Ricominciare a giocare a D&D Ricominciare a giocare a D&D

Risultati da 1 a 12 di 12

Discussione: Ricominciare a giocare a D&D

  1. #1

    Ricominciare a giocare a D&D

    Ciao a tutti, coi nostri amici si è deciso per quest'inverno di rispolverare D&D che avevamo, ahimè, abbandonato anni fa.
    Comincio subito con le domande

    Noi giocavamo con la 3.5, conviene rimanere o passare a qualcosa di più aggiornato? Restare su D&D o provare Pathfinder o altro?

    Questione manuali: il DM è pieno di roba ma tutta in PDF. Poichè a me piace leggere tutto il discorso del background (ambientazioni, mostri ecc.) ma non lo voglio fare su PC/tablet, dove posso trovare manuali vari, anche in inglese, a prezzi non scandalosi? Cercando online vedo che i vari manuali relativi alla 3.5 hanno prezzi decisamente elevati e onestamente certe cifre non ho proprio voglia di spenderli.. Anni fa avevo l'ambientazione dei Forgotten Realms, Razze di Faerun, manuale dei mostri e altri che però non riesco a trovare, mi piacerebbe recuperarli..

    Mentre per quanto riguarda il discorso miniature, io anni fa compravo quelle originali di D&D dei vari set che uscivano (ma non ricordo i nomi, ne ho comunque qualche centinaio in giro). Escono ancora o è uscita roba negli ultimi 3-4 anni che potrei essermi perso?

    Per ora non mi viene in mente altro

  2. #2
    Moggi idolo!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Melbourne
    Messaggi
    7.683
    Gamer IDs

    PSN ID: ilbelbecchino Steam ID: 76561198018696825

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Pensa che io son 32 anni che ci vorrei giocare.
    Comunque dicono che la 5 sia tanta roba.

  3. #3
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    5.909

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Noi giocavamo con la 3.5, conviene rimanere o passare a qualcosa di più aggiornato? Restare su D&D o provare Pathfinder o altro?
    Dipende molto da cosa soggettivamente intendi per "conviene".

    La 3.5 è andata. Poco da girarci intorno, nuovo materiale fondamentalmente non ne esce. Che si tratti di avventure, setting, opzioni, eccetera. C'è da dire che negli anni è uscita talmente tanta roba che non se ne sente il bisogno, ma capisco che c'è gente che sente il dovere di giocare ad un regolamento "vitale" e quindi bon. La 3.5 ha i problemi ormai discussi fino alla nausea, con l'iperpotenziamento esponenziale e lo sgravo che si manifesta ai livelli più alti, classi non bilanciatissime, l'abominio di CdP e talenti, eccetera. E' un discorso su cui non torno sopra nemmeno pagandomi.
    C'è chi ci gioca ancora e ci si diverte pure.

    Pathfinder è nato come una rielaborazione del regolamento 3.X che ha mirato a fare un ribilanciamento complessivo e ha introdotto molto materiale nuovo, sia ad ovvio livello di setting e avventure, sia come opzioni e regole aggiuntive. Una cosa da tenere presente è che il ribilanciamento è stato fatto verso "l'alto" cioè è stato complessivamente aumentato il power level delle classi, normalizzandolo e rendendo la progressione più sensata fino agli ultimi livelli, scoraggiando sia il multiclassing che le famigerate Classi di Prestigio (ce ne sono, ma molte meno). Interessanti gli archetipi, cioè progressioni varianti delle abilità di classe, per creare guerrieri più orientati a certi stili di combattimento, maghi più capaci in certi settori, eccetera, in aggiunta i talenti soliti. Per me ce ne sono troppi, ma sono strano io.
    Personalmente l'ho abbandonata da alcuni anni, in parte per un cambio di rotta nel setting (troppo high fantasy e kitchen sink per i miei gusti), in parte per il fenomeno dell'option bloat fra tutti i cazzilli extra sparsi in ventordicimila supplementi, in parte perchè le avventure - una volta punto forte - han subito un calo qualitativo imbarazzante con dei railroad davvero troppo forzati. E in parte perchè onestamente, ho trovato regolamenti molto più soddisfacenti ed interessanti, ma è un discorso davvero troppo diverso per affrontarlo qui. In italiano c'è un supporto abbastanza ampio, ma con alcuni problemi nel controllo qualità, addirittura pagine mancanti o svarioni grossi di copia&incolla nelle regole.
    Si trova una quantità incredibile di materiale anche di 3PP, credo ormai alla pari con quello per la 3.5 se non superiore.

