Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 2334

Pagina 2334 di 2735 PrimaPrima ... 1334183422342284232423322333233423352336234423842434 ... UltimaUltima
Risultati da 46.661 a 46.680 di 54690

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #46661
    Mostro della Palude L'avatar di Tavea
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    prov. di Padova
    Messaggi
    6.472
    Gamer IDs

    Steam ID: marcomatt92

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da EddieTheHead Visualizza Messaggio
    a febbraio in cina si diceva che morivano molti più uomini che donne, domanda


    ci sono poi statistiche ufficiali? quando è arrivato da noi non se n'è saputo più nulla a riguardo
    Sui report (mensili?) dell'iss dovrebbe esserci anche questa statistica

  2. #46662
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.291

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    Ma Tarro è quello che ha voluto fare una sperimentazione sul "siero di Bonifacio", rendetevi conto, iniettava piscio e merda di capra come cura per il cancro, al confronto quel criminale di DiBella o la truffa del metodo Stamina sono fulgidi esempi di rigore scientifico.

    Citazione Originariamente Scritto da IlGrandeBaBomba Visualizza Messaggio
    Sto guardando il Tg1 adesso: in Liguria, siccome non c'è più posto negli ospedali, stanno iniziando a trasferire i malati lievi di covid nelle rsa.

    Sì, avete capito bene, mandano gli infetti nelle case di riposo e lo ammettono anche candidamente in televisione, dicendo che non c'è alternativa.

    Lieto di vedere che gli ultimi sei mesi non hanno insegnato niente di niente.
    In bocca al lupo.

    Sono sincero, fate del vostro meglio in modo autonomo perchè il comandante del bastimento è chiaramente ubriaco.

    Tanta fortuna.
    La vita è una serie di colpi bassi inaspettati, che ti insegna a recuperare in modi di cui non pensavi di essere capace, fino a quando diventi una inarrestabile mostruosità rigenerante, e ghigni malevolo mentre affronti qualsiasi ostacolo, ti rialzi dopo ogni difficoltà, nutrendoti della disperazione dei tuoi avversari

  3. #46663

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Il più dei contagi derivano sicuramente da bar e ristoranti dove la gente sta numerosa e senza mascherina per bere e mangiare, nel dubbio quindi evitare bar e ristoranti..

  4. #46664
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.066
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    ***Andrà tutto bene***
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

  5. #46665
    Senior Member L'avatar di hoffmann
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.433

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Ma Tarro è quello che ha voluto fare una sperimentazione sul "siero di Bonifacio", rendetevi conto, iniettava piscio e merda di capra come cura per il cancro, al confronto quel criminale di DiBella o la truffa del metodo Stamina sono fulgidi esempi di rigore scientifico.



    In bocca al lupo.

    Sono sincero, fate del vostro meglio in modo autonomo perchè il comandante del bastimento è chiaramente ubriaco.

    Tanta fortuna.
    Purtroppo è così e siamo al “si salvi chi può”.
    Le istituzioni sono chiaramente allo sbando. Peccato, molta sofferenza e molti morti si potevano evitare.

    Lasciate perdere i pazzi allo sbando, ognuno cerchi di tenere l’infezione fuori da
    casa propria e buona fortuna a tutti.

  6. #46666
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.463

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    Il più dei contagi derivano sicuramente da bar e ristoranti dove la gente sta numerosa e senza mascherina per bere e mangiare, nel dubbio quindi evitare bar e ristoranti..
    Il più dei contagi avviene nelle case dove ci sono spazi comuni, bagni in comune, si mangia insieme almeno una volta al giorno e si sta senza mascherina sempre.
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande (Confucio)

  7. #46667
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.948

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    la seguo, è una dottoressa simpy che giorni fa è stata brutalmente aggredita solo per aver detto la verità, ovviamente dai soliti turbo qazzari fascioleghisti

    vedi tre stelle o bandierine italiche e trovi solo coglioni

  8. #46668
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.463

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Proprio poco fa da Lilli Gruber c'era la ministra dei trasporti De Micheli(altra totale incompetente da cacciare a pedate ma non da adesso) che diceva abbiamo fatto questo e quello, siamo gli unici al mondo ecc.. poi ho cambiato perché non ce la facevo più a sentirla.
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande (Confucio)

