Command AAR ep.3: USA vs North Korea Command AAR ep.3: USA vs North Korea

Pagina 1 di 16 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 319

Discussione: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Command AAR ep.3: USA vs North Korea



    thread originale di Orologio: https://www.thegamesmachine.it/forum...a-2016-a.html7
    Italia vs Libia: https://www.thegamesmachine.it/forum...mmand-aar.html
    NATO vs Russia: https://www.thegamesmachine.it/forum...r-reprise.html

    CMANO è un simulatore di combattimento aeronavale blah blah blah, con Kim in full retard mode questo è il momento ideale per un AAR su un probabile conflitto nella penisola coreana. Lo scenario è massiccio ma ci proviamo. È ambientato a inizio anno ma va bene lo stesso.

    Antefatto: 16 febbraio, in occasione della festa nazionale del "Day of the Shining Star" (la nascita del defunto Kim Jong-Il), il leader nord coreano Kim Jong-un tiene un inquietante comizio minacciando l'Occidente e lasciando presagire sviluppi che preoccupano le agenzie di intelligence internazionali. A conferma delle sue parole, lo stesso giorno viene testata una bomba nucleare e viene condotto con successo un test missilistico.

    Qualche giorno dopo, immagini satellitari mostrano il sottomarino balistico Sinpo lasciare la base navale di Mayang-do col favore delle tenebre. Tutte le precedenti sortite del Sinpo erano state accompagnate da imponenti celebrazioni e propaganda, in quanto parte di test eseguiti in mare aperto. Questa volta il sottomarino ha lasciato il porto in silenzio ed è scomparso, e non è più stato visto da allora. Preoccupa ancora di più il fatto che il 18 febbraio due missili Nodong 2 siano stati rimossi dal deposito nucleare di Chungjnsi, e anche le loro piattaforme di lancio sono irreperibili.

    Dietro pressione di Giappone, Corea del Sud, Filippine e Australia, il Consiglio di sicurezza dell'ONU convoca una riunione di emergenza e con il supporto di USA e Russia, e l'astensione della Cina, approva una storica risoluzione. Le precedenti sanzioni vengono confermate e viene posto un ultimatum affinché la NK abbandoni immediatamente i suoi progetti nucleari. In caso di rifiuto, agli stati membri viene concesso l'uso di qualsiasi mezzo per riportare pace e stabilità alla regione.

    28 febbraio: l'ultimatum è stato completamente ignorato da Kim, e Trump afferma di essere pronto a risolvere il problema nord coreano una volta per tutte. Putin dice semplicemente che la NK è uno stato confinante e la Federazione Russa farà ciò che è necessario.

    Legenda:




    Teatro delle operazioni:




    In Corea del Sud abbiamo due basi USAF e due basi dell'aeronautica sud coreana (ROK Air Force), con questi asset (mad paint skillz incoming):




    circa 50 F-16 americani tra le basi di Osan e Kunsan

    circa 60 F-16 e F-15 coreani tra Chungju e Daegu



    In Giappone abbiamo 3 basi aeree, Misawa e Iwakuni sull'isola principale di Honshu e la base di Kadena sull'isola di Okinawa





    Iwakuni ospita 6 pattugliatori navali (MPA) P-8 Poseidon, 10 F-35B e 8 F-22A. A Misawa abbiamo 12 F-22, 5 MPA P-3 Orion, 2 ricognitori Aries e alcune aerocisterne. Nella base di Kadena ci sono 2 AWACS E-3 Sentry, 2 ricognitori Rivet Joint e 1 bombardiere stealth B-2, lo Spirit of Louisiana.
    Al largo delle Filippine è stazionato un radar mobile SBX per rilevare eventuali missili balistici.



    Lungo la costa orientale della penisola, sta facendo rotta verso nord il Carrier Strike Group 5 che fa capo alla portaerei Ronald Reagan




    Imbarca circa 60 aerei tra caccia multiruolo F/A-18 Super Hornet, E/A-18 Growler per la guerra elettronica e AWACS E-2 Hawkeye, oltre a diversi elicotteri Seahawk e Knighthawk per attività antisommergibile (ASW)



    Infine, numerose forze sono impegnate nel Mar del Giappone per dare la caccia al Sinpo




    Al largo della Nord Corea navigano due unità australiane: il sottomarino Sheean (classe Collins) e la fregata lanciamissili Arunta (classe Anzac). Due sottomarini nucleari americani, l'Hampton (classe Los Angeles) e il Mississippi (classe Virginia), si stanno dirigendo verso la zona di ricerca.
    ll Giappone ha schierato la sua JDF, con un gruppo navale che fa capo alla portaelicotteri Izumo e due sottomarini, il Kenryu e il Setoshio



    In aggiunta a questi asset, abbiamo copertura satellitare in tempo reale fornita dal National Reconnaissance Office (NRO).