    La 4° edizione è una chiavica e la salto a piedi pari. Su serio, se volete quello stile di gioco, procuratevi un dungeon crawler come Descent e vi divertite uguale se non di più. Mia moglie ha detto che se vede un manuale della 4° in casa chiede il divorzio.

    La 5° edizione prende alcuni elementi delle tre edizioni precedenti e li mescola in modo molto buono: ha il rigore matematico della 4°, le opzioni e la possibilità di customizzare della 3°, il power level di personaggi e mostri e una certa semplicità generale delle statistiche della 2°.
    E' forse l'edizione complessivamente migliore di D&D, al di là di specifici gusti personali. Ha un buon supporto a livello regolistico e da qualche tempo un vasto supporto 3PP. Ci sono alcune avventure ufficiali, certe buone altre meno, ma per quanto riguarda i setting bisogna in sostanza arrangiarsi o rivolgersi ai 3PP, la WotC non sembra intenzionata per ora a pubblicare roba dedicata al di là di avventure o minicampagne one shot.
    E' anche la prima edizione di D&D che ignoro in modo quasi totale, dopo aver letto i manuali. Non ha fatto clic, semplicemente.
    Credo sia in uscita in questi mesi anche in italiano, ma mi dicono che l'editore (Asterion/Asmodeè/ammammeta) ne ha stampate relativamente poche copie per motivi inconoscibili, forse perchè i contratti capestro della 4° han fatto chiudere la 25edition. Boh.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Questione manuali: il DM è pieno di roba ma tutta in PDF. Poichè a me piace leggere tutto il discorso del background (ambientazioni, mostri ecc.) ma non lo voglio fare su PC/tablet, dove posso trovare manuali vari, anche in inglese, a prezzi non scandalosi? Cercando online vedo che i vari manuali relativi alla 3.5 hanno prezzi decisamente elevati e onestamente certe cifre non ho proprio voglia di spenderli.. Anni fa avevo l'ambientazione dei Forgotten Realms, Razze di Faerun, manuale dei mostri e altri che però non riesco a trovare, mi piacerebbe recuperarli..
    Recuperare manuali cartacei significa spendere soldi. Spesso più di quanti ne avresti spesi ai tempi, dato che certa roba assurge a livelli collezionistici e dopo i primi anni con vendite stock a cifre risibili si inverte la tendenza in modo spaventoso.
    Ebay credo sia la scelta migliore, ma tanta fortuna e tanta dedizione alla causa.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Mentre per quanto riguarda il discorso miniature, io anni fa compravo quelle originali di D&D dei vari set che uscivano (ma non ricordo i nomi, ne ho comunque qualche centinaio in giro). Escono ancora o è uscita roba negli ultimi 3-4 anni che potrei essermi perso?
    La linea di miniature prepainted di D&D ha avuto le ultime serie (con la 4°) che facevano cagare per qualità e costi, ed è stata abbandonata. Nel frattempo ne sono uscite diverse serie per la linea Pathfinder, sia in metallo da dipingere dalla Reaper, sia prepainted dalla Wizkids (le prime serie erano bruttine, poi son migliorate). Le prepainted inizialmente seguivano il modello blind box collezionabile, adesso non so.
    Da un annetto anche la WotC è tornata sul mercato miniature con linee sia prepainted sia da dipingere. Ignoro se continuino a seguire il modello blind box o meno.
    Ultima modifica di golem101; 07-11-17 alle 16:52

  4. #4

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Grazie golem per la più che esauriente risposta. Il problema è che adesso ho le idee ancora meno chiare di prima se possibile, o meglio, sono più chiare per le differenze tra le varie edizioni ma lo sono meno per la scelta da fare.
    Stavo pensando di provare i manuali base della 5° edizione e di Pathfinder, che non ho mai letto, parlarne con il DM e valutare bene cosa ci conviene fare.

