualmente)
    Però se fai solo web, forse ti conviene 6500...
    DK
    Bring back the fucking V12s

  8. #8
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Così ho letto dappertutto... 6500 e passa la paura.
    Per le stampe invece ho letto 5000, però a quel punto mi sa che hai ragione te e va fatta una ricerca un po' più accurata a seconda dei risultati.

    Io prenderò 6500 come partenza e poi da lì vedrò.

    Un'altra cosa che mi era passata per la testa, circa la luminanza: ho letto che molti tengono 120 cd/m^2 perchè c'è il rischio che scendendo troppo poi vai a intaccare la fedeltà dei colori perchè il monitor non riesce più a rappresentare bene tutta la gamma dei colori.
    Immagino che pure questa sia una cosa che cambi da monitor a monitor e l'unico modo è provare...

  9. #9

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Diciamo che dipende dal monitor, se è abbastanza buono o meno... se arrivi al valore di luminanza che vuoi tu attraverso i normali comandi del monitor, senza pasticciare con la LUT della scheda video, dovresti essere a posto Fra l'altro una luminanza troppo elevata in rapporto all'illuminazione della stanza oltre a bucarti le retine ti porterà a non poter valutare a occhio l'esposizione...
    DK
    Bring back the fucking V12s

  10. #10
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Altra domanda che mi è venuta in mente or ora... come fai a vedere quanto riesce a coprire il tuo monitor di un certo spazio di colore?

    Nelle recensioni online si vedono i tizi che recensiscono che nei test ti dicono "copre il 79% Adobe RGB e l'89% sRGB". Come fanno a trovare quei valori?

  11. #11
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.697

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Altra domanda che mi è venuta in mente or ora... come fai a vedere quanto riesce a coprire il tuo monitor di un certo spazio di colore?

    Nelle recensioni online si vedono i tizi che recensiscono che nei test ti dicono "copre il 79% Adobe RGB e l'89% sRGB". Come fanno a trovare quei valori?
    Credo che per questo serva uno spettrometro...che è un calibratore ma molto più PRO

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Una volta che ho fatto la calibrazione del monitor ho finito, giusto? O devo fare altro per avere una corrispondenza precisa con i colori sRGB o AdobeRGB?

    Perdonate il wall of text e il milione di domande, sto imparando
    Beh...volendo potresti voler calibrare anche la fotocamera, insomma hai la fedeltà sRGB/AdobeRGB sulla base di come la fotocamera ha registrato quel colore, ma non è detto che l'abbia registrato "correttamente" o che il profilo di sviluppo del raw applicato interpreti del tutto correttamente i colori, dunque tu hai una corrispondenza con ciò che ha registrato la fotocamera ma non è detto che lo sia con la realtà
    Certo parte del fotoritocco si base sulla correzione dei colori...ma come fai a sapere con precisione che colore era in origine? Ovviamente qui si apre tutto un altro discorso, che è importante magari in foto di prodotti o moda, dove è fondamentale una precisa corrispondenza fra i colori "reali" e quelli che verranno stampati alla fine...
    Ultima modifica di Enriko!!; 14-06-18 alle 15:17

  12. #12
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.888

    Re: Calibrazione monitor, profili e altre diavolerie

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Beh...volendo potresti voler calibrare anche la fotocamera, insomma hai la fedeltà sRGB/AdobeRGB sulla base di come la fotocamera ha registrato quel colore, ma non è detto che l'abbia registrato "correttamente" o che il profilo di sviluppo del raw applicato interpreti del tutto correttamente i colori, dunque tu hai una corrispondenza con ciò che ha registrato la fotocamera ma non è detto che lo sia con la realtà
    Certo parte del fotoritocco si base sulla correzione dei colori...ma come fai a sapere con precisione che colore era in origine? Ovviamente qui si apre tutto un altro discorso, che è importante magari in foto di prodotti o moda, dove è fondamentale una precisa corrispondenza fra i colori "reali" e quelli che verranno stampati alla fine...
    Voglio morire

    Ma la calibrazione della fotocamera non la faccio applicando i famosi profili Cobalt? Che mi rimettono a posto varie cose quando li applico?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su