Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 3796

Pagina 3796 di 4022 PrimaPrima ... 2796329636963746378637943795379637973798380638463896 ... UltimaUltima
Risultati da 75.901 a 75.920 di 80438

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #75901
    Viva la muerte L'avatar di IlGrandeBaBomba
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Località
    Terra di Merdor
    Messaggi
    3.169

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    O direttamente sammarinesi a cui non va giù di non poter più andare al ristorante al di fuori del Titano

  2. #75902
    Senior Member L'avatar di Bicio
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.707

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Prima leggevo del sarcavolo degli esteri di san marino che si lamentava di questa discriminazione e avrebbe fatto pressioni allo stato italiano per farlo andare in deroga sullo sputnik

  3. #75903
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.898

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Bicio hai mai pensato di compiere degli atti vandalici sul suolo sanmarinese?

    - - - Aggiornato - - -

    https://it.wikipedia.org/wiki/Carcere_dei_Cappuccini
    tra l'altro puo' pure essere un'opportunita' per avere vitto e alloggio in una localita' turistica

  4. #75904
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.262

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Ma se integrassero i tag su Facebook nei vari locali con l'app del greenpass? Sai che divertimento...

    Inviato dal mio P01MA utilizzando Tapatalk

  5. #75905
    Sciamano Metropolitano L'avatar di kyashan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Zancle
    Messaggi
    8.273

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio
    Io invece contesto il fatto che l'irrazionalità meriti un rispetto maggiore rispetto al complottismo. Dopo tutto, i 4, 5, 100 ritardati di twitter da dove vengono se non da paure irrazionali?
    Non credo che il complottismo nasca dalla paura. Semmai, il complottismo, generato da altro, trova nelle paure irrazionali terreno fertilissimo per fare proselitismo (aiutato enormemente dai social)
    E quindi si, potrai avere molta gente che all'inizio aveva solo paura abbracciare successivamene le teorie complottistiche.
    Ma non perchè siano ritardati (non tutti almeno) ma perchè chi prova una paura indefinita ed immotivata si rende conto di questo ed è a disagio, innanzitutto nei confronti di sè stesso, e poi degli altri; si sente pure stupido, e quindi trova nella teoria complottistica una sorta di concretizzazione della propria paura, un appiglio per poter dire a sè stesso "non hai paura di un'ombra che neanche tu riesci a spiegarti, hai paura di una cosa ben concreta". Non capendo che invece così diventa molto più ridicolo che per il fatto di provare una umana paura. Altri (più forti? più intelligenti? non lo so) ti diranno semplicemente che hanno paura di essere quell'uno su un miliardo che ci lascia le penne dopo aver fatto il vaccino, pur se la statisctica e la matematica gli dicono che non sarà così.

    Un esempio lampante di quanto dico è la paura di volare.
    Tu puoi dire a quello che l'aereo è "il sistema di trasporto statisticamente più sicuro", puoi mostrargli numeri, grafici, tutto quello che vuoi.
    Quello sull'aereo non ci sale. Per te è un ritardato perchè i numeri gli danno torto, per me è semplicemente umano

    Ho un collega che per fare udienza a Taranto ha preso 4 treni per andare ed OTTO per tornare.
    Una volta lo hanno convenuto in giudizio davanti al Tribunale di Bergamo e mi ha chiesto di assisterlo.
    Mi ha fatto andare e tornare da Bergamo in treno.
    Un traghetto, freccia bianca fino a Napoli, freccia rossa fino a Milano, ed il trenino Milano - Bergamo.
    Ripeti al contrario al ritorno
    A LUGLIO

    E penso siamo d'accordo sul fatto che sulla paura di volare non esitano teorie complottistiche

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Howard TD Visualizza Messaggio
    bhe una buona fetta rifiuta la vacuna anche per colpa della cattiva informazione mediatica... per mesi i giornalai hanno starnazzato le peggio idiozie
    Esatto, questo ha contribuito senz'altro
    Ultima modifica di kyashan; 24-07-21 alle 13:12