  9. #46669
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.296

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Però mostra le tette

    Invece che andare sl burger mi sono fatto mandare la cena da una rosticceria cinese

  10. #46670
    "Remember on November 5th L'avatar di Skynight
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.802

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Ma Tarro è quello che ha voluto fare una sperimentazione sul "siero di Bonifacio", rendetevi conto, iniettava piscio e merda di capra come cura per il cancro, al confronto quel criminale di DiBella o la truffa del metodo Stamina sono fulgidi esempi di rigore scientifico.



    In bocca al lupo.

    Sono sincero, fate del vostro meglio in modo autonomo perchè il comandante del bastimento è chiaramente ubriaco.

    Tanta fortuna.
    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    Il più dei contagi derivano sicuramente da bar e ristoranti dove la gente sta numerosa e senza mascherina per bere e mangiare, nel dubbio quindi evitare bar e ristoranti..
    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    ***Andrà tutto bene***
    Citazione Originariamente Scritto da hoffmann Visualizza Messaggio
    Purtroppo è così e siamo al “si salvi chi può”.
    Le istituzioni sono chiaramente allo sbando. Peccato, molta sofferenza e molti morti si potevano evitare.

    Lasciate perdere i pazzi allo sbando, ognuno cerchi di tenere l’infezione fuori da
    casa propria e buona fortuna a tutti.

    ma non ero io il catastrofista irrecuperabile per definizione?

    dopo il totonumeri della giornata sui nuovi contagiati siamo già agli auguri di buona fortuna?
    Sotto questa maschera c'è più di semplice carne, c'è un'idea, e le idee sono a prova di proiettile.

  11. #46671
    Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Località
    Terra di Merdor
    Messaggi
    966

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da EddieTheHead Visualizza Messaggio
    a febbraio in cina si diceva che morivano molti più uomini che donne, domanda


    ci sono poi statistiche ufficiali? quando è arrivato da noi non se n'è saputo più nulla a riguardo
    E' così anche da noi ed in un po' tutto il mondo. In Italia (v. qui) il 58 % dei morti sono uomini, il 42 % donne. A quanto ricordo è così anche altrove, grosso modo 55-70 % uomini e 30-45 % donne.

    - - - Aggiornato - - -

    Oggi 220.000 casi e 1925 morti in Europa, dato non ancora completo.

    42.000 casi (record) e 298 morti in Francia, con oltre 120 nuovi ricoveri in terapia intensiva (totale 2441)

    20.500 casi e 224 morti nel Regno Unito (qui i ricoveri in terapia intensiva non solo non sarebbero aumentati, ma sarebbero lievissimamente diminuiti da ieri: 707 invece di 711: c’è qualcosa che non quadra)

    19.800 casi e 231 morti in Spagna, terzo Paese (dopo Russia e Francia) a superare la soglia dei duemila ricoveri in terapia intensiva (2031)

    17.300 casi (record) e 283 morti in Russia

    16.700 casi (record) e 49 morti in Belgio

    13.600 casi (record) e 153 morti in Polonia

    11.200 casi (record) e 34 morti in Germania (dato parziale)

    10.000 casi (record) e 45 morti nei Paesi Bassi

    8000 casi e 96 morti in Repubblica Ceca (dato parziale)

