MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.493

    MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    Michela Murgia

    A Taranto Federica De Luca è morta perchè l'uomo da cui si stava separando non accettava la sua libertà: così ha ucciso lei, il loro figlio di 4 anni e poi si è suicidato.
    A Spilimbergo Michela Baldo è morta perché l'uomo che aveva appena lasciato non accettava la sua libertà: le ha sparato e poi si è suicidato.
    Molti continuano a dirmi: "a cosa serve chiamarlo femminicidio? La parola omicidio comprende già i morti di tutti i sessi!"
    No.
    La parola "femminicidio" non indica il sesso della morta.
    Indica il motivo per cui è stata uccisa.
    Una donna uccisa per caso durante una rapina non è un femminicidio.
    Sono femminicidi le donne uccise perché si rifiutavano di comportarsi secondo le aspettative che gli uomini hanno delle donne.
    Dire omicidio ci dice solo che qualcuno è morto.
    Dire femminicidio ci dice anche il perché.

  2. #2
    III Lv piramide dell'odio L'avatar di Decay
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    6.402

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    basta

  3. #3
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    21.104

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    « Il femminicidio implica norme coercitive, politiche predatorie e modi di convivenza alienanti che, nel loro insieme, costituiscono l'oppressione di genere, e nella loro realizzazione radicale conducono alla eliminazione materiale e simbolica delle donne e al controllo del resto. Per fare in modo che il femminicidio si compia nonostante venga riconosciuto socialmente e senza perciò provocare l'ira sociale, fosse anche della sola maggioranza delle donne, esso richiede una complicità ed un consenso che accetti come validi molteplici principi concatenati tra loro: interpretare i danni subiti dalle donne come se non fossero tali, distorcerne le cause e motivazioni, negarne le conseguenze. Tutto ciò avviene per sottrarre la violenza contro le donne alle sanzioni etiche, giuridiche e giudiziali che invece colpiscono altre forme di violenza, per esonerare chi esegue materialmente la violenza e per lasciare le donne senza ragioni, senza parola, e senza gli strumenti per rimuovere tale violenza. Nel femminicidio c'è volontà, ci sono decisioni e ci sono responsabilità sociali e individuali. »


    Poi però le statistiche le calcolano così:

    Il 2013 è stato un anno nero per i femminicidi, con 179 donne uccise, in pratica una vittima ogni due giorni. Rispetto alle 157 del 2012, le donne ammazzate sono aumentate del 14%. A rilevarlo è l'Eures nel secondo rapporto sul femminicidio in Italia, che elenca le statistiche degli omicidi volontari in cui le vittime sono donne.

    http://www.ansa.it/sito/notizie/cron...7eedfb727.html

  4. #4
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.702

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    quindi è un rebrandig di "delitto passionale"

  5. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    4.177

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    A Spilimbergo Michela Baldo è morta perché l'uomo che aveva appena lasciato non accettava la sua libertà: le ha sparato e poi si è suicidato.

  6. #6
    Mr.Cilindro
    Guest

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    madonna che palle sti copia incolla

  7. #7
    Ginzo
    Guest

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    1) Mi hai rotto il cazzo
    2)La definizione di femminicidio non è univoca per un cazzo a quanto pare

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.493

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    Citazione Originariamente Scritto da Shogun Visualizza Messaggio
    madonna che palle sti copia incolla
    mettimi in ignore

  9. #9
    METAFISICO SISTEMICO L'avatar di macs
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.810

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    ma vaffanculo

  10. #10
    Mr. Temperino L'avatar di Rot Teufel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    + 34.978
    Messaggi
    9.162

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    quindi è un rebrandig di "delitto passionale"

    This + cescarlino basta copia incollare

  11. #11
    Ginzo
    Guest

    Re: MOLOCCHIO, finalmente mi hanno spiegato la parola FEMMINICIDIO (kinda)

    Citazione Originariamente Scritto da Lux ! Visualizza Messaggio
    « Il femminicidio implica norme coercitive, politiche predatorie e modi di convivenza alienanti che, nel loro insieme, costituiscono l'oppressione di genere, e nella loro realizzazione radicale conducono alla eliminazione materiale e simbolica delle donne e al controllo del resto. Per fare in modo che il femminicidio si compia nonostante venga riconosciuto socialmente e senza perciò provocare l'ira sociale, fosse anche della sola maggioranza delle donne, esso richiede una complicità ed un consenso che accetti come validi molteplici principi concatenati tra loro: interpretare i danni subiti dalle donne come se non fossero tali, distorcerne le cause e motivazioni, negarne le conseguenze. Tutto ciò avviene per sottrarre la violenza contro le donne alle sanzioni etiche, giuridiche e giudiziali che invece colpiscono altre forme di violenza, per esonerare chi esegue materialmente la violenza e per lasciare le donne senza ragioni, senza parola, e senza gli strumenti per rimuovere tale violenza. Nel femminicidio c'è volontà, ci sono decisioni e ci sono responsabilità sociali e individuali. »
    Praticamente non c'è un solo caso di femminicidio in Italia

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su