Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 1687

Pagina 1687 di 1827 PrimaPrima ... 687118715871637167716851686168716881689169717371787 ... UltimaUltima
Risultati da 33.721 a 33.740 di 36525

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #33721
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    10.342

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Pare che il farmacist... ehm, il venditore di videogame più famoso del web, quello che aveva "scoperto" la cura miracolosa giapponese che qui in Italia "non volevano farci conoscere" ieri fosse a Roma ad arringare folle durante la manifestazione di piazza venezia

    A milano il generale pappalardo, qui da noi lo spara balle giapponese... belli i leader messi in campo ieri, eh


    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    Leggo che Zangrillo ha affermato con sicurezza "abbiamo sempre meno casi, quindi il virus è clinicamente sparito" con Cartabellotta che quasi gli bestemmia dietro
    Che ci siano meno casi, che i casi siano mediamente più lievi e che nei tamponi positivi ci sia una carica virale di molto inferiore a quella che si trovava un mese fa, direi che sono tutti fatti.

    Quello che però non è chiaro, è il perchè.

    Mi pare che Zangrillo citi anche lo studio che citava (senza forse averlo letto) Bassetti: quello secondo cui è stata isolata una variante meno virulenta del virus.
    Il punto è: se il virus è "clinicamente sparito" perchè sta girando una variante meno grave, allora siamo tutti felici. Ma pare che al momeno non ce ne siano prove.
    Se il virus è "clinicamente sparito" perchè siamo stati chiusi due mesi, stiamo più distanti, usiamo le mascherine ed il caldo ci sta aiutando, allora è un discorso completamente diverso.

    Ecco, forse questi professori dovrebbero rendersi conto che quando dicono determinate cose ad un pubblico generalista si stanno prendendo una enorme responsabilità.
    Specie in una fase delicata come quella della riapertura.

    E magari dovrebbero pensarci due o tre volte, prima di lanciare certi messaggi in un certo modo.

    Probabilmente servirebbe uno strato intermedio: qualche bravo giornalista scientifico, un Piero Angela dei nostri tempi, che faccia da intermediario tra gli scienziati e la popolazione, mediando tra messaggi contrastanti che non aiutano nessuno e comunicando le cose come vanno comunicate.

    - - - Aggiornato - - -

    Interessante questo:

    https://ilsegnalatore.info/distingue...-e-importante/

    In sintesi, il periodo infettivo di SARS-CoV-2 negli individui sintomatici può iniziare circa 2 giorni prima dell’insorgenza dei sintomi e persiste per circa 7-10 giorni dopo insorgenza dei sintomi. La replicazione virale attiva diminuisce rapidamente dopo la prima settimana e il virus vitale non viene trovato dopo la seconda settimana di malattia, nonostante la persistenza del rilevamento di RNA al tampone rinofaringeo.

    Questi risultati, supportati da dati epidemiologici, microbiologici e clinici, potrebbero consentire di rivedere i criteri di dimissione e di guarigione sulla base dei dati sul decorso dell’infettività piuttosto che sull’assenza di rilevazione dell’RNA mediante tampone, tenendo conto sia delle prospettive cliniche che di salute pubblica, incluso il benessere fisico e mentale del singolo paziente. Viene anche sostenuto, alla luce di questi dati, che le risorse debbano concentrarsi sul testare persone con sintomi respiratori acuti e sospetti COVID-19 nella presentazione precoce, consentendo interventi e contenimento della salute pubblica più tempestivi.
    Ultima modifica di Bobo; 01-06-20 alle 00:13

  2. #33722
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.786

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    sì ma è sempre una gara a comparire con frasi a effetto, fanno cagare

  3. #33723
    Senior Member L'avatar di MaoMao
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1.797

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Domanda per chi è del "mestiere".
    Rifacendosi al discorso fatto da Zangrillo, senza limitarsi ad estrapolarne solo le frasi ad effetto, è possibile che il virus ha una capacità di infettare superiore a quella che ha di riprodursi?

