Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 2732

Pagina 2732 di 3007 PrimaPrima ... 1732223226322682272227302731273227332734274227822832 ... UltimaUltima
Risultati da 54.621 a 54.640 di 60128

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #54621
    Senior Member L'avatar di GenghisKhan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.732

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    Non saprei, mi basta leggere alcune delle stronzate dell'opposizione per rendermi conto che si fa presto a passare dalla padella nella merda
    Purtroppo è così, l'incompetenza è totale e trasversale

  2. #54622
    Giù nel gargaroz L'avatar di Kemper Boyd
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.146
    Gamer IDs

    Steam ID: kemp124

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    Sono piuttosto curioso di leggere come difenderà la scelta di rendere gialla una regione che fu resa arancione con 1/3 dei casi di ieri
    Qui è Bobo il portavoce del governo

    Comunque io preferirei se dicessero "prendiamo le decisioni in base a quello che pensiamo sia meglio, comandiamo noi quindi stateci" invece che sparare puttanate su PARAMETRI OGGETTIVI quando la realtà è che è solo tutto contrattazione politica.
    Non c'entrano numeri e parametri, chi riesce a fare pressione politica meglio vince le minori restrizioni, ditelo e bon.

  3. #54623
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    14.351

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Qui è Bobo il portavoce del governo

    Comunque io preferirei se dicessero "prendiamo le decisioni in base a quello che pensiamo sia meglio, comandiamo noi quindi stateci" invece che sparare puttanate su PARAMETRI OGGETTIVI quando la realtà è che è solo tutto contrattazione politica.
    Non c'entrano numeri e parametri, chi riesce a fare pressione politica meglio vince le minori restrizioni, ditelo e bon.
    this

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  4. #54624
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.503

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Comunque io preferirei se dicessero "prendiamo le decisioni in base a quello che pensiamo sia meglio, comandiamo noi quindi stateci" invece che sparare puttanate su PARAMETRI OGGETTIVI quando la realtà è che è solo tutto contrattazione politica.
    Non c'entrano numeri e parametri, chi riesce a fare pressione politica meglio vince le minori restrizioni, ditelo e bon.
    Ma io capisco anche che si debba mediare fra il mitologico "dato oggettivo" (ancora una volta: raccolto come ed elaborato in che modo) che conduce a indicazioni a volte puramente teoriche ed impraticabili, e quelle che sono esigenze complessive o anche solo di vari gruppi d'interesse (politici, economici, eccetera) che hanno riscontri certo più parziali ma anche più legati alla realtà.
    Però vedo adesso una decisa virata verso la "narrazione della realtà" (riduzionista, negazionista, complottista, catastrofista, altro a scelta) perchè affrontare i problemi, che siano essi indicati da dati oggettivi o dalle necessità pragmatiche, è un ostacolo del tutto fuori dalle competenze e dalle responsabilità affrontabili.

    E' quella che chiamo "l'apocalisse stupida", in cui vedi il problema, sai come muoverti per gestirlo, ma stai lì fermo a balbettare istupidito dal susseguirsi degli eventi.

  5. #54625
    Sciamano Metropolitano L'avatar di kyashan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Zancle
    Messaggi
    5.400

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Qui è Bobo il portavoce del governo

    Comunque io preferirei se dicessero "prendiamo le decisioni in base a quello che pensiamo sia meglio, comandiamo noi quindi stateci" invece che sparare puttanate su PARAMETRI OGGETTIVI quando la realtà è che è solo tutto contrattazione politica.
    Non c'entrano numeri e parametri, chi riesce a fare pressione politica meglio vince le minori restrizioni, ditelo e bon.
    this

  6. #54626
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    13.543

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    ho già scritto che in sicilia i contagi sono triplicati.
    devo mettermi a guardare regione per regione?
    forse è megliorata qualcosina solo nelle rosse. forse
    Quando vi hanno messi arancioni (e se non sbaglio per la Sicilia si parlò di criticità nelle RSA tra i fattori negativi... magari in quasi un mese hanno sistemato) i numeri erano questi:

    Nuovi positivi (media 7gg): 1007, in aumento
    Tasso di incremento (media 7gg): +43%

    Ora avete:
    Nuovi positivi (media 7gg): 1379, in riduzione da una settimana
    Tasso di incremento (media 7gg): -22%

    Non sto dicendo che non ci siano anche altre valutazioni (magari a meno di esplosioni, di fronte a segnali positivi si cerca di riaprire un po chi ha dovuto chiudere per 3 settimane, in modo da dargli un po di respiro), ma non potete vedere un numero e farvi i film su quello vaneggiando di decisioni prese a seconda di quanto i governatori piangono davanti alla TV.