    Il Giappone non ha formalmente preso parte alla coalizione del mandato ONU ma sta conducendo operazioni difensive incentrate principalmente sulla ricerca del Sinpo, che è la priorità fondamentale per il paese. Anche se non abbiamo il controllo delle loro unità, c'è completo scambio di informazioni con il Pentagono. La Cina ha garantito la sua neutralità ma solo a condizione che il conflitto sia limitato ad attacchi su obiettivi precisi, che non comportino il collasso del paese e soprattutto l'occupazione della Nord Corea.

    Discorso diverso per la Russia: Putin non intende coordinare le operazioni con gli americani e porterà avanti i suoi piani di attacco in modo indipendente. È prevedibile che schiererà forze massicce per completare rapidamente i suoi obiettivi e dimostrare la superiorità russa nel gestire il problema nord coreano, cosa che risulterebbe in una notevole umiliazione per gli USA.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.328

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Letto nulla, +1

  3. #3
    Data Scadenza: Jan 2016 L'avatar di Fruttolo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.531

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea


  4. #4
    A punto & a capo L'avatar di Napoleoga
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    5.362

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Grande Gilgamesh! Seguo ovviamente
    Tanto è uno scenario che affronterò molto più in là.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Vediamo la situazione in NK




    Forze aeree:

    · Changjin AB: 60-70 Mig-21/F-7B

    · Hwangju AB: 60-70 Mig-21

    · Iwon AB: 20-25 Mig-23

    · Kaechon AB: 20-25 F-7B

    · Koksan AB: 60-70 Mig-21/F-7B

    · Kuum Ni AB: 60-70 Mig-21/F-7B

    · Pukchang AB: 20 Mig-21, 20-25 Mig-23

    · Sunchon AB: 20-30 Mig-29A & S

    · Wonsan AB: 20-25 Mig-21

    Sono aerei vecchi e obsoleti, con il Mig-29 come modello più recente, ma sono tantissimi.




    Difese antiaeree:
    Anche queste, numerose ma obsolete, relitti dell'era sovietica. SA-2f Guideline e SA-3b Goa a medio e corto raggio, SA-5 Gammon a lungo raggio, con l'unica eccezione di una batteria KN-06, una copia locale dell'S-300 russo. I SAM sono concentrati soprattutto intorno all'area di Pyongyang e vicino alle basi della costa.




    Forze navali:
    Molte corvette e un paio di copie delle Kola sovietiche. Le uniche degne di nota sono due fregate leggere abbastanza recenti (2013) classe Nampo, armate con missili antinave SS-N-25 Switchblade. Sotto la superficie del mare possiamo aspettarci numerosi mini-sottomarini classe Sang-O, probabilmente impegnati a difendere le acque costiere e forse a fare da protezione al Sinpo. Visto il numero, è possibile che vengano usati anche per minacciare il traffico commerciale nell'affollato stretto di Corea.




    Forze strategiche:
    Il problema principale. Fino a 6 missili balistici NK-11 sono operativi, con una portata di 800 km, mentre i missili imbarcati sul Sinpo hanno una portata di 1500 km. Montano testate da 10-15 kt, e una volta ricevuto l'ordine possono essere pronti a lanciare nel giro di 4-8 ore.




    Obiettivi primari:

    1. Kanggyesi Production Center North Entrance

    2. Kanggyesi Production Center West Entrance

    3. Chungjinsi Nuclear storage site NO STRIKE

    4. Yongbyon Nuclear Research Center Entrance

    5. Yongbyon Nuclear Production Center NO STRIKE

    6. Yongbyon Nuclear Research Center Reactor NO STRIKE

    7. Yongbyon Nuclear Fuel Storage Site NO STRIKE


    8. Taechongun Nuclear Power Station - Construction site

    9. Sinpo Submarine Pen

    10. Defence Command HQ

    11. Satellite Command Ctr

    12. Satellite Uplink Relay

    I bersagli segnati in rosso sono stati esclusi per il rischio di dispersione di materiale radioattivo con devastanti effetti ambientali, anche se è molto probabile che i russi non avranno gli stessi scrupoli.

