Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus - Pagina 4525

Pagina 4525 di 4774 PrimaPrima ... 3525402544254475451545234524452545264527453545754625 ... UltimaUltima
Risultati da 90.481 a 90.500 di 95474

Discussione: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

  1. #90481
    Guest
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    56.208

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    senza dentiere mi raccomando

  2. #90482
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Ma se io dico novax, scie chimiche e terra piatta?

  3. #90483
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    https://www.corriere.it/cronache/22_...5098cc00.shtml

    https://tg24.sky.it/torino/2022/01/1...amiglia-no-vax

    Dite al vecchio rincoglionito che per salvare il mondo ne deve restare vivo almeno uno. E invece CAPPOTTO di LEGNO!

  4. #90484
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Vi consiglio di non perdervi il video messaggio di heather parisi.

  5. #90485
    Senior Member L'avatar di Nightgaunt
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cypra Mundi
    Messaggi
    15.505

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Vox Visualizza Messaggio
    Vi consiglio di non perdervi il video messaggio di heather parisi.
    Se fossimo 30 anni fa lo guarderei subito.

  6. #90486
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Nightgaunt Visualizza Messaggio
    Se fossimo 30 anni fa lo guarderei subito.
    Di liquidi sperimentali pieni di robe che si muovono dentro è una nota esperta

  7. #90487
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.858

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Borgo di Dio Visualizza Messaggio
    Tra gli utenti Dacia invece sono le correlazioni logiche a non essere richieste, vero?
    A: Hey, fare almeno 2 dosi di vaccino riduce la mortalità. Sarebbe utile che chi accede in posti con molte persone o dove si sta senza mascherina fosse vaccinato! Inoltre i vaccinati diffondono il virus in modo meno efficace.
    B: Giusto! Del resto io sono a favore dei vaccini!
    A: Però è complesso, non possiamo chiedere i certificati vaccinali a tutti, sarebbe troppo laborioso.
    B: Hai ragione, serve uno strumento più rapido.
    A: Ce l'ho! Sarà un QR code rapidissimo da controllare, potremmo chiamarlo Green pass!
    B: Ma tu sei pazzo. No green pass! Dittatura Sanitaria! Draghi dimettiti!!!11

    Tu stai messo come "B", renditi conto

    Me n'ero già accorto quando avevi detto di preferire di farti la febbre a 41 con una malattia che causa 8000 morti all'anno, piuttosto che il covid da asintomatico
    Sono ormai dimostrate conseguenze a lungo termine del covid anche in pazienti con infezione primaria asintomatica, come ho già scritto. Quindi solo un pazzo o un ignorante preferirebbe il covid a un'influenza con febbre Tu l'aria del pazzo non ce l'hai, quindi il cerchio si restringe
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    il giorno che muore quel figlio di puttana mi ubriaco come un rumeno a un matrimonio
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    quando tira le cuoia mi devasto talmente tanto da cagarmi addosso, giuro su dio

  8. #90488
    Mostro della Palude L'avatar di Tavea
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    prov. di Padova
    Messaggi
    8.689
    Gamer IDs

    Steam ID: marcomatt92

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus


  9. #90489
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.858

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Vox Visualizza Messaggio
    Dite al vecchio rincoglionito che per salvare il mondo ne deve restare vivo almeno uno. E invece CAPPOTTO di LEGNO!
    mi vergogno un po' ma mi sono ribaltato

    Minchia molocco, quest'anno la tanatocantina ne sta risentendo.
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    il giorno che muore quel figlio di puttana mi ubriaco come un rumeno a un matrimonio
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    quando tira le cuoia mi devasto talmente tanto da cagarmi addosso, giuro su dio

  10. #90490
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Cinque gi

  11. #90491
    generatore di mondi L'avatar di Vox
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5.432

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Ma i medici qua mi spiegano come mai vanno a ruba antibiotici anche in realtà anche i cani sanno che non servono per i virus?

  12. #90492
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    21.524

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Kemper Boyd Visualizza Messaggio


    Citazione Originariamente Scritto da Stefansen Visualizza Messaggio
    Semmai a questo punto la questione politica è continuare ancora a frignare col vaccino russo solo come pretesto per ritardare / sabotare la vaccinazione con gli altri vaccini già esistenti e funzionanti.