    Dopo di che mi recupero piano piano ambientazioni e manuali vari della 3.5 senza dissanguarmi, per mio interesse personale ma anche per poter utilizzare qualcosa da inserire nella nuova campagna. Avrebbe senso?
    Vedevo anche online che i manuali della 4° costano molto meno degli altri, se io mi buttassi sulle sole ambientazioni per risparmiare qualcosina senza tenere conto delle eventuali regole? Esempio magari stupido: posso prendere ambientazione dei Forgotten realms della quarta per risparmiare, se tanto quello che interessa a me è a livello di geografia e personaggi?

    Sulla 5° ho visto che in italiano è appena uscito un unico manuale che sembra già introvabile, quindi spero verrà ristampato a breve e che poi a seguire escano anche tutti gli altri.. ma in inglese cosa è uscito di imperdibile? Mi butto su quelli inglesi direttamente o meglio attendere?

    Mentre per quanto riguarda la 3/3.5 e Pathfinder, quali sarebbero i manuali veramente imprescindibili?

    Discorso miniature, non avendo tempo da dedicare alla pittura devo giocoforza andare sulle prepainted. Il recupero delle vecchie serie conviene economicamente o anche in questo caso sono arrivate a prezzi imbarazzanti e quindi meglio andare su set più recenti?
    Ultima modifica di elgrigno; 08-11-17 alle 09:15

  5. #5
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    5.909

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Ti rispondo a spizzichi, che di solito cerco di evitare, ma gli argomenti son davvero tanti.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Dopo di che mi recupero piano piano ambientazioni e manuali vari della 3.5 senza dissanguarmi, per mio interesse personale ma anche per poter utilizzare qualcosa da inserire nella nuova campagna. Avrebbe senso?
    Vedevo anche online che i manuali della 4° costano molto meno degli altri, se io mi buttassi sulle sole ambientazioni per risparmiare qualcosina senza tenere conto delle eventuali regole? Esempio magari stupido: posso prendere ambientazione dei Forgotten realms della quarta per risparmiare, se tanto quello che interessa a me è a livello di geografia e personaggi?
    Secondo me te la cavi benissimo con i PDF. Capisco la scomodità in lettura, ma al di là di una spesa certamente superiore, la comodità di fare copiaincolla fra paragrafi diversi e non doversi portare dietro tre tomi perchè in uno c'è un pezzo, in uno ce n'è un altro e nel terzo gli aggiornamenti perchè i primi due sono 3.0 invece che 3.5... ohi, non lo sottovaluterei. Poi i soldi, il tempo, le preferenze son tue, e sei tu quello che sa meglio di tutti cosa si adatta di più.

    Discorso manuali di setting della 4°: i FR nel cambio di edizione sono stati stravolti per adattarli alle nuove regole e al modello MMORPG/WoW (no, sul serio, qui è proprio lampante), con nuove razze e cazzilli mai visti nei Reami.
    Tipo che la timeline è avanzata di qualche secolo, un bidone di PNG sono morti, c'è stata un'epidemia magica (Spellplague o roba così) che ha mietuto vittime anche divine, Abeir e Toril sono due pianeti diversi che esitono in parallelo e si sono fusi con conseguente cambio di geografia (nuovi territori con razze e divinità d'importazione), i Maghi Rossi del Thay son diventati buoni o qualcosa del genere, e un sacco di altra roba.

    Ti ho già accennato a quanto sia entusiasta mia moglie della cosa? Ecco, appunto.

