I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione - Pagina 5

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 117

Discussione: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

  1. #81

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da piergiorgio91 Visualizza Messaggio
    Per le materie scientifiche pensavo a puzzle game o simulazioni

    - - - Aggiornato - - -



    L'argomento č generale. Č tanto per parlare. Se vi venissero in mente esempi di giochi gią esistenti da usare in classe sarebbe fantastico, ma ovviamente pensare a possibili applicazioni teoriche non fa mai male

    - - - Aggiornato - - -



    O_O
    Sono scioccato da questa tua visione dello studio.
    Si, anche io.

    Per caritą di materie che proprio non sopportavo ce n'erano eh, mica sono un alieno, ma alcune materie, matematica, fisica, inglese, mi divertivo proprio a studiarle, merito probabilmente dei professori, oltre che una mia naturale predisposizione.

    Perņ penso a mio figlio, lo vedo usare duolingo per l'inglese che, ok non č un vg, e mi dico che con qualche modifica quello di introdurre l'intrattenimento nell'istruzione, almeno per alcune fasce di etą e per alcune materie, č la strada giusta da percorrere.

    spedito con ricevuta di ritorno

  2. #82

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Back to the origin Visualizza Messaggio
    Si, anche io.

    Per caritą di materie che proprio non sopportavo ce n'erano eh, mica sono un alieno, ma alcune materie, matematica, fisica, inglese, mi divertivo proprio a studiarle, merito probabilmente dei professori, oltre che una mia naturale predisposizione.

    Perņ penso a mio figlio, lo vedo usare duolingo per l'inglese che, ok non č un vg, e mi dico che con qualche modifica quello di introdurre l'intrattenimento nell'istruzione, almeno per alcune fasce di etą e per alcune materie, č la strada giusta da percorrere.

    spedito con ricevuta di ritorno
    Necronomicon evidentemente o non si č mai divertito a studiare e vuole che tutte le persone del mondo provino la sua sofferenza o al contrario non ha mai provato la fatica del studiare materie che proprio non vanno gił

    Per le lingue sarebbe bello fare scambi culturali virtuali con classi di altri paesi all'interno di MMO creati ad hoc!

  3. #83
    Dottor NOS L'avatar di CX3200
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Gorgonzola
    Messaggi
    4.109

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    lo studio č una cosa importante, ma perché non puņ essere anche divertente o anche meno seriosa? se si trova un sistema per appassionare allo studio di una materia persone che sono meno propense allo studio perché non usarlo?


    fino alla prima superiore odiavo la matematica come un po' tutti, poi č arrivato il professore che me l'ha fatta capire bene, senza ripetere a pappagallo il libro come avevano fatto i sui predecessori ma usando esempi bizzarri o cmq reali, ed č diventata la mia materia preferita



    ovvio che in questo casa i vg servono per incuriosire lo studende sul quell'argomento, che poi dovrą approfondire con i sistemi classici

  4. #84

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Non sto dicendo che non possa essere mai divertente, ma che non debba necessariamente esserlo.

  5. #85

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    Non sto dicendo che non possa essere mai divertente, ma che non debba necessariamente esserlo.
    ok, perņ se riesce *anche* a esserlo (e non necessariamente passando dal videogioco, puņ anche essere un docente particolarmente bravo o carismatico), i risultati che si ottengono sono migliori per tutti, a cominciare dagli studenti. se siamo d'accordo su questo, allora č gią un punto di partenza, e da lģ si puņ cominciare a ragionare

  6. #86
    Dottor NOS L'avatar di CX3200
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Gorgonzola
    Messaggi
    4.109

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    se no utilizziamo il sistema "tana della tigri", quando devi rimanere in bilico su un'asta sopra un baratro pieno di punte acuminate e l'unico modo per evitare una palla chiodata č risolvere un'equazione differenziale di 3° grado vedi come la impari subito la matematica

  7. #87

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Mi spiace ma non credo il videogioco sia uno strumento valido da affiancare al normale studio.
    Ci sono talmente tanti problemi nell'istruzione italiana e i giochini e i sudoku istruttivi sono proprio l'ultima cosa che potrebbe servire

  8. #88

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    Mi spiace ma non credo il videogioco sia uno strumento valido da affiancare al normale studio.
    Ci sono talmente tanti problemi nell'istruzione italiana e i giochini e i sudoku istruttivi sono proprio l'ultima cosa che potrebbe servire
    Per fortuna che l'istruzione non č messa male come la immagini tu :p
    Ultima modifica di piergiorgio91; 05-02-16 alle 13:50

  9. #89
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    A volte m'immagino scenette tipo questa : "Ma tu non sei un figlio, sei una disgrazia! Non bastavano le ripetizioni di matematica e greco, no adesso dobbiamo spendere i soldi pure per quelle di Age of empire 2! E pensare che io sono finito fuori corso per finire tutte le campagne di Empire earth, ovviamente al livello di difficoltį massimo!"

  10. #90

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth Visualizza Messaggio
    A volte m'immagino scenette tipo questa : "Ma tu non sei un figlio, sei una disgrazia! Non bastavano le ripetizioni di matematica e greco, no adesso dobbiamo spendere i soldi pure per quelle di Age of empire 2! E pensare che io sono finito fuori corso per finire tutte le campagne di Empire earth, ovviamente al livello di difficoltį massimo!"
    Il sogno di tutti noi!