    Che poi io mi chiedo come uno che non si fidi delle case farmaceutiche (per carità, ci può stare) tenda però a fidarsi ciecamente di un farmaco prodotto senza i requisiti necessari. Poi però vedo che c'è gente che preferisce prendersi il covid piuttosto che vaccinarsi perché dei problemi a lungo termine che può dare il vaccino non ci si può fidare, e ho la risposta
    Ho notato come l'insieme degli esitanti e quello dei fan di Putin abbiano una ricca intersezione... c'è gente che davvero si farebbe il vaccino di Putin a scatola chiusa (anzi, magari è gente che spinge per l'approvazione subito perchè "se lo usano altrove allora funzionerà"... ma poi guarda con mille sospetti gli enti regolatori) ma poi ha il sospetto per queste robe nuove americane che non sia mai tra dieci anni

    Citazione Originariamente Scritto da Ciome Visualizza Messaggio
    ho letto un po', trovato il link su cui basa tutto il discorso:
    https://www.medrxiv.org/content/10.1....23.21268276v1

    googlando il sito mi esce wikipedia, da cui cito:


    io non dico che siano balle, però una peer review non farebbe schifo

    considerando che tutto il mio ragionamento si basava proprio sulla convenienza del vaccino di under 40 vs over 40 questa roba salta fuori con un tempismo inquientante
    Mi tocca ripostare il buon Lopalco

    VACCINI, VIRUS E MIOCARDITE

    Fresco fresco di stampa il più ampio studio sul rischio di miocardite, pericardite e aritmia dopo infezione naturale o vaccinazione anti-COVID19.

    Parliamo di uno studio su più di 38.000.000 di vaccinati in UK!

    I risultati in tre righe:

    - Nessun aumentato rischio di pericardite o aritmie dopo vaccinazione, a fronte di un aumentato rischio di questi eventi dopo infezione da SARS-CoV-2.

    - Leggero aumento di rischio di miocardite dopo vaccinazione con vaccini ad mRNA, rischio che però esiste anche dopo infezione da SARS-CoV-2 (vedi punto successivo).

    - Il rischio di miocardite dopo infezione è molto più alto rispetto a quello misurato dopo vaccinazione. Unica eccezione la fa la seconda dose di vaccino Moderna (barre gialle in figura) che nel sottogruppo dei più giovani (<40 anni) ha fatto registrare 15 casi per milione contro i 10 casi per milione dell'infezione naturale. 5 casi per milione in più.

    In conclusione, si tratta comunque di eventi molto rari. La miocardite va diagnosticata e curata e non lascia conseguenze. E' un evento da considerare nel monitoraggio post-vaccinazione ma che non deve assolutamente scoraggiare la vaccinazione.

    Teniamo presente che in questo studio si confrontano solo tre eventi patologici, e dal confronto il vaccino mostra un forte vantaggio. Ma non dimentichiamo che nei 38.000.000 di vaccinati sono stati evitati migliaia di casi gravi di polmoniti, ospedalizzazioni e decessi.

    Dico questo, sapete, perché ci sarà sempre qualcuno che nei prossimi giorni (purtroppo anche in TV) citerà questo lavoro per dire che "il vaccino causa la miocardite. E' pubblicato su Nature"...

    PS: se qualcuno sta pensando "ma il vaccino lo faccio sicuramente mentre l'infezione potrei non averla", si sbaglia: questo virus, in questa forma o in una delle sue migliaia di varianti che arriveranno, prima o poi lo incontreremo tutti.

    https://www.facebook.com/photo?fbid=...29097811993750

  13. #90493
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.858

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Vox Visualizza Messaggio
    Ma i medici qua mi spiegano come mai vanno a ruba antibiotici anche in realtà anche i cani sanno che non servono per i virus?
    perché fa parte (insieme a idrossiclorochina, ivermectina, vitamina C, sperma di coccodrillo e lacrime di unicorno) del disagio delle "cure domiciliari" portato avanti da eminenti criminali politici, sanitari e teste di cazzo su facebook.
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    il giorno che muore quel figlio di puttana mi ubriaco come un rumeno a un matrimonio
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    quando tira le cuoia mi devasto talmente tanto da cagarmi addosso, giuro su dio

  14. #90494
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    21.524

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Una riflessione sugli USA



    LA DISPERAZIONE DI TOPOL.