    Costeranno di meno, ma un motivo c'è: hanno il ripieno alla diarrea avvelenata.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Sulla 5° ho visto che in italiano è appena uscito un unico manuale che sembra già introvabile, quindi spero verrà ristampato a breve e che poi a seguire escano anche tutti gli altri.. ma in inglese cosa è uscito di imperdibile? Mi butto su quelli inglesi direttamente o meglio attendere?
    Per la ristampa non ti so dire, chiedere a chiunque non sia l'editore è sempre una minchiata, mancando dichiarazioni ufficiali ed ufficiose. Comunque il programma è (era) quello di pubblicare il Manuale dei Mostri e quello del DM nei prossimi mesi, tipo entro Gennaio/Febbraio.
    In inglese oltre ai tre manuali sono uscite alcune avventure in formato hardback e un paio di manuali di roba varia, con regole, brandelli di setting universali, e roba così, ma non è certo materiale senza cui non si vive. Utilità a me ignota visto che della 5° non me ne curo granché.

    Puntare sull'inglese è garanzia di reperibilità, ma potresti rimanere scottato quando fra qualche settimana torna nei negozi la versione in italiano. Forse.
    So che chiedi certezze, e invece non ce n'è. Tocca sukare con dignità.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Mentre per quanto riguarda la 3/3.5 e Pathfinder, quali sarebbero i manuali veramente imprescindibili?
    D&D 3.5: i tre core books, manuali dei mostri II-III-IV-V, il FIend Folio, Heroes of Battle, Libris Mortis, Lords of Madness, Fiendish Codex I e II, Rules Compendium. A me sono piaciuti anche i tre volumi delle ecologie, Stormwrack, Sandstorm e Frostburn.
    C'è roba interessante nei vari Races of/Complete [class], ma bisogna fare una cernita, e può essere un lavoro ingrato.
    Evita Magic of Incarnum, Book of Nine Swords, Tome of Magic, Magic Compendium e il Player's Handbook II + Dungeon Master Manual II, tutta roba assolutamente sgrava e che crea più casini che altro.
    A me è piaciuta moltissimo la campagna The Red Hand of Doom, le altre sono dimenticabili.

    Pathfinder: core book (manuale del giocatore + DM assieme), Advanced Player's Guide, Ultimate Campaign, GameMastery Guide, i vari Bestiary (manuali dei mostri). Il resto evitalo tranquillamente, magari c'è una cosa o due di interessante in mezzo a 250 pagine di spazzatura. Credo sia tutto disponibile in italiano, i titoli tradotti li ignoro.
    Come campagne Rise of the Runelords, Curse of the Crimson Throne, Legacy of Fire, Kingmaker, Carrion's Crown, The Ironfang Invasion. Le altre spaziano dall'hit or miss (Second Darkness, Jade Regent, Serpent's Skull, Skulls and Shackles), alle gemme in mezzo al fango (Council of Thieves, Iron Gods, Strange Eons) alla porcheria senza salvezza (tutte le altre). Non so quali siano state tradotte e quali no.
    Sul materiale di ambientazione dovrei fare una lista sconfinata, e A) non ne ho proprio voglia, arrangiati, B) ho il dente avvelenato per i cambiamenti che hanno fatto, con retcon vergognosi.

    Citazione Originariamente Scritto da elgrigno Visualizza Messaggio
    Discorso miniature, non avendo tempo da dedicare alla pittura devo giocoforza andare sulle prepainted. Il recupero delle vecchie serie conviene economicamente o anche in questo caso sono arrivate a prezzi imbarazzanti e quindi meglio andare su set più recenti?
    Allora, te la metto giù chiara: il tempo della cuccagna è finito. Hanno visto che era un segmento in cui ci si cavavano i soldi e ci si sono buttati a testa bassa. Recuperare roba vecchia costa (a meno della botta di culo di trovare uno che si disfa di scatole di pupazzetti di vinile), comprare roba nuova costa. Un po' meno che recuperare quella vecchia, ma molto più rispetto ai prezzi dei tempi d'oro.

