La decisione dell’USK sui simboli nazisti nei videogiochi

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: La decisione dell’USK sui simboli nazisti nei videogiochi

  1. #1

    La decisione dell’USK sui simboli nazisti nei videogiochi


  2. #2

    Re: La decisione dell’USK sui simboli nazisti nei videogiochi

    Molto interessante.

    "ho visto in seconda riga il titolo in caratteri strani e dato che Absint è strano sarebbe strano che non gli piacesse" Vola00

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Det. Bullock
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lipari, Isole Eolie, dimora di Eolo il Signore dei venti.
    Messaggi
    4.885

    Re: La decisione dell’USK sui simboli nazisti nei videogiochi

    I criteri della USK risalgono all'epoca in cui non ci si rendeva ben conto che i videogiochi non erano esattamente dei giocattoli ma più un media narrativo come i film (per dire nei film le svastiche sono libere, solo nel materiale pubblicitario non si possono mostrare), era anche ora che si dessero una mossa al riguardo.
    "I pity the poor shades confined to the euclidean prison that is sanity." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor
    La configurazione del mio PC.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su