I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più amare

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più amare

  1. #1

    I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più amare


  2. #2
    Moderatore L'avatar di Fenris
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.022
    Gamer IDs

    Steam ID: Fenr

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Si,beh,la risposta breve e semplicistica è che ce ne son troppi che escono tutti assieme.

    "Solo una cosa, Vash the Stampede è un soprannome,mi piacerebbe conoscere il tuo vero nome." "Te lo puoi scordare!Tu stai cercando un regalo da portare nell'aldilà,non è vero?" "Ma che dici,avanti dimmelo." "A noi non servono i nomi,dico bene reverendo?"
    We aren't men disguised as dogs.We are wolves disguised as men
    Do you behold...The continuation to your dream?

  3. #3
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.187

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    la risposta è dentro di te, epperò è sbajata.

    la risposta giusta è che i fumetti sono considerati roba da ragazzini (ormai sempre piu' attirati dal digitale) mentre il cinema intrattenimento per tutte le età. in subordine, i fumetti sono solo disegni con qualche scritta da leggere mentre nei film vedi i superbadaboom in cg da gustarsi anche a cervello spento ^^

  4. #4

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio

    la risposta giusta è che i fumetti sono considerati roba da ragazzini (ormai sempre piu' attirati dal digitale) mentre il cinema intrattenimento per tutte le età. in subordine, i fumetti sono solo disegni con qualche scritta da leggere mentre nei film vedi i superbadaboom in cg da gustarsi anche a cervello spento ^^
    alcune frasi lette ieri (e qualche giorno prima) in giro sulla rete su chi legge fumetti davvero, ad opera di persone che stimo e conoscono il settore, mi hanno folgorato.

    Ve le riporto:

    Chi legge fumetti?
    “Io ho un’edicola e te lo posso dire: Topolino oggi lo comprano i quarantenni.”

    “Il lettore medio di fumetti ha tra i trenta e i quarantacinque in italia.”

    “Ho insegnato disegno fumettistico a un corso di tempo libero. Una classe di bambini tra i 9 e i 12 anni. NESSUNO aveva mai letto un fumetto, tranne una bambina che leggeva solo manga romantici.”

    “L’età media dei lettori Bonelli ormai viaggia sui quaranta. E su Tex Willer si sale ai cinquanta. La cosa drammatica è che ad oggi non esiste assolutamente ricambio.”

    “Qualcuno che conosco: cosplayer, 18 anni. Non legge i fumetti da cui trae i cosplay.”

    “Bonelli è in bianco e nero, ha 94 pagine, e si vende in edicola. Per i giovani tutto questo è IL NULLA. Semplicemente non esiste, non è nel loro piano della realtà.“

    “E Topolino pure è alieno. Non si muove. Non si clicca. Non suona. Per un ragazzo di 15 anni ‘una rivista è un ipad che non funziona’ “

    “Ci sono fenomenologie diverse e bisognerebbe fare dei distinguo per i manga e per i comics – ma per quanto riguarda il fumetto italiano, come Grandi Numeri si sta andando inesorabilmente verso ciò che è accaduto per il Teatro. Il fumetto italiano sarà una forma d’arte praticata e seguita da una esiguissima minoranza di super appassionati.”
    .

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Fenris
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.022
    Gamer IDs

    Steam ID: Fenr

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Si beh,la mia risposta era più per l'america visto che di quello parla l'articolo

    Qua da noi il discorso è sempre quello,per molti i fumetti son "roba da bambini", per altri esistono solo i manga, per altri esiste solo bonelli e così via...Ed il mercato non è che sia sconfinato qua,siamo relativamente pochi

    E i comics americani,in quell ottica,han il grosso problema di essere infiniti:nonostante ogni tanto ci provino a "resettarli" resta il fatto che per capirci qualcosa spesso serve una conoscenza di 60 anni di storie e di conseguenza iniziarli è più difficile

    Che è il motivo per cui han fatto la scelta di separare in maniera relativamente il MCU da quello originale,in maniera da poterlo far partire da 0.Quello gli ha permesso di accalappiare gente che non ne sapeva niente e portarsela dietro con il passare degli anni

    E anche li siamo già a 10 anni di backstory
    Ultima modifica di Fenris; 28-04-19 alle 15:36

    "Solo una cosa, Vash the Stampede è un soprannome,mi piacerebbe conoscere il tuo vero nome." "Te lo puoi scordare!Tu stai cercando un regalo da portare nell'aldilà,non è vero?" "Ma che dici,avanti dimmelo." "A noi non servono i nomi,dico bene reverendo?"
    We aren't men disguised as dogs.We are wolves disguised as men
    Do you behold...The continuation to your dream?