    7500 casi (record) e 121 morti in Ucraina

    6600 casi (record) e 15 morti in Svizzera

    5000 casi (record) e 82 morti in Romania

    E via discendendo.
    Nessun criminoso ottimismo

  12. #46672

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da IlGrandeBaBomba Visualizza Messaggio
    E' così anche da noi ed in un po' tutto il mondo. In Italia (v. qui) il 58 % dei morti sono uomini, il 42 % donne. A quanto ricordo è così anche altrove, grosso modo 55-70 % uomini e 30-45 % donne.
    Pensa al lato positivo (?). I pochi vecchietti maschi che sopravviveranno potranno facilmente potenziare la loro vita sentimentale/sessuale essendo più appetiti per via della loro rarità .
    «Il football, appena promosso calcio, era farneticazione di individui che, una volta in campo, dimenticando l'esistenza di tutto, meno di quel pallone ingobbito e incitrullito dalle pedatone, dribblavano fino all'esaurimento di ogni energia; Luigi Cevenini, nonché dribblare, parimenti fumava. [Skoglund] I dirigenti nerazzurri disperati che bevesse troppo mandarono a chiamare il padre, arrivò in sede un vecchietto che camminava a zig zag, era lui. Beveva più del figlio». (Vladimiro Caminiti)

  13. #46673
    Level 45 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella terra del 5&5
    Messaggi
    7.621

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Skynight Visualizza Messaggio


    cor cazzo, già guadagno una miseria, si metta in fila lei per darli
    chè poi non farlo, il lockdown, pieno di gente al cinema e nei ristoranti, proprio
    anzi, non facendolo, dimezza il reddito ai rivenditori di lievito

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Picard Visualizza Messaggio
    Lockdown

    Non hanno i soldi per pagare le casse integrazione.
    magari invece di dare bonus per cazzopattini e bici elettriche, potevano inventarsi qualcosa tipo sgravio fiscale per i datori di lavoro che mandavano in smart working i dipendenti... bastavano 100€, come il neo bonus Renzi da luglio, che finiscono in tasca al dipendente, ma non si tira fuori il datore, essendo appunto "sconti" sull'irpef
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


  14. #46674

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da benvelor Visualizza Messaggio
    magari invece di dare bonus per cazzopattini e bici elettriche, potevano inventarsi qualcosa tipo sgravio fiscale per i datori di lavoro che mandavano in smart working i dipendenti... bastavano 100€, come il neo bonus Renzi da luglio, che finiscono in tasca al dipendente, ma non si tira fuori il datore, essendo appunto "sconti" sull'irpef
    Certo mettiamo sullo stesso piano 200 Milioni (bonus bici) e 10 Miliardi annui (bonus Renzi)

