E se quando muori.... E se quando muori.... - Pagina 7

Pagina 7 di 10 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 140 di 187

Discussione: E se quando muori....

  1. #121
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Raist² Visualizza Messaggio
    Vai. Chattaci te asd
    ci entro ogni morte di papa su discord!

    Citazione Originariamente Scritto da Gilgamesh Visualizza Messaggio
    Il topic di Filo dove perseguitava shogun fino a minacciare di contattare direttamente i suoi amici su facebook è di una settimana fa
    beh Filo sarà partito per la tangente temo!
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  2. #122
    Snowflake Slayer L'avatar di Para Noir
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cupertino
    Messaggi
    17.396

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da HALPMI Visualizza Messaggio
    E come fai a provare che non ci sia una forza di qualche tipo dietro a tutto quanto?

    Poi per carità, all'apparenza hai ragione ma state discutendo di fuffa non verificabile(facendomi sanguinare gli occhi in certi punti)
    Ma io non devo provare niente se tu postuli l'esistenza di qualcosa lo devi dimostrare. Ti pare che debba scandagliare lo spazio attorno a Saturno per anni per poter dire finalmente dire che ebbeh, non c'era una teiera che ci orbitava attorno?

    Se invece stiamo parlando del niente sei libero di dire e pensare e credere quello che ti pare, dato che a quel punto parliamo di fede e religioni. La scienza non si chiederà mai "cosa" ci sia dietro a tutto quanto, o qual'è il senso delle cose.

    Un po' mi dispiace per voi, ma io vivo benissimo senza sapere da dove viene l'universo, né dove va a finire. Me ne sbatto proprio e vivo da dio.

  3. #123
    Lo Stronzo Maligno
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    1.655

    Re: E se quando muori....

    Ma pure loro se ne sbattono, fanno solo a gara a chi ce l'ha più lungo

    in b4 skycoso EHHNNO', se non l'hai visto non puoi dire che è corto *link a enlarge your penis*

  4. #124
    Snowflake Slayer L'avatar di Para Noir
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cupertino
    Messaggi
    17.396

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    No! ritenta! la natura non è d'accordo con te
    yessss!!!
    problem? non ci vedo cosa ci sia di male a cercare risposte non risolvibili dalla scienza ufficiale per mancanza di indizi e di mezzi.
    Quello che c'è di male è che saranno tutte cazzate. Ma sei libero di buttare il tuo tempo come preferisci

    ho rischiato di morire ancora prima di nascere, ma anche se avessi paura di morire non mi sento di certo speciale, ma solamente non accetto che la nostra esistenza nell'insieme di tutte le cose sia solamente un inutile spreco di tempo e di spazio.
    Sei una persona profondamente religiosa non c'è niente di male eh. Ognuno si ritrova il cervello che gli è capitato. Per il mio cervello è impossibile ragionare come ragioni tu. La fede è davvero un dono.

    se tutta l'umanità l'avesse pensata come te, saremmo ancora a vivere in gruppi tribali e a vivere solamente facendo come fanno gli animali, mangiando, dormendo, scopando, riproducendoci e poi crepando.
    strano che però l'essere umano grazie anche a pensieri che erano astratti sia arrivato a dove è adesso.
    Grazie ai pensieri, non certo grazie alle religioni se la gente ragionasse tutta come te staremmo ancora a bruciare le streghe e a credere a chissà quali fandonie. Perché cosa c'è di male a cercare risposte non risolvibili dalla scienza ufficiale, no? Buona magia quantistica reincarnata nello spirito della polvere dell'universo autocosciente. Tanto non è falsificabile no? Qualsiasi cosa è vera

  5. #125
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    9.843

    Re: E se quando muori....

    MInchia ho dato un pugno all'armadio mi fa male la mano. Mi è preso lo scatto

  6. #126
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    Ma io non devo provare niente se tu postuli l'esistenza di qualcosa lo devi dimostrare. Ti pare che debba scandagliare lo spazio attorno a Saturno per anni per poter dire finalmente dire che ebbeh, non c'era una teiera che ci orbitava attorno?

    Se invece stiamo parlando del niente sei libero di dire e pensare e credere quello che ti pare, dato che a quel punto parliamo di fede e religioni. La scienza non si chiederà mai "cosa" ci sia dietro a tutto quanto, o qual'è il senso delle cose.