    Bersagli secondari:
    Le basi aeree e quelle navali della costa orientale, per impedire alla NK di eseguire attacchi convenzionali sulla Corea del Sud e per proteggere il traffico civile.

    Bersagli dinamici:
    Il sottomarino Sinpo e i missili Nodong. La loro posizione è sconosciuta e andranno distrutti il prima possibile.


    Russia:
    I Russi hanno molte basi aeree intorno a Vladivostok, l'intelligence riporta 40-50 Su-27, 50+ Su-24, 15 Su-34, 12 MiG-31, 15-18 pattugliatori navali, jammers e unità ELINT, AWACS, aerocisterne e almeno 4 bombardieri Tu-160 Blackjack e una dozzina di Tu-22 Blinders.
    Dal porto di Vladivostok è partito un gruppo navale che fa capo alla Varyag (un incrociatore classe Slava) con almeno due fregate missilistiche Buyan armate con missili cruise. Sicuramente useranno i pattugliatori navali per trovare il Sinpo prima di noi, e l'enorme forza aerea e il supporto navale per spazzare via il loro bersagli nella NK nord-orientale.
    Ultima modifica di Gilgamesh; 06-09-17 alle 21:52

  6. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    3.920

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea


  7. #7
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Le operazioni sono organizzate così:




    Le missioni di ricognizione e le aerocisterne partono subito, con un Orion e un Aries (variante SIGINT dell'Orion) per tenere sotto controllo la costa nord coreana e le unità russe mentre un Rivet Joint da Okinawa entrerà in una rotta di supporto ELINT lungo la zona demilitarizzata. Un E-3 Sentry, l'Eye of the Pacific, è già in posizione sulla Corea del Sud per provvedere alla copertura AWACS a lungo raggio. Un altro Orion viene assegnato a pattugliare lo Stretto di Corea per difendere il traffico mercantile da eventuali sottomarini nord coreani.

    I restanti pattugliatori marittimi e i sottomarini nucleari americani saranno impegnati a cercare il Sinpo nel Mar del Giappone. Le due unità australiane (il sottomarino Sheean e la fregata Arunta) hanno il compito di mettere in sicurezza la zona dove è diretto lo Strike Group 5 della portaerei Reagan e fornire una prima linea contro la marina nemica.

    Per il controllo dei cieli della NK e la soppressione dei SAM saranno usati molti aerei sia sud coreani sia americani, provenienti dalle basi di terra e dalla portaerei, con una piccola parte riservata per la scorta delle unità che si occuperanno dei bombardamenti.




    Prima di iniziare le missioni di superiorità aerea, per sfoltire le difese nemiche sarà condotto un massiccio attacco con i missili Tomahawk (TLAM) dello Strike Group 5, contro le basi aeree più vicine al confine. Sono le basi di Hwangju, Koksan, Kuum Ni e Wonsan. Ospitano più di un centinaio di aerei, quindi è fondamentale neutralizzarle o indebolirle almeno in parte. Quello che ci manca però è un quadro preciso dei bersagli a terra, in modo da non sprecare i TLAM e distruggere il maggior numero di aerei possibile prima che possano alzarsi in volo. Ideale sarebbe avere qualche foto ad alta risoluzione delle piste. Andiamo a vedere i prossimi passaggi satellitari:




    Il primo satellite con capacità di imaging ad arrivare sopra la NK sarà l'USA-245, ma dobbiamo aspettare quasi 3 ore. L'intelligence riporta che le operazioni russe dovrebbero iniziare verso le ore 10:00 Zulu (le 19 locali) quindi anche il nostro attacco dovrà cominciare verso quell'ora, per sfruttare la pressione su due fronti. 3 ore sono troppe, senza contare che dobbiamo anche trovare i missili Nodong prima che Kim decida di lanciare.

    Per fortuna, abbiamo un altro asset con ottime capacità fotografiche a lunghissimo raggio, che può essere in zona in pochi minuti...



  8. #8
    Early Access L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.793

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Bravo bravissimo....purtroppo io non ho tempo...o gioco o faccio gli AAR....e la verità è che mi piace pure di più raccontare il mio game che giocarci effettivamente....

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea



    At Osan Airbase in South Korea, a young U-2 pilot is getting ready to fly.