  4. #33724
    Livello 44 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella terra del 5&5
    Messaggi
    6.734

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    abbia!
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


  5. #33725
    Senior Member L'avatar di MaoMao
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Messaggi
    1.797

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da benvelor Visualizza Messaggio
    abbia!
    Chiedo venia, non edito.

  6. #33726

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    kome facciamo a fidarci di kuesti medici che non zono daccordo su nulla!!!11!11!
    Una bella figura non ce la stanno facendo eh.
    Citazione Originariamente Scritto da sisonoio Visualizza Messaggio
    Perderete comunque, anche se avete convinto tutti che è naturale e che il laboratorio di livello 4 che guarda caso si trova proprio a 300 metri dal mercato non c'entra nulla con un virus che arriva in un anno di elezioni per Trump e che distrugge l'economia statunitense, comunque non fuggirete dal fatto che è nato in Cina e avete taciuto.

  7. #33727
    Mostro della Palude L'avatar di Tavea
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    prov. di Padova
    Messaggi
    5.879
    Gamer IDs

    Steam ID: marcomatt92

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Abbiamo medici antivaccinisti e si pretende che a pochi mesi dalla comparsa di un nuovo virus tutti vadano d'accordo?

  8. #33728

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    Abbiamo medici antivaccinisti e si pretende che a pochi mesi dalla comparsa di un nuovo virus tutti vadano d'accordo?
    This e ci aggiungerei pure i medici che appoggiano l'omeopatia

  9. #33729
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.727

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    No però potrebbero evitare di farsi vedere in TV per alimentare il proprio ego parlando di ipotesi e desideri personali.

    Stanno facendo più danno che altro

  10. #33730

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    No però potrebbero evitare di farsi vedere in TV per alimentare il proprio ego parlando di ipotesi e desideri personali.

    Stanno facendo più danno che altro
    Ed evitare di guadagnare soldi facili?
    Aspetta e spera

    E lato "giornalismo" facciamocene una ragione: titoloni ad effetto = clickbait = unico modo per guadagnare o vendere un po' di carta = unico "giornalismo" rimasto.

  11. #33731
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.914

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Zangrillo poteva e doveva evitarsi quella sparata.
    La gente poi capisce e ricorda solo e sempre quello che gli fa più comodo.
    Se poi avrà ragione saremo tutti più contenti ma al momento un messaggio del genere è pericoloso.
    Lui ha sempre minimizzato tutta la vicenda("Noi al San Raffaele non siamo mai stati in difficoltà e tutti sono stati curati nel migliore dei modi") e spesso in televisione si è espresso contro le restrizioni.
    Probabilmente si sta preparando un futuro da politico.
    Ultima modifica di Damon; 01-06-20 alle 09:25
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande (Confucio)

  12. #33732
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.947

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    sono andato in un negozio a comprare una cosa e nell'attesa di fuori ho scambiato due chiacchiere veloci con la proprietaria (senza mascherina) che diceva che secondo lei il virus non esiste e ci hanno voluto tenere in casa per far respirare un pò la natura

  13. #33733
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.914

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    sono andato in un negozio a comprare una cosa e nell'attesa di fuori ho scambiato due chiacchiere veloci con la proprietaria (senza mascherina) che diceva che secondo lei il virus non esiste e ci hanno voluto tenere in casa per far respirare un pò la natura
    Più leggo e più ascolto certa gente più mi convinco che il lockdown era assolutamente necessario
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande (Confucio)

  14. #33734
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    10.342

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    No però potrebbero evitare di farsi vedere in TV per alimentare il proprio ego parlando di ipotesi e desideri personali.

    Stanno facendo più danno che altro
    Il punto è proprio questo.

    Che ci possano essere opinioni diverse, a così poco tempo dalla comparsa di un nuovo virus, ci sta assolutamente.
    Ma fare ste sparate a cazzo è una cosa diversa.

    Sarà che spesso i "professori" della medicina son talmente abituati ad avere gente che pende dalle loro labbra che poi devono un po sentirsi al centro dell'attenzione, se no si sentono male.