    Economicamente non conviene un cazzo di niente. Hai roba vecchia? Recuperala e stai contento.
    Io avevo la cessione del quinto dello stipendio al pusher di GdR, oggi non basterebbe.
    Ultima modifica di golem101; 08-11-17 alle 11:54

  6. #6
    Member L'avatar di Ostdem
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Walnuts
    Messaggi
    31
    Gamer IDs

    Steam ID: 76561198051292542

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Di ufficiale, intendo per data, non c'è niente ma sulla sua pagina fb Asmodee/Asterion spera in un riassortimento per la fine del mese.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
    "Have you ever spent time with the Zine family?"
    "Excuse me?"
    "Thorazine...Chlorpromazine...Phenothiazine... "
    "No, thanks..."
    "They'll have you singing hymns while you watch a baby get thrown under a train."

  7. #7

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Secondo me te la cavi benissimo con i PDF. Capisco la scomodità in lettura, ma al di là di una spesa certamente superiore, la comodità di fare copiaincolla fra paragrafi diversi e non doversi portare dietro tre tomi perchè in uno c'è un pezzo, in uno ce n'è un altro e nel terzo gli aggiornamenti perchè i primi due sono 3.0 invece che 3.5... ohi, non lo sottovaluterei. Poi i soldi, il tempo, le preferenze son tue, e sei tu quello che sa meglio di tutti cosa si adatta di più.
    Il punto è che io diversi PDF li ho perchè comprati anni fa. Sia di Pathfinder che di D&D. Il problema è che a me proprio non piace leggere su PC/tablet o dove volete, quindi è vero che son comodi perchè non pesano, ma è proprio un tipo di fruizione che non mi riesco a far andare giù.

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Discorso manuali di setting della 4°: i FR nel cambio di edizione sono stati stravolti per adattarli alle nuove regole e al modello MMORPG/WoW (no, sul serio, qui è proprio lampante), con nuove razze e cazzilli mai visti nei Reami.
    Tipo che la timeline è avanzata di qualche secolo, un bidone di PNG sono morti, c'è stata un'epidemia magica (Spellplague o roba così) che ha mietuto vittime anche divine, Abeir e Toril sono due pianeti diversi che esitono in parallelo e si sono fusi con conseguente cambio di geografia (nuovi territori con razze e divinità d'importazione), i Maghi Rossi del Thay son diventati buoni o qualcosa del genere, e un sacco di altra roba.

    Ti ho già accennato a quanto sia entusiasta mia moglie della cosa? Ecco, appunto.

    Costeranno di meno, ma un motivo c'è: hanno il ripieno alla diarrea avvelenata.
    Perfetto, via dalla lista acquisti i manuali della 4°

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Per la ristampa non ti so dire, chiedere a chiunque non sia l'editore è sempre una minchiata, mancando dichiarazioni ufficiali ed ufficiose. Comunque il programma è (era) quello di pubblicare il Manuale dei Mostri e quello del DM nei prossimi mesi, tipo entro Gennaio/Febbraio.
    In inglese oltre ai tre manuali sono uscite alcune avventure in formato hardback e un paio di manuali di roba varia, con regole, brandelli di setting universali, e roba così, ma non è certo materiale senza cui non si vive. Utilità a me ignota visto che della 5° non me ne curo granché.

    Puntare sull'inglese è garanzia di reperibilità, ma potresti rimanere scottato quando fra qualche settimana torna nei negozi la versione in italiano. Forse.
    So che chiedi certezze, e invece non ce n'è. Tocca sukare con dignità.
    Ok, attendo la ristampa in italiano per quanto riguarda il manuale della 5°, il resto di questa edizione attendo.


