Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 2448

Pagina 2448 di 2716 PrimaPrima ... 1448194823482398243824462447244824492450245824982548 ... UltimaUltima
Risultati da 48.941 a 48.960 di 54304

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #48941
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    41.804
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    E allora beccati questa

    asd

    also, le foto linkate da failbook non si vedono

  2. #48942
    il grinch L'avatar di ryohazuki84
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.852

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    EH NIENTE

    quindi:

    hanno chiuso le sale bingo, slot, scommesse eccetera... un mio amico che ha un calcio scommesse ha quindi dovuto chiudere, nel frattempo poco più in là gli scommettitori possono andare a giocare nei bar/tabacchi/ricevitorie che restano ancora aperti e operativi

    durante le world series di baseball, vinte dai los angeles dodgers, un giocatore della squadra californiana è stato informato della positività al tampone NEL BEL MEZZO DELLA PARTITA, mentre stava giocando... è stato fatto uscire, poi però a fine partita si è messo la mascherina ed è rientrato in campo a festeggiare nella più totale fotteseganza

    dulcis in fundo l'altra mattina ho ascoltato un discorso tra un tizio per strada e un gruppetto di signori di 60-70 anni
    il tizio diceva che la situazione covid non sarebbe finita fino all'arrivo del vaccino, subito quelli del gruppetto sono partiti dicendo "ma perchè, tu vorresti fare il vaccino? guarda che ti uccide!!! noi non l'abbiamo mai fatto e mai lo faremo, non ci ammaliamo mai!!! che poi basta un po' di latte caldo e miele e passa tutto!!!!"
    Mi rendo disponibile ad essere insultato ai sensi dell'art. 1 del 29/3/2016 legge Salgari

    discord bar sport



  3. #48943

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Sandro Storti Visualizza Messaggio
    Ma spiegatemi una cosa fondamentale, posso andare dal pizzaiolo di persona a prenderela pizza d'asporto?
    Penso di si, il bar sotto casa mia è aperto fino a mezzanotte per l'asporto, mette un tavolino di traverso all'entrata e quello diventa il nuovo bancone

  4. #48944
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    13.803

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Oh, sono 4 giorni che non fa un dpcm.

    Non vogliamo chiudere le edicole alle 17??? Eh??? Ci muoviamo signor premier???
    io chiuderei le ferramenta alle 14.37 e le lavanderie alle 15.42

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  5. #48945
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.768

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Eh, niente

  6. #48946
    Senior Member L'avatar di Maybeshewill
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.284

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Cioè adesso ci si lamenta che non hanno chiuso i tabacchini?
    Ovviamente se poi se chiudevano i tabacchini qualche giorno fa scattava la rivoluzione francese
    L'italiano medio

  7. #48947
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.768

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da MrVermont Visualizza Messaggio
    io chiuderei le ferramenta alle 14.37 e le lavanderie alle 15.42

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk
    Non dategli idee del cazzo, grazie

  8. #48948
    Senior Member L'avatar di EddieTheHead
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.582

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Il bollettino della Regione Lombardia di oggi, 28 ottobre, segnala ancora una volta che è la provincia di Milano a essere la più colpita dal Coronavirus. Nel capoluogo, città che conta oltre 1,3 milioni di abitanti, l’incremento di casi positivi è stato pari a 1.092. Ma l’intera provincia di Varese, che di abitanti ne conta “soli” 900 mila, di nuovi contagi, nelle ultime 24 ore, ne ha registrati 1.902. Così la “piccola” Varese diventa la terza provincia più colpita dopo quelle di Milano e Napoli.


    «La situazione è più grave che nella prima fase». A dirlo è Francesco Dentali, direttore del Dipartimento delle medicine dell’intera Asst dei Sette Laghi, l’azienda sanitaria competente sul Varesotto. Nella prima, come in questa nuova fase della pandemia, è lui a dirigere, organizzare e gestire l’Hub Covid dell’ospedale di Circolo, a Varese. E a Open dice: «Non c’è mai stato un giorno peggiore di questo. Oggi abbiamo ricoverato già quaranta persone positive e le ambulanze continuano ad arrivare».