    A questo proposito, cito Silvestri che dice praticamente le stesse cose (attualmente la situazione è in regressione) ma in maniera molto più corretta secondo me:


    1. LA RITIRATA CONTINUA.

    Come scritto prima, continua in Italia la ritirata di COVID-19. Oggi cala ancora il numero totale dei ricoverati in terapia intensiva per COVID-19 da 450 a 435, quindi di altre 15 unità, e siamo ora al 10.67% del valore di picco. Scende anche il numero dei ricoveri ospedalieri totali (da 6.680 a 6.387, quindi di ben 293 unità) mentre i casi attivi totali scendono da 43.691 a 42.075, quindi di altre 1.616 unità. A 27 giorni dal 4 maggio e 13 giorni dal 18 maggio non c'è NESSUN SEGNO del ritorno di fiamma della pandemia che molti paventavano o addirittura davano per scontato.

    2. ANCORA SULLA STAGIONALITA’ DI COVID-19

    Non l'abbiamo scoperta adesso ma 2.500 anni fa. Già il grande Ippocrate, proprio lui, il medico del famoso «giuramento», scriveva che parecchie malattie infettive risultano più comuni durante certe stagioni dell’anno, e sappiamo tutti molto bene che le malattie infettive respiratorie sono più comuni d’inverno che d’estate.

    Molti mi chiedono: ma lei Prof dice che COVID-19 e’ una malattia stagionale? Se fai questa domanda a Stan Perelman e Ralph Baric, che stanno ai Coronavirus come Pele’ e Maradona stanno al calcio, ti rispondono ridendo: “Of course this disease is going to be seasonal”. Ma se senti certi esperti da bar, che sanno di Coronavirus come io so di ingegneria spaziale, trovi affermazioni strane, come se ci fosse una specie di strano "negazionismo" della stagionalità, che francamente mi lascia perplesso. Ma ora, siccome in molti lo chiedono, proverò di nuovo a spiegare, rapidamente, cosa si intende con questo concetto e perché, parlando di stagionalità, non ci sono solo buone notizie.

    Il primo elemento da considerare è la chiara stagionalità dei quattro coronavirus che sono endemici nella popolazione umana (CoV-HKU1, CoV-OC43, CoV-NL72 e CoV-229E), come emerso in modo straordinariamente chiaro dalla studio di Nickbashkh et al “Epidemiology of seasonal coronaviruses: Establishing the context for COVID-19 emergence” JIAA 2020 (vedi figura sotto, che penso capisca davvero chiunque). Ricordo anche che SARS-CoV-1, l’agente responsabile della prima SARS, arrivò a novembre e sparì guarda caso, a giugno, mentre su MERS non ci si può pronunciare perché il virus non si è mai trasmesso con efficienza nella popolazione umana. Sono indizi certo, ma piuttosto forti. Immaginate di aver scoperto un nuovo felino che ha i denti di una tigre, gli artigli di un leone, la pelliccia di un leopardo, i baffi di un puma e così via. Secondo voi, anche se non lo abbiamo mai visto mangiare, sarebbe azzardato prevedere che si nutra di carne e non di erba?

    Il secondo elemento da considerare è che COVID-19 sembra essere meno letale dove fa più caldo, soprattutto se unito a bassa umidità relativa. Un chiaro gradiente di letalità sull’asse Nord Sud si è manifestato in Italia, dove oltre il 90% dei morti sono stati nelle regioni sopra Toscana e Marche (comprese), dove vive il 55% della popolazione italiana, mentre dal Lazio in giù si sono verificati meno del 10% dei decessi. Un simile gradiente si è verificato tra Nord e Sud della Spagna, tra Nord-Est e Sud-Ovest della Francia, e negli Stati Uniti, dove gli stati del Nord che raccolgono il 45% della popolazione hanno visto il 79% dei decessi contro il 21% dei decessi negli stati del Sud che raccolgono il 55% della popolazione americana. Prendiamo poi il caso di Canada e Australia, due paesi lontani ma simili. Hanno una popolazione abbastanza simile diffusa in un territorio vastissimo (37 milioni di abitanti in 9.9M di Km2 il Canada, 25 milioni in 7.6M di Km2 l’Australia), simili sistemi di governo, una forte tradizione di democrazia e libertà, e un servizio sanitario pubblico e universale. Di fronte alla pandemia di COVID-19, le due nazioni hanno messo in atto provvedimenti simili di «isolamento sociale» e con tempistica molto simile. Le prime morti da COVID si sono verificate in entrambi i paesi il 9 marzo, e il 10 marzo c’erano 98 casi attivi in Canada e 107 in Australia. Dopo oltre due mesi, a fine maggio, il Canada ha 90.179 casi e 7.073 morti accertati, mentre l’Australia ha 7.185 e 103 morti. Ricordiamo infine la bassa letalità di COVID-19 in Paesi dal clima caldo e secco, come nel Golfo e Nord Africa, ma anche in Ethiopia, Kenya, Senegal etc. Mentre il Brasile, che ha zone ad alta umidità e va verso il pieno inverno (adesso sono 13 gradi a San Paolo, la zona più colpita), ha una mortalità abbastanza alta.

