Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 1535

Pagina 1535 di 1826 PrimaPrima ... 535103514351485152515331534153515361537154515851635 ... UltimaUltima
Risultati da 30.681 a 30.700 di 36520

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #30681
    Senior Member L'avatar di Brambo
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.851

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Baddo Visualizza Messaggio
    Tanto il FATTURATO di un'attività lo stabilisce lo stato se non hai clienti ti fanno la multa perciò fai degli scontrini a vuoto
    Criminali, feccia
    le famose attività senza clienti che andrebbero avanti a gonfie vele se non ci fosse LO SHDADO

  2. #30682
    Utente di Cinisello L'avatar di Glasco
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.825

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    ma magari non esistessero.


  3. #30683
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    10.342

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    La bozza veneta per la riapertura delle scuole 0-6 anni di cui ho visto la presentazione dell'assessore su facebook è

    Applicare la burocrazia ai bambini come fossero soldati obbedienti
    Link

    è questo?

    Comunicato n° 668
    (AVN) – Venezia, 6 maggio 2020



    Il Veneto ha elaborato un protocollo unico per i servizi per i bimbi 0/6anni per sperimentare la riapertura di nidi e centri per la prima infanzia, in forma ludico/ricreativa. Il Veneto



    Il documento, messo a punto con il sostegno della Direzione regionale prevenzione sanitaria, è stato presentato oggi ad Anci, Fism, Confcooperative, Assonidi-Confcommercio, Aninsei-Confindustria e Federazione dei pediatri di base, da Manuela Lanzarin e Elena Donazzan, assessore rispettivamente alla Sanità e al sociale e alla Scuola e lavoro.



    “Siamo pronti a condividere la nostra bozza con le altre Regioni e il Governo, e a confrontarci con le linee guida nazionali attualmente in discussione nei ministeri per l’Istruzione e la Famiglia, al fine di facilitare il rientro al lavoro dei genitori e il ritorno alla normalità per i più piccoli – ha premesso Manuela Lanzarin – Il nostro intento è di avviare quanto prima esperienze pilota, con l’avallo della comunità scientifica, perché siamo consapevoli che famiglie e bambini non possono attendere. Ci rendiamo conto che tutto ciò avrà un notevole impatto sui costi delle strutture e sull’impegno delle famiglie, ma siamo anche pronti ad attivare ogni risorsa e a fare pressione sul Governo perché ci sia un adeguato sostegno economico”.



    “Il robusto lavoro di programmazione svolto dal Veneto, a partire dal protocollo sanitario unico, può costituire una ottima base di lavoro anche per le altre regioni, ma, sia chiaro - ha sottolineato Elena Donazzan - servono risorse aggiuntive, sia per adeguare le strutture, sia per ampliare gli organici. I gestori, pubblici e privati, non possono essere lasciati soli nel fronteggiare i maggiori oneri. Servirà quindi un adeguato intervento da parte dello Stato”.



    Il programma di riapertura progettato dal Veneto è strettamente collegato alla situazione epidemiologica e vincolato ad uno stretto monitoraggio sanitario. Le riaperture dei servizi per i 0-6 anni potranno partire, in via sperimentale, nelle province dove la circolazione del virus risulta inferiore, cioè Venezia e Rovigo, per poi estendersi progressivamente alle altre realtà provinciali, ultime in ordine di tempo Verona e Belluno, dove gli indici di contagio al momento risultano maggiori.

    “Le prime riaperture – ha evidenziato l’assessore alla Sanità – dovranno essere accompagnate con campagne di test rapidi (tamponi e test sierologici) su dipendenti e genitori, per garantire la massima sorveglianza e sicurezza sanitaria”.



    Il protocollo prevede uno specifico ‘patto di responsabilità’ tra genitori e strutture, che impegna genitori ed educatori a tenere alta la guardia della sorveglianza sanitaria e a comunicare eventuali sintomi-spia di contagio che si manifestino in famiglia, sia tra i minori sia tra gli adulti.



    L’organizzazione dei servizi dovrà prevedere piccoli gruppi stabili di 5 bambini con un educatore di riferimento: il principio del nucleo educativo stabile faciliterà il monitoraggio epidemiologico.



    Ai bambini che frequenteranno tali servizi ludico-ricreativi verrà richiesto inoltre il puntuale rispetto del calendario vaccinale regionale e, in vista della prossima stagione autunno-inverno, viene prevista anche la profilassi antinfluenzale e anti-pneumococcica.



    Entrando nel dettaglio, il protocollo regionale dà indicazioni sulla priorità di accesso ai servizi (famiglie in difficoltà e bimbi disabili) e sul distanziamento fisico tra bambini, tra bambini e personale e tra personale e genitori; prescrive modalità separate di entrata e uscita e ingressi scaglionati, rimodulazioni degli orari di frequenza, distribuzione degli spazi interni ed esterni con puntuali prescrizioni di igiene e sanificazione; prevede percorsi anti-assembramento per i genitori o familiari che accompagnano i bimbi, l’utilizzo di dispositivi di protezione, norme di igiene di spazi, ambienti e superfici, e uno stretto controllo sanitario sulla presenza di eventuali sintomi, soprattutto negli adulti, educatori e genitori.