  11. #91
    Dottor NOS L'avatar di CX3200
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Gorgonzola
    Messaggi
    4.109

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    oppure il padre che entra in camera mentre stai giocando

    "ma sempre a giocare sei?" ..."porca miseria papa, non vedi che sto cercando di fare i compiti, un po' di silenzio grazie"

  12. #92
    Senior Member L'avatar di manuč
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Roma
    Messaggi
    13.531

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da piergiorgio91 Visualizza Messaggio
    Per fortuna che l'istruzione non č messa male come la immagini tu :p
    in effetti no: č messa peggio

  13. #93
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da CX3200 Visualizza Messaggio
    oppure il padre che entra in camera mentre stai giocando

    "ma sempre a giocare sei?" ..."porca miseria papa, non vedi che sto cercando di fare i compiti, un po' di silenzio grazie"
    "Papą, sto studiando l'invasione della Russia di Napoleone, ma non capisco come ha fatto a perdere, bastava iniziare ad attaccare a marzo e non invadere la Spagna!"

  14. #94

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da manuč Visualizza Messaggio
    in effetti no: č messa peggio
    Dovresti provare a cambiare istituto.

    spedito con ricevuta di ritorno

  15. #95
    Senior Member L'avatar di manuč
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Roma
    Messaggi
    13.531

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Back to the origin Visualizza Messaggio
    Dovresti provare a cambiare istituto.
    in oltre 20 anni ho cambiato varie volte, sia istituto che tipo di istituto: da scuola elementare... pardon: primaria (hai visto mai che qualcuno si offende), a scuola superiore a istituto comprensivo, ma la tiritera č sempre la medesima

  16. #96

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da manuč Visualizza Messaggio
    in oltre 20 anni ho cambiato varie volte, sia istituto che tipo di istituto: da scuola elementare... pardon: primaria (hai visto mai che qualcuno si offende), a scuola superiore a istituto comprensivo, ma la tiritera č sempre la medesima

  17. #97
    Senior Member L'avatar di Matsetes
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.408

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Se si volessero introdurre, bisognerebbe prima formare i genitori e lo dico da insegnante saltuario. Nessuno di loro in generale sa neppure che cos'č il PEGI e la classificazione dei videogiochi. Non compate cose a caso per questi ragazzi e, per Diana, giocateci insieme! Almeno un minimo, per accompagnarli nel media!

  18. #98

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da Matsetes Visualizza Messaggio
    Se si volessero introdurre, bisognerebbe prima formare i genitori e lo dico da insegnante saltuario. Nessuno di loro in generale sa neppure che cos'č il PEGI e la classificazione dei videogiochi. Non compate cose a caso per questi ragazzi e, per Diana, giocateci insieme! Almeno un minimo, per accompagnarli nel media!
    Genitori e professori allo stesso modo!

  19. #99
    Senior Member L'avatar di manuč
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Localitą
    Roma
    Messaggi
    13.531

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Citazione Originariamente Scritto da piergiorgio91 Visualizza Messaggio
    Genitori e professori allo stesso modo!
    tipo nitro e glicerina

  20. #100
    Il filosofo dei giochini L'avatar di Nevade
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    953

    Re: I videogiochi nella didattica: un dibattito da autogestione

    Leggo solo ora, mi sono perso il topic per strada. L'argomento č interessante e casualmente mi č capitato di approfondirlo negli ultimi tempi. Cerco di riprendere le cose che avete detto.

    I videogiochi a scuola? La risposta č ni (non la mia risposta, mi riferisco a quella branca di studi che da almeno tre quattro anni a sta parte si occupa di questo argomento). Due autori che si sono soffermati molto a riguardo sono Henry Jenkins e Paul Gee, di quest'ultimo trovate un suo testo famosissimo che si chiama "come un videogioco" e che prende di petto la cosa quindi se vi interessa č una lettura consigliata.

    Quale č il punto per Gee? Non tanto portare i videogiochi a scuola, quello servirebbe a poco se non in rarissimi casi (qualcuno ha citato Valiant Hearts per dire) ne creare dei sottogruppi (i serious game ). Una cosa utile perņ č capire come i videogiochi riescono a stimolare l'apprendimento. Perché di base, per quanto sembri assurdo, studiare biologia e finire Dark Souls condividono pił processi neurologici di quanto non si creda.

    Possono essere uno strumento utile per migliorare strutturalmente la didattica ma non come sostituto, al massimo come supporto (se non ripeto, in rari casi e contesti ben delineati che possono comunque valere la prova) tramite quei processi di gamefication (ma io nutro dubbi anche su quelli sinceramente).

    Ah un ultima breve cosa: studiare non č divertente, o forse lo č ma non č importante. E' faticoso perché biologicamente richiede ripetizione. E' il motivo per cui devi leggerti la poesia dieci volte, fare cento esercizi per passare il test di matematica etc. Il che vuol dire che le due cose possono anche andare a braccetto ma per la situazione psico-fisica che si crea non credo sia il caso di parlare di "divertente" quanto di concentrato. Capita di "studiare" cose a cui si ci appassiona, e in quel caso chiunque puņ provare sulla sua pelle che magari non si prova del divertimento, nel senso pił blando del termine, ma concentrazione, motivazione, ostinazione. Uno studente che apprezza ciņ che apprende fatica, ma questo non gli pesa. Cosģ come un videogiocatore che gioca a Dark Souls e ripete sei volte lo stesso boss non si sta "divertendo" nel senso classico del termine. Eppure č motivato a superare quell'ostacolo. E' questa dimensione che dovremmo cercare (my two cents) di mettere al centro e non tanto il lato "ludico" intenso in senso lato.
    Ultima modifica di Nevade; 06-02-16 alle 02:47

    Il nostro :Vodcast - Le mie rece su ShelterNetwork -La mia musica come Ngf

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su