  6. #75906
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.798

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    No

    Intanto sono pigro e non ho voglia di andare a bucarmi,secondo mi sta sulle balle qualsiasi tipo d’imposizione che non abbia un minimo di senso.Perchè qua siamo al green pass perchè si


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  7. #75907
    Sciamano Metropolitano L'avatar di kyashan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Zancle
    Messaggi
    8.273

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Cek Visualizza Messaggio
    No

    Intanto sono pigro e non ho voglia di andare a bucarmi,secondo mi sta sulle balle qualsiasi tipo d’imposizione che non abbia un minimo di senso.Perchè qua siamo al green pass perchè si


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    ecco, un'altra posizione che può essere opinata, ma non è complottismo

    - - - Aggiornato - - -

    Io conosco una persona che non aveva alcuna intenzione di farlo.
    Poi ha deciso che ad agosto deve andare al nord, e allora è andato a farselo, prima che mettessero il green pass.
    L'ha fatto a malincuore, ha vissuto malissimo per tre settimane.
    Ed io "guarda che non è che il 22esimo giorno non puoi morire più eh, non sono 21 giorni garantiti "

    Ma non l'ho mai sentito parlare di complotti

    Anche questa è una motivazione.
    Ho vissuto un anno e mezzo senza vaccino, perchè devo vivere 3 settimane infernali temendo (irrazionalmente) di morire?
    E lo rimandi.
    E non è complottismo.
    Ultima modifica di kyashan; 24-07-21 alle 13:13

  8. #75908
    Disagio&Disagi, Inc. L'avatar di Moloch
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    10.148

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    ecco, un'altra posizione che può essere opinata, ma non è complottismo
    e invece ti confuta, perché cek delira sul vaccino da almeno il 2020
    il green pass è solo l'ennesimo nuovo pretesto per giustificare il ritardo

  9. #75909
    Sciamano Metropolitano L'avatar di kyashan
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Zancle
    Messaggi
    8.273

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    e invece ti confuta, perché cek delira sul vaccino da almeno il 2020
    il green pass è solo l'ennesimo nuovo pretesto per giustificare il ritardo
    ah non so, non ho seguito cek
    in quel post non parlava di complotti

  10. #75910
    Giù nel gargaroz L'avatar di Kemper Boyd
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.382
    Gamer IDs

    Steam ID: kemp124

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    Non credo che il complottismo nasca dalla paura. Semmai, il complottismo, generato da altro, trova nelle paure irrazionali terreno fertilissimo per fare proselitismo (aiutato enormemente dai social)
    E quindi si, potrai avere molta gente che all'inizio aveva solo paura abbracciare successivamene le teorie complottistiche.
    Ma non perchè siano ritardati (non tutti almeno) ma perchè chi prova una paura indefinita ed immotivata si rende conto di questo ed è a disagio, innanzitutto nei confronti di sè stesso, e poi degli altri; si sente pure stupido, e quindi trova nella teoria complottistica una sorta di concretizzazione della propria paura, un appiglio per poter dire a sè stesso "non hai paura di un'ombra che neanche tu riesci a spiegarti, hai paura di una cosa ben concreta". Non capendo che invece così diventa molto più ridicolo che per il fatto di provare una umana paura. Altri (più forti? più intelligenti? non lo so) ti diranno semplicemente che hanno paura di essere quell'uno su un miliardo che ci lascia le penne dopo aver fatto il vaccino, pur se la statisctica e la matematica gli dicono che non sarà così.