    Ma come funziona la stagionalità? Ricordo innanzitutto che la teoria classica secondo cui il clima caldo e secco protegge da COVID-19 e dai virus respiratori in generale prevede che le alte temperature e bassa umidità relativa portino non solo meno infezioni, ma anche un decorso clinico meno grave, in quanto inoculi virali più piccoli sono meno capaci di raggiungere i polmoni, come dimostrato in vari modelli animali. Ricordo che quando si dice «a questo virus non piace caldo» non ci riferisce alla temperatura a cui il virus stesso viene disattivato, ma alle temperature che rendono instabili attraverso rapida evaporazione le goccioline di fomiti (saliva, starnuti, tosse) che trasportano il virus nell'ambiente. Questo meccanismo è noto ai virologi da decenni, e spiega perché tutte le infezioni virali respiratorie (Influenza, para-influenza, RSV, rhino, adeno, etc), sono altamente stagionali, con chiarissima predilezione per l'inverno.

    Infine è importante ricordare come fattori di tipo comportamentale (si tende a stare più vicini quando fa freddo e più lontani quando fa caldo, ca va sans dire) e legati alla fisiologia dell’apparato respiratorio (le temperature fredde sembrano ridurre la clearance muco-ciliare e forse anche altre funzioni difensive della mucosa respiratoria) contribuiscono in modo potenzialmente importante al fenomeno della stagionalità dei virus respiratori in generale e dei coronavirus in particolare.

    Nonostante l’ottimismo sia la “bandiera” di questa pagina, stavolta chiudo questo post con una nota di CAUTELA. L’altra faccia della medaglia della stagionalità, che oggi ci sorride aiutando a sbarazzarci da SARS-CoV-2, è la notevole possibilità che l’infezioni ritorni a fine autunno inizio inverno (direi dicembre, se dovessi fare una previsione) e si rimetta a causare infezioni più severe di oggi perché legate ad inoculi con cariche virali più elevate. Questo punto non può essere omesso, perché essere ottimisti non significa essere dei giuggioloni che ridendo e scherzando vanno a schiantarsi contro un muro. Ma ricordiamoci anche che se il virus tornasse a dicembre – cosa probabile ma non sicura – stavolta lo accoglieremo con un tridente potente di MONITORAGGIO, PREPARAZIONE, e MIGLIORI TERAPIE, in modo tale che mai si ripetano i disastri del marzo 2020.
    https://www.facebook.com/guido.silve...21670327883533



    Vedo che pure Lopalco dice qualcosa sull'argomento:


    GUARDA A DESTRA E SINISTRA

    ...prima di attraversare la strada!

    Questo tormentone ha accompagnato la mia come, penso, l'infanzia di tutti.

    "Guardare a destra e sinistra" vuol dire avere prudenza perché il traffico esiste. Non solo, ma il pericolo può arrivare anche dall'inatteso, perché qualcuno che guida contromano ci può sempre essere.

    I miei genitori facevano terrorismo? Di certo no. Non mi dicevano mica di non attraversare la strada! Mi ricordavano semplicemente di stare attento e valutare bene il rischio.