    Direttore, perché la provincia di Varese è così colpita dalla seconda ondata?

    «I numeri del contagio sono alti e continuano ad aumentare progressivamente, è vero. Le spiegazioni sono molteplici: durante la prima ondata, il nostro territorio è stato meno colpito rispetto ad altri e quindi il numero di persone potenzialmente immuni è più basso. Poi può essere rilevante la vicinanza alla Svizzera: sono diversi i lavoratori frontalieri che si sono infettati. Ancora, molti residenti nella provincia di Varese lavorano a Milano, che è la città al momento più colpita in Italia. A questi tre fattori, si aggiungono gli elementi comuni a tutta l’Europa: i viaggi estivi, la riapertura delle scuole e delle attività lavorative».

    Ci sono dei cluster rilevanti all’interno della stessa provincia di Varese che stanno alimentando il focolaio generale?

    «Se nella prima fase dell’epidemia avevamo individuato diversi focolai nelle case di riposo o in determinati ambienti di lavoro, adesso non c’è un cluster così rilevante che sta contribuendo più degli altri. È una situazione diffusa e, per questo, molto più difficile da controllare».

    L’ospedale di Circolo, il più importante del Varesotto, è sotto pressione?

    «La pressione in questi giorni è enorme. Nella prima fase la struttura organizzativa ha tenuto bene. Com’eravamo stati pronti allora, lo eravamo adesso. Però i numeri di questi giorni stanno andando al di là di ogni possibile piano organizzativo. La pressione è fortissima: solo oggi abbiamo ricoverato una quarantina di persone positive e, per fortuna o per eroismo del personale, siamo riusciti a trovare un posto letto a tutti. Va considerato che ricoverate un malato Covid non è come ricoverare un malato qualunque: lo sforzo del personale è doppio per evitare la trasmissione del virus. Ricoverare 40 positivi nello stesso giorno è molto complicato. Non c’è mai stato un giorno peggiore di questo e le ambulanze continuano ad arrivare».

    Siete arrivati alla saturazione dei posti letti per pazienti Covid?

    «Siamo prossimi alla saturazione, ma soprattutto siamo prossimi al fatto che, nei prossimi giorni, dovremmo procedere con le interruzioni delle altre attività ospedaliere per avere lo spazio necessario ad altri letti per i pazienti Covid. Fino ai 100 ricoveri di persone positive siamo andati avanti senza interrompere le altre attività, superata questa soglia non è stato più possibile. Non raggiungeremo la saturazione domani, ma tra qualche giorno sì. Basta riflettere sui dati: se un malato Covid ha una decenza media di 15 giorni e i contagi continuano ad aumentare, è chiaro che i posti letto finiranno presto».

    Cosa farete allora?

    «La prima cosa è rivedere la scelta di tenere tutti i malati Covid nell’ospedale di Circolo lasciando gli altri ospedali periferici Covid free. Non c’è un segnale di appiattimento della curva dei contagi e ciò mi porta a dire che domani, da 40, i ricoveri nel mio ospedale saranno 50, e dopodomani 60. Detto ciò, che si sappia che fino ad oggi abbiamo trovato posto a tutti quelli che necessitavano di un ricovero».

    È preoccupato?

    «Eccome se lo sono. L’emergenza è grave. Faccio un esempio di cosa siamo tornati a fare, come nella fase che consideravamo la più acuta dell’epidemia: gli infermieri stanno facendo turni di 12 ore e tutte le ferie sono state sospese. È anche una questione di tenuta fisica per il personale, che presto arriverà allo stremo. Noi faremo tutto il possibile per curare le persone, ma speriamo di farcela perché io la certezza, oggi, non ce l’ho».

    Ritiene sufficienti le misure contenute nel Dpcm del 24 ottobre?