    Un esempio lampante di quanto dico è la paura di volare.
    Tu puoi dire a quello che l'aereo è "il sistema di trasporto statisticamente più sicuro", puoi mostrargli numeri, grafici, tutto quello che vuoi.
    Quello sull'aereo non ci sale. Per te è un ritardato perchè i numeri gli danno torto, per me è semplicemente umano

    Ho un collega che per fare udienza a Taranto ha preso 4 treni per andare ed OTTO per tornare.
    Una volta lo hanno convenuto in giudizio davanti al Tribunale di Bergamo e mi ha chiesto di assisterlo.
    Mi ha fatto andare e tornare da Bergamo in treno.
    Un traghetto, freccia bianca fino a Napoli, freccia rossa fino a Milano, ed il trenino Milano - Bergamo.
    Ripeti al contrario al ritorno
    A LUGLIO

    E penso siamo d'accordo sul fatto che sulla paura di volare non esitano teorie complottistiche
    È ovvio che la paura è una cosa umana, ma qui dimentichi un pezzo: l'alternativa. Il tuo collega prendendo il treno non va incontro a rischi molto più alti rispetto all'aereo e non rischia di trasmettere ai propri familiari l'aeroplanite. In sostanza, a parte perdere il proprio tempo di cui è padrone, fa una scelta senza conseguenze né per sé né per gli altri.
    Se fosse su un'isola su cui si sta diffondendo un virus pericoloso, ci salirebbe sull'aereo che lo porta in salvo? Perché di fronte a nessun pericolo è ovvio che eviterai ciò che ti fa paura, non rischi niente quindi sticazzi.

    Ma a parte questo, io capisco la tua posizione che sostanzialmente è solo una roba di forma: non diamo a tutti dei ritardati perché non sono tutti come gli idioti che vedi su twitter. Benissimo, continuo a non essere d'accordo sul fatto che esista davvero una differenza sostanziale, ma dal punto di vista degli epiteti posso concederti il non voler generalizzare. Però quello che non mi torna è il punto di Bobo: se esiste veramente gente paralizzata da una paura irrazionale così totalizzante, quale sarebbe l'utilità di fare una campagna di informazione, tipo coinvolgendo i medici di famiglia? Quello serve se la gente è male informata, ma non serve a niente contro la paura irrazionale. Per come la metti questa gente non si vaccinerà mai sotto nessuna condizione, quindi mi sembra un esercizio inutile.

  11. #75911
    Giù nel gargaroz L'avatar di Kemper Boyd
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.382
    Gamer IDs

    Steam ID: kemp124

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    ecco, un'altra posizione che può essere opinata, ma non è complottismo

    - - - Aggiornato - - -

    Io conosco una persona che non aveva alcuna intenzione di farlo.
    Poi ha deciso che ad agosto deve andare al nord, e allora è andato a farselo, prima che mettessero il green pass.
    L'ha fatto a malincuore, ha vissuto malissimo per tre settimane.
    Ed io "guarda che non è che il 22esimo giorno non puoi morire più eh, non sono 21 giorni garantiti "

    Ma non l'ho mai sentito parlare di complotti

    Anche questa è una motivazione.
    Ho vissuto un anno e mezzo senza vaccino, perchè devo vivere 3 settimane infernali temendo (irrazionalmente) di morire?
    E lo rimandi.
    E non è complottismo.
    Ma infatti la generalizzazione non era sul complottismo (di cui non tutti sono colpevoli) ma sulla stupidità.

    Poi vabeh cek trolla da sempre

  12. #75912
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    18.092

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Zhuge Visualizza Messaggio
    Tra l'altro vedo, se non ho capito male, che il ristoratore dovrà leggere il qr code interfacciandosi col sistema informatico messo su dal ministero, quindi se il sistema restituirà l'OK non dovrebbero esserci altri dati da conservare se non quello dell'esito positivo della verifica.
    Si, restituisce OK o NO, più nome e data di nascita della persona (per un eventuale confronto coi documenti che tanto nessuno farà).
    A livello di dati personali non solo siamo davvero al minimo sindacale, ma in realtà non è manco richiesto che te li debba tenere.

    In teoria ti becco all'ingresso, faccio la scansione, mi restituirà "Zhuge, nato il xxxx, pass OK" e ti faccio entrare.

