FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile...

Pagina 1 di 6 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 101

Discussione: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile...

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.626

    FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile...

    Scena #1: Brescia, piazzale della stazione, ore 10.10 del mattino (di ieri).
    Ho appuntamento alle 11.30, ho il portatile dietro e l'idea è di fare colazione e scrivere qualcosa. Mi dirigo verso un bar.
    "Buongiorno, avete per caso a disposizione un tavolino vicino ad una presa di corrente?"
    "Eh no"
    "Ah... perché avrei bisogno di caricare il portatile..."
    "Eh, ho capito, se faccio caricare questo e quell'altro a tutti i clienti poi sai che bolletta mi arriva?"
    "Capisco, grazie, arrivederci".

    La scena si ripete uguale nei 5 bar successivi, anche se con toni un po' meno sprezzanti e maleducati da parte del titolare. Alla fine mi rassegno a lavorare senza corrente, mi siedo nell'ultimo bar in cui sono entrato e ordino la colazione mentre butto giù un pezzo. Cappuccino, croissant, succo di frutta, fanno 4.80.
    "Posso pagare con la carta?"
    "No"
    "Ma scusi, il pos ce l'avete"
    "Eh sì, ma è solo per conti superiori a 12 euro"
    "Come mai?"
    "Non voglio pagare la commissione alla banca"
    "Capisco, per curiosità, a quanto ammonta la commissione?"
    "8 centesimi... ma sai, 8 centesimi uno, 8 centesimi l'altro, a fine mese ci perdo un bel po'".
    Tiro fuori i 50 euro che avrei volentieri evitato di cambiare, e pago.

    Scena #2: Milano, stazione centrale, ore 13.10 (di oggi).
    Il regionale delle 13.18 per Torino è stato soppresso, perché Trenitalia è una grande azienda e le ferrovie siriane sotto le bombe sono probabilmente più efficienti; dopo aver valutato due bar in cui non c'è né il wi-fi né una presa di corrente, nel terzo individuo un tavolino accanto ad una presa.
    Mi accingo a caricare il cellulare quando il cameriere mi ferma:
    "No guardi che quella presa non funziona, le hanno disattivate"
    Nello stesso gruppo di prese ce n'è una a cui è attaccato un apparecchio del bar, che funziona, quindi faccio finta di non aver sentito e infilo il caricabatterie, che puntualmente vibra.
    "No guardi, funziona"
    "Eh... si vede che questa non l'hanno disattivata. Però non dovrei fargliela usare. Il titolare non vuole"
    "Guardi, io ho bisogno di caricare il telefono: se mi fa usare la presa, mi siedo e consumo, altrimenti me ne vado"
    "Va beh, si sieda, tanto il titolare non c'è"

    Ordino un caffè e un dolcino, quando me li porta chiedo:
    "Scusi, le faccio una domanda, per pura curiosità: come mai non mettete le prese a disposizione dei clienti? Siete un bar in una stazione, può capitare che uno voglia ricaricare il telefono o il portatile mentre aspetta il treno, magari deve lavorare. Dareste un servizio migliore ai vostri clienti"
    "Il titolare ha paura che poi i clienti stiano seduti troppo tempo; in teoria lui vorrebbe che quando hanno finito di consumare noi li facessimo alzare, ma legalmente non possiamo farlo... però non vuole che si trattengano".
    Finisco di bere il caffè, con molta calma, e poi vado al treno.

    Ricordiamoci di questi stronzi quando qualcuno aprirà uno Starbucks nel piazzale della stazione, col wi-fi gratuito a banda larga, le charging station per iPhone e Samsung a tutti i cazzo di tavolini, e il pagamento con carte contactless anche per 90 centesimi, e porterà loro via anche le mutande del bambin Gesù nel presepio con un caffè di qualità inferiore.
    Ricordiamocene, perché quel giorno questi figli di puttana andranno a scrivere su Facebook che è colpa della globalizzazione, delle multinazionali e dell'Euro, e si faranno le foto coi cartelli "non comprate dalla grande distribuzione, supportate le piccole attività".
    E io quel giorno risponderò, con viva e vibrante soddisfazione "ma fottetevi"

  2. #2
    III Lv piramide dell'odio L'avatar di Decay
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    7.129

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    è un cagacazzi ma non ha tutti i torti

  3. #3
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    19.869

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    non c'è né il wi-fi né una presa di corrente
    e anche una fettina di culo tagliata sottile sottile vicino all'osso no?


    ... a prescindere...

