Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 1175

Pagina 1175 di 1693 PrimaPrima ... 175675107511251165117311741175117611771185122512751675 ... UltimaUltima
Risultati da 23.481 a 23.500 di 33860

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #23481
    Early Access L'avatar di Orologio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.034

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    la gente ha ancora più paura di rimanere senza lavoro che di prendersi il virus

    anche perchè non essendo una cosa tangibile, viene d'istinto presa alla leggera e ti è difficile temere un qualcosa che non vedi o percepisci
    Piuttosto se non si è in età pensionabile ci sono possibilità estremamente basse di finire in terapia intensiva e ancora più basse di morire...

    [...e ora mi aspetto quello che mi linka l'articolo dei mille trentenni in terapia intensiva...]

  2. #23482
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.608

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da RioImmagina Visualizza Messaggio
    Ma secondo voi controlleranno nelle aziende le misure di sicurezza, le distanze e i tamponi?
    Sarà la solita pagliacciata all'italiana: tutti aperti e zero controlli.
    Ovviamente no.
    Le aziende se ne fregheranno esattamente come se ne sono fregate pre chiusura totale
    Citazione Originariamente Scritto da Cek Visualizza Messaggio
    penso che saranno gli stessi dipendenti a mantenere le distanze senza che qualcuno glielo ordini

    laggente ha iniziato ad avere paura di sto virus
    Non abbastanza e dimentica molto velocemente
    Citazione Originariamente Scritto da Orologio Visualizza Messaggio
    Piuttosto se non si è in età pensionabile ci sono possibilità estremamente basse di finire in terapia intensiva e ancora più basse di morire...

    [...e ora mi aspetto quello che mi linka l'articolo dei mille trentenni in terapia intensiva...]
    C'è però una buona probabilità di stare a casa a letto con febbre alta e problemi respiratori minori per una settimana e più.
    Non muori, ma non è piacevole per nulla.
    E si, questo accade anche ai trentenni, piantiamola con ste cazzate da asilo Mariuccia

  3. #23483
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    37.168
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus


  4. #23484
    Chiù pilu pi tutti! L'avatar di gmork
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ovunquente.
    Messaggi
    6.846

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    non sei serio, vero?
    mi pare che i benefici della canabis in campo medico per il trattamento di determinate patologie siano accertati. ma se te medico mi dici "no, la cannabis è il male e serve solo alla lobby delle canne" io non posso che fumare il calumet della pace e offrirti un tiro

  5. #23485
    Goldmember L'avatar di Baddo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.461

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    la gente ha ancora più paura di rimanere senza lavoro che di prendersi il virus
    Mmm

  6. #23486
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.795

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Confindustria Emilia Romagna: "Raprire in fretta o sarà tracollo"
    "Prolungare il lockdown significa continuare a non produrre, perdere clienti e relazioni internazionali, non fatturare, con l’effetto che molte imprese finiranno per non essere in grado di pagare gli stipendi del prossimo mese"."
    a parte che c'è la cassa integrazione apposta, quindi se non lavori metti i dipendenti in cassa e fine, ti sei tolto un bel peso

    poi sta cosa di produrre cosa per chi? metà della popolazione mondiale è in quarantena, buona parte delle aziende sono chiuse, i punti vendita sono chiusi, manco amazon ti porta più la roba a casa, che ci sarà da produrre se poi non hai mercato? per fare magazzino?

    Allarme Istat: choc senza precedenti, con chiusure fino a giugno consumi giù del 10%

    Sono 2,2 milioni le imprese ferme, boom di vendite di alimentari.

    ’Istituto di statistica illustra due scenari di crisi legati al lockdown del Paese: «Il primo in cui la chiusura delle attività riguarderebbe solo i mesi di marzo e aprile; l'altro in cui la chiusura si estenderebbe fino a giugno. Nel primo caso la riduzione dei consumi sarebbe pari al 4,1% su base annua mentre nel secondo al 9,9%. La riduzione dei consumi determinerebbe una contrazione del valore aggiunto dell'1,9% nel primo scenario e del 4,5% nel secondo», sottolinea il rapporto.
    Da come lo dipingono, ti aspetti che un paio di mesi di chiusura porti ad un racollo dei consumi con cifre del chessò 70/80%, invece è solo del 10% forse. Quindi gli industriali ecc ci stanno dicendo che con una flessione del mercato del 10% delle vendite, loro falliscono?