    Non mi pare sia richiesto il mantenimento in archivio di alcun dato (cosa che tra l'altro sulla carta esisteva già l'estate scorsa, quando dovevano chiedere nome e telefono, e non ha applicato praticamente nessuno)

    Teoricamente se personalizzassero l'app già esistente in modo da adattarla alle esigenze degli esercenti, potrebbe essere l'app stessa a comunicare al ministero che il giorno X all'ora Y Zhuge è entrato nel mio locale".
    E la palla delicata sul trattamento dei dati a quel punto passerebbe al ministero e non al singolo esercente.

    Ma insomma, mi sembrerebbe una cosa con più problemi che altro ecco... a quel punto davvero si potrebbe parlare di monitoraggio eccessivo della popolazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Bicio Visualizza Messaggio
    Prima leggevo del sarcavolo degli esteri di san marino che si lamentava di questa discriminazione e avrebbe fatto pressioni allo stato italiano per farlo andare in deroga sullo sputnik
    Guarda Bicio, sarà la tua propaganda anti san marino di quest'ultimo anno, ma sono assolutamente con te

    Si fottano.
    Hanno deciso di farsi un vaccino non autorizzato nè riconosciuto in EU... bhe, come si dice: spiaze.


    Chiedessero al produttore di presentare richiesta di approvazione all'EMA.


    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    o quella o cose simili
    perhcè nessuno ha evidenze scentifiche a supporto della tesi no vax.

    state chiedendo a Bobo da due giorni di portarvi un no vax così, uno con le prove scientifiche in mano, quando lui non ha mai preannuciato che l'avrebbe fatto, anzi la prima cosa che ha postato è stato un trattato di Psicologia sulla percezione del rischio, vale a dire una cosa totalmente irrazionale.
    Ma niente, non ci sentite
    E quindi sono tutti ritardati, uno col medaglione, uno con le cure che nonceledicono per guadagnare ecc.
    Vabbè, fate voi
    Ah cazzo, ma allora vedi che se qualcuno vuol capire, capisce?

    No, perchè nonostante qui si sia in una felice oasi di persone intelligenti, vedo che in parecchi hanno qualche deficit di comprensione del testo.


    Mi sono semplicemente limitato a contestare la tesi:

    "Tutti quelli che non si vogliono vaccinare/hanno dubbi sono decerebrati con la stagnola in testa"

    Dicendo che no, accanto ad una percentuale minima di persone che rientrano davvero in quella definizione (in epoca precovid si stimava un 2% del totale), c'è una grossa fetta grigia (e pontenzialmente recuperabile) di persone con un cervello perfettamente funzionante su cui si può lavorare. Gente che non ha un'avversione ideologica, ma dei dubbi (fomentati anche da una comunicazione criminale da parte dei media, e dalla confusione nella gestione da parte delle autorità) o semplicemente non percepisce una particolare utilità (tanto muoiono solo i vecchi) per il suo caso.

    ed ora ogni volta che qualcuno posta qui una dimostrazione di disagio pescata da quel 2% nel cilindro dell'internet (ed occhio che se ne trovano su vari temi, non solo sulle vaccinazioni), devo leggere cose tipo:

    "ma no, dice bobo che sono solo persone confuse".


    Quindi boh, fate voi davvero

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    Non credo che il complottismo nasca dalla paura. Semmai, il complottismo, generato da altro, trova nelle paure irrazionali terreno fertilissimo per fare proselitismo (aiutato enormemente dai social)
    E quindi si, potrai avere molta gente che all'inizio aveva solo paura abbracciare successivamene le teorie complottistiche.
    Ma non perchè siano ritardati (non tutti almeno) ma perchè chi prova una paura indefinita ed immotivata si rende conto di questo ed è a disagio, innanzitutto nei confronti di sè stesso, e poi degli altri; si sente pure stupido, e quindi trova nella teoria complottistica una sorta di concretizzazione della propria paura, un appiglio per poter dire a sè stesso "non hai paura di un'ombra che neanche tu riesci a spiegarti, hai paura di una cosa ben concreta". Non capendo che invece così diventa molto più ridicolo che per il fatto di provare una umana paura. Altri (più forti? più intelligenti? non lo so) ti diranno semplicemente che hanno paura di essere quell'uno su un miliardo che ci lascia le penne dopo aver fatto il vaccino, pur se la statisctica e la matematica gli dicono che non sarà così.

