Siete costretti al lavoro after-hours? Siete costretti al lavoro after-hours? - Pagina 4

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 61 a 80 di 107

Discussione: Siete costretti al lavoro after-hours?

  1. #61
    Senior Member L'avatar di darkeden82
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Cusano Milanino
    Messaggi
    5.582

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    si, ma un dipendente se vuole grossi guadagni o vuol lamentarsi di quello che guadagna l'imprenditore che cominci a giocare con il rischio d'impresa al posto di guardare gli altri

    MERCATO DEL MILAN


  2. #62
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    40.882
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    quindi dipendente zitto e muto, o aria.

  3. #63
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.138

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Mas o menos

    In italia e nei paesi ad alta disoccupazione il coltello dalla parte del manico di certo non ce lĺha il dipendente

  4. #64
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.018

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    quindi dipendente zitto e muto, o aria.
    Per caritÓ, la critica costruttiva Ŕ sempre un vantaggio enorme (e guai a non saperla accettare), ma bisogna anche rendersi conto che la responsabilitÓ decisionale spetta ad altri.
    E che le decisioni prese possano anche essere quelle sgradite ma comunque pi¨ sensate, senza frigne e lamentazioni da afflitti cattobaddi.

    Onestamente, uno che mi dice "io oltre alle 8 ore non vado mai perchŔ ho prioritÓ personali pi¨ importanti" lo rispetto senza dubbio e lo capisco anche, ma gli preferisco chi mi dice "se c'Ŕ da andare oltre le 8 ore voglio avere un ritorno adeguato, in quel caso conta su di me".

    Tutto questo senza mettere in discussione il punto originale del sottodimensionamento intenzionale e sistematico del personale, su cui non credo ci siano dubbi nel parlare di porcata senza se e ma.
    D°yr fe, d°yr frendar
    D°yr sj°lv det samme
    men ordet om deg aldreg d°yr
    Eg veit ein som aldreg d°yr
    dom om daudan kvar

  5. #65
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    40.882
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    ajunta: sar˛ strano io , ma vedo il rapporto imprenditore/dipendente come di collaborazione, eh

    vita e lavoro devono essere bilanciati, ogni tanto l'ago punterÓ pi¨ da una parte ma poi si ritorna all'equilibrio...

  6. #66
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.018

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    ajunta: sar˛ strano io , ma vedo il rapporto imprenditore/dipendente come di collaborazione, eh
    E' la situazione migliore, ma possibile solo entro certe dimensioni.
    E tenere conto delle opinioni Ŕ sempre bene, ma bisogna appunto... tenerne conto, non metterle per forza davanti o dietro altre valutazioni.

    Poi ci sono gli stronzi e gli incompetenti senza scuse, e dopo 25 anni che lavoro ho una lista piuttosto colorita di soggetti.
    D°yr fe, d°yr frendar
    D°yr sj°lv det samme
    men ordet om deg aldreg d°yr
    Eg veit ein som aldreg d°yr
    dom om daudan kvar

  7. #67
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.492

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio

    Poi resta assodato e indiscutibile che la tendenza pianificata e intenzionale a ridurre il personale per mantenere lo stesso output con minori spese - ottimizzazione di cifre ma non del lavoro (soprattutto come qualitÓ), una questione che far capire al manglement abituato a fare a tavolino tutto Ŕ quasi impossibile - Ŕ una roba criminale senza troppi dubbi.
    Tantopi¨ se i benefici di tale falsa ottimizzazione sono solo per una parte di chi Ŕ coinvolto nel lavoro e non per tutti (aka macchinone e fatturato vs indentured servitude).
    esatto...

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    il guadagno l'imprenditore lo fa con i dipendenti, eh.

    altrimenti si torna allo schiavismo di fatto e amen.
    Esatto...

    Citazione Originariamente Scritto da darkeden82 Visualizza Messaggio
    si, ma un dipendente se vuole grossi guadagni o vuol lamentarsi di quello che guadagna l'imprenditore che cominci a giocare con il rischio d'impresa al posto di guardare gli altri
    Vabbe' si ciao

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    preferisco chi mi dice "se c'Ŕ da andare oltre le 8 ore voglio avere un ritorno adeguato, in quel caso conta su di me".