    Eric Topol ha usato parole forti e probabilmente eccessive, perchè la situazione in USA non è ancora disperata.

    Tuttavia, gli USA dimostrano in modo palese quanto si scrisse oltre un mese fa su questa pagina, e cioè che una variante che induce malattia severa meno spesso, ma che infetta una quantità smodata di persone, non può essere affatto considerata un bene in ogni situazione.

    Questo vale soprattutto per quei paesi ove da una parte il tasso di vaccinazione è insufficiente, e dall'altra la popolazione, pur se più giovane della nostra, presenta caratteristiche che predispongono all'aggravamento, come l'obesità diffusa.

    In queste condizioni, emerge tutta la differenza tra COVID-19 e il raffreddore, che taluni vorrebbero ormai identici indipendentemente dal vaccino (e nemmeno con il vaccino, in ogni caso, si tratta della stessa cosa, visto che i soggetti fragili, pur se vaccinati, sono comunque a rischio maggiore che con un raffreddore).
    Tornando a Topol: perchè è preoccupato?

    Per la semplice ragione che gli ospedali USA sono pieni come mai prima d'ora di pazienti infetti dal virus, e poco importa se si sono ricoverati per quello o hanno scoperto di essere infetti recandosi in ospedale per altri motivi, dato che comunque necessitano poi di essere isolati in reparti COVID.

    Nella prima figura, potete notare che il tasso di ospedalizzazioni ha superato qualunque dato precedente in USA.



    Nella seconda figura, si nota come Omicron al 25 dicembre era già oltre il 70% dei casi, per superare il 90% al 1 gennaio e costituire la quasi totalità oggi; dunque stiamo vedendo ospedalizzazioni in cui certamente Omicron ha un peso importante, almeno per quel che riguarda quelle del 2022.



    Nella terza figura, vediamo il manifestarsi della crisi indotta da Omicron: la prima cartina mostra come gli ospedali hanno problemi di staff (ed in certi stati fino a metà degli ospedali ha problemi in questo senso), mentre la seconda mostra come in molti stati i letti ospedalieri siano ormai agli sgoccioli - consumati per oltre l'80%.
    Ora, visto il ritardo con cui la curva delle ospedalizzazioni risponde a quella delle infezioni, l'ulteriore aumento della pressione in termini di ricoveri è inevitabile, almeno nell'immediato; dunque sì, negli ospedali USA c'è una crisi vera, al di là delle parole che si usano per descriverla, e questa crisi è probabilmente dovuta ad Omicron, perchè Delta sembra ridotta almeno dall'inizio dell'anno ai minimi termini.



    Naturalmente, a causa di questo ritardo, vedremo anche come evolverà la curva delle terapie intensive, che comunque presenta una derivata non proprio traquillizzante e un livello già alto.

    E perchè Omicron fa sentire tutto il suo peso negli USA? La risposta la si ha guardando l'ultima figura. I vaccinati sono una frazione molto piccola degli ospedalizzati; le decine e decine di milioni di cittadini USA non vaccinati sono il motore di questa crisi, come possiamo notare dai dati riportati dalla Virginia (e la situazione è la stessa ovunque, anche in Italia).



    Cosa possiamo concludere da questi dati? Che la crisi negli ospedali USA, causata in larghissima parte dai non vaccinati e da Omicron, è reale, e che le tendenze per l'immediato sono in peggioramento. La disperazione in USA è forse eccessiva oggi, ma la preoccupazione è giustificata (chiedete negli ospedali USA in crisi); questa crisi, evitabilissima, è il costo dell'esitazione vaccinale, pasciuta in USA da una multiforme lobby affaristica, perchè il tasso di ospedalizzazione sarebbe stato molto, molto più basso di così, se i vaccinati fossero stati di più.
    LA DISPERAZIONE DI TOPOL / 2

    La situazione negli ospedali degli USA è già molto seria per quel che riguarda i ricoveri ordinari a seguito dell'ondata Omicron; di questo abbiamo già parlato.
    Ma le terapie intensive?

    L'analisi dei ricoveri in terapia intensiva negli USA mostra che arriveremo probabilmente a superare la precedente ondata delta, e la velocità di crescita non promette nulla di buono, come si vede dalla prima figura qui sotto; ma questo non è tutto.