    “Questo documento nasce dall’esperienza maturata in questi 70 giorni sull’impatto del Covid-19 sui minori e da un attento lavoro di analisi condotto sulle diverse componenti delle esperienze educative e ricreative, bambini, educatori, genitori – conclude l’assessore alla sanità e al sociale – Il documento prende in considerazione i molteplici adempimenti a cui strutture, famiglie, educatori e pediatri saranno chiamati e rappresenta un quadro dettagliato e organico di linee guida per organizzare centri estivi quanto prima, e per poter programmare la ripresa dell’attività scolastica, a settembre”.
    A parte il riferimento alle distanze di sicurezza tra bambini < 6 anni che non so bene come si possa anche solo immaginare (forse li legano alle sedie), mi pare che abbia abbastanza senso
    Ultima modifica di Bobo; 07-05-20 alle 09:18

  4. #30684

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Storti Visualizza Messaggio
    I ristoranti si dovevano organizzare con i delivery da subito. Convertire i camerieri in facchini. E la gente che voleva mangiare al ristorante mangia a casa quello che gli prepara il ristorante
    E qui lo stanno facendo grazie al lavoro di un grande professionista che li sta affiancando nell'organizzazione.
    (Sperando che alla fine mi caccino i soldi)
    Bene ha fatto la Farnesina a convocare l'ambasciatore francese. Quanto accaduto a Bardonecchia ti rende preda del nemico.

  5. #30685
    Il Drago Dormiente L'avatar di Zhuge
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    31.788
    Gamer IDs

    PSN ID: Zhuge1988 Steam ID: zhuge88

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    tranquillo, se volete ci separiamo subito dall'italia
    hai la mia tosse

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    La bozza veneta per la riapertura delle scuole 0-6 anni di cui ho visto la presentazione dell'assessore su facebook è

    Applicare la burocrazia ai bambini come fossero soldati obbedienti
    a SPARTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH funzionava

    https://www.worldoftrucks.com/en/onl...e.php?id=92274
    Corsair Carbide 200R - Asrock Z97 Extreme4 - Intel Core i7 4790 3.60GHz Quad Core - Arctic Cooling Freezer 13 - 2X Corsair Vengeance 8GB 1600MHz - Crucial MX500 1TB - Seagate Barracuda 2TB ST2000DM001 - Gigabyte G1 Gaming GTX 1070 8GB - Corsair CS650M 650W - Windows 8.1 64bit DSP OEI

  6. #30686

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Rage Visualizza Messaggio
    2020, gente che ancora parla di fatturato e nero come se non esistessero gli studi di settore, megic itali
    Che infatti nel 2020 non esistono più.
    Ora ci sono gli ISA.
    Bene ha fatto la Farnesina a convocare l'ambasciatore francese. Quanto accaduto a Bardonecchia ti rende preda del nemico.

  7. #30687
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.815

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Skywolf Visualizza Messaggio
    che poi, io sono anche d'accordo con un supporto economico ai ristoratori eh, purché sia proporzionato al FATTURATO dell'anno scorso
    Sei spietato

  8. #30688

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da lezard valeth Visualizza Messaggio
    Meno posti (oppure divisori fra un tavolo e l'altro) e tanta pulizia, niente stronzate tipo amuchina mascherine e sanificazioni ogni due per tre.
    Perchè sulla carta si può fare, nella realtà no, fai prima a lasciare chiuso.
    Bravoh bravissimoh!
    Hai proposto qualcosa che nella riga successiva tu stesso definisci come stronzata. Ottimo direi...
    Avanti un altro

  9. #30689
    Livello 44 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella terra del 5&5
    Messaggi
    6.734

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    ciao, quando partite? mandateci una cartolina quando arrivate
    ma partite tutti, che almeno vi tenete i contagi tra i vostri confini
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


  10. #30690
    Senior Member L'avatar di LucaX360
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.589

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Gente che considera Milano l'Italia peggiore e la vuole vedere in cenere o separata dal resto d'italia...

    Spero siano gli effetti dei 60 giorni di isolamento

  11. #30691
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    20.071

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    hai la mia tosse

    - - - Aggiornato - - -



    a SPARTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH funzionava
    La pagina facebook dell'assessore (assessora? Assesstrice? Assessoressa? Assorreta?) è piena di commenti del genere:

    Ma quanto corrotti siete? Corrotti e ridicoli! Il vaccino per l'influenza non serve a niente per il covid 19,serve solo a Bill Gates per fare soldi e non solo! Piuttosto lo tengo a casa o pago un educatore privato,di certo non faccio fare trattamenti sanitari inutili. Tra l'altro mi chiedo come mai Bill Gates voglia l'immunità contro cause da danni da vaccini. I nostri bambini sono cavie e nemmeno risorse per lucrare.
    Vergognatevi!