    Tutto questo senza mettere in discussione il punto originale del sottodimensionamento intenzionale e sistematico del personale, su cui non credo ci siano dubbi nel parlare di porcata senza se e ma.

    quoto in pieno
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  8. #68
    Senior Member L'avatar di NoNickName
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Italy
    Messaggi
    5.138

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Per caritÓ, la critica costruttiva Ŕ sempre un vantaggio enorme (e guai a non saperla accettare), ma bisogna anche rendersi conto che la responsabilitÓ decisionale spetta ad altri.
    E che le decisioni prese possano anche essere quelle sgradite ma comunque pi¨ sensate, senza frigne e lamentazioni da afflitti cattobaddi.

    Onestamente, uno che mi dice "io oltre alle 8 ore non vado mai perchŔ ho prioritÓ personali pi¨ importanti" lo rispetto senza dubbio e lo capisco anche, ma gli preferisco chi mi dice "se c'Ŕ da andare oltre le 8 ore voglio avere un ritorno adeguato, in quel caso conta su di me".

    Tutto questo senza mettere in discussione il punto originale del sottodimensionamento intenzionale e sistematico del personale, su cui non credo ci siano dubbi nel parlare di porcata senza se e ma.
    this

    io non chiedo un mondo perfetto ma solo un ambiente lavorativo dove a prendere le decisioni non siano dei soggetti che fino al giorno prima stavano appesi a un ramo a tirarsi la merda addosso insieme alle altre scimmie ma ultimamente sembra che questo desiderio sia arduo da realizzare

  9. #69
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.568

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Lo so che Ŕ una sviolinata, ma Ŕ da un po' che vorrei scrivere che quando Golem scrive di lavoro, mi da' un'idea di cazzutaggine & competence che gli invidio davvero (in senso buono)
    Del resto mimporta 'nasega sai

    Stiamo costruendo un nuovo alfabeto e un nuovo porno, quello bello, fatto con amore.

  10. #70
    Data Scadenza: Jan 2016 L'avatar di Fruttolo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.071

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    I supervisori (semplifico) hanno contratti ad obiettivi. Che tu sia sotto di loro o in qualche modo collabori e lavori con (per non dire per) qualcuno con obiettivi/bonus hanno tutto l'interesse a farti stare bene, a farti lavorare bene e sereno perchÚ tu per loro significhi soldi.

    Succede che questi che stanno sopra possono o non possono fornire un feedback positivo sul tuo operato a chi si occupa del tuo percorso professionale, possono o non possono cercare in qualche modo di farti avere un ritorno (che non Ŕ un bonus monetario diretto a te, ma crescita professionale che poi porta ad altre cose tra cui dinero inevitabilmente), possono o non possono ricordarsi della tua affidabilitÓ e fedeltÓ quando c'Ŕ da pararti il culo (e quel momento capita a tutti).

    Se io so che tanto a me non torna niente, e che devo andare for the extra mile solo per i bonus e la bella vita altrui, e che se non lo faccio addirittura traballa il mio impiego base che sta su contratto legale, un pochino le balle su come funziona il sistema mi girerebbe

  11. #71
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.831

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    Domanda estesa all utenza tutta:
    vi trovate voi in impiego che vi porta (contro la vostra volontß) a dover lavorare al di fuori dell'orario di lavoro?

    per dirla pi¨ beceramente:
    avete una situazione in cui o lavorate a casa il weekend o alla sera dopo l'orario di lavoro oppure rischiate il licenziamento?