    Un po' mi dispiace per voi, ma io vivo benissimo senza sapere da dove viene l'universo, né dove va a finire. Me ne sbatto proprio e vivo da dio.
    non si può. si ma cosi allora con l'assunto al contrario possiamo dunque tranquillamente affermare che NON esisterebbe niente oltre a quello spiegato attualmente dalla scienza ufficiale ma non è cosi e si corre il rischio di essere prevenuti al contrario.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da BackFire Visualizza Messaggio
    Ma pure loro se ne sbattono, fanno solo a gara a chi ce l'ha più lungo

    in b4 skycoso EHHNNO', se non l'hai visto non puoi dire che è corto *link a enlarge your penis*
    This*

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Carver Visualizza Messaggio
    MInchia ho dato un pugno all'armadio mi fa male la mano. Mi è preso lo scatto
    Cartina è peggiorato di brutto da quando l'hanno bannato!
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  7. #127
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    Quello che c'è di male è che saranno tutte cazzate. Ma sei libero di buttare il tuo tempo come preferisci



    Sei una persona profondamente religiosa non c'è niente di male eh. Ognuno si ritrova il cervello che gli è capitato. Per il mio cervello è impossibile ragionare come ragioni tu. La fede è davvero un dono.



    Grazie ai pensieri, non certo grazie alle religioni se la gente ragionasse tutta come te staremmo ancora a bruciare le streghe e a credere a chissà quali fandonie. Perché cosa c'è di male a cercare risposte non risolvibili dalla scienza ufficiale, no? Buona magia quantistica reincarnata nello spirito della polvere dell'universo autocosciente. Tanto non è falsificabile no? Qualsiasi cosa è vera
    come se il tempo non si buttasse lo stesso in cazzate ma si mettesse solamente in cose serie.

    anche avere la mente chiusa.

    però noto che ragionate tutti allo stesso modo. si dia il caso che io non voglio convincere nessuno ma solo portare a riflettere su dubbi e perplessità dell'esistenza, senza per questo mettere nessuno in croce o su al rogo.

    nel caso non lo sapessi la scienza ufficiale è nata grazie alla volontà dell'uomo di sondare i misteri irrisolvibili della natura, il metodo scientifico è il sistema empirico con cui l'uomo cerca filosoficamente di spiegare i misteri dell'esistenza. no non qualsiasi cosa è vera, ma nemmeno quello che non è spiegabile scientificamente è per forza di cose falso, la verità sta sempre
    nel mezzo.
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  8. #128
    Senior Member L'avatar di Lord_Barba
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Albenga (SV)
    Messaggi
    1.529
    Gamer IDs

    Gamertag: Lord Barba Steam ID: Lord_Barba

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    non si può. si ma cosi allora con l'assunto al contrario possiamo dunque tranquillamente affermare che NON esisterebbe niente oltre a quello spiegato attualmente dalla scienza ufficiale ma non è cosi e si corre il rischio di essere prevenuti al contrario.
    Se tu affermi che una cosa esiste, sei tu che lo devi dimostrare, non gli altri che devono dimostrare il contrario.

    E no, una cosa non esiste "perchè sì" né tantomeno perchè "non è possibile che non esista nulla".

    E la Scienza non è il metodo empirico per spiegare filosoficamente nulla, perchè è una frase senza senso.

  9. #129
    Bannato
    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    798

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    Ma io non devo provare niente
    Certo che devi, hai scritto chiaro e tondo che l'universo è fatto in un certo modo, beh, provalo

    Comunque di base sarei d'accordo con te, ma non hai(abbiamo) la minima prova per fare un'affermazione simile.

    E' come escludere l'esistenza di Zeus, come lo provi?

  10. #130
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    9.843

    Re: E se quando muori....

    mentre parlavate di morte in questi due giorni mi sono fatto otto seghe

  11. #131
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Lord_Barba Visualizza Messaggio
    Se tu affermi che una cosa esiste, sei tu che lo devi dimostrare, non gli altri che devono dimostrare il contrario.

    E no, una cosa non esiste "perchè sì" né tantomeno perchè "non è possibile che non esista nulla".

