Il grande palcoscenico della Vitavera™

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 44

Discussione: Il grande palcoscenico della Vitavera™

  1. #1
    ugotremila
    Guest

    Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Prof uberciccio, bianchissimo di carnagione e pelato ma con una chierica di capelli biondissimi attorno alla testa rotondissima. Soprannominato PALLA 9

    Collega dell'università. In pausa si soleva chiacchierare in gruppetto. Lui stabilmente si disponeva a 2 metri dalla comunella senza dire una parola ma ridendo sotto i baffi quando c'era da ridere. Così vicino e così lontano. Soprannominato PERIFERIA.

  2. #2
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.856

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Anche Banlieu

  3. #3
    Zero/2
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    C'è potenziale, uppo lo

  4. #4
    Ptaah
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Quindi qui si parla dei disagiati che si incontrano nella vita di tutti i giorni, bello

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Howard TD
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.836

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Sarà in attesa di una Gabriella.

  6. #6
    ugotremila
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Citazione Originariamente Scritto da Ptaah Visualizza Messaggio
    Quindi qui si parla dei disagiati che si incontrano nella vita di tutti i giorni, bello

    Qui si parla dei soprannomi che trascendono la cattiveria e protraggono verso il poetico.

  7. #7
    NO L'avatar di magen1
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ▀▄▀▄▀▄▀▄
    Messaggi
    7.286
    Gamer IDs

    Steam ID: magen1

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    palla 9
    periferia

    ma che so barzellette?

  8. #8
    Zero/2
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Testa di Capra, libanese palestrato dalla folta chioma lanosa glassata da un vischioso strato di gel e brillantina. Mio compagno di corso all'università, amo ricordare il suo exploit all'esame di Anatomia comparata dei vertebrati: di fronte ad un esame monstre con gozzilioni di domande iper-precise (es.: quali vertebre formano il pigostilo negli uccelli moderni; funzione della membrana nittitante; illustra graficamente le differenze tra ornitischi e saurischi etc.), TdC estrae un bignami di bigliettini dai pantaloni, inizia a sfogliarlo freneticamente, sprofonda progressivamente in rage per l'impossibilità di orientarsi nel suo "supporto mnemonico" con la velocità con cui una femmina si bagna alla vista di backle, accartoccia i fogliettini blaterando qualcosa in lingua sabbipode ed infine scaglia il grumo cartaceo all'altro lato dell'aula e se ne va.
    Qualche tempo dopo scompare completamente dai frequentanti, finché un giorno non apro la porta del mio appartamento e mi si para davanti con la pizza che avevo ordinato

    Pero' si scopava una bella cagnetta di farmacia, quindi respect in ogni caso

  9. #9
    Utente di Cinisello L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.370

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    charmless man | da accompagnarsi col ritornello nanananana dell'omonima canzone dei blur
    un uomo bruttissimo, ma brutto double face, sia dentro che fuori. frequentatore del bar/pizzeria dove lavoravo ai tempi dell'università, oggetto di scherno ed ilarità quando la moglie fillippotailandese importata in italia con tanto di bimba di già 10+ anni lo lascia, pochi mesi dopo l'arrivo nel bel paese.


  10. #10

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Il Nano di Merda: basso, fisico da bambino africano con pancia gonfia e cadenza dialettale, ha la capacità innata di buttarlo in culo a ogni essere vivente che sta attorno, sfuggendo il più delle volte alla giustizia divina, scaricando sul prossimo le colpe, spiegando così il soprannome "di merda".
    Si aggira mangiando sempre qualcosa, naturalmente cibo spazzatura, preda preferita: sacchettone di Gocciole della Mulino Bianco oppure tramezzini scaduti al formaggio.

  11. #11
    ugotremila
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Citazione Originariamente Scritto da Zero/2 Visualizza Messaggio
    Testa di Capra, libanese palestrato dalla folta chioma lanosa glassata da un vischioso strato di gel e brillantina. Mio compagno di corso all'università, amo ricordare il suo exploit all'esame di Anatomia comparata dei vertebrati: di fronte ad un esame monstre con gozzilioni di domande iper-precise (es.: quali vertebre formano il pigostilo negli uccelli moderni; funzione della membrana nittitante; illustra graficamente le differenze tra ornitischi e saurischi etc.), TdC estrae un bignami di bigliettini dai pantaloni, inizia a sfogliarlo freneticamente, sprofonda progressivamente in rage per l'impossibilità di orientarsi nel suo "supporto mnemonico" con la velocità con cui una femmina si bagna alla vista di backle, accartoccia i fogliettini blaterando qualcosa in lingua sabbipode ed infine scaglia il grumo cartaceo all'altro lato dell'aula e se ne va.
    Qualche tempo dopo scompare completamente dai frequentanti, finché un giorno non apro la porta del mio appartamento e mi si para davanti con la pizza che avevo ordinato

    Pero' si scopava una bella cagnetta di farmacia, quindi respect in ogni caso
    Sugli esami ho molte storie, devo riordinare le idee

    Citazione Originariamente Scritto da Glasco Visualizza Messaggio
    charmless man | da accompagnarsi col ritornello nanananana dell'omonima canzone dei blur
    un uomo bruttissimo, ma brutto double face, sia dentro che fuori. frequentatore del bar/pizzeria dove lavoravo ai tempi dell'università, oggetto di scherno ed ilarità quando la moglie fillippotailandese importata in italia con tanto di bimba di già 10+ anni lo lascia, pochi mesi dopo l'arrivo nel bel paese.