    Se si guarda all'occupazione dei letti in terapia intensiva, distinguendo occupazioni COVID da occupazioni "normali", si scopre che la capacità residua in termini di letti negli USA è del 18% (in stati come la Georgia il 12%), come mostra la seconda figura.



    Quel che è peggio, negli USA si può vedere come ogni volta che aumentano le occupazioni dovute al COVID, diminuiscono quelle dovute ad altre condizioni; questo non è un trend casuale, ma indica che le condizioni dei pazienti COVID-19 sono tali da prioritizzarli in terapia intensiva rispetto agli altri - a meno di ipotizzare che il COVID magicamente annulli i ricoveri in terapia intensiva per altre condizioni.

    Ricordiamo che, come per le ospedalizzazioni, questa situazione è dovuta, dati alla mano, alla consistente presenza di non vaccinati, ancor più che in Italia, i quali affollano le terapie intensive come i reparti ordinari; e per chi pensa che il problema sia il fatto che circoli in USA ancora molta Delta, rimando al post in cui ho trattato delle ospedalizzazioni.

    Dovevamo davvero dimostrare in questo modo l'efficacia dei vaccini?

  15. #90495
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    20.348

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Non so se è gia' stato posto il dubbio, perchè il thread lo leggo in pillole, ma quale sarebbe il senso di continuare a fare i tamponi a gennaio col picco dei contagi e con uno su 3 che avra' il covid? Se uno deve partire per le vacanze deve staccare il telefono 10 giorni prima in pratica. So problemi

  16. #90496
    Senior Member L'avatar di Dehor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    12.858

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    Una riflessione sugli USA

    [IMG]https://scontent-frx5-1.xx.fbcdn.net/v/t39.30808-6/271647927_449677480049630_8268497162583854662_n.jp g?_nc_cat=105&_nc_rgb565=1&ccb=1-5&_nc_sid=2c4854&_nc_ohc=y1nKLVSBY5wAX-GA8vp&_nc_ht=scontent-frx5-1.xx&oh=00_AT8vwwQ3_XZlQX1wVPvF80DGmVMKOu5drFNaYJX hA1KJoQ&oe=61EA0CBE[IMG]
    Lozio, Cek, Borgo, Cocoon et al., Omicron is a fart, Internescional Journal of just 4 spam 2022
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    il giorno che muore quel figlio di puttana mi ubriaco come un rumeno a un matrimonio
    Citazione Originariamente Scritto da Moloch Visualizza Messaggio
    quando tira le cuoia mi devasto talmente tanto da cagarmi addosso, giuro su dio

  17. #90497
    Guest
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    56.208

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    vabbè dai dehor, hai rotto il cazzo oltre che a essere un poveraccio


    se sei vaccinato è una scoreggia




  18. #90498
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    21.524

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    Ecco, mi sono andato a rivedere quel pezzo di "Domenica In" quando hanno accennato alle terapie domiciliari e porco quel mondo che guarda.

    - Parte la gismondo, volutamente in minuscolo, che cita le magiche "Terapie Domiciliari (TM)" e cita in particolare la sentenza del TAR che ha smontato questa vergognosa circolare ministeriale di Aprile che impediva ai medici di operare come credevano e li costringeva ad applicare il protocollo "tachipirina e vigile attesa". Io la circolare l'avevo letta a suo tempo e non mi pare che "obbligasse" nessuno a fare qualcosa nè che impedisse ai medici di fare il proprio lavoro. Se poi scrivere

    In particolare si consiglia di:

    - non modificare, a meno di stringente ragione clinica, le terapie croniche in atto per altre patologie (es. terapie antiipertensive, ipolipemizzanti, ipoglicemizzanti, anticoagulanti o antiaggreganti, terapie psicotrope)
    - utilizzare un trattamento di tipo sintomatico con paracetamolo o FANS in caso di febbre o dolori articolari o muscolari, a meno che non esista chiara controindicazione all’uso, o altri farmaci sintomatici su giudizio clinico
    - non utilizzare routinariamente corticosteroidi; inoltre, un utilizzo precoce di questi farmaci si è rivelato inutile se non dannoso, in quanto in grado di inficiare lo sviluppo di un’adeguata risposta immunitaria
    - utilizzare eparina solo nei soggetti immobilizzati per l’infezione in atto
    - evitare l’uso empirico di antibiotici; il loro eventuale utilizzo è da riservare esclusivamente ai casi in cui l’infezione batterica sia stata dimostrata da un esame microbiologico e a quelli in cui il quadro clinico ponga il fondato sospetto di una sovrapposizione batterica
    - non utilizzare idrossiclorochina, la cui efficacia non è stata confermata in nessuno degli studi clinici randomizzati fino ad ora condotti
    valutare, nei pazienti a rischio di progressione di malattia, la possibilità di trattamento precoce con anticorpi monoclonali da parte delle strutture abilitate alla prescrizione.
    - Si segnala, inoltre, che, a oggi, non esistono evidenze solide e incontrovertibili (ovvero derivanti da studi clinici controllati) di efficacia di supplementi vitaminici e integratori alimentari (come vitamine, inclusa vitamina D, lattoferrina, quercitina), il cui utilizzo per questa indicazione non è, quindi, raccomandato.

    Sulla base dell’analisi della letteratura scientifica disponibile a oggi e sulla base delle caratteristiche tecniche dei saturimetri disponibili in commercio per uso extra-ospedaliero, si ritiene di considerare come valore soglia di sicurezza per un paziente Covid-19 domiciliato il 92% di saturazione dell’ossigeno.
    Se la saturazione dell’ossigeno scende sotto il 92% valutare o ricovero e ossigenoterapia a casa.
    Vuol dire impedire ai medici di fare il proprio lavoro, allora ok.

    Invece il TAR ha ridato dignità alla figura del medico (ha detto testualmente così), che ora è libero di curare i pazienti.
    Inoltre afferma che la tachipirina non vada assolutamente data perchè inibisce la normale risposta immunitaria (questa cosa mi è totalmente nuova) mentre è meglio l'aspirina. Ah, e ci sono degli eroici medici di base (poi ha citato anche il "Protocollo Remuzzi") che hanno dimostrato come la vigile attesa sia deleteria e si debba intervenire subito con farmaci la cui efficacia era stata dimostrata già lo scorso anno.

    Ecco, dopo questo pippone a cui mancava solo la sponsorizzazione del noto avvocato sullo sfondo, la Zia Mara mi sembra un po in difficoltà.
    Comincia a dire "no, ma queste sono cose tecniche però, vi capite tra voi... mi raccomando, bisogna spiegarle bene perchè se no la gente a casa non capisce. Accidenti sto già sudando".

    Il povero Sileri inizia a rispondere, cominciando a dire che ad inizio pandemia abbiamo provato molti farmaci, molti dei quali si sono dimostrati non efficaci, ma ci sono ancora medici che li prescrivono... dopo 10 secondi da quando aveva cominciato a parlare viene bloccato dalla Venier (questo perchè "dobbiamo spiegarla bene, se no la gente non capisce) che urla "IL TEMPO E' FINITO" e chiude dicendo "MI RACCOMANDO, NON IL FAI DA TE MA SENTITE I VOSTRI MEDICI. Prego Sallusti volevi dire qualcosa?"

    E Sallusti comincia a parlare della scuola.


    Quindi se si affronta questo argomento va fatto per bene... però 5 minuti per le cazzate della gismondo si trovano, quando devono rispondere gli altri il tempo è finito.
    Ogni volta che in tv qualcuno affronta l'argomento io ho sempre l'impressione che abbiano paura di pestare una merda.
    Ma il noto avvocato ha rapito i figli di qualcuno, ha minacciato querele anche solo a chi osa nominarlo o che?


    Ora capisco perchè 10 minuti dopo mi sono trovato mia madre che diceva "visto? hanno detto tutti (in realtà solo la gismondo... ma se gli altri non possono rispondere a quel punto vale un po il silenzio assenso) che ci sono le cure e che non va data la tachipirina che fa male".


    Uno dice internet, ma la tv pure ne fa di danni
    Ultima modifica di Bobo; 16-01-22 alle 23:27

  19. #90499
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    21.524

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus


  20. #90500
    Senior Member L'avatar di Gilgamesh
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.945

    Re: Non è SARS, non è MERS, non è Influenza A - Coronavirus

    L'ultima "novità" sono quelli che sapendo di essere positivi vanno a fare il tampone con la tessera sanitaria del parente/amico novax così può avere il green pass rafforzato

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su