    E la Scienza non è il metodo empirico per spiegare filosoficamente nulla, perchè è una frase senza senso.
    per questo l'esistenza di Dio è un dogma infalsificabile!

    sono deduzioni filosofiche NON scientifiche.

    ah ma non l'avevo scritta io ma il solito tipo che lavora come ricercatore in quel famoso centro dove fanno correre i neutrini, peccato che l'ha scritta mesi fa e mi costa fatica riesumare una risposta di un altro topic solamente per scrivergli che secondo te ha avuto torto nella sua affermazione che è priva di senso.

    Citazione Originariamente Scritto da Pjem Visualizza Messaggio
    Hegel vi ha rovinati.
    Il metodo scientifico é un approccio filosofico all'interpretazione del mondo sensibile.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Carver Visualizza Messaggio
    mentre parlavate di morte in questi due giorni mi sono fatto otto seghe
    finirai nel girone infernale dei lussuriosi.
    Ultima modifica di Skynight; 09-09-18 alle 15:01
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  12. #132
    Snowflake Slayer L'avatar di Para Noir
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cupertino
    Messaggi
    17.396

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    non si può. si ma cosi allora con l'assunto al contrario possiamo dunque tranquillamente affermare che NON esisterebbe niente oltre a quello spiegato attualmente dalla scienza ufficiale ma non è cosi e si corre il rischio di essere prevenuti al contrario.
    No ma come fai a non capire. È come con l'agnosticismo. Di quello che non è dimostrato possiamo fare delle ipotesi, e poi cercare degli esperimenti per confermare l'esistenza. Ma dato che costa un sacco di tempo e risorse lo fai solo per le cose che ritieni probabili, o per cui ha senso. Indagare una teiera che orbita attorno a Saturno ha poco senso. Questo non vuol dire che affermiamo che non esista. Significa che ce ne sbattiamo le palle. Per dio e tutto quello di cui religiosi parlate in questo thread vale lo stesso discorso. Sono così improbabili, o insignificanti, o non falsificabili, che è futile perderci tempo.

    Ah, e non esiste la scienza "ufficiale". Esiste la scienza. Ed esistono i cazzari. Non ci sono vie di mezzo.

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    come se il tempo non si buttasse lo stesso in cazzate ma si mettesse solamente in cose serie.

    anche avere la mente chiusa.

    però noto che ragionate tutti allo stesso modo. si dia il caso che io non voglio convincere nessuno ma solo portare a riflettere su dubbi e perplessità dell'esistenza, senza per questo mettere nessuno in croce o su al rogo.

    nel caso non lo sapessi la scienza ufficiale è nata grazie alla volontà dell'uomo di sondare i misteri irrisolvibili della natura, il metodo scientifico è il sistema empirico con cui l'uomo cerca filosoficamente di spiegare i misteri dell'esistenza. no non qualsiasi cosa è vera, ma nemmeno quello che non è spiegabile scientificamente è per forza di cose falso, la verità sta sempre
    nel mezzo.
    Parte di noi conosce il metodo scientifico e sa come funziona. Tu no i dubbi e perplessità ce li hai solo tu ed altri religiosi, non gli scienziati.

    La scienza è nata come dici tu, solo non ti è ancora chiaro che nessuno scienziato pensa che qualcosa di non ancora spiegato scientificamente sia falso si pone con modo interrogativo, se ha senso, e indaga. E non perde tempo con ipotesi non falsificabili come dio, coscienza, reincarnazioni e troiate del genere.

    Ma tu sei liberissimo di farlo cioè c'è un'intero mercato fatto per quelli come voi. Focus, Voyager, Mistero, tutti i vari blog mistici e parascientifici, siete una miniera d'oro.

  13. #133
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.796

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da BlackCaesar Visualizza Messaggio
    Infatti, mi pare che adesso la preferenza vada verso la morte termica dell'universo.
    Esatto solo che l'idea che non ci sia una rinascita infinita e tutto possa diventare banalmente freddo e buio non piace, molto più fica l'idea dell'eterna espansione/implosione (poi che sia probabilmente falso vabbeh, dettagli, se basassimo la nostra società sull'oggettività non sarebbe la nostra società )

  14. #134
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    No ma come fai a non capire. È come con l'agnosticismo. Di quello che non è dimostrato possiamo fare delle ipotesi, e poi cercare degli esperimenti per confermare l'esistenza. Ma dato che costa un sacco di tempo e risorse lo fai solo per le cose che ritieni probabili, o per cui ha senso. Indagare una teiera che orbita attorno a Saturno ha poco senso. Questo non vuol dire che affermiamo che non esista. Significa che ce ne sbattiamo le palle. Per dio e tutto quello di cui religiosi parlate in questo thread vale lo stesso discorso. Sono così improbabili, o insignificanti, o non falsificabili, che è futile perderci tempo.
    ma infatti è quello che sto dicendo dall'inizio non sono dimostrabili e ne falsificabili ma che siano argomenti insignificanti o da perdita di tempo ce ne passa eh.