    Ma signora mia, con questi cazzopattini in giro non si vive mica piùùùùù

  15. #46675
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    12.644

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    La Villa bella carica

    Ok, Villa, parli tanto, ma tu che cosa faresti?
    Sorvoliamo su che cosa avrei fatto in passato, su che cosa avrei e soprattutto non avrei detto. Partiamo dal 23 ottobre, ora che non si può più giocare con le parole e con i dati come molti facevano fino a un paio di settimane fa.
    Ora, 23 ottobre, siamo lanciati a tutta velocità verso un baratro, per cui la cosa più urgente è frenare e cercare di spegnere il motore, cioè ridurre al minimo la possibilità di ulteriori contagi e cercare di gestire al meglio quelli già avvenuti. Non possiamo fermarci di colpo qui, ai 130 morti al giorno, perché l'inerzia ormai c'è, e non esiste modo per uno stop immediato. La superficialità delle settimane scorse già ci costerà migliaia di morti, morti annunciati per cui ormai non si può fare nulla (e se vi sembro esagerata pensate che più di 100 al giorno sono mille in una settimana, se anche non aumentassero, ma è matematico e inevitabile che aumenteranno).
    Cerchiamo di pensare a che cosa si può fare OGGI per evitare che marzo-aprile al nord fossero solo la prova generale di quel che si potrebbe riprodurre in tutta Italia per tutto l'inverno e la primavera: non due mesi in 3-4 regioni, tra le meglio attrezzate di Italia, ma sei mesi in 20, comprese quelle più sguarnite.
    Non decine, come nei mesi scorsi, ma centinaia di migliaia di morti non solo CON covid, ma PER covid, perché anche senza il virus non sarà materialmente possibile assistere quelli che chiederanno aiuto per tutto il resto, più tutti quelli che conteremo nei prossimi anni per interruzione delle attività di prevenzione.
    Fate i vostri conti, anche economici, di che cosa potrà costare quando i genitori non perderanno il lavoro ma la vita, e oltre all'interruzione delle attività per decesso di chi ci lavora avremo anche migliaia e migliaia di orfani di cui occuparci. Perché è di questo che si parla, altro che i danni della didattica a distanza alle superiori (di cui sono perfettamente consapevole, ma che vanno soppesati in relazione al resto).
    Da questo scenario consapevolmente catastrofista, ma che sfido a smentire, dati alla mano, vediamo che cosa si può fare, oltre a smettere di raccontare balle agli italiani (tipo che Babbo Natale ci porterà il vaccino o gli anticorpi monoclonali che risolvono tutto). Bisogna intervenire oggi per cercare di limitare la catastrofe sanitaria che si porta dietro, INEVITABILMENTE, una catastrofe economica, così come quella economica se ne porta dietro INEVITABILMENTE una sanitaria. Le due crisi vanno di pari passo, non sono in alternativa, non c'è modo di salvare l'economia senza la salute né la salute senza l'economia. Bisogna tenere le due redini insieme. Ecco che cosa farei SUBITO, ben consapevole che queste sono solo le prime cose che mi vengono in mente, e che ci sono fior fior di esperti che andrebbero ascoltati, pur con tutta l'incertezza di una situazione mai verificatasi prima e che SI PROLUNGHERA' per mesi:
    - obbligo immediato di smartworking per tutti i lavori in cui è possibile, nelle grandi città e in tutte le aree ad alta circolazione del virus. Senza chiudere la gente in casa, consentendo e favorendo l'attività all'aperto, magari anche lasciando aperti i negozi, i bar e i ristoranti, ma con controlli severi sul rispetto delle regole di distanziamento al chiuso;
    - nelle stesse aree, senza sanzioni né controlli di polizia, occorre però dire chiaramente come si fa in UK che SONO PROIBITE tutte le riunioni tra familiari e amici anche in casa. La multa è la possibilità di ammalarsi o la responsabilità di contagiare persone fragili. Ci sarà ovviamente chi trasgredisce, ma un messaggio chiaro già servirebbe molto, credo;
    - nelle aree meno colpite si dovrebbe continuare a mantenere almeno la regola dei 6 invitati oltre ai conviventi, rimandando all'estate i festeggiamenti per matrimoni e altre celebrazioni che si possono tenere, ma con le misure previste;
    - noleggio di pullman turistici per potenziare i trasporti pubblici nelle fasce orarie che nonostante questo provvedimento restassero affollate;
    - ordine nelle procedure di diagnosi e screening: basta buttare soldi nei sierologici che gonfiano in maniera insensata la richiesta di tamponi, sottraendoli ai sintomatici; favorire la distribuzione di tamponi rapidi, selezionando però solo quelli di provata efficacia, senza preoccuparsi di compiacere l'azienda amica o made in Italy, da sostenere, perché qui c'è tutto il Paese da sostenere; stabilire rigorose priorità nell'accesso ai tamponi;
    - nelle aree dove ancora non siamo a questo livello di diffusione del virus, potenziare le attività di tracciamento formando quel personale che andava reclutato a marzo: lo farà meno bene di medici, infermieri, assistenti sanitari, ma ormai queste figure professionali ci servono altrove. Sempre meglio di niente.
    - Autorizzerei immediatamente, per decreto, tutti i giovani medici che per pastoie burocratiche non sono autorizzati a farlo, a entrare in campo per supportare i più esperti, impegnandoli anche nelle USCA, che devono essere autorizzate a fare tamponi rapidi affidabili, e a prescrivere terapie.
    - PROIBIREI le ricette cartacee, che ancora rialzano la testa dopo essere state messe un po' da parte durante il lockdown. Dal medico si va solo per necessità di visita. Ottimi anche i colloqui skype, se bisogna parlare
    - la didattica a distanza la mattina non significa che i ragazzi non si possano vedere il pomeriggio. Non siamo ipocriti né moralisti: è diverso il rischio legato a trascorrere 5-6 ore in un locale chiuso in 25 e fare una corsa o una passeggiata al parco o due calci al pallone in due o tre, magari sempre gli stessi amici del cuore. Il danno di un isolamento così prolungato non sarebbe trascurabile;
    - dire chiaramente chi deve fare che cosa, a tutti i livelli, smettendola di rimpallarsi le responsabilità, perché la confusione aggrava moltissimo la crisi e la sua percezione.
    - cambiare lo stile di comunicazione, mettendo da parte i paternalismi e trattando gli italiani da adulti che devono affrontare la peggior crisi dal dopoguerra, non ragazzini da spaventare con minacce o consolare con false speranze, a seconda del momento.
    Non sono stata contraria al prolungarsi dello stato di emergenza, ma solo se questo serve a scavalcare i blocchi burocratici che impediscono di agire: altrimenti, non ha senso. Le differenze tra regioni, province e città ci devono essere, ma sulla base della circolazione del virus, non della percezione o delle scelte politiche dell'uno o dell'altro amministratore locale, che va consultato, ma non può avere l'ultima parola.
    Le prime misure che mi vengono in mente, come vedete, sono quasi a costo zero. Sull'opportunità di chiedere il MES per sostenere la sanità, che subirà anche gli effetti del crollo del gettito fiscale non mi esprimo, perché non so nulla di economia. Per quel poco che riesco a capire, però, mi sembra una follia rinunciarci
    E non ha manco torto.