    Tra i prestiti senza garanzie dello stato e la cassa integrazione, hai un bel salvagente per questo periodo

    il problema è delle piccole attività, che hanno già di loro magari poco giro e questo potrebbe seriamente comprometterle

  7. #23487
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    6.927
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo_ Steam ID: Recidivo

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Mascherine:

    https://www.ansa.it/sito/notizie/cro...a2d49b2b6.html

    "L'imprenditore arrestato è Antonello Ieffi, di 41 anni. E' accusato dalla Procura di Roma dei reati di turbativa d'asta e inadempimento di contratti di pubbliche forniture. Ieffi è stato raggiunto da una ordinanza si custodia cautelare in carcere emessa dal gip della Capitale. Le attività investigative, condotte dal Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Roma, hanno tratto origine da una denuncia effettuata da Comsip alla Procura della Repubblica di Roma, con riferimento a una serie di anomalie riscontrate nell'ambito della procedura di una gara, del valore complessivo di oltre 253 milioni di euro, bandita d'urgenza per garantire l'approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale e apparecchiature elettromedicali. In particolare, il lotto n. 6 della gara, dell'importo di circa 15,8 milioni di euro, relativo alla fornitura di oltre 24 milioni di mascherine chirurgiche, veniva aggiudicato alla Biocrea Società Agricola a Responsabilità Limitata. La società , con la sottoscrizione di apposito Accordo Quadro con Comsip, si era impegnata, tra l'altro, alla consegna dei primi 3 milioni di mascherine entro 3 giorni dall'ordine. "Sin dai primi contatti con la stazione appaltante pubblica - è detto in una nota della Gdf - finalizzati all'avvio della fornitura, però, Ieffi che interloquiva per conto dell'impresa sebbene non risultasse nella compagine societaria, ha lamentato l'esistenza di problematiche organizzative relative al volo di trasferimento della merce, asseritamente già disponibile in un punto di stoccaggio in Cina. Permanendo l'inadempimento alla data di scadenza prevista nel contratto per la prima consegna di mascherine, attraverso la collaborazione dell'Agenzia delle Dogane, veniva effettuata presso l'aeroporto cinese di Guangzhou Baiyun un'ispezione, che accertava l'inesistenza del carico dichiarato". Le indagini hanno fatto emergere che la società aveva "pregresse posizioni debitorie per violazioni tributarie, per oltre 150 mila euro nei confronti dell'Erario - non dichiarate in sede di procedura dalla società che, di converso, aveva invece falsamente attestato l'insussistenza di qualsiasi causa di esclusione -. Questa situazione comportava l'esclusione di Biocrea dalla procedura e l'annullamento in autotutela da parte di Consip".


    Aia.

    -------

    Medici e infermieri:

    https://tg24.sky.it/cronaca/2020/04/...ici-morti.html

    Continua a salire il numero dei medici morti in Italia a causa del coronavirus: i decessi, dall’inizio dell’epidemia, sono 89. Come riferisce la Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) oggi, 6 aprile, si sono registrate dieci nuove morti. Sono invece 6 i farmacisti morti dall'inizio della pandemia.


  8. #23488
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.330

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    a parte che c'è la cassa integrazione apposta, quindi se non lavori metti i dipendenti in cassa e fine, ti sei tolto un bel peso

    poi sta cosa di produrre cosa per chi? metà della popolazione mondiale è in quarantena, buona parte delle aziende sono chiuse, i punti vendita sono chiusi, manco amazon ti porta più la roba a casa, che ci sarà da produrre se poi non hai mercato? per fare magazzino?



    Da come lo dipingono, ti aspetti che un paio di mesi di chiusura porti ad un racollo dei consumi con cifre del chessò 70/80%, invece è solo del 10% forse. Quindi gli industriali ecc ci stanno dicendo che con una flessione del mercato del 10% delle vendite, loro falliscono?

    Tra i prestiti senza garanzie dello stato e la cassa integrazione, hai un bel salvagente per questo periodo

    il problema è delle piccole attività, che hanno già di loro magari poco giro e questo potrebbe seriamente comprometterle
    bicio, ma i soldi x la cassa integrazione allo stato da dove pensi arrivino? crescono sotto gli alberi?

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  9. #23489
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.016

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    A proposito

    A quanto la pagano la cassa?90 giorni?

  10. #23490

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    Sarebbe interessante sapere se in Germania effettivamente attuino queste misure su coloro che riescono a individuare precocemente tramite tampone.

    Tra il "dovremmo fare così" e il "loro fanno davvero così già da settimane ed è per questo che hanno decessi così contenuti" ce ne passa.

    Peraltro, riguardo al numero di letti di terapia intensiva in Germania: come facevano a giustificarli, negli scorsi anni?
    Se hanno una percentuale di occupazione, in tempi "normali", simile a quella italiana (tenendo conto della popolazione), cosa li ha portati a creare, mantenere e giustificare una simile sovrabbondanza di posti?