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    Ah, e non esiste la scienza "ufficiale". Esiste la scienza. Ed esistono i cazzari. Non ci sono vie di mezzo.



    Parte di noi conosce il metodo scientifico e sa come funziona. Tu no i dubbi e perplessità ce li hai solo tu ed altri religiosi, non gli scienziati.

    La scienza è nata come dici tu, solo non ti è ancora chiaro che nessuno scienziato pensa che qualcosa di non ancora spiegato scientificamente sia falso si pone con modo interrogativo, se ha senso, e indaga. E non perde tempo con ipotesi non falsificabili come dio, coscienza, reincarnazioni e troiate del genere.

    Ma tu sei liberissimo di farlo cioè c'è un'intero mercato fatto per quelli come voi. Focus, Voyager, Mistero, tutti i vari blog mistici e parascientifici, siete una miniera d'oro.
    lo sai chi è stato il primo a inventare il nome per l'atomo?

    Era così chiamato perché inizialmente era considerato l'unità più piccola ed indivisibile della materia (in accordo con la dottrina filosofica dei filosofi greci Leucippo, Democrito ed Epicuro nota come teoria dell'"atomismo").

    ora dimmi un po' te come facevano i filosofi dell'antica Grecia a fare esperimenti per dimostrare e poter falsificare l'esistenza degli atomi. senza ne formule matematiche e ne microscopi ottici ad alta precisione

    ok allora prova ad applicare il metodo scientifico per riprodurre senza possibilità di errore alcuna lo stato di origine e la sequenza di stato di due particelle in entanglement usando il metodo scientifico.
    Ultima modifica di Skynight; 09-09-18 alle 15:27
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  15. #135
    Snowflake Slayer L'avatar di Para Noir
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cupertino
    Messaggi
    17.396

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    ma infatti è quello che sto dicendo dall'inizio non sono dimostrabili e ne falsificabili ma che siano argomenti insignificanti o da perdita di tempo ce ne passa eh.
    Dipende ipotizzare teorie sulla nascita dell'universo ecc. ha senso, perché abbiamo anche dei riscontri (il "rumore" di fondo dello spazio, quelle radiazioni che misuriamo ecc.). Da qui a dire che l'universo ha un senso, che è stato creato ecc. no. Saltare da scienza a religione è un attimo, e tu non vedi l'ora di farlo. Ma non c'è niente di male, se ti piace solo che sbagli a usare la scienza come scusa per sentirti giustificato a farlo.

    lo sai chi è stato il primo a inventare il nome per l'atomo?

    Era così chiamato perché inizialmente era considerato l'unità più piccola ed indivisibile della materia (in accordo con la dottrina filosofica dei filosofi greci Leucippo, Democrito ed Epicuro nota come teoria dell'"atomismo").

    ora dimmi un po' te come facevano i filosofi dell'antica Grecia a fare esperimenti per dimostrare e poter falsificare l'esistenza degli atomi. senza ne formule matematiche e ne microscopi ottici ad alta precisione
    Fare ipotesi prima di poterle verificare ha senso quando le fai per un motivo. La fisica le fa di continuo. Le fai per cercare di anticipare dei modelli che spieghino come funziona la "natura". Natura in cui viviamo e che esperiamo. Gli atomi sono stati ipotizzati perché c'era motivo di farlo, non così perché non gli passava niente.

    ok allora prova ad applicare il metodo scientifico per riprodurre senza possibilità di errore alcuna lo stato di origine e la sequenza di stato di due particelle in entanglement usando il metodo scientifico.
    Tu credi che l'entanglement dimostri qualcosa di soprannaturale, o che va oltre la scienza? ci sono un sacco di cose che ancora non capiamo, e l'entanglement è una di queste. Con calma ci arriveremo, o no. Se poi da qui vuoi cominciare i tuoi pipponi esistenziali fai pure, puoi fantasticare quanto preferisci