  6. #6
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.187

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    @major: sì, ma i pochi adulti che ancora comprano lo fanno proprio perché ci sono stati attirati da ragazzi, non perché la lettura delle avventure fumettistiche di eroi in calzamaglia attiri l'immaginario letterario adulto. il vero problema è che oggi i giovani hanno ben altri riferimenti e non forniscono il necessario ricambio generazionale ai pochi nostalgici che ancora comprano. (questo a prescindere che da noi è il leggere in generale a non passarsela bene, a parte il rosa).
    poi sul mercato americano non saprei, magari va un po' meglio che da noi, anche per il fatto che loro hanno >300 milioni di persone e quindi potenzialmente un mercato 5-6 volte maggiore del nostro.
    Ultima modifica di gmork; 28-04-19 alle 15:17

  7. #7
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.184

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Si legge sempre meno, ho visto adolescenti passare le ore a guardare streamer youtube e non avere alcun altro interesse.

  8. #8
    Dottor NOS L'avatar di CX3200
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Gorgonzola
    Messaggi
    7.059

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    .
    Un paio di considerazioni, a parte il fatto che 4 opinioni in croce valgono poco, per quanto di gente del settore.....


    Si parla di edicola, e già qui, i lettori abituali comprano in fumetteria, l'edicola si usa per le emergenze


    Si parla del lettore medio Bonelli e topolino, ok possi essere d'accordo, ma non li prenderei come metro di paragone ecco


    Poi vabbè le uscite, ho visto cosplay che non conosco il personaggio, i ragazzini che vogliono solo roba cliccosa.... Lasciano il tempo che trovano

    Che le vendite siano in calo è innegabile, è anche a causa della crisi, se devi eliminare delle spese togli il superfluo.... Ma avrei da ridire sulla mancanza di ricambio generazionale


    Ok non faccio casistica, ma di ragazzini in fumetteria ne vedo sempre parecchi, a volte si vede un ragazzino che vuole i fumetti dei supereroi visti al cinema il fumettaio mi dice che le ristampe, soprattutto le raccolte vendono molto bene



    Poi boh magari è un inflessione naturale, negli anni ci sono stati alti e bassi, o magari è anche colpa delle storie, sia tra i comics che manga, i comics che seguo sono sempre meno, saghe molto meh e anche tra i manga, nuove serie interessanti sono sempre meno, paradossalmente vendono tantissimo le ristampe dei vecchi cult

  9. #9
    Moderatore L'avatar di Fenris
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.022
    Gamer IDs

    Steam ID: Fenr

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Casualmente nell'ultimo video che ha messo su Linkara parla dell'argomento è tira li un punto validissimo

    Tralasciando tutto il resto,il mercato dei comics è già un mercato di nicchia,la roba famosa che vende (in america) ha tirature sotto le 300k copie totali e con il tempo i numeri han teso a scendere
    Paragonato a quanta gente va a vedere un film (tornando al paragone iniziale) è una frazione.



    Se passiamo al fumetto italiano...Beh,l'industria italiana non solo è nella stessa situazione (in scala) ma è anche praticamente fossilizzata su Bonelli e Disney,con tutto il resto che fa numeri ancora più bassi (al punto che direi li si può già considerare numeri da fumetto come arte)
    Ultima modifica di Fenris; 02-05-19 alle 09:29

    "Solo una cosa, Vash the Stampede è un soprannome,mi piacerebbe conoscere il tuo vero nome." "Te lo puoi scordare!Tu stai cercando un regalo da portare nell'aldilà,non è vero?" "Ma che dici,avanti dimmelo." "A noi non servono i nomi,dico bene reverendo?"
    We aren't men disguised as dogs.We are wolves disguised as men
    Do you behold...The continuation to your dream?

  10. #10
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.184

    Re: I supereroi sbancano i cinemi mentre i comic shopz piangono lagrime sempre più am

    Topolino l'han sempre comprato i quarantenni, comunque. Essendo un fumetto dedicato ai più piccoli è ovvio lo comprino i genitori in edicola

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su