    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Le cose STANNO FUNZIONANDO perché c'è gente col cervello che controbilancia sta merda.
    Le cose stanno funzionando perchè sono state prese decisioni efficaci e perchè la gente ha cominciato (di nuovo) a stringersi il culo.

    D'altra parte a meno di lock totali, devono esserci entrambe le componenti per tornare sulla buona strada e tra l'altro alcune decisioni che di suo potrebbero essere poco efficaci (ad esempio quella mezza minchiata della mascherina sempre anche all'aperto) servono proprio per scatenare reazioni nel comportamento della gente.

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    Nel periodo dei 39-41000 abbiamo avuto un picco di 1871 circa.
    In questo senso siamo migliorati.
    Ma rimane il fatto che siamo a tre volte il numero che ci aveva portati in zona arancione. E siamo stati promossi a gialli

    Quindi qui la zona arancione NON HA FUNZIONATO

    Però non se ne sono accorti

    Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk
    No, è esattamente il contrario.
    Sappiamo da tipo 8 mesi oramai che le misure hanno bisogno di almeno 2 settimane per mostrare risultati.

    La Sicilia è diventata arancio il 4 di novembre, da circa una settimana ha una curva stabilmente in calo: dopo quasi esattamente due settimane.

    La zona arancione ha funzionato.

    Citazione Originariamente Scritto da ryohazuki84 Visualizza Messaggio
    questa qui me la scoperei fino a beccarmi tutti i virus mai concepiti nei laboratori dei cagariso


    Citazione Originariamente Scritto da Tavea Visualizza Messaggio
    Sarei anche d'accordo, ma c'è il rischio di trovarci gente ancora peggiore

    e sì, è perfettamente possibile che succeda
    Non è che sia possibile, è certo

    Oggi ad 8 e mezzo c'era l'assessore ai trasporti della lombardia.
    La trasmissione era sulla gestione lombarda della pandemia.

    Mia madre passa di lì, la guarda e (non la conosce) dice: "questa deve essere della lega, si capisce da come parla"
    Ed è vero. Stampino.

    Sostanzialmente ha detto che sono bravissimi, sono stati bravissimi, la sanità è la migliorissima, Fontana è un santo, hanno fatto tutto benissimo e wow viva la lombardia.

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Qui è Bobo il portavoce del governo
    Se il fatto di cercare di analizzare le cose con un minimo di lucidità mi rende "il portavoce del governo", allora ok

  7. #54627
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.684

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    La preoccupazione di Villani (Cts): «Gli assembramenti per Maradona? Aumenteranno casi, terapie intensive e morti per Covid»
    28 Novembre 2020 - 22:16
    di Fabio Giuffrida

    Pediatra e componente del Comitato tecnico scientifico, Villani parlando con Open non nasconde preoccupazione: «Possiamo cambiare tutti i “colori” che volete ma il problema resta il comportamento delle persone. O si rispettano le regole o andiamo incontro a restrizioni più importanti». E sulla scuola: «Bisogna tornare in classe il prima possibile»

    «I cittadini rispettino le regole. Dopo quello che è successo in Campania (dove in centinaia sono scesi in strada per ricordare Maradona, ndr), è facile prevedere che tra due settimane avremo un aumento dei casi, soprattutto a Napoli, mentre tra quattro settimane aumenteranno i pazienti in terapia intensiva e, di conseguenza, avremo probabilmente qualche decesso in più in quell’area. Poi, certo, è innegabile che ci fosse una forte componente emotiva in quella circostanza e, infatti, nessuno vuole penalizzare questo comportamento. Massimo rispetto per i sentimenti di tutti ma non ci vuole un grande genio per capire che saranno queste le conseguenze». A parlare a Open è Alberto Villani, componente del Comitato tecnico scientifico – creato ad hoc dal governo per fronteggiare la pandemia del Coronavirus – e presidente della Società Italiana di pediatria.

    «O si rispettano le regole o si va incontro a restrizioni più dure»

    Quello che manca in Italia è la cultura sanitaria: «Possiamo cambiare tutti i “colori” (in riferimento alle regioni, ndr) che volete ma il problema resta il comportamento delle persone. Molti non hanno capito, siamo costretti a ripetere le stesse cose da mesi. Adesso, o lo capiscono in fretta o vanno incontro a restrizioni più importanti. Quelli che rispettano di più i consigli sono i bambini, di sicuro più degli adulti». E a proposito dei minori, quello che più preoccupa Villani è la scuola “congelata” in gran parte del nostro Paese: «Da pediatra dico che bisogna tornare a scuola il prima possibile ma le decisioni le prende il governo, non noi del Comitato. Si tratta di decisioni politiche. Bisogna ripartire quando le condizioni epidemiologiche lo consentiranno. Sanità, trasporti e scuola, è bene ricordarlo, pagano il prezzo della trascuratezza di anni ed anni. Pretendere che venga ribaltata la situazione in così poco tempo è complicato».