  4. #4
    TGM 4 Ever L'avatar di Echein
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    .ιlιιllιιlι.
    Messaggi
    9.098
    Gamer IDs

    Gamertag: Echein PSN ID: Echein Steam ID: echein

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Tu manuè sei troppo anziano, però all estero quel tipo di servizio nei bar-ristoranti-tavole calde.
    Che poi dai sai fossimo in un paesino tra le montagne o nel Sud però dai, nord Italia zona MILANO!! Con migliaia di pendolari ( quindi clienti) al giorno.......
    Magic Italy


  5. #5
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.033

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    che cagacazzi, io gli avrei detto ben di peggio

  6. #6
    Falegname Geppetto
    Guest

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Fanno bene per le carte w i contanti w il nero abbasso le banche


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #7
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    19.869

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Citazione Originariamente Scritto da Echein Visualizza Messaggio
    Tu manuè sei troppo anziano, però all estero quel tipo di servizio nei bar-ristoranti-tavole calde.
    Che poi dai sai fossimo in un paesino tra le montagne o nel Sud però dai, nord Italia zona MILANO!! Con migliaia di pendolari ( quindi clienti) al giorno.......
    Magic Italy
    eh, si fa presto a dire clienti, che poi magari entrano e si attaccano alle prese e all'internet per ore ordinando solo un caffè ... ok ok, scherzavo, aspettavo che qualcuno dei soliti si incazzasse e mi inveisse contro
    comunque è vero che spesso per i piccoli esercizi commerciali, complici le solite tasse a cappero (basta vedere quanto costa il canone della tv e radio per poter tenere gli apparecchi in negozio), questo tipo di servizi non paga.


    ... a prescindere...

  8. #8
    Senior Member L'avatar di kyashan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Zancle
    Messaggi
    875

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    vabbè, però uno deve anche distinguere.
    se un bar a piazza s.marco mi fa problemi di soldi mi secco, ma se becco un bar piccolo a conduzione familiare non è che uno possa pretendere che tutti i clienti carichino cellulari e telefoni.
    e questo significa che questi bar spariranno?
    certo, come sono sparite (o sono ridotte in disparte) botteghe, salumerie, macellerie ecc.
    E' giusto? no
    E' evitabile? mi sa neppure.

  9. #9
    TGM 4 Ever L'avatar di Echein
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    .ιlιιllιιlι.
    Messaggi
    9.098
    Gamer IDs

    Gamertag: Echein PSN ID: Echein Steam ID: echein

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Infatti si distingue anche la zona, onestamente dove è stato lui è una zona abbastanza viva....solo che probabilmente i gestori o sono taccagni o non hanno quel tipo di clientela


  10. #10
    Senior Member L'avatar di balmung
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Χαλκίς
    Messaggi
    3.973

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    scroccone del cazzo

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Dr. Evil
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.537

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Prenditi un power bank, zinghero

  12. #12
    Senior Member L'avatar di Maelström
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.214

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    In un bar in centro di un paese non molto lontano da casa mia c'è un cartello in vista con scritto "ricarica batteria cellulare 30 minuti = 2 euro"
    TUNZ TUNZ


  13. #13
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.974

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    strano che poi sti posti chiudano, davvero inspiegabile

  14. #14
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.281

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    strano che poi sti posti chiudano, davvero inspiegabile
    Davvero, non si spiega. Quando accadrà che le brutte catene ammerigane cannibalizzeranno i piccoli commercianti faranno i servizi su rai 1 per i poveri piccoli commercianti.

    Per il mancato uso della carta spesso non è solo una questione di commissioni ma del fatto che diventa più complicato e rischioso "dimenticarsi" lo scontrino. Sai però com'è, lo fa con un cliente, poi con l'altro, è un attimo per il titolare dover pagare le tasse... abolire la moneta cartacea, l'unica e più semplice soluzione per una marea di problemi, dall'evasione alla sicurezza.

  15. #15
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    27.213
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    dal mio punto di vista di nipote di ex commerciante nonché membro del foro milanese, dico: venga presto il regno di starbucks

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Samsung 840 EVO 250GB MZ-7TE250BW - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  16. #16
    Senior Member L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Italy
    Messaggi
    3.108

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    e la cosa divertente è che da roma in giù non mi ha mai fatto problemi nessuno

  17. #17
    Senior Member L'avatar di Howard TD
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.458

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Brrr i beveroni zuccherosi di Starbucks...

  18. #18
    Goldmember L'avatar di Baddo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.552

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Citazione Originariamente Scritto da Cesarino Visualizza Messaggio
    Scena #1: Brescia, piazzale della stazione, ore 10.10 del mattino (di ieri).
    Ho appuntamento alle 11.30, ho il portatile dietro e l'idea è di fare colazione e scrivere qualcosa. Mi dirigo verso un bar.
    "Buongiorno, avete per caso a disposizione un tavolino vicino ad una presa di corrente?"
    "Eh no"
    "Ah... perché avrei bisogno di caricare il portatile..."
    "Eh, ho capito, se faccio caricare questo e quell'altro a tutti i clienti poi sai che bolletta mi arriva?"
    "Capisco, grazie, arrivederci".

