Critica della filosofia Aristotelica - Pagina 3

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 45 di 45

Discussione: Critica della filosofia Aristotelica

  1. #41
    Ptaah
    Guest

    Re: Critica della filosofia Aristotelica

    Citazione Originariamente Scritto da Nanoalto Visualizza Messaggio




    Nel primo post tendi a sovrapporre troppo semplicisticamente il piano gnoseologico a quello ontologico,. La categoria di relazione non c'entra con la quantità, ma comprende, invece, buona parte delle categorie che proponi (tipo unione, causa ecc...).

    Nel secondo, dire "la maggior parte dei legami" presupporrebbe una quantificazione almeno indicativa: fino a che percentuale di continuità materiale si può oggettivamente dire che una cosa rimane uguale a se stessa nel tempo?
    1)L'analisi è logica, ma è pur sempre analisi di linguaggio. Si deve riuscire a creare le categorie per esprimere tutti i concetti possibili, ma non rimanendo legati alla propria lingua (es. il complemento di termine è semplicemente una azione rivolta verso qualcosa, viene utilizzata la preposizione "a" per i verb intransitivi).
    Ho letto su internet che Aristotele intende la relazione come "rapporto di una cosa a un'altra" , secondo questo ragionamento potremmo eliminare tutte le categorie e lasciare solo "sostanza" e "relazione".

    2) La quantificazione indicativa è il 50%. Non a caso se vedessimo il pezzetto di un sasso sgretolarsi penseremmo "ha perso un pezzettino" come se, nonostante la perdita di quello, il sasso sia rimasto invariato. Se il sasso si spezzasse in due anche noi del mondo macroscopico capiremmo che non esiste più e sono nati due nuovi sassi.

    Domani la fisica e la teologia, azz, dimostrare l'esistenza/non-esistenza di Dio è roba tosta

  2. #42
    Titolo Utente L'avatar di kaos
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    419

    Re: Critica della filosofia Aristotelica

    Citazione Originariamente Scritto da Mad_One Visualizza Messaggio
    grazie kaos, devo dire che la lettera B, ossia la seconda lettera dell'alfabeto latino, che come tutti sanno, è l'alfabeto che usiamo in italia ma anche nella maggior parte delle altri nazioni, a differenza, per esempio, della russia che usa quello cirillico, che è composto da caratteri molto diversi da quelli a cui noi italiani siamo abituati e quindi questo ci causa tante difficoltà quando andiamo in vacanza in paesi che non adottano il nostro stesso alfabeto, è stata molto più complessa da scrivere.




    la C kaos, per favore

  3. #43
    opo louco L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    2.887

    Re: Critica della filosofia Aristotelica

    Quelle non sono "c", sono esemplari di Cemophora coccinea in b/n

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati

    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no

    desolazioni - urbex in valtenesi e dintorni

  4. #44
    METAFISICO SISTEMICO L'avatar di macs
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.813

    Re: Critica della filosofia Aristotelica

    Ma scrivendo questi wall of text vuoi dimostrare qualcosa? Che so, che ti senti acculturato o una roba del genere?

  5. #45
    Senior Member L'avatar di Nanoalto
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    401

    Re: Critica della filosofia Aristotelica

    Citazione Originariamente Scritto da koba44 Visualizza Messaggio
    MA CHE FANDONIE VAI DICENDO!1!! E' IL PIANO GINECOLOGICO QUELLO CHE CONTA!
    Ah beh, ma questo è sottinteso

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su