    Glossario:
    skunk: contatto sconosciuto di superficie
    bogey: contatto sconosciuto aereo
    goblin: contatto sconosciuto sottomarino
    vampire: missile antinave nemico

    Un trio di satelliti NOSS (Naval Ocean Surveillance System) comincia a rilevare le emissioni radar degli elicotteri Ka-29 russi, dandoci una posizione approssimativa (notare le linee molto incasinate) del gruppo navale russo al largo di Vladivostok. Il nostro AWACS rileva 5 navi vicino alla costa nord coreana, nell'area dello Sheean.





    L'Hawkeye e un paio di elicotteri Knighthawk e Seahawk decollano dal ponte della Reagan. Gli elicotteri faranno da picchetto anti sommergibile intorno allo Strike Group. Vediamo diversi contatti di superficie nello stretto di Corea, probabilmente mercantili.





    I pattugliatori navali, sia americani che giapponesi, lasciano le loro basi. Il segnale degli elicotteri russi è molto debole, va e viene, e non abbiamo ancora un'idea precisa della loro posizione.





    L'U-2, decollato dalla base di Osan, ha già raggiunto il confine e la sua telecamera a infrarossi comincia a catturare immagini delle basi aeree più vicine, rilevando subito un gran numero di aerei parcheggiati a Hwangjun e Koksan.





    Dettagli delle immagini, l'icona giallo/nera indica le piazzole occupate



  10. #10
    ThorosSudatos
    Guest

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Gilga, ti rispetto perchè immagino serva una pazienza ed un intelletto autistico per sta roba.

    Ma ti prego vai a scopare o a fare sport

  11. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.807

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    capito niente ma una conoscente ha detto che tornata dalla romania, dove ha notato una vasta zona disabitata piena di veicoli militari murican, ne ignora la funzione e motivazione.

  12. #12
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.698

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    letto poco e niente, ma fare tutti vs korea è sbilanciato

  13. #13
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Citazione Originariamente Scritto da Metatron Visualizza Messaggio
    capito niente ma una conoscente ha detto che tornata dalla romania, dove ha notato una vasta zona disabitata piena di veicoli militari murican, ne ignora la funzione e motivazione.
    Sarà stato questo, esercitazione Saber Guardian

    https://www.army.mil/article/188997/..._place_in_july
    https://saberguardian.forter.ro/

  14. #14
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.328

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Bravo Gilgamesh


    Non ho capito meno della metà di un cazzo di nulla





  15. #15
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    L'U-2 ha raggiunto la sua quota massima di 25 km. Sempre senza violare lo spazio aereo nord coreano, cattura immagini delle due basi sulla costa orientale, Kuum Ni e Wonsan. La sua telecamera identifica anche due contatti di superficie al largo di Wonsan: una corvetta Sariwon e una fregata leggera Nampo.






    La costa orientale della NK vista da 25 km di altezza




    Uno degli elicotteri in pattuglia ASW intorno allo Strike Group 5 rileva un contatto sottomarino con il suo sonar a immersione, a prua della USS Shiloh. Gli altri elicotteri convergono sulla posizione, mentre vengono sganciate numore sonoboe.





    Il contatto è immobile a 40 metri di profondità. Il sonar non riesce a identificarlo, potrebbe essere un biologico o un falso contatto





    L'U-2 ha completato la ricognizione del confine lungo la Zona demilitarizzata, e viene riassegnato su una rotta al largo della costa per fotografare e identificare gli altri contatti navali. Il passaggio di un satellite radar Lacross ci permette di localizzare con precisione il gruppo russo. È formato da 6 navi: 1 Moskva, 2 Buyan e 3 navi che potrebbero essere Sovremenny o Udaloy in base alla traccia dei loro jammer. Stanno tutte jammando disperatamente, probabilmente per coprire l'imminente attacco aereo. 4 elicotteri Ka-27 e Ka-29 fanno da picchetto radar e ASW. Altri due contatti navali sconosciuti si stanno dirigendo a 18 nodi verso l'area di ricerca del Sinpo.
    A est vediamo gli aerei pattugliatori navali americani e giapponesi che cominciano a seminare sonoboe lungo il Mar del Giappone.





    Il sonar rimorchiato del sottomarino australiano Sheean rileva un contatto a circa 13 miglia di poppa, che viene subito segnato come SSM, un midget submarine. Lo Sheean vira e si dirige verso il contatto.