    «Quando vengono presi dei provvedimenti in queste situazioni noi medici siamo abituati a valutarne gli effetti nei giorni successivi, non a ridosso. Ad almeno sette giorni inizieremo a vedere gli esiti delle restrizioni sulla diffusione del virus, a 14 giorni li vedremo bene. Ma se tra una settimana non ci sarà alcun segno di deflessione del contagio, i provvedimenti saranno da rivedere. Io faccio il medico, e non il politico: quando limiti la libertà dei cittadini devi tenere conto anche di altre variabili, non solo quelle sanitarie. Detto ciò, se chi ha preso quelle decisioni crede che possano funzionare, noi siamo qui per vedere gli effetti. Ma se non li vedremo, se il Dpcm non porterà un beneficio consistente, bisogna certamente avere il coraggio di prendere decisioni più dure».

    Un elemento per inasprire le misure potrebbe essere proprio la valutazione della tenuta degli ospedali.

    «Ci sono 150mila posti letto nella sanità pubblica in Italia. Di questi, non tutti sono adeguati per ricoverare pazienti Covid. Inoltre non possiamo pensare che non esistano altre patologie per cui i posti letto devono comunque continuare a essere garantiti: chi ha un infarto ha diritto di essere ricoverato. Chi prende le decisioni politiche deve fare i conti con queste cose. Il singolo malato, adesso, siamo ancora in grado di gestirlo. Tra qualche giorno potrebbe non essere così».

    Ci sono delle possibilità che si fletta la curva dei contagi prima che la situazione fugga completamente di mano?

    «Se le persone fanno un atto di responsabilità al di là dei decreti e del resto, ne potremo uscire. Tutti noi dobbiamo renderci conto, però, della realtà: i posti letto stanno finendo, le ambulanze arrivano in ospedale ad ogni ora del giorno e della notte. Posso dirlo con certezza: a Varese la situazione è più grave che nella prima fase dell’epidemia del Coronavirus».
    olè

  9. #48949
    Min. della Prostituzione L'avatar di alastor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.857
    Gamer IDs

    Steam ID: torsofuck

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da ryohazuki84 Visualizza Messaggio
    dulcis in fundo l'altra mattina ho ascoltato un discorso tra un tizio per strada e un gruppetto di signori di 60-70 anni
    il tizio diceva che la situazione covid non sarebbe finita fino all'arrivo del vaccino, subito quelli del gruppetto sono partiti dicendo "ma perchè, tu vorresti fare il vaccino? guarda che ti uccide!!! noi non l'abbiamo mai fatto e mai lo faremo, non ci ammaliamo mai!!! che poi basta un po' di latte caldo e miele e passa tutto!!!!"
    Lattoferrina calda

  10. #48950
    Master Control Program
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7.402
    Gamer IDs

    Gamertag: Recidivo PSN ID: Recidivo_ Steam ID: Recidivo

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maybeshewill Visualizza Messaggio
    Cioè adesso ci si lamenta che non hanno chiuso i tabacchini?
    Ovviamente se poi se chiudevano i tabacchini qualche giorno fa scattava la rivoluzione francese
    L'italiano medio
    I tabaccai non chiuderanno mai.
    Non hanno chiuso nemmeno per il primo lockdown, ci compri le sigarette, ricarichi i cellulari, paghi le bollette etc etc etc .

  11. #48951
    il grinch L'avatar di ryohazuki84
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    18.852

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maybeshewill Visualizza Messaggio
    Cioè adesso ci si lamenta che non hanno chiuso i tabacchini?
    Ovviamente se poi se chiudevano i tabacchini qualche giorno fa scattava la rivoluzione francese
    L'italiano medio
    no non mi lamento del fatto che non hanno chiuso i tabacchini, la cosa non mi tange non sono io quello che sta senza lavoro, ma non ha senso che un'agenzia di calcio scommesse debba stare chiusa mentre un bar ricevitoria con calcio scommesse annesso possa restare aperto
    Mi rendo disponibile ad essere insultato ai sensi dell'art. 1 del 29/3/2016 legge Salgari

    discord bar sport



  12. #48952

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Lo Zio Visualizza Messaggio
    asd

    also, le foto linkate da failbook non si vedono
    Certo che si vedono

  13. #48953
    Lei gioca a stecca? L'avatar di Lo Zio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Milano
    Messaggi
    41.804
    Gamer IDs