    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    D&D 3.5: i tre core books, manuali dei mostri II-III-IV-V, il FIend Folio, Heroes of Battle, Libris Mortis, Lords of Madness, Fiendish Codex I e II, Rules Compendium. A me sono piaciuti anche i tre volumi delle ecologie, Stormwrack, Sandstorm e Frostburn.
    C'è roba interessante nei vari Races of/Complete [class], ma bisogna fare una cernita, e può essere un lavoro ingrato.
    Evita Magic of Incarnum, Book of Nine Swords, Tome of Magic, Magic Compendium e il Player's Handbook II + Dungeon Master Manual II, tutta roba assolutamente sgrava e che crea più casini che altro.
    A me è piaciuta moltissimo la campagna The Red Hand of Doom, le altre sono dimenticabili.

    Pathfinder: core book (manuale del giocatore + DM assieme), Advanced Player's Guide, Ultimate Campaign, GameMastery Guide, i vari Bestiary (manuali dei mostri). Il resto evitalo tranquillamente, magari c'è una cosa o due di interessante in mezzo a 250 pagine di spazzatura. Credo sia tutto disponibile in italiano, i titoli tradotti li ignoro.
    Come campagne Rise of the Runelords, Curse of the Crimson Throne, Legacy of Fire, Kingmaker, Carrion's Crown, The Ironfang Invasion. Le altre spaziano dall'hit or miss (Second Darkness, Jade Regent, Serpent's Skull, Skulls and Shackles), alle gemme in mezzo al fango (Council of Thieves, Iron Gods, Strange Eons) alla porcheria senza salvezza (tutte le altre). Non so quali siano state tradotte e quali no.
    Sul materiale di ambientazione dovrei fare una lista sconfinata, e A) non ne ho proprio voglia, arrangiati, B) ho il dente avvelenato per i cambiamenti che hanno fatto, con retcon vergognosi.
    Peccato per le ambientazioni ma hai già scritto anche troppo, segno tutto e vado a caccia di 'sti manuali.

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Allora, te la metto giù chiara: il tempo della cuccagna è finito. Hanno visto che era un segmento in cui ci si cavavano i soldi e ci si sono buttati a testa bassa. Recuperare roba vecchia costa (a meno della botta di culo di trovare uno che si disfa di scatole di pupazzetti di vinile), comprare roba nuova costa. Un po' meno che recuperare quella vecchia, ma molto più rispetto ai prezzi dei tempi d'oro.

    Economicamente non conviene un cazzo di niente. Hai roba vecchia? Recuperala e stai contento.
    Io avevo la cessione del quinto dello stipendio al pusher di GdR, oggi non basterebbe.
    Ho capito, mi tengo quelle che ho e mi accontento. Già i manuali costano un dozzilione, se devo anche mettermi a spendere molti soldi per altre miniature direi che non vale la pena.

    Grazie mille, davvero. Gentilissimo e sempre una miniera di informazioni.

  8. #8
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    5.909

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Buona caccia e buon lavoro.

  9. #9

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Grazie, intanto son già partito prendendo Manuale del gioco + Bestiario di Pathfinder

  10. #10
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    5.909

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Ripesco un attimo: hai considerato di farti le miniature di carta con il papercrafting? Ci sono delle produzioni eccellenti in rete a prezzi appetitosi.

    Io consiglio tutto il materiale Okumarts (cartoonoso ma molto old school), la roba ex-One Monk/Mayhem in Paper (ampia scelta), e Kev's Lounge (artisticamente meno fumettoso), che ti permettono di farti una vasta gamma di PG, PNG e mostri a costi risibili.

  11. #11

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    In realtà no, non ci ho mai pensato. E onestamente non so nemmeno come funzioni la cosa

    Sono cose che devo stamparmi da me? O si comprano già fatte?

    Intanto aggiorno sulla mia vicenda: abbiamo iniziato una nuova partita e siamo arrivati a metà scheda per i vari personaggi. Questo weekend finiamo le schede e probabilmente si parte con l'avventura

  12. #12
    Moggi idolo!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Melbourne
    Messaggi
    7.683
    Gamer IDs

    PSN ID: ilbelbecchino Steam ID: 76561198018696825

    Re: Ricominciare a giocare a D&D

    Vai su drivethrurpg e fai una ricerca con prezzi Free e vedi che qualcosa per iniziare trovi.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su