  11. #23491
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.330

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Cek Visualizza Messaggio
    A proposito

    A quanto la pagano la cassa?90 giorni?
    a mai

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  12. #23492
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.592

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da gmork Visualizza Messaggio
    mi pare che i benefici della canabis in campo medico per il trattamento di determinate patologie siano accertati. ma se te medico mi dici "no, la cannabis è il male e serve solo alla lobby delle canne" io non posso che fumare il calumet della pace e offrirti un tiro
    ah ok letto male, sembrava che dessi la colpa della morte per coronavirus alle canne

  13. #23493

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da RioImmagina Visualizza Messaggio
    Ma secondo voi controlleranno nelle aziende le misure di sicurezza, le distanze e i tamponi?
    Sarà la solita pagliacciata all'italiana: tutti aperti e zero controlli.
    Non fanno quasi i controlli 81/08, figurati se hanno la struttura per controllare a tappeto per il covid. Immagino che faranno un paio di controlli dimostrativi ad usum giornali e poi gg.

  14. #23494
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.798

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da benvelor Visualizza Messaggio
    come detto prima, qui c'è un laboratorio di analisi privato (che si occupa tra l'altro anche delle visite mediche sul lavoro) che fa, a pago, per chi vuole, analisi del sangue per vedere se sei positivo o negativizzato
    è venuto fuori che secondo i tamponi, i livornesi ammalati sarebbero 1 su 920, mentre dalle analisi lo avrebbero preso 1 su 15...
    ieri se l'è fatto fare un volontario delle ambulanze, più per sua sicurezza, ed è risultato un positivo completamente asintomatico: si è fatto fare il tampone e il risultato è stato confermato
    immaginate la scena in cui non avesse avuto l'accortezza di farlo, quanti avrebbe potuto contagiare a sua insaputa...
    chi opera nel settore deve essere costantemente monitorato: e visto che l'analisi è abbastanza affidabile, partirei da lì. Poi, come in questo caso, nel dubbio si procede al tampone, ma intanto fai un monitoraggio continuo e capillare, ripeto almeno nei settori che operano nel sanitario o chi per forza di cose, per lavoro ha contatto continuo con gente (penso alle cassiere dei supermercati, per esempio)
    ecco, io umile ragioniere in uno studio di commercialisti, evito contatti con i clienti e ci distanziamo l'uno dall'altro con le scrivanie (ipotizzando un rientro, perchè prima o poi dovrà succedere...)
    Io credo che non appena ci sarà un test considerato affidabile, quella sarà la strada.
    E' da capire però quanto quel test sia affidabile.

    Perchè se l'ISS mi dice questo:

    “Finora le caratteristiche dei test sierologici non sono del tutto soddisfacenti, l’affidabilità è ben lungi dal 100%. Per questo si stanno valutando vari test, come quello che cita lei al San Matteo di Pavia”. Così Giovanni Rezza dell’Istituto superiore di sanità risponde a un giornalista durante la conferenza stampa giornaliera nella sede della Protezione civile, spiegando che i test “non servono a fare diagnosi, la diagnosi si fa con il tampone, il test sierologico serve a capire chi ha gli anticorpi. E sulla possibilità che questi test rappresentino un “patentino di immunità” per chi li effettua, sottolinea: “Se anche avessi un test anticorpale positivo non mi avvicinerei ad un’altra persona, potrebbe essere un falso positivo, insomma mi dà un’indicazione di massima. I risultati dei test sierologici vanno presi con cautela”.

    con i principali centri di ricerca italiani che ancora non sono riusciti a tirare fuori un test considerato "affidabile", non so quanto possano esserlo dei test fatti a pagamento da laboratori privati.

    Citazione Originariamente Scritto da Cek Visualizza Messaggio
    penso che saranno gli stessi dipendenti a mantenere le distanze senza che qualcuno glielo ordini

    laggente ha iniziato ad avere paura di sto virus
    Dipende dal posto di lavoro.

    In alcuni non c'è fisicamente il posto per mantenere le distanze, quindi o l'azienda fa lavorare a ranghi ridotti, oppure c'è poco da fare.
    O te ne vai, o li denunci, o continui a lavorare a mezzo metro dai colleghi.

    Citazione Originariamente Scritto da Kraven VanHelsing Visualizza Messaggio
    Sarebbe interessante sapere se in Germania effettivamente attuino queste misure su coloro che riescono a individuare precocemente tramite tampone.

    Tra il "dovremmo fare così" e il "loro fanno davvero così già da settimane ed è per questo che hanno decessi così contenuti" ce ne passa.