    Qualche minuto e l'operatore sonar lo identifica come Sang-O, un mini-sottomarino diesel-elettrico nord coreano. Lungo 35 metri e con 15 uomini di equipaggio, il Sang-O monta un sonar passivo risalente agli anni '60, quindi è improbabile che possa sentire lo Sheean che procede silenziosamente a 4 nodi. Per sicurezza, il comandante australiano ordina abbassare la velocità a 3 nodi: anche se piccolo e vecchio, il Sang-O imbarca comunque 4 siluri e nessuno vuole brutte sorprese.





    Un altro contatto di superficie viene identificato dall'U-2, la fregata Najin. Questo è un po' un problema: la fregata australiana Arunta si trova a tiro dei suoi missili antinave Switchblade, ma anche la Najin è a tiro dei suoi Harpoon.




  16. #16
    B1-66ER ¥€$ L'avatar di KymyA
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    PUTIGNANO (BA)
    Messaggi
    12.033
    Gamer IDs

    Gamertag: KymyA PSN ID: KymyA Steam ID: KymyA

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Uao! Ma chi cazzo sei? Il figlio illeggittimo intelligente di Trump?

    Beh, spingi quel cazzo di START e vediamo che succede. Perché è un simulatore, vero?

    Ultima modifica di KymyA; 08-09-17 alle 13:19
    DISCLAIMER: Questo post non invita a commettere reati ne tantomeno ad infrangere la legge. Quanto scritto può essere parzialmente o totalmente falso o frutto della fantasia (malata) dell'autore. L'autore non si assume responsabilità per quanto scritto o sottointeso da questo post.



  17. #17
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.895

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Ma quindi questo programma (perché direi che non si tratta di un gioco propriamente detto) simula le cose in base ad un motore decisionale o le missioni sono scriptate?
    É tutto frutto di appassionati oppure anche la casa madre contribuisce.
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  18. #18
    B1-66ER ¥€$ L'avatar di KymyA
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    PUTIGNANO (BA)
    Messaggi
    12.033
    Gamer IDs

    Gamertag: KymyA PSN ID: KymyA Steam ID: KymyA

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Ma quindi questo programma (perché direi che non si tratta di un gioco propriamente detto) simula le cose in base ad un motore decisionale o le missioni sono scriptate?
    É tutto frutto di appassionati oppure anche la casa madre contribuisce.
    E magari mettere un bel punto interrogativo al termine dell'ultima frase?

    /Grammarnazi-mode-off
    DISCLAIMER: Questo post non invita a commettere reati ne tantomeno ad infrangere la legge. Quanto scritto può essere parzialmente o totalmente falso o frutto della fantasia (malata) dell'autore. L'autore non si assume responsabilità per quanto scritto o sottointeso da questo post.



  19. #19
    Early Access L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.793

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Ma quindi questo programma (perché direi che non si tratta di un gioco propriamente detto) simula le cose in base ad un motore decisionale o le missioni sono scriptate?
    É tutto frutto di appassionati oppure anche la casa madre contribuisce.
    La versione professional è utilizzata dai cadetti mmmuricani...
    Probabilmente la versione gaming è più leggera, con algoritmi più semplici e magari farlocchi con prestazioni non veritiere rispetto a quella professional...

  20. #20
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.556

    Re: Command AAR ep.3: USA vs North Korea

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Ma quindi questo programma (perché direi che non si tratta di un gioco propriamente detto) simula le cose in base ad un motore decisionale o le missioni sono scriptate?
    É tutto frutto di appassionati oppure anche la casa madre contribuisce.
    Gli scenari sono creati dagli sviluppatori (come questo) e anche dai fan usando l'editor (come quello italia vs libia).
    Le singole unità hanno un'"AI" per ingaggiare i bersagli, pattugliare, accendere i radar ecc. in base ai parametri e al tipo di missione (supporto, superiorità aerea, antisom ecc.). Però non c'è un'AI di "fazione", nel senso che la fazione NPC non crea nuove missioni oltre a quelle già impostate nello scenario, ma le sue azioni sono gestite da script Lua fatti da chi ha creato lo scenario (il sistema di scripting è integrato nell'editor). Uno scenario fatto bene ha vari trigger, eventi e situazioni casuali che permettono alla fazione avversaria di reagire a quello che fai, ad esempio spostando unità da una missione a un'altra e attivando nuove missioni quando vengono soddisfatti certi criteri (ad esempio numero di unità perse, unità nemiche entrate in una certa zona, timer e così via).

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su