  16. #136
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.434

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Para Noir Visualizza Messaggio
    Dipende ipotizzare teorie sulla nascita dell'universo ecc. ha senso, perché abbiamo anche dei riscontri (il "rumore" di fondo dello spazio, quelle radiazioni che misuriamo ecc.). Da qui a dire che l'universo ha un senso, che è stato creato ecc. no. Saltare da scienza a religione è un attimo, e tu non vedi l'ora di farlo. Ma non c'è niente di male, se ti piace solo che sbagli a usare la scienza come scusa per sentirti giustificato a farlo.
    quale? cosa ti cambia sapere che l'universo è nato dal big bang oppure invece dall'inflazione cosmologica? se l'universo è nato, da qualcosa è uscito, peccato che quando si cerca di far funzionare le equazioni relativistiche di Einstein nell'istante zero della singolarità cosmologica, il risultato da infinito.

    Fare ipotesi prima di poterle verificare ha senso quando le fai per un motivo. La fisica le fa di continuo. Le fai per cercare di anticipare dei modelli che spieghino come funziona la "natura". Natura in cui viviamo e che esperiamo. Gli atomi sono stati ipotizzati perché c'era motivo di farlo, non così perché non gli passava niente.
    ah si? e i filosofi greci che motivo avevano, visto che NESSUNO aveva mai osservato la materia microscopica? cosa gli cambiava nella vita di tutti i giorni ipotizzare l'esistenza di elementi fondamentali nella natura? niente, se non per fame di conoscenza, ma prima è venuto in loro in mente il pensiero astratto e poi dopo con varie scoperte, formule matematiche, teoremi e invenzione dei microscopi ottici, hanno avuto una conferma delle loro idee filosofiche fatte secoli prima.

    Tu credi che l'entanglement dimostri qualcosa di soprannaturale, o che va oltre la scienza? [U]ci sono un sacco di cose che ancora non capiamo, e l'entanglement è una di queste. ]Con calma ci arriveremo, o no. Se poi da qui vuoi cominciare i tuoi pipponi esistenziali fai pure, puoi fantasticare quanto preferisci
    no, semplicemente che il metodo scientifico non è infallibile come si pensa, visto che nel mondo quantico valgono solo le leggi della probabilità e non avrai mai un risultato determinato esatto. e intanto ti ricordo che l'entanglement quantistico manda in crisi in parte la teoria relativista generale di Einstein, per il fatto che niente può superare la velocità della luce, mentre invece due particelle intrecciate tra di loro, se una viene influenzata, ISTANTANEAMENTE viene influenzata il comportamento dell'altra
    indipendentemente dal tempo e dalla distanza (possono essere separate fino alle estremità più lontana dell'universo). violando il principio della località.

    allora perchè perderci tempo dietro? per cui tempo inutile che si poteva impiegare meglio in altro.
    senza i pipponi esistenziali saremmo rimasti ancora all'età della pietra, tra l'altro anche la teoria delle stringhe che è stata teorizzata come pure l'esistenza della teoria del tutto e le multi dimensioni sono state ipotizzate ma non verranno confermate mai, visto che per provare la loro esistenza ci vorrebbe un acceleratore di particelle grande quanto l'intera galassia.
    eppure nessuno ha niente da criticare, come pure l'esistenza di universi paralleli, le superstringhe, la materia oscura, le dimensioni microscopiche arrotolate in spazi di kalabi yau.
    in pratica a cosa ci serviranno attualmente?
    Ultima modifica di Skynight; 09-09-18 alle 18:50
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  17. #137
    Snowflake Slayer L'avatar di Para Noir
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cupertino
    Messaggi
    17.396

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    quale? cosa ti cambia sapere che l'universo è nato dal big bang oppure invece dall'inflazione cosmologica? se l'universo è nato, da qualcosa è uscito, peccato che quando si cerca di far funzionare le equazioni relativistiche di Einstein nell'istante zero della singolarità cosmologica, il risultato da infinito.
    Curiosità, che scuole hai fatto? Scommetto né l'ITI ne ingegneria fisica o altro, hai una visione della scienza tipica di chi non l'ha mai studiata sul serio.