    «Lasciare un bimbo fuori dalla scuola significa consegnarlo alla strada»

    Dunque, dicembre o gennaio poco cambia per Villani che è un fiume in piena quando parla di scuola: «Bisogna investire di più, si faccia un piano serio, una riforma strutturale. Lasciare un bambino fuori dalla scuola, visto che non può stare nemmeno all’oratorio o nei campi sportivi, significa consegnarlo alla strada, preda di situazioni che è bene non augurarsi. Si parla di investire sui trasporti pubblici ma non si dice che al centro-Sud c’è stato un abbandono dei mezzi pubblici che è qualcosa di incredibile. Insomma, si parla tanto ma non si fa nulla di serio o concreto».
    dice cose corrette, poi tira fuori congetture da PEDIATRA che non ci azzeccano per il cazzo poi questi concetti vergognosi che fin troppe perdone esprimono riguardo al fatto che se un bambino/ragazzo non va a scuola, allora va in giro e si fa prendere "dalla strada" che è una stronzata vergognosa.

    A parte il fatto che non è che appena uno mette piede per strada allora TAAC viene preso dalla MALAVITA subittissimo appena vedono che c'è un ragazzino che non sta andando a scuola, manco ci fossero squadroni di "volpi e lupi" di pinocchio che setacciano h24 le strade in cerca di ragazzi che stanno bighellonando, ma poi non è che se un ragazzino non va a scuola deve per forza cazzeggiare per strada eh? SE NE DEVE STARE A CASA, che ci sono le lezioni da fare la mattina, i compinti, i sarcazzi, oltre al fatto che tanto per strada non è che ci puoi andare viste le restrizioni del periodo

    se poi si indirettamente riferiscono tutti ai ragazzi del sud che senza scuola diventano picciotti delle mafie, allora questo è un altro discorso e non è questione di scuola e non scuola, ma è un problema sociale più ampio..che poi tanto laggiù se non vogliono andare a scuola non ci vanno eh, sai che gliene frega dell'obbligo scolastico..

  8. #54628

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    I bambini tarderanno il percorso scolastico di 4-5 anni, nella nostra epoca sarà così.L'importante è che non ci rimettano la pellaccia.
    I nostri vecchi si sono dovuti ciucciare 2 guerre mondiali, noi guerre mondiali nada ma a sto giro è toccato un virus fetente che avrà lo stesso effetto di una guerra ma in modo meno appariscente senza bombe e città distrutte.

  9. #54629
    Senior Member L'avatar di IlGrandeBaBomba
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Località
    Terra di Merdor
    Messaggi
    1.422

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Ci attende un futuro di strade dominate dalle baby gang di liceali e visoni zombie

    Mi aspettavo di peggio.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    I bambini tarderanno il percorso scolastico di 4-5 anni, nella nostra epoca sarà così.L'importante è che non ci rimettano la pellaccia.
    I nostri vecchi si sono dovuti ciucciare 2 guerre mondiali, noi guerre mondiali nada ma a sto giro è toccato un virus fetente che avrà lo stesso effetto di una guerra ma in modo meno appariscente senza bombe e città distrutte.
    Appunto, non abbiamo neanche le città distrutte da ricostruire che almeno creavano lavoro.

    Dovremmo far saltare in aria qualche edificio, per parte mia comincerei da Palazzo Marino e Palazzo Lombardia

  10. #54630
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.969

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Maelström Visualizza Messaggio
    I bambini tarderanno il percorso scolastico di 4-5 anni, nella nostra epoca sarà così.L'importante è che non ci rimettano la pellaccia.
    I nostri vecchi si sono dovuti ciucciare 2 guerre mondiali, noi guerre mondiali nada ma a sto giro è toccato un virus fetente che avrà lo stesso effetto di una guerra ma in modo meno appariscente senza bombe e città distrutte.


  11. #54631
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.684

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Stop agli spostamenti tra Regioni una settimana prima di Natale: ecco il piano anti-esodo del governo

    Chi immaginava di poter prendere un aereo per tornare a casa dai propri parenti potrebbe dover rivedere i propri piani. Secondo il Corriere della Sera, il governo Conte sta valutando – nell’ambito del prossimo Dpcm – di vietare gli spostamenti tra Regioni, inclusi i viaggi tra quelle che rientrano nella fascia di rischio gialla. Se il braccio di ferro con i governatori penderà dalla parte dell’esecutivo, le limitazioni dovrebbero valere a partire dal 18 o dal 19 dicembre, una settimana prima del Natale.

