GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

  1. #1
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.469

    GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

    Nella città che non dorme mai, Absint é solo un altro dei tanti giovani criminali che si danno battaglia tra fumi di tombini e luci al neon.

    Nel riflesso delle lame dei coltelli che dettano legge per le strade, il suo sguardo é fermo e vigile. Qua a SburraCity non c é da rilassarsi troppo.

    La nuova generazione gioca duro, e nella notte senza fine dei cieli tossici del futuro, chi se l'é guadagnato si sposta in branco, brandendo la bandiera del proprio clan di appartenenza.

    A bordo della sua RapidFire, una motorbike dal design aerodinamico, tempestata di adesivi di club pornotechno, sfreccia tra le prime file della sua gang di ribelli RockBangers.

    Quella sera non era una delle tante. C'era da far saltare in aria l'intero business dei GulagBros, una sgangherata compagine di debosciati che da poco si erano cominciati a fare strada nei quartieri. Non erano altro che fottute mosche, ed era tempo di dimostrarglielo.

    Il cazzo duro e l'acceleratore spinto, Absint aveva anche altri pensieri per la testa.
    Le strade del quartiere di NippleGallery erano davvero piene di fregna stanotte.
    L'aroma di figa della sera prima cominciava a svanire dalle dita di Absint e l'idea non gli andava a genio. E il piano era quindi chiaro.
    Detonare un intero clan e sborrare dentro una valkiria. C'era da leccarsi i baffi.
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  2. #2
    Goldmember L'avatar di Baddo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.614

    Re: GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

    saved

  3. #3
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.469

    Re: GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

    Fu il primo gancio al mento a dargli quel brivido che cercava. Il mento dell'altro.
    Le nocche rivestite di un unico anello di ottone sagomato come il fronte del suo pugno chiuso, che si scontravano scintillando contro le fragili ossa del suo nemico.

    Ed era così che iniziavano le danze nelle fumose strade di quella città, nella melodia caotica e vera dei rombi di motore, fatti cantare dal torcere affamato dei manubri rivestiti di pelle nera.

    C'era poco da ridere, molto da ghignare.
    Chi voleva far paura si limava i denti e azzannava l'avversario.
    Chi voleva comandare, si stagliava in piedi a gambe divaricate sui cofani di musclecars con motori a pieno regime e controllava il volume del ruggito meccanico con gesti minimi della mano sinistra erta all'altezza del viso.

    Le luci di cento fari che proiettavano ombre lunghe, dipingendo la sagoma del boss sull asfalto con il colore della notte.

    Era in queste situazioni che era cresciuto. Era di questo che era fatto.
    I battiti accelerati e i muscoli tesi.

    Le fiamme dirompenti blu, tingevano di irrealtà quelle immagini.
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  4. #4
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.469

    Re: GTA: GOLIARDIC THUG ABSINT

    Absint spense la moto. A cavallo della sua puledra della notte si guardò attorno. Le strade di NippleGallery rese arancioni dal visore del casco, e improvvisamente ogni donna sembrava fatta della stessa sostanza.

    Le osservò mentre, inguainate in reti di pelle e punte di metallo, attraversavano a grandi falcate le strade piene di cartacce e immondizia.

    Le buste di plastica nera e gialla ondeggiavano sul terreno, seguendo le correnti di aria spinte ciclicamente dai tubi di scappamento della città sovrastante.
    Il menù era sempre quello a NippleGallery: wok cinese, noodles al sapore di carne grigliata, unti del carburante di cui Absint aveva bisogno quella sera per tuonare i suoi colpi.

    Sollevò il visore.
    Colori.
    Il blu grigio delle strade, il manto fiorito dell'immondizia che si muove al vento, le mille acconciature e colpi di colore che truccavano i visi di quelle Signore della Notte.

    Dov'era? Sapeva di doverla trovare, continuava a guardare.
    Dove..
    ..ah. Eccola.

    Ghignando si levò il casco lentamente.
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su