TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021 TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021 - Pagina 2

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 52

Discussione: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

  1. #21
    La Rikkomba L'avatar di La Rikkomba Vivente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    2.632

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Dudedavid Visualizza Messaggio
    mi viene voglia di uccidermi
    Citazione Originariamente Scritto da keiser Visualizza Messaggio
    Mi pare evidente, nonostante tutto, che la tua unica intenzione sia continuare a trollare e insultare noi della redazione e il lavoro che facciamo.
    Citazione Originariamente Scritto da Djbios Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, mi chiamo Riccardo Meggiato e sono il nuovo coordinatore editoriale per The Games Machine, nelle sue declinazioni cartacea e online. Vi ringrazio per avermi seguito fin qui e mi scuso per la lunghezza.
    Un abbraccio a tutti e a leggerci presto
    Riccardo

  2. #22

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Dudedavid Visualizza Messaggio
    Ciao Dude. Quoto volutamente il tuo ultimo intervento giusto per sottolineare l'altissimo livello intellettuale. Tengo anche a precisare che dai commenti Facebook, quelli sotto al lancio della nostra recensione di C2077, non so nemmeno bene chi tu sia. Qui sul forum hai riportato messaggi che in quella sede appartengono a più utenti, e che peraltro si likano a vicenda (ora valli a cancellare, mi raccomando).

    Ecco un paio di punti su cui mi preme fare delle precisazioni, e soprattutto un link a un articolo di approfondimento su quello che, come testata e anche come riflessione personale, continuiamo a pensare della qualità effettiva di Cyberpunk 2077 al netto delle critiche, per nulla isolati nella stampa videoludica e nemmeno fra i giocatori, ovviamente in riferimento alla versione PC.

    1) non passa giorno che Stefano Silvestri, caporedattore che mi ha fatto entrare a TGM nell'ormai lontano 2006, diventato nel tempo un carissimo amico, non posti su Eurogamer e/o rilanci nei gruppi di Cyberpunk un qualche contenuto in difesa di Cyberpunk 2077, o che ne sottolinea le indiscutibili qualità. Accanto ai difetti che non mancano, s'intende.

    2) sei liberissimo di avviare una discussione critica ovunque sul forum, certo anche qui, ma non puoi aspettarti che un redattore di TGM abbia il tempo di venire a risponderti su 20 punti espressi in 10.000 caratteri, alcuni dei quali ripetitivi, fuori luogo o molto parziali, tra i tuoi come fra quelli francamente allucinanti del confronto con Red Dead Redemption 2.

    3) A parte l'assurdità di sostenere che C2077 è stato derubricato da action RPG a semplice action open world (di grazia, da chi?) e poi mettere un VS con un gioco che "solo" action open world lo è dichiaratamente, come stracazzo si fa anche solo a pensare che non si tratti di un GdR d'azione? A parte le scelte di dialogo, gli attributi, i perk (non servono a nulla? Ma che stronzata), le 6 romance, le tante azioni bloccate o attivate dalle statistiche, la missioni con diverso proseguo/esito a seconda del nostro comportamento, davvero pensate che non sia un gioco di ruolo perché non si può modificare il taglio di capelli od ordinare ai bar? A me sembrate semplicemente un branco di esaltati pronti a rovinarsi l'esperienza e rovinarla ad altri solo per il proprio pedantissimo show, a fare le pulci a un'opera digitale come mai avete fatto con altre prima d'ora, come se il confronto venisse fatto con una realtà ipotetica e non con un videogioco.

    Qui sotto, se vuoi, trovi il pezzo su Cyberpunk 2077 a cui facevo riferimento poco sopra, pubblicato per fare ulteriore chiarezza sul nostro giudizio e non presente sulla rivista perché, banalmente, la corsa a perdifiato per pubblicare TGM 378 con questa importantissima recensione si è conclusa con l'inserimento della stessa, andando in stampa poche ore dopo. Spero l'articolo ti sia utile, e in ogni caso datti pace: Cyberpunk 2077 ci è piaciuto tantissimo anche al netto dei suoi limiti, ragionevolmente certi che CDPR saprà rimediare agli errori nel corso dei mesi.

    Vivere e Morire a Night City
    Ultima modifica di II-Variety; 29-12-20 alle 14:18

  3. #23

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da II-Variety Visualizza Messaggio
    Ciao Dude. Quoto volutamente il tuo ultimo intervento giusto per sottolineare l'altissimo livello intellettuale. Tengo anche a precisare che dai commenti Facebook, quelli sotto al lancio della nostra recensione di C2077, non so nemmeno bene chi tu sia. Qui sul forum hai riportato messaggi che in quella sede appartengono a più utenti, e che peraltro si likano a vicenda (ora valli a cancellare, mi raccomando).

    Ecco un paio di punti su cui mi preme fare delle precisazioni, e soprattutto un link a un articolo di approfondimento su quello che, come testata e anche come riflessione personale, continuiamo a pensare della qualità effettiva di Cyberpunk 2077 al netto delle critiche, per nulla isolati nella stampa videoludica e nemmeno fra i giocatori, ovviamente in riferimento alla versione PC.

    1) non passa giorno che Stefano Silvestri, caporedattore che mi ha fatto entrare a TGM nell'ormai lontano 2006, diventato nel tempo un carissimo amico, non posti su Eurogamer e/o rilanci nei gruppi di Cyberpunk un qualche contenuto in difesa di Cyberpunk 2077, o che ne sottolinea le indiscutibili qualità. Accanto ai difetti che non mancano, s'intende.

    2) sei liberissimo di avviare una discussione critica ovunque sul forum, certo anche qui, ma non puoi aspettarti che un redattore di TGM abbia il tempo di venire a risponderti su 20 punti espressi in 10.000 caratteri, alcuni dei quali ripetitivi, fuori luogo o molto parziali, tra i tuoi come fra quelli francamente allucinanti del confronto con Red Dead Redemption 2.

    3) A parte l'assurdità di sostenere che C2077 è stato derubricato da action RPG a semplice action open world (di grazia, da chi?) e poi mettere un VS con un gioco che "solo" action open world lo è dichiaratamente, come stracazzo si fa anche solo a pensare che non si tratti di un GdR d'azione? A parte le scelte di dialogo, gli attributi, i perk (non servono a nulla? Ma che stronzata), le 6 romance, le tante azioni bloccate o attivate dalle statistiche, la missioni con diverso proseguo/esito a seconda del nostro comportamento, davvero pensate che non sia un gioco di ruolo perché non si può modificare il taglio di capelli od ordinare ai bar? A me sembrate semplicemente un branco di esaltati pronti a rovinarsi l'esperienza e rovinarla ad altri solo per il proprio pedantissimo show, a fare le pulci a un'opera digitale come mai avete fatto con altre prima d'ora, come se il confronto venisse fatto con una realtà ipotetica e non con un videogioco.

    Qui sotto, se vuoi, trovi il pezzo su Cyberpunk 2077 a cui facevo riferimento poco sopra, pubblicato per fare ulteriore chiarezza sul nostro giudizio e non presente sulla rivista perché, banalmente, la corsa a perdifiato per pubblicare TGM 378 con questa importantissima recensione si è conclusa con l'inserimento della stessa, andando in stampa poche ore dopo. Spero l'articolo ti sia utile, e in ogni caso datti pace: Cyberpunk 2077 ci è piaciuto tantissimo anche al netto dei suoi limiti, ragionevolmente certi che CDPR