    Coprifuoco, locali e cenoni

    Verosimilmente, resterà in vigore il coprifuoco dalle ore 22 alle 6, senza eccezioni per il giorno di Natale e Capodanno. Considerando che nelle abitazioni non potranno essere imposti divieti, il governo starebbe valutando l’inserimento di raccomandazioni nel Dpcm, con riferimento ai cenoni e ai pranzi della settimana natalizia. Per quanto riguarda i ristoranti, dovrebbero rimanere invariate le prescrizioni vigenti: apertura fino alle 18 nelle regioni “gialle”, chiusura tutta la giornata per i territori in fascia arancione e rossa.
    ma io questi "governatori" proprio non li capisco perchè ci tengono così tanto a mandare a puttane le proprie regioni e a riempire i cimiteri?

    da questa epidemia è emerso alquanto che l'andare verso una maggiore autonomia regionale simil stato tedesco è una potenziale cazzata vista l'incompetenza politica galoppante che è saltata fuori qua si torna al periodo feudatario regionale e a farsi la guerra tra regioni altrochè

  12. #54632

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus


  13. #54633
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.168

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    ma che è sto turning point?

  14. #54634
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.656

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Tutto a un tratto vogliamo fare informazione vera per sbugiardare quel fallito?

    Dopo 9 mesi? Ma per cortesia

  15. #54635
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.684

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    video di De Luca che si arrabbia perchè le altre regioni stanno dando numeri alla cazzo delle terapie intensive e dei temponi che fanno (mettendoci quelli non molecolari per abbassare il tasso di positività) col menefreghismo del goblerno also, zona rossa buffonata con tutto aperto da presa in giro..
    "Noi siamo nelle mani del padreeterno"

    https://video.repubblica.it/edizione...ZFnXywxjQ8LqTc

    also, una persona che conosco è positiva al virus da settimane con febbre e tosse. Primo tampone positivo, secondo tampone senza esito (perso?reagente non ha fatto effetto? boh), ne ha rifatto un'altro, ancora positivo. Il suo medico gli ha confermato come da una circolare ministeriale, che i sintomatici terminano la quarantena dal 22º giorno da quando si sono manifestati i sintomi (anche con tampone positivo). Quindi lui potrebbe uscire ma deve comunque aspettare la chiamata dell’ausl per la conferma..La febbre gli è passata ma è rimasto con una forte tosse..Questo fa un lavoro da pubbliche relazioni con contatti diretti con diverse persone al giorno Ma d'altra parte un'amica che lavora all'ospedale mi ha detto che li ne ha diversi di colleghi "ex positivi dopo 22 giorni" che non stanno bene ma vengono al lavoro visto che appunto dopo 22 giorni te sei sano per legge

  16. #54636
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    14.351

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Tutto a un tratto vogliamo fare informazione vera per sbugiardare quel fallito?

    Dopo 9 mesi? Ma per cortesia
    this

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  17. #54637
    Senior Member L'avatar di squallwii
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    8.656

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Io ricordavo 21 giorni dalla fine dei sintomi in realtà (tutto molto opinabile comunque perché posso mentire alla grande sulle date), non dall'inizio

  18. #54638
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    14.351

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da squallwii Visualizza Messaggio
    Io ricordavo 21 giorni dalla fine dei sintomi in realtà (tutto molto opinabile comunque perché posso mentire alla grande sulle date), non dall'inizio
    this, infatti è così.
    Poi certo se nessuno controlla se la persona ha sintomi...

    Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

  19. #54639
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.684

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus


    https://quifinanza.it/info-utili/vid...antena/433268/

    Le perplessità sulla durata del periodo di quarantena hanno riguardato in particolare quei casi di asintomatici che rimangono positivi anche dopo l’intervallo standard di 10 giorni disposto dagli esperti dell’Iss.

    Come dettato dal ministero della Salute, coloro che in assenza di sintomi non riusciranno ancora a negativizzarsi, dopo 21 giorni avranno comunque concluso la quarantena.

    Il protocollo di base prevede, infatti, 10 giorni di quarantena alla fine del quale sottoporsi a un tampone molecolare. Se l’esito dovesse essere positivo, il soggetto dovrà stare in quarantena per un’altra settimana e ripetere il test.

    Qualora non dovesse ancora essersi negativizzato, dovrà rimanere altri 4 giorni in casa e ripetere il tampone. Ma se anche quest’ultimo dovesse essere positivo, l’asintomatico potrà comunque uscire di casa e tornare alla quotidianità.

    Un criterio che rimane soggetto alla valutazione delle autorità sanitaria d’intesa con esperti clinici e microbiologi/virologi e tenendo conto dello stato immunitario delle persone interessate.
    eh si vero strano che il medico gli abbia detto così ma forse perchè nessuno ci capisce un cazzo..oltre al fatto che i medici fanno le diagnosi dei positivi al telefono, figuriamoci quello che uno potrebbe dirgli

  20. #54640
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.313

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    Numeri alla cazzo di cane.
    Ma chi l'avrebbe mai detto?
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande (Confucio)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su