    Ad ogni modo chissenefrega se le formule non funzionano. Le formule matematiche che creiamo sono solo una nostra approssimazione della realtà. È normale che prima o poi ne troviamo di migliori, come è normale che a volte smettano di funzionare. Non è che la natura abbia delle LEGGI che noi scopriamo, la natura ha un suo comportamento e noi cerchiamo di modellarlo come meglio riusciamo tramite leggi approssimate. Tutte le tue pippe misteriose "oh no le formule non funzionano è la fine come faremo?!?!?!" è sensazionalismo futile.

    ah si? e i filosofi greci che motivo avevano, visto che NESSUNO aveva mai osservato la materia microscopica? cosa gli cambiava nella vita di tutti i giorni ipotizzare l'esistenza di elementi fondamentali nella natura? niente, se non per fame di conoscenza, ma prima è venuto in loro in mente il pensiero astratto e poi dopo con varie scoperte, formule matematiche, teoremi e invenzione dei microscopi ottici, hanno avuto una conferma delle loro idee filosofiche fatte secoli prima.
    Falso. Democrito ha fatto un semplice ragionamento, se spezzo una roccia in ne ho due più piccole. Se lo faccio ancora ne ho ancora più piccole. Quanto posso andare avanti? Alla fine ha ipotizzato gli "atomos" come componenti infinitesimi. Come vedi, il suo era un ragionamento che partiva dall'osservazione della realtà. Non certo perché si è alzato un giorno e così a cazzo gli è venuta l'idea senza motivo.

    no, semplicemente che il metodo scientifico non è infallibile come si pensa, visto che nel mondo quantico valgono solo le leggi della probabilità e non avrai mai un risultato determinato esatto. e intanto ti ricordo che l'entanglement quantistico manda in crisi in parte la teoria relativista generale di Einstein, per il fatto che niente può superare la velocità della luce, mentre invece due particelle intrecciate tra di loro, se una viene influenzata, ISTANTANEAMENTE viene influenzata il comportamento dell'altra
    indipendentemente dal tempo e dalla distanza (possono essere separate fino alle estremità più lontana dell'universo). violando il principio della località.

    allora perchè perderci tempo dietro? per cui tempo inutile che si poteva impiegare meglio in altro.
    senza i pipponi esistenziali saremmo rimasti ancora all'età della pietra, tra l'altro anche la teoria delle stringhe che è stata teorizzata come pure l'esistenza della teoria del tutto e le multi dimensioni sono state ipotizzate ma non verranno confermate mai, visto che per provare la loro esistenza ci vorrebbe un acceleratore di particelle grande quanto l'intera galassia.
    eppure nessuno ha niente da criticare, come pure l'esistenza di universi paralleli, le superstringhe, la materia oscura, le dimensioni microscopiche arrotolate in spazi di kalabi yau.
    in pratica a cosa ci serviranno attualmente?
    Il metodo scientifico non è infallibile come si pensa di nuovo, dimostri di non sapere nemmeno cosa sia il metodo scientifico.

    Conosco l'entanglement (tra l'altro sto leggendo un libro filosofico sul tema, ma sono solo a metà), e non vedo quale sia il problema se mette in crisi teorie precedenti. Cercheremo di capire come funzionano davvero le cose, magari stravolgendo la nostra visione della realtà. Facendo esperimenti. Proprio come Einstein e i due suoi amici quando osteggiavano questa teoria. E lo vedi? È proprio questo il metodo scientifico. E ha molto senso perderci dietro del tempo, perché sono cose che POSSIAMO indagare. Il resto delle teorie non sono mai nate dal nulla come stai dicendo tu.

    Quello che invece nasce dal nulla sono le tue teorie sulla creazione dell'universo, su un progetto intelligente, sul "senso" delle cose ecc., possibile che non riesci a capire la differenza?

  18. #138
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.308
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: E se quando muori....

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    svapo su discord aveva scritto di avere 39 anni questo andrea come dice il suo nick è dell'83 quindi ha 35 anni per cui
    NON è lui.
    Ah beh, se uno mette 83 allora è sicuramente dell'83, così come è sicuro che si chiami Andrea...

  19. #139
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    9.843

    Re: E se quando muori....

    io sono Robertino45

  20. #140
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.308
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: E se quando muori....

    Shogun, ma secondo te Pietro Pacciani era il vero mostro di Firenze o hanno preso un granchio?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su