    Un esempio lampante di quanto dico è la paura di volare.
    Tu puoi dire a quello che l'aereo è "il sistema di trasporto statisticamente più sicuro", puoi mostrargli numeri, grafici, tutto quello che vuoi.
    Quello sull'aereo non ci sale. Per te è un ritardato perchè i numeri gli danno torto, per me è semplicemente umano

    Ho un collega che per fare udienza a Taranto ha preso 4 treni per andare ed OTTO per tornare.
    Una volta lo hanno convenuto in giudizio davanti al Tribunale di Bergamo e mi ha chiesto di assisterlo.
    Mi ha fatto andare e tornare da Bergamo in treno.
    Un traghetto, freccia bianca fino a Napoli, freccia rossa fino a Milano, ed il trenino Milano - Bergamo.
    Ripeti al contrario al ritorno
    A LUGLIO

    E penso siamo d'accordo sul fatto che sulla paura di volare non esitano teorie complottistiche

    - - - Aggiornato - - -

    Esatto, questo ha contribuito senz'altro
    Quoto tutto.

    E mi aggancio al volo, sul discorso che facevo l'altro giorno su quanto sia stupido e dannoso quel tipo di approccio (io sono intelligente, te sei un idiota senza cervello) nell'affrontare questo tema.
    In particolare al tuo grassettato.

    Se io ho dei dubbi e delle paure, irrazionali eh come spesso accade, e mi trovo davanti uno che invece di cercare di spiegarmi e di "aiutarmi" nel suo piccolo mi tratta come fossi un deficiente... ma secondo voi come andrà a finire?

    Che io dica "ah si hai ragione, sono proprio un coglione. spiegami bene come funziona" oppure che io salga un passetto in più sopra la mia barricata da cui non ti ascolto e mi arrivano invece le voci più rassicuranti di quanti hanno i miei stessi dubbi (e di quelli che ci speculano sopra)?


    Giusto ieri ho beccato uno sotto un post di Bucci.

    Ha sollevato un dubbio del cacchio ("eh ma mi fanno firmare la liberatoria e non garantiscono su conseguenze a lungo termine, non mi fido") e gli ho scritto che la "liberatoria" in realtà è un consenso informato, te la fanno firmare per molte cose ed ha una ragione precisa di esistere. E che quella del vaccino non ha quindi nulla di particolarmente strano o misterioso.
    Mi fa "non c'è niente di misterioso, anzi... c'è scritto chiaramente che non sono noti gli effetti a lungo termine".
    Al che gli ho dato una risposta tranquilla, articolata che vi risparmio.
    Tutto questo mentre gli altri lo prendevano per il culo e lo trattavano come fosse un coglione.
    Alla fine mi ha risposto dicendomi "guarda, ti ringrazio molto. Mi hai dato una splendida risposta".

    Ora, è servito a qualcosa?
    Non lo so, probabilmente non sarà servito.
    Probabilmente non si andrà a vaccinare per quello che gli ho scritto io.
    Ma magari qualche piccolo dubbio gli è sparito, magari gli si è aperta la curiosità di cercare altrove, magari andrà ad interfacciarsi con qualcun altro (e già il fatto che fosse sotto la pagina di Bucci e non su quella di Montanari è un buon segno imho).
    Ed io sono uno qualunque su facebook... se a fargli un discorso serio fosse davvero il suo medico di famiglia (nell'ipotesi di un sano rapporto di fiducia col proprio medico... perchè chiaro che se non sai manco che faccia ha....) magari ne uscirebbe qualcosa di buono in più.


    Ma di certo è servito molto di più che non dargli del coglione e dirgli "ah ah ah, facciamo una colletta per netflix visto che dal 5 agosto sarai chiuso in casa come i sorci".

