Kronos The Magazine - Elogio alla Follia - Pagina 16

Pagina 16 di 22 PrimaPrima ... 61415161718 ... UltimaUltima
Risultati da 301 a 320 di 422

Discussione: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

  1. #301
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    10.098

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Ricordo quel tizio, vidi anche il video che fece mentre faceva a pezzi la vittima

  2. #302
    Senior Member L'avatar di gnappinox1
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.761

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    L'amore sboccia ovunque

  3. #303
    Mr.Cilindro
    Guest

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    quello deve stare in galera a vita

    e st'altro coglione omicida che se lo sposa pure

  4. #304
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.487

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Citazione Originariamente Scritto da Kronos The Mad Visualizza Messaggio
    sito d'incontri per detenuti

  5. #305
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    17

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    A proposito di Luka... un video prima di dormire "1 lunatic 1 icepick"

  6. #306
    La Nonna L'avatar di Lux !
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    29.473

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Travis Bickle from Taxi Driver - Arthur Bremer
    Papa Jupiter from The Hills Have Eyes – Sawney Bean
    Mick Taylor from Wolf Creek – Bradley Murdoch and Ivan Milat
    Hans Beckert from M – Peter Kurten
    Keyser Soze from The Usual Suspects – John List
    Ruth Chandler from The Girl Next Door – Gertrude Baniszewski
    Judd from Eaten Alive – Joe Ball
    Kit and Holly from Badlands – Charles Starkweather and Caril Ann Fugate
    Mickey and Mallory from Natural Born Killers – Charles Starkweather and Caril Ann Fugate
    Annie Wilkes from Misery – Genene Jones
    Norman Bates in Psycho – Ed Gein
    Characters from American Horror Story – Tons of Criminals
    Hannibal Lecter from The Silence of the Lambs – Alredo Balli Trevino
    Buffalo Bill from The Silence of the Lambs – Ed Gein and Ted Bundy
    Leatherface from The Texas Chainsaw Massacre – Ed Gein and Elmer Wayne Henley

  7. #307
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    17

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia




    Donna fa sesso con un delfino, li separano e lui si suicida

    Sesso con un delfino? Delfini che si suicidano? Ma che cosa stai dicendo?

    Ebbene sì. I delfini hanno la capacità di suicidarsi e ci sono donne (o almeno una) che hanno soddisfatto sessualmente un delfino. Volontariamente. Ma andiamo con ordine.

    Insegnare agli animali a parlare inglese

    Lo so, la storia si fa sempre più complicata, ma seguimi.

    Negli anni '50, il neuroscienziato John Lilly si occupava di studiare il cervello dei cetacei, delfini inclusi. Nel 1957, sua moglie Mary notò che alcuni delfini presenti nel loro laboratorio stavano cercando di imitare le voci umane.

    Lilly pensò quindi che i delfini volessero comunicare con gli umani, cercando di imitarne i suoni e scrisse un libro. Questo libro riscosse molto interesse, anche da parte della NASA, in quanto anche gli astronauti avevano un certo interesse nella comunicazione fra specie diverse. Forse già pensavano a quando si sarebbero trovati di fronte a un extraterrestre.

    La NASA era talmente interessata alla cosa, che decise di finanziare un esperimento, quello di insegnare ai delfini a parlare inglese.

    Grazie ai fondi, Lilly apre un laboratorio nei Caraibi per aiutare a costruire una relazione fra delfini e umani. Nel 1963 arriva al laboratorio Margaret Howe Lovatt, che inizia subito a interagire con i delfini presenti e cercando di insegnare loro a parlare inglese.

    Vivere con i delfini



    Dopo ogni giornata di lavoro, Lovatt e gli altri studiosi se ne tornavano a casa, chiudendo il laboratorio. Lovatt però pensò che per la riuscita dell'esperimento gli scienziati sarebbero dovuti rimanere con i delfini più tempo possibile, come farebbe una mamma, insegnando loro il linguaggio umano.

    E così Lovatt si trasferì in un ambiente semi acquatico in cui avrebbe potuto vivere per sei mesi con un delfino, scegliendo un esemplare maschio di nome Peter.

    Tutto procedeva bene fino a quando Peter raggiunse la maturità sessuale e iniziò ad avere bisogni sessuali. All'inizio lo trasportavano in un altro acquario, in cui erano presenti delle femmine, ma le necessità di Peter si palesavano però sempre più spesso e l'esperimento ne risentiva. Lovatt decise così di provvedere lei stessa a soddisfare i bisogni sessuali del delfino, manualmente.