    Citazione Originariamente Scritto da Smasher_Devourer Visualizza Messaggio
    Certo mettiamo sullo stesso piano 200 Milioni (bonus bici) e 10 Miliardi annui (bonus Renzi)

    Ma signora mia, con questi cazzopattini in giro non si vive mica piùùùùù
    Dio davvero, sto cazzo di bonus è rimasto sulla gola a tutti

    Pare che non ci siano 15 mila TI per colpa del monopattino di Pinuccio

  16. #46676
    Shogun Assoluto L'avatar di MrBungle
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.066
    Gamer IDs

    Steam ID: MrBungle-J4S

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Intanto c'è la rivolta dei napulielli, guidati da Backle...

    https://www.facebook.com/localteamtv...85090449519630
    Io ho giocato tanti giochi... io già me ne accorgo da questo: quando va in pausa. In genere i giochi che vann in pausa e sta scritt sol "continua" e "salva" fann cagar! (Vincenzo Monti, videorecensore)

  17. #46677
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.022

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Condivisibile o meno, in Italia per fare metà di quei punti servono settimane e settimane, grazie alla classe politica attuale + idiozia della popolazione

  18. #46678
    Senior Member L'avatar di Decay
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    9.750

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    Intanto c'è la rivolta dei napulielli, guidati da Backle...

    https://www.facebook.com/localteamtv...85090449519630
    Grazie per avermi reso la giornata meno merda

  19. #46679
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.022

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    Intanto c'è la rivolta dei napulielli, guidati da Backle...

    https://www.facebook.com/localteamtv...85090449519630
    Fucilarli tutti non è una soluzione, secondo de Luca?
    Perché secondo me sì

  20. #46680
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.291

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrBungle Visualizza Messaggio
    Intanto c'è la rivolta dei napulielli, guidati da Backle...

    https://www.facebook.com/localteamtv...85090449519630
    Due colpi di 88 ad alzo zero, from Bava Beccaris with love.
    La vita è una serie di colpi bassi inaspettati, che ti insegna a recuperare in modi di cui non pensavi di essere capace, fino a quando diventi una inarrestabile mostruosità rigenerante, e ghigni malevolo mentre affronti qualsiasi ostacolo, ti rialzi dopo ogni difficoltà, nutrendoti della disperazione dei tuoi avversari

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su