    Ogni riferimento a persone e tweet idioti realmente esistenti non è affatto casuale.



    Notizia di qualche tempo fa: al nord in un paesino il sindaco/medico del paese si è messo con un banchetto ed un portatile nella piazza del mercato.
    Ha "recuperato" mi pare oltre 700 persone che non si erano ancora prenotate.
    Fossero stati tutti novax convinti senza un cervello, tranquilli che neanche uno si sarebbe prenotato.


    Detto questo, io chiudo l'argomento... visto che mi sembra meno utile che tentare di convincere un novax vero a vaccinarsi
    Se vuoi continuare te ti passo volentieri la palla
    Ultima modifica di Bobo; 24-07-21 alle 14:34

  13. #75913
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    17.898

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da kyashan Visualizza Messaggio
    ecco, un'altra posizione che può essere opinata, ma non è complottismo

    - - - Aggiornato - - -

    Io conosco una persona che non aveva alcuna intenzione di farlo.
    Poi ha deciso che ad agosto deve andare al nord, e allora è andato a farselo, prima che mettessero il green pass.
    L'ha fatto a malincuore, ha vissuto malissimo per tre settimane.
    Ed io "guarda che non è che il 22esimo giorno non puoi morire più eh, non sono 21 giorni garantiti "

    Ma non l'ho mai sentito parlare di complotti

    Anche questa è una motivazione.
    Ho vissuto un anno e mezzo senza vaccino, perchè devo vivere 3 settimane infernali temendo (irrazionalmente) di morire?
    E lo rimandi.
    E non è complottismo.
    non è complottismo ma è sempre idiozia, irrazionalita' uguale idiozia

  14. #75914
    61,861 L'avatar di fulviuz
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Trasferito a Borgo Panigale
    Messaggi
    12.920

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Mah, sul lato informativo basterebbe anche una pubblicità progresso che non sia quella di 10 minuti con il nylon per fare le serre ai pomodori d'inverno che sventolava nel buio...
    Pubblicità 1: cos'è un virus
    Pubblicità 2: cos'è un vaccino
    Pubblicità 3: cos'è l'immunità di gregge

    Si ritornerebbe a quella TV con le trasmissioni che ti insegnavano a scrivere, anni 50....
    e invece c'abbiamo la Venier che va la V sul braccio.

    Boh.

    Poi, opinione personale, chi pensa che il vaccino sia il DEMONIOH BILL GATES SOROS ECC allora è ritardato e basta e no, non sono solo quelle 20 persone che forse fan tanto casino e si notano di più, denigrando il fenomeno non ne anticipate la fregatura. Vi ricordo che nel 2000 c'era il sito del tipo che i jeans levis erano opera degli ebrei per renderci sterili ora c'è il movimento 3V (ok, basta il 5S ).

  15. #75915
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    18.092

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Biocane Visualizza Messaggio
    non è complottismo ma è sempre idiozia, irrazionalita' uguale idiozia
    Penso che neanche il signor Spock abbia mai detto una cosa simile

  16. #75916
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    18.092

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da fulviuz Visualizza Messaggio
    Mah, sul lato informativo basterebbe anche una pubblicità progresso che non sia quella di 10 minuti con il nylon per fare le serre ai pomodori d'inverno che sventolava nel buio...
    Pubblicità 1: cos'è un virus
    Pubblicità 2: cos'è un vaccino
    Pubblicità 3: cos'è l'immunità di gregge

    Si ritornerebbe a quella TV con le trasmissioni che ti insegnavano a scrivere, anni 50....
    e invece c'abbiamo la Venier che va la V sul braccio.

    Boh.

    Poi, opinione personale, chi pensa che il vaccino sia il DEMONIOH BILL GATES SOROS ECC allora è ritardato e basta e no, non sono solo quelle 20 persone che forse fan tanto casino e si notano di più, denigrando il fenomeno non ne anticipate la fregatura. Vi ricordo che nel 2000 c'era il sito del tipo che i jeans levis erano opera degli ebrei per renderci sterili ora c'è il movimento 3V (ok, basta il 5S ).
    Lato informativo è stato fatto un disastro.