  12. #12
    Redhead addicted L'avatar di GioOliju
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Verde campagna milanese
    Messaggi
    2.975

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    tombino: tizio tamarro, amico di amici. Alle superiori soleva aggirarsi per la zona con il suo phantom, ovviamente truccato e ovviamente impennando, millantando piegoni che farebbero invidia a qualunque pilota.
    Una sera particolarmente nebbiosa è partito sgasando per non so quale meta (forse si era offerto di andare a prendere qualcuno/qualcosa e lui era l'unico a poter completare la missione entro i 90 secondi richiesti per avere le tre stelline d'oro) fatto sta che nella nebbia e l'oscurità, scompare dopo pochi metri. Ad un tratto si vedono delle scintille seguite da un rumore di strisciata e da qualche bestemmia: piegando troppo, aveva preso dentro il cavalletto con un tombino ed era volato in terra

  13. #13
    ugotremila
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Bonus:


  14. #14
    Senior Member L'avatar di Howard TD
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.836

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    quella che corre sempre: tizia che trascorreva ore/giorni/mesi sul tapis roulant a macinare chilometri, sia in inverno che in estate. Colore della carnagione CarloConti, nonostante avesse poco meno di 30 anni ne dimostrava una quarantina, merito della magia delle lampade. Talmente fissata con il fitness che in vacanza prenotava solo alberghi con palestra.

  15. #15

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    "esilità & sobrietà" coppia di rom delle case popolari, marito e moglie: lui (esilità) si contraddistingue per la sua imponente mole, lei (sobrietà) farebbe fare salti di gioia ad howard dato che va in giro perennemente truccata in maniera pesante ed abbigliata come un troione da battaglia, sempre su trampoli altissimi e sfoggiando con orgoglio un discretissimo ed elegante tatuaggio di un'aquila disegnato sul decollètè; lei si prostituisce e il marito le procura i clienti, il figlio piccolo (5-6 anni credo) già va in giro con le tacche sul sopracciglio

    "occhio nero di default" detto anche "tosse di default" altro illustre rappresentante dell'etnia a cui appartengono i coniugi di cui sopra, i 2 soprannomi derivano da un livido/voglia che il tizio ha appena sotto l'occhio sinistro e che non guarisce mai (pare che ce l'abbia da quando era piccolo) e da un tic che lo porta perennemente a tossicchiare come neanche il generale grievous in episodio 3; spesso si vede in giro con una ragazzina soprannominata "gipsy teen" una puttanella con un fisico da 10 e lode (classico fisico da teen nel fiore degli anni, esile e con un culetto strepitoso) ma che ha una faccia che potrebbe stare tranquillamente tra le foto segnaletiche degli zingari arrestati dell'apposito topic aperto ieri... quando passa per strada il commento è sempre lo stesso: "peccato per la face, peccato per la race" in ogni caso almeno per quanto mi riguarda would NOT bang a meno che non mi metta addosso una tuta antiradiazioni da bruciare subito dopo l'atto

    "capitan uncino" tizio ben poco raccomandabile con una mano amputata a causa dello scoppio di un petardo, (darwin hai sbagliato mira) nasconde la menomazione tenendola in tasca o coprendola con un guanto nero, è fidanzato con un pezzo di fregna clamorosa e pare che sia solito fistarla con il moncherino

    "sara scazzi" una bellissima teen ******tana bionda con gli occhi azzurri che viene qua in vacanza l'estate, chiamata così per una certa macabra somiglianza con la defunta ragazzina di avetrana

    poi se mi ricordo altri dopo li scrivo
    Mi rendo disponibile ad essere insultato ai sensi dell'art. 1 del 29/3/2016 legge Salgari

  16. #16
    Redhead addicted L'avatar di GioOliju
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Verde campagna milanese
    Messaggi
    2.975

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    a scuola da noi avevamo Agostino, il bidello, detto il mozzo o il metallaro, a causa della mancanza di due falangi di medio e anulare



    l'avevo dimenticato!

  17. #17

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Citazione Originariamente Scritto da GioOliju Visualizza Messaggio
    a scuola da noi avevamo Agostino, il bidello, detto il mozzo o il metallaro, a causa della mancanza di due falangi di medio e anulare



    l'avevo dimenticato!
    Mi rendo disponibile ad essere insultato ai sensi dell'art. 1 del 29/3/2016 legge Salgari

  18. #18
    ugotremila
    Guest

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Citazione Originariamente Scritto da GioOliju Visualizza Messaggio
    a scuola da noi avevamo Agostino, il bidello, detto il mozzo o il metallaro, a causa della mancanza di due falangi di medio e anulare



    l'avevo dimenticato!
    Il mio bidello del liceo aveva anulare, medio e indice mozzati
    Spettacoloso quando inchiodava la roba col martello con pollice ed indice

  19. #19
    NO L'avatar di magen1
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    ▀▄▀▄▀▄▀▄
    Messaggi
    7.286
    Gamer IDs

    Steam ID: magen1

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    aveva 2 indici?

  20. #20
    METAFISICO SISTEMICO L'avatar di macs
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.797

    Re: Il grande palcoscenico della Vitavera™

    Noi in classe avevamo il "cassonetto", un tizio che puzzava sempre di marcio e non se ne rendeva conto, inoltre stava sulle palle a tutti per l'atteggiamento spocchioso e saputello, e nemmeno di questo si rendeva conto, per fortuna non l'ho rivisto più guarda

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su