    La scena si ripete uguale nei 5 bar successivi, anche se con toni un po' meno sprezzanti e maleducati da parte del titolare. Alla fine mi rassegno a lavorare senza corrente, mi siedo nell'ultimo bar in cui sono entrato e ordino la colazione mentre butto giù un pezzo. Cappuccino, croissant, succo di frutta, fanno 4.80.
    "Posso pagare con la carta?"
    "No"
    "Ma scusi, il pos ce l'avete"
    "Eh sì, ma è solo per conti superiori a 12 euro"
    "Come mai?"
    "Non voglio pagare la commissione alla banca"
    "Capisco, per curiosità, a quanto ammonta la commissione?"
    "8 centesimi... ma sai, 8 centesimi uno, 8 centesimi l'altro, a fine mese ci perdo un bel po'".
    Tiro fuori i 50 euro che avrei volentieri evitato di cambiare, e pago.

    Scena #2: Milano, stazione centrale, ore 13.10 (di oggi).
    Il regionale delle 13.18 per Torino è stato soppresso, perché Trenitalia è una grande azienda e le ferrovie siriane sotto le bombe sono probabilmente più efficienti; dopo aver valutato due bar in cui non c'è né il wi-fi né una presa di corrente, nel terzo individuo un tavolino accanto ad una presa.
    Mi accingo a caricare il cellulare quando il cameriere mi ferma:
    "No guardi che quella presa non funziona, le hanno disattivate"
    Nello stesso gruppo di prese ce n'è una a cui è attaccato un apparecchio del bar, che funziona, quindi faccio finta di non aver sentito e infilo il caricabatterie, che puntualmente vibra.
    "No guardi, funziona"
    "Eh... si vede che questa non l'hanno disattivata. Però non dovrei fargliela usare. Il titolare non vuole"
    "Guardi, io ho bisogno di caricare il telefono: se mi fa usare la presa, mi siedo e consumo, altrimenti me ne vado"
    "Va beh, si sieda, tanto il titolare non c'è"

    Ordino un caffè e un dolcino, quando me li porta chiedo:
    "Scusi, le faccio una domanda, per pura curiosità: come mai non mettete le prese a disposizione dei clienti? Siete un bar in una stazione, può capitare che uno voglia ricaricare il telefono o il portatile mentre aspetta il treno, magari deve lavorare. Dareste un servizio migliore ai vostri clienti"
    "Il titolare ha paura che poi i clienti stiano seduti troppo tempo; in teoria lui vorrebbe che quando hanno finito di consumare noi li facessimo alzare, ma legalmente non possiamo farlo... però non vuole che si trattengano".
    Finisco di bere il caffè, con molta calma, e poi vado al treno.

    Ricordiamoci di questi stronzi quando qualcuno aprirà uno Starbucks nel piazzale della stazione, col wi-fi gratuito a banda larga, le charging station per iPhone e Samsung a tutti i cazzo di tavolini, e il pagamento con carte contactless anche per 90 centesimi, e porterà loro via anche le mutande del bambin Gesù nel presepio con un caffè di qualità inferiore.
    Ricordiamocene, perché quel giorno questi figli di puttana andranno a scrivere su Facebook che è colpa della globalizzazione, delle multinazionali e dell'Euro, e si faranno le foto coi cartelli "non comprate dalla grande distribuzione, supportate le piccole attività".
    E io quel giorno risponderò, con viva e vibrante soddisfazione "ma fottetevi"
    Sei una zecca
    Comprati una power bank

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Dr. Evil Visualizza Messaggio
    Prenditi un power bank, zinghero
    Ecco dicevo

    - - - Aggiornato - - -

    Che poi in realtà alcuni miei amici con la mania di usare i cellulari continuamente spesso chiedono nei posti qua di far ricaricare e accettano ben volentieri, però di solito alla sera, che si beve e si mangia a lungo, per cui sarebbe brutto dire di no...

  19. #19
    Senior Member L'avatar di Cesarino
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.626

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    bravo baddo !!

  20. #20
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    4.625

    Re: FULVIUS, ero a Brescia stazione. Entro nel bar, chiedo di ricaricare il portatile

    Orpolà, sapevo che la commissione bancaria era ben più di 8 eurocent. Anzi, per un totale di € 4.80, la commissione per l'uso del POS poteva paradossalmente essere pari se non superiore al totale dovuto.
    Ma in 6 anni saran cambiate mille cose.
    You see me now a veteran of a thousand psychic wars
    My energy is spent at last, and my armor is destroyed
    I have used up all my weapons, and I'm helpless and bereaved
    Wounds are all I'm made of
    Did I hear you say that this is victory?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su