    Ma quasi sotto ogni aspetto.

    Tra l'altro la pubblicità a cui fai riferimento (mi pare ci sia un regista noto dietro) l'ho vista solo dalla venier quando l'hanno presentata.
    Mai vista in TV, e forse è pure meglio visto quanto faceva cagare.

    Al confronto quella della V è un capolavoro di comunicazione


    Ma perchè, vogliamo parlare di Immuni?
    Tre spot in croce coi pupazzetti, passati 3 volte al giorno.
    Poi quando hanno deciso di spingere un po di più (ed hanno messo qualche viso noto... forse Amadeus? Manco mi ricordo) oramai il treno era passato da un pezzo.

    Per non parlare della gestione, a livello proprio comunicativo, da parte delle istituzioni su AZ.
    E non solo.

    Prima solo i giovani, poi anche gli anziani, poi solo gli anziani, poi solo gli anziani ma negli OpenDay usatelo e sticazzi, poi muore la tipa e no siete stati stronzi ad usarlo via con l'eterologa che "non sembra essere sconsigliabile".
    I richiami? Prima 21, poi famo 42, poi torniamo a 21 per un mese (nel lazio, a quanto ho capito ogni regione ha fatto a modo suo), poi però torniamo a 42.

    A me sono argomenti che interessano, mi informo e so che dietro molte di queste piroette in realtà c'era una ragione.

    Ma una persona normale, magari di una certa età. che si informa il giusto usando tv, tg, qualche programma informativo (ciascuno con i "suoi" esperti che a volte dicevano cose opposte o percepite tali... ci sono medici in TV che "no i vaccini ad RNA non me li farei perchè sono sperimentali"), ma cosa cazzo vuoi che capisca?
    Non devi solo prendere queste decisioni, devi anche comunicarle in maniera efficace alla gente e farle capire le ragioni che ci sono dietro.

    Conosco gente che in tutto questo ha avuto l'impressione che le istituzioni non avessero idea di cosa stessero facendo.
    E che cambiassero idea più o meno a caso tra una settimana all'altra.

    Allora capite tutti che se io cittadino che non mangio pane, numeri e medicina, comincio ad avere l'impressione che l'istituzione non sappia cosa sta facendo, può diventare un problema quando devo fidarmi dell'istituzione che mi dice "vaccinati subito, che i vaccini sono super sicuri e super testati".

    Senza che debba necessariamente essere un decerebrato.

  17. #75917
    Senior Member L'avatar di Damon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.398

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Btw impennata delle terapie intensive oggi.

    Andrà tutto bene
    Chi conosce tutte le risposte non si è posto tutte le domande. (Confucio)

  18. #75918
    The stranger L'avatar di Milton
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.065

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Bravi Bobo e Kyashan
    «Subito dopo la sua nascita il Buddha indicò con una mano il cielo e con l’altra la terra, fece sette passi in cerchio, si volse verso le quattro direzioni del cielo e disse: “In cielo e sulla terra sono l’unico degno di venerazione”. Il maestro Yunmen disse “Se allora fossi stato presente l’avrei steso a terra con una bastonata e lo avrei gettato in pasto ai cani – una nobile impresa a favore della pace sulla terra”» (Byung-Chul Han, Filosofia del buddismo zen)

  19. #75919
    Senior Member L'avatar di Tene
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Mantova
    Messaggi
    6.919

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Damon Visualizza Messaggio
    Btw impennata delle terapie intensive oggi.

    Andrà tutto bene
    Mi raccomando non mettere mai numeri e urla sempre al lupo al lupo.

  20. #75920
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    27.043

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Il sindaco leghista del mio comune ha già detto su facebook che non manderà nessuno a controllare il green pass nei vari locali

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su