    Gamertag: Huncl3

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    Certo che si vedono

  14. #48954
    Senior Member L'avatar di Maybeshewill
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.284

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da ryohazuki84 Visualizza Messaggio
    no non mi lamento del fatto che non hanno chiuso i tabacchini, la cosa non mi tange non sono io quello che sta senza lavoro, ma non ha senso che un'agenzia di calcio scommesse debba stare chiusa mentre un bar ricevitoria con calcio scommesse annesso possa restare aperto
    Un tabacchino ha mille funzioni, la schedina è solo una delle tante

  15. #48955
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    12.561
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Recidivo Visualizza Messaggio
    I tabaccai non chiuderanno mai.
    Non hanno chiuso nemmeno per il primo lockdown, ci compri le sigarette, ricarichi i cellulari, paghi le bollette etc etc etc .
    Sigarette e gratta e vinci 60% del PIL!!!


    (giusto per essere chiari per me va bene che restino aperti, ecco magari sistemarli un attimo che molti hanno la capienza per una persona anoressica.)
    Referral:
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Topic Co-op di TGM:
    http://www.thegamesmachine.it/forum/...op-di-tgm.html
    Per passare dalle parole ai fatti! Abbiamo anche un server discord
    Disponibile per insegnare/giocare in co-op a questi titoli

  16. #48956
    Bicampione L'avatar di Bicampione Asturiano
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Località
    Oviedo
    Messaggi
    504

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    I tabacchini sono fondamentali per le operazioni (cellulari,bollette, bollettini etc)

    Inviato dal mio ELE-L29 utilizzando Tapatalk
    Mondiali vinti: 2
    GP disputati: 294 (292 partenze)
    GP vinti: 32
    Podi: 97
    Punti ottenuti: 1859
    Pole position: 22
    Giri veloci: 23

  17. #48957
    The Crimson Ghost L'avatar di Kayato
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Veneto
    Messaggi
    12.561
    Gamer IDs

    Steam ID: kayato601

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    Idioti criminali figli di troia, e l'ordine dei giornalisti muto ovviamente
    Ennesimo esempio dell'inutilità degli ordini in italia.
    (allo stesso tempo della loro utilità.... )
    Referral:
    Linkem: contattatemi per PM (un mese gratis per entrambi)

    Topic Co-op di TGM:
    http://www.thegamesmachine.it/forum/...op-di-tgm.html
    Per passare dalle parole ai fatti! Abbiamo anche un server discord
    Disponibile per insegnare/giocare in co-op a questi titoli

  18. #48958

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Tutto si basa sui click e quell'articolo ne ha fatti tantissimi.
    Poi l'articolo (così come il lancio su twitter del resto) è PIENO di sembra, sembrerebbe, potrebbe... insomma un articolo PARACULO ai massimi livelli che in realtà parla di gossip
    Perfetto esempio di giornalismo nell'era dei click

  19. #48959
    Level 45 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella terra del 5&5
    Messaggi
    7.594

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Oh, sono 4 giorni che non fa un dpcm.

    Non vogliamo chiudere le edicole alle 17??? Eh??? Ci muoviamo signor premier???
    domenica in prime time, c'è scritto su Sorrisi e Canzoni
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


  20. #48960

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Oh, sono 4 giorni che non fa un dpcm.

    Non vogliamo chiudere le edicole alle 17??? Eh??? Ci muoviamo signor premier???
    Domenica ci castiga tutti, tranquillo.
    Se c'è bel tempo sto fine settimana fatevi una bella passeggiata all'aria aperta prima che rimettano il coprifuoco totale.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su