  12. #30692
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.550

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Cento Blobfish Visualizza Messaggio
    E qui lo stanno facendo grazie al lavoro di un grande professionista che li sta affiancando nell'organizzazione.
    (Sperando che alla fine mi caccino i soldi)
    speraci

    no davvero noi stiamo facendo gli allegati del dvr con i protocolli da rispettare (roba 300/350€) e ci han già detto "pagamento a 60/90 gg

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di MrVermont; 07-05-20 alle 09:40

  13. #30693
    Filastrocchiere di STOCAZ L'avatar di Skywolf
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.863

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da LucaX360 Visualizza Messaggio
    Gente che considera Milano l'Italia peggiore e la vuole vedere in cenere o separata dal resto d'italia...

    Spero siano gli effetti dei 60 giorni di isolamento

    Ma veramente io è da anni che lo penso

    Milano l'Italia peggiore

  14. #30694
    Min. della Prostituzione L'avatar di alastor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.247
    Gamer IDs

    Steam ID: torsofuck

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio
    non è per colpa dei tamponi.
    infatti non sono tamponi
    era colpa di QUEI test cinesi
    da lì hanno approfondito la questione e rilevato che comunque il sierologico dal polpastrello non ha un'affidabilità abbastanza alta
    Ultima modifica di alastor; 07-05-20 alle 10:24
    Ritenta, sarai più fortunato.

  15. #30695
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.217

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    A Vicenza c’è masterpilot aka emiliano perucca orfei aka epo

  16. #30696
    Data Scadenza: Jan 2016 L'avatar di Fruttolo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.739

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Si può andare a fare la spesa in due?

  17. #30697
    Lavora Troppo L'avatar di Ceccazzo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.679

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    no

  18. #30698
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    10.342

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    https://www.youtube.com/watch?v=Oxz1q2jMGII

    Vissani in grande spolvero

    Sul delivery ha ragione da vendere.
    Una cosa è una pizzeria, un'altra sono ristoranti di questo tipo.
    Tra l'altro a lavoro ho spessissimo usato il delivery per farmi portare la robba con qualche collega, e ad esempio la pasta è improponibile: arrivano cose mezze appiccicate che non valgono la metà di quello che ti son costate.

    Non tutti i ristoranti sono adatti a questo tipo di approccio, sia per offerta (un piatto gourmet che soddisfa l'occhio prima della bocca me lo metti in un cartoccio di alluminio?) sia per collocazione (una cosa è se hai il ristorante in zona, altro discorso per un agriturismo fuori città).


    Però, tolto questo, io capisco che sia un gran casino, ma da una parte si criticano certe proposte considerate irrealizzabili, dall'altra si dice "dobbiamo aprire in sicurezza" ma senza dare delle controproposte valide.



    "I ristoranti possono aprire domani, ma garantendo le condizioni di sicurezza".
    So bono pure io a dirlo.
    Fatto subito, dalla mia scrivania e senza capire nulla di ristorazione, virologia e sicurezza sul lavoro.


    Da uno chef con decenni di esperienza mi aspetto una proposta migliore della mia, se no c'è un problema.

    (non mi riferisco a questo video in particolare, ma ad altre dichiarazioni che avevo incrociato ieri... sempre con vissani protagonista)
    Per dire, si lamentava delle mascherine in cucina.

    Capisco che in cucina la distanza di sicurezza è praticamente impossibile da tenere, e di certo non puoi igienizzare di continuo.
    Ma mascherine per tutto il personale, pulizia tra un turno e l'altro... questo mi pare il minimo e mi pare la cosa più facilmente realizzabile.

    Se non va bene neanche questo, allora chiudi e non rompere il cazzo.
    Scusate il francesismo

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    La pagina facebook dell'assessore (assessora? Assesstrice? Assessoressa? Assorreta?) è piena di commenti del genere:

    Ma quanto corrotti siete? Corrotti e ridicoli! Il vaccino per l'influenza non serve a niente per il covid 19,serve solo a Bill Gates per fare soldi e non solo! Piuttosto lo tengo a casa o pago un educatore privato,di certo non faccio fare trattamenti sanitari inutili. Tra l'altro mi chiedo come mai Bill Gates voglia l'immunità contro cause da danni da vaccini. I nostri bambini sono cavie e nemmeno risorse per lucrare.
    Vergognatevi!
    Beh, il veneto è un po uno dei fortini no-vax d'italia, quindi posso immaginare
    Ma per l'anti influenzale parlano dell'autunno, immagino... perchè effettivamente ai fini della scuola estiva mi pare che non abbia molto senso


    Cmq mi fa morire sta storia di Bill Gates master of death
    Ma è sempre stato così e non me ne ero mai accorto, o è una novità dovuta al finanziamento che ha annunciato per il vaccino sul covid?
    Ultima modifica di Bobo; 07-05-20 alle 10:23

  19. #30699
    Lavora Troppo L'avatar di Ceccazzo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    15.679

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    no è una novità degli ultimi giorni, prima non se lo cacava nessuno, certo finiva sempre nelle immagini riepilogative tra soros, bilderberg, tesla e obama, ma non aveva tutta questa rilevanza tra i complottisti

  20. #30700
    Livello 44 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella terra del 5&5
    Messaggi
    6.734

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Skywolf Visualizza Messaggio
    Ma veramente io è da anni che lo penso

    Milano l'Italia peggiore
    io è dal 27 maggio 1989
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su