Lezione del giorno

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Lezione del giorno

  1. #1

    Lezione del giorno

    in ambito lavorativo.

    se lavorate in un posto dove il 90% sono professioniste di sesso femminile, in modi a voi oscuri (o che comprendete a posteriori) vi ritrovate in mezzo a loro battibecchi.

    se potete dovete fare come alcuni animali quando si sentono minacciati, fingetevi deceduti, muti per forza.


    io spero con tutto il cuore che lavoriate con uomini che si fanno gli stracazzi loro, tutti fratelli e si esce anche a bere un bicchiere insieme dopo lavoro.
    purtroppo per me non è così e ziofà, è tutto tremendamente difficile.

    mentre parlavano e c'ero dentro, facevo tipo il dottor dorian, sognavo ad occhi aperti un bottone EJECT e di sparare fuori dal tetto.





    +1 coglioneria bonus averci vincoli sentimentali-intrallazzi con colleghe. la pejior cosa che mi potesse capitare

  2. #2

    Re: Lezione del giorno

    Stesso motivo o quasi per cui anche se a tratti attratto non ho tentato la sorte con la coinquilina attuale.

    Ho percepito il pericolo vero.

    Questo mi ha permesso di svelare tutta una serie di armi che avrei subito se avessi tentato e fallito/riuscito. In entrambi i casi sarebbe stata dura, nel primo meno che nel secondo caso, caso quest'ultimo dove temporaneamente sarebbe stato anche Duro.

    Detto ciò questa simil questione me la sto ponendo riflettendo su cui dovrei puntare come sostituto/a visto che la attuale coinquilina se ne va a fine mese.

    Citazione Originariamente Scritto da Sinex/ Visualizza Messaggio
    Absint sei il baddo del 21esimo secolo. Il vero uomo di mondo profondo e sensibile ma incredibilmente alla mano.
    Vestito di turchese che viaggia in economy e con uno strano bozzo sulla fronte che però attira le ffighe

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su