le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.856

    le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    se sei povero, hai paura di restare tale...


    se sei ricco, hai paura di diventare povero...

    se sei sano, hai paura di ammalarti...

    sei sei malato, hai paura di morire...

    se sei zuckenberg, non hai paura di niente? no, resta la morte...


    QUINDI, ANCHE NEL GIRO DI UNO STESSO GIORNO, SE RISOLVETE UNA PAURA, SUBITO UN'ALTRA NE PRENDE IL SUO POSTO....
    per esempio siete poveri in canna e quel giorno tremate per il futuro? non c'è problema, vincete al superenalotto e per 5 minuti assaporate il paradiso, salvo poi accogliere la paura dei rumeni che vi sequestrano, dei parenti che vi chiedono l'ira diddio, e della morte che vi puo' portare via questa stupenda fortuna..


    una paura tira via l'altra...

    forse solo chi supera la paura della morte, puoi dirsi affrancato da questo circolo vizioso... ma come si fa a non avere paura della morte? forse bisogna vivere una vita veramente dimmerda, per non averne paura....


    i grandi topic del 2016, in comodi raccoglitori col fatto quotidiano a 1.99, metalmarkello editori

  2. #2
    Scalatore di Ranking L'avatar di Pierluigi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.631

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    se sei brutto, ti tirano le pietre

  3. #3
    Member Since 2004 L'avatar di Ax3l
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.747

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...


  4. #4

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    per non dimenticare
    Casi umani e non: i "vostri" nerd cartacei

    Prendo spunto da una discussione con chiwaz (nella quale ha anche accennato un timido "hai cam?") per chiedervi se, nel caso anche voi abbiate mai giocato a D&d o altri gdr cartacei, i vostri compagni negli anni siano stati tanto idioti, repellenti o semplicemente strani quanto i miei.
    In attesa di contributi di altri utenti butto lì un paio di descrizioni dei numerosissimi (13 anni) che si sono avvicendati al nostro tavolo...premetto che il nostro era un nucleo fisso di 3 giocatori più altri beccati random da posti improbabili come internet, amici che volevano provare, amici di amici, expocartoon e merdate simili.
    In ordine sparso e non completo:

    - Soggetto A, un tizio con un QI di 40 col quale era impossibile discutere e che se poteva scegliere tra due possibilità beccava sempre quella meno logica. Impiego: pilota MILITARE di aerei, non capisco come fosse possibile. Da un giorno all'altro ha mollato, seppellito dalle nostre costanti perculate, frecciatine e così via...si era sposato con una polacca dopo averla ingravidata al secondo appuntamento.
    - Soggetto B, ciccione con scarsa autostima e igiene intima deprecabile. Puzzava come una merda rancida e aveva un alito che potevi farci le saldature a stagno; notevole la sua uscita di scena una sera, quando andando verso casa uccise un cane col SUV facendo manovra e a noi affacciati al quarto piano a guardarlo urlò alle 3 di notte "tutto ok lo smaltisco in pineta" mentre lo legava sul tetto col gancio elastico per portapacchi
    - Soggetto C, talmente nerd che tirava i dadi pure per decidere se sbattere gli occhi o meno. Dopo millemila ora di prese per il culo si guadagnò la nostra stima sbottando e bestemmiando a voce altissima, lanciando un d20 di sotto all'ennesimo roll sfigato. Viene ricordato perché una sera andò via dopo essere andato al bagno lasciando una cagata alla quale mancava solo la parola e un fiocco marrone sulla porta del cesso per celebrare la nascita, da tanto era grande.

    Dopo cerco di metterli tutti, in attesa di vostri contributi


  5. #5
    L'anziano spaccapalle L'avatar di Janos
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Bollate City International
    Messaggi
    471
    Gamer IDs

    PSN ID: Janos1986 Steam ID: Janos1986

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Se sei stefansen non hai paura di nulla, per EVEEDENTEE MOTEEVEE

    "Chi rispose citando, morì cacando" - Anonimo Contemporaneo

    RIP TGMOL Janos 10-10-02/19-01-16 - Never 5Get

  6. #6
    la fine non è la fine L'avatar di S'ignora
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.456

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Pensala come gli Epicurei: "La paura della morte è irrazionale poiché quando ci sei tu non c'è la morte è quando c'è la morte non ci sei tu"

  7. #7

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Quel post di pinhead o com'era il nick ahahaha me lo ricordo troppo

    Cmq sia io ho paura di dover fare qualcosa, e siccome questi "doveri" sono sempre dietro l'angolo, ho una costante paura di vivere. Grazie.

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

  8. #8
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.856

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Citazione Originariamente Scritto da S'ignora Visualizza Messaggio
    Pensala come gli Epicurei: "La paura della morte è irrazionale poiché quando ci sei tu non c'è la morte è quando c'è la morte non ci sei tu"
    EH SI', cara s'ignora, ma piu' che altro resta la paura della "modalita'" con cui poi si crepa: se uno crepasse in maniera subitanea e indolore, ok, il ragionamento tuo fila, ma se per esempio ti prendono e ti vogliono fare la festa in camporella tipo giulio regeni in egitto, behhhhh

  9. #9
    la fine non è la fine L'avatar di S'ignora
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.456

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Citazione Originariamente Scritto da mattex Visualizza Messaggio
    EH SI', cara s'ignora, ma piu' che altro resta la paura della "modalita'" con cui poi si crepa: se uno crepasse in maniera subitanea e indolore, ok, il ragionamento tuo fila, ma se per esempio ti prendono e ti vogliono fare la festa in camporella tipo giulio regeni in egitto, behhhhh
    o come faceva il Mostro di Firenze

  10. #10
    Senior Member L'avatar di manuè
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Roma
    Messaggi
    13.531

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    Citazione Originariamente Scritto da Pierluigi Visualizza Messaggio
    se sei brutto, ti tirano le pietre
    se sei bello ti tirano il pisello

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Maelström
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.774

    Re: le 'paure' sono come le pringles: una tira via l'altra...

    ok allora vi aggiungo anche la paura della birra:

    http://www.ansa.it/sito/notizie/cron...96db95a6c.html

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su