    Io no eh, ma lo chiedo perchÚ ultimamente ne sento di storie cosÝ e vedere gente rovinarsi la salute (mentale e fisica) in questo modo Ú piuttosto devastante.
    ma se c'Ŕ emergenza e debbo seguire qualcuno in ps, potrei sforare anche di ore nell'attendere un cambio da parte di colleghi/e
    accade sporadicamente grazie al cielo, ma c'Ŕ sempre il terrore di dover saltare un pasto perchŔ bloccati in una corsia solitamente troppo affollata e non potersi allontanare da chi si accompagna.

    oppure fai come certe persone che non si offrono mai perchŔ hanno una serie di scuse pronte nel taschino, pur di stimbrare al solito orario e andarsene tranquilli.

  12. #72
    Data Scadenza: Jan 2016 L'avatar di Fruttolo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.071

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Devi valutare comunque le situazioni absint

    Per darkoso after-hours potrebbe essere studiare e prepararsi per una certificazione, si tratta comunque di un qualcosa che dovrebbe migliorare la sua carriera, la sua posizione sul mercato, quella contrattuale nessi e connessi.

    Per te nel tuo settore lo si fa perchÚ Pippotto 3D 2019 deve uscire tra 2 mesi e ragÓ stiamo nellla merda

  13. #73
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.492

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    e ribadisco che il topic e il discorso afterhours NON riguarda me

  14. #74
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    40.882
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    e ribadisco che il topic e il discorso afterhours NON riguarda me
    te fai solo gli after

  15. #75
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.492

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Ormai sono un moderato, non ho manco bevuto un cazzo o quasi a sto capodanno.

    Sono un uomo quieto.

  16. #76
    Data Scadenza: Jan 2016 L'avatar di Fruttolo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.071

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    ma quando dici che senti storie e voci e fantasmi magari forse accidentalmente potrebbe essere qualche collega

  17. #77

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    O schizofrenia

  18. #78
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.018

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Maelstr÷m Visualizza Messaggio
    O schizofrenia
    Sono gli amici migliori.
    Quelli che non ti abbandonano mai.
    D°yr fe, d°yr frendar
    D°yr sj°lv det samme
    men ordet om deg aldreg d°yr
    Eg veit ein som aldreg d°yr
    dom om daudan kvar

  19. #79
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.492

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da Fruttolo Visualizza Messaggio
    ma quando dici che senti storie e voci e fantasmi magari forse accidentalmente potrebbe essere qualche collega
    no, se c Ú una cosa che lo studio ndo lavoro non fa male (anzi potrebbero pretendere di pi¨ dalla gente) Ú il discorso ore di lavoro

  20. #80
    Senior Member L'avatar di defmaka
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.951

    Re: Siete costretti al lavoro after-hours?

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Onestamente, uno che mi dice "io oltre alle 8 ore non vado mai perchŔ ho prioritÓ personali pi¨ importanti" lo rispetto senza dubbio e lo capisco anche, ma gli preferisco chi mi dice "se c'Ŕ da andare oltre le 8 ore voglio avere un ritorno adeguato, in quel caso conta su di me".

    Tutto questo senza mettere in discussione il punto originale del sottodimensionamento intenzionale e sistematico del personale, su cui non credo ci siano dubbi nel parlare di porcata senza se e ma.
    Il problema, almeno dai noi, Ŕ che uno che fa il discorso " Vado oltre le 8 ore, ma mi dai un ritorno adeguato " non esiste, anzi, Ŕ visto malissimo (io l'ho fatto pi¨ volte e infatti sono anni che litigo col personale ). Quello che negli anni si Ŕ sedimentato Ŕ " Vai oltre le 8 ore sistematicamente, e vedrai che essendo una azienda meritocratica ad un certo punto ti sarÓ riconosciuto ".
    Si va sulla "fiducia" sperando che ad un certo punto qualcuno si ricordi di te. Io sono sempre stato del parere invece che il rapporto di lavoro Ŕ un rapporto contrattuale: la mia disponibilitÓ extra deve avere un prezzo che mi viene riconosciuto in maniera chiara e precisa, non in base a promesse fumose che si verificano forse e cmq dopo che Ŕ stata data precedenza ai soliti.
    Ad esempio, se non ho la reperibilitÓ pagata, perchŔ devo tenere il cellulare accesso dopo l'orario di lavoro?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su