    Peraltro, riguardo al numero di letti di terapia intensiva in Germania: come facevano a giustificarli, negli scorsi anni?
    Se hanno una percentuale di occupazione, in tempi "normali", simile a quella italiana (tenendo conto della popolazione), cosa li ha portati a creare, mantenere e giustificare una simile sovrabbondanza di posti?
    Era la stessa cosa che si diceva per la corea: molti test, individuazione precoce degli infetti che quindi poi erano "curati" subito e con minori possibilità che si aggravassero.

    Sulle terapie intensive, boh.
    Magari a regime ne lasciavano attivi 1/3 di quei posti ma poi alla bisogna di "accendi" e sono lì.

    All'ospedale del mio paese hanno riattivato 6 posti di terapia intensiva che erano lì "spenti" da anni, da quando avevano chiuso chirurgia.
    Hanno riaperto le stanze, fatto un check sui macchinari e bon.

  15. #23495
    ¯\_(ツ)_/¯ L'avatar di ZTL
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Roma
    Messaggi
    17.039
    Gamer IDs

    Steam ID: alberace

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da sisonoio Visualizza Messaggio
    Nel frattempo, leggero offtopic, Bernie saluta per la seconda volta.

    ZTL, I summon thee




    aprite la prossima immagine in nuova scheda per godervi i dettagli









    Sander's press secretary







    Go vegan

  16. #23496
    Senior Member L'avatar di EddieTheHead
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.095

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da sisonoio Visualizza Messaggio
    Nel frattempo, leggero offtopic, Bernie saluta per la seconda volta.

    ZTL, I summon thee




    aprite la prossima immagine in nuova scheda per godervi i dettagli









    Sander's press secretary







    joe "missing" biden

  17. #23497

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    poi sta cosa di produrre cosa per chi? metà della popolazione mondiale è in quarantena, buona parte delle aziende sono chiuse, i punti vendita sono chiusi, manco amazon ti porta più la roba a casa, che ci sarà da produrre se poi non hai mercato? per fare magazzino?
    Ciao Bicio: ti consiglio di non guardare al solo tuo orticello e di avere fiducia quando qualcuno ti dice che in alcuni comparti si sta lavorando ed anche alla grande.
    Ovviamente per far andare avanti tali comparti si deve tenere aperta tutta la filiera.
    In molti casi, alcuni fornitori sono stati chiusi perche' non direttamente connessi a queste filiere, ma nondimeno fondamentali per alcune loro produzioni particolari.
    Ora capisco che un liberi tutti ti possa sembrare na cazzata, ma se ci sono aziende che vogliono aprire, e' perche' considerano il momento propizio ECONOMICAMENTE per aprire.
    Nessun PADRONE vuole aprire per uccidere i propri SCHIAVI in un eccesso di sadismo
    Certo c'e' sempre il mercato degli snuff movie... pero' insomma

  18. #23498
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.810

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Ovviamente no.
    Le aziende se ne fregheranno esattamente come se ne sono fregate pre chiusura totaleNon abbastanza e dimentica molto velocementeC'è però una buona probabilità di stare a casa a letto con febbre alta e problemi respiratori minori per una settimana e più.
    Non muori, ma non è piacevole per nulla.
    E si, questo accade anche ai trentenni, piantiamola con ste cazzate da asilo Mariuccia
    più se in rete si leggono commenti molto convincenti.

    Un signore che conosco ha fatto due settimane di febbre alta e poi è guarito, da dieci giorni sta benissimo niente più febbre niente più tosse saturazione alta, ha fatto una radiografia giusto di controllo e lo hanno ricoverato, i polmoni sono gravi. Nessun sintomo.
    Questo virus è infido, è un killer.
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  19. #23499
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    37.168
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    polmoni gravi ma sta benissimo

  20. #23500
    Señor Member L'avatar di Zalgo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    946

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Smasher_Devourer Visualizza Messaggio
    Ciao Bicio: ti consiglio di non guardare al solo tuo orticello e di avere fiducia quando qualcuno ti dice che in alcuni comparti si sta lavorando ed anche alla grande.
    Ovviamente per far andare avanti tali comparti si deve tenere aperta tutta la filiera.
    Noi siamo fermi anche se potremmo lavorare (ATECO 74) perchè la filiera dei fornitori è andata a gambe all'aria
    Citazione Originariamente Scritto da Carver Visualizza Messaggio
    Brutti stronzi la pagherete
    Citazione Originariamente Scritto da giulio coniglio Visualizza Messaggio
    Il cazzo me lo sono rotto io, che sono stato oggetto di angherie terribili e avevo ragione.
    Citazione Originariamente Scritto da giulio coniglio Visualizza Messaggio
    sono anni che ho a che fare con medici che tentano d'ammazzarmi.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su