    Sesso con un delfino

    Queste "sessioni" non erano private, la gente poteva osservare. Lovatt lo faceva solo per il bene dell'esperimento e in un'intervista, anni dopo l'esperimento, aveva dichiarato che per lei non era niente di sessuale; sensuale, forse.

    La storia di questa prassi poco ortodossa divenne presto pubblica, e apparve un articolo su un giornale intitolato

    Sesso interspecie: umani e delfini
    con tanto di disegno.

    L'esperimento venne oscurato da questo scandalo, ma non è tutto.

    Delfini e LSD



    Lo so, questa storia diventa sempre più inverosimile, ma ad un certo punto gli scienziati hanno iniziato a sperimentare con l'LSD, pensando che potesse curare le malattie mentali.

    Con questo obiettivo, iniziarono a farlo assumere a persone volontarie e poi anche ad animali. Anche Lilly iniziò, nel 1964, a somministrare l'LSD ai delfini.

    Lovatt si oppose alla somministrazione della droga a Peter e Lilly acconsentì. La donna continuò le lezioni con il delfino e più avanti ricorderà di come quel "dover" stare insieme si era trasformato presto in un piacere, per poi addirittura sentire la mancanza del delfino quando dovevano separarsi.

    Lilly iniziò a perdere interesse verso l'insegnamento dell'inglese agli animali proprio quando i sei mesi di convivenza fra Lovatt e Peter stavano per concludere.

    Come risultato, l'esperimento perde i fondi e il laboratorio chiude.

    La fine del delfino Peter

    Lovatt non poteva tenere Peter e quindi venne spostato in un altro laboratorio, in un acquario molto più piccolo e senza quasi luce solare.

    Poche settimane dopo la triste notizie viene data a Lovatt direttamente da Lilly: Peter si è suicidato.

    Come?

    I delfini hanno bisogno di aria, ma il loro movimento per respirare non è automatico come il nostro: ogni respiro è cosciente.

    Peter ha preso un respiro, poi se ne è andato sul fondo del suo acquario senza prendere quello successivo.

    Il veterinario Andy Williamson, responsabile dei delfini di Lilly, attribuisce il gesto alla separazione con Lovatt. La donna poteva razionalizzare la cosa, ma Peter no. E quindi ha deciso di togliersi la vita.

    La strana relazione fra Margaret Lovatt e il delfino Peter è stata raccontata nel documentario: "La ragazza che parlava ai delfini".

  8. #308
    Bannato
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    3.921

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    ^andava nel topic del that feel

  9. #309
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    18.733

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Citazione Originariamente Scritto da ZIROBRAC Visualizza Messaggio
    ^andava nel topic del that feel
    per dire "anche i delfini acchiappano più di voi"?


    ... a prescindere...

  10. #310
    Cheeki Breeki! L'avatar di Rot Teufel
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    + 34.978
    Messaggi
    10.736

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    se ne era già parlato nel topic del that feel
    però mancava tutta la storia dell'esperimento dell'insegnamento della lingua inglese.

  11. #311
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    18.733

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    era 'nnammurato, poVro


    ... a prescindere...

  12. #312
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    17

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Vedo che il sesso con gli animali ha risvegliato il vostro interesse.

  13. #313
    Senior Member L'avatar di Honey_pie
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3.427

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Madonna, che tristezza infinita

  14. #314
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    18.733

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    per il delfino o per la fine di un ammore?


    ... a prescindere...

  15. #315
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    17

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Ecco un raro video dell'epoca:


  16. #316
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    18.733

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    ma anche...



    ... a prescindere...

  17. #317
    Bannato
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    3.921

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia


  18. #318
    01100100 01101001 0111001 L'avatar di Kronos The Mad
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.606

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Delfino curioso

  19. #319
    Redhead addicted L'avatar di GioOliju
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Verde campagna milanese
    Messaggi
    2.975

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Citazione Originariamente Scritto da Emadion Visualizza Messaggio
    Vedo che il sesso con gli animali ha risvegliato il vostro interesse.
    solo delfini



  20. #320
    Senior Member L'avatar di gnappinox1
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.761

    Re: Kronos The Magazine - Elogio alla Follia

    Brava Emadion, ho fatto una scorpacciata di letture dal tuo blog e merita, anche se la maggior parte parte delle storie sono corte e non danno soddisfazione, sembrano lasciate a metà

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su