    Come avremmo definito chi avesse detto di attraversare la strada bendati perché tanto non sarebbero arrivate auto?

    In questi giorni abbiamo poche certezze:

    1. I reparti ospedalieri si stanno via via svuotando dei malati di COVID19;
    2. I nuovi casi positivi si riferiscono per lo più a portatori asintomatici o paucisintomatici, che quindi esprimono basse cariche virali;
    3. Il numero di portatori è comunque alto, considerando che la maggior parte di essi non viene rilevata e che il virus si mantiene alla stato di portatore per molto tempo.

    In parole povere siamo passati da una fase di circolazione epidemica ad una circolazione endemica.

    Possiamo attraversare la strada? Si, certamente.

    Dobbiamo avere paura ad attraversarla? No, basta fare attenzione.

    Questo però non vuol dire che possiamo attraversarla bendati.
    https://www.facebook.com/PLopalcoPub...type=3&theater



    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    sono andato in un negozio a comprare una cosa e nell'attesa di fuori ho scambiato due chiacchiere veloci con la proprietaria (senza mascherina) che diceva che secondo lei il virus non esiste e ci hanno voluto tenere in casa per far respirare un pò la natura
    Per quanto più romantica, mi pare una spiegazione ancora meno sensata di quelli che "un virus per ghermirci e nel buio incatenarci"

    Secondo quest'animo nobile, i potenti del mondo avrebbero bruciato migliaia di miliardi di euro in tutto il mondo per far pulire un po l'aria ed i fiumi?

  15. #33735
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.786

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Smasher_Devourer Visualizza Messaggio
    E lato "giornalismo" facciamocene una ragione: titoloni ad effetto = clickbait = unico modo per guadagnare o vendere un po' di carta = unico "giornalismo" rimasto.
    ed è vero pure questo. Motivo in piu' per cui dovrebbero chiudere quella bocca da cazzi ma sono delle puttanelle

  16. #33736
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.550

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Smasher_Devourer Visualizza Messaggio
    This e ci aggiungerei pure i medici che appoggiano l'omeopatia
    Pensa che c'è una regione guidata da un "illuminato" del csx che la finanzia pure.

    Non faccio nomi, ma inizia per T e finisce per OSCANA.



    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  17. #33737
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    12.550

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    No però potrebbero evitare di farsi vedere in TV per alimentare il proprio ego parlando di ipotesi e desideri personali.

    Stanno facendo più danno che altro
    I medici che ogni settimana preannunciano morte e distruzione possono parlare, mentre gli altri no?
    Zancoso non è proprio un incompetente eh.
    Mi fido più di uno che i malati li ha visti che di un epidemiologo che con il suo pc fa una simulazione e dice che ci saranno 150.000 malati in terapia intensiva a giugno

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  18. #33738
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.727

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    I medici che ogni settimana preannunciano morte e distruzione possono parlare, mentre gli altri no?
    Zancoso non è proprio un incompetente eh.
    Mi fido più di uno che i malati li ha visti che di un epidemiologo che con il suo pc fa una simulazione e dice che ci saranno 150.000 malati in terapia intensiva a giugno

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Non ho fatto distinzioni tra chi dice cosa.

    Ma perché ti rispondo?

  19. #33739
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.815

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    I medici che ogni settimana preannunciano morte e distruzione possono parlare, mentre gli altri no?
    Zancoso non è proprio un incompetente eh.
    Mi fido più di uno che i malati li ha visti che di un epidemiologo che con il suo pc fa una simulazione e dice che ci saranno 150.000 malati in terapia intensiva a giugno

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    L'importante è riconoscere che il lockdown voluto dal governo ha funzionato come promesso

  20. #33740
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    10.342

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    Pensa che c'è una regione guidata da un "illuminato" del csx che la finanzia pure.

    Non faccio nomi, ma inizia per T e finisce per OSCANA.



    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    In realtà è molto peggio di così: nel 730 non puoi detrarre integratori specifici prescritti da specialisti (non parlo del multicentrum), ma puoi tranquillamente detrarre preparati omeopatici a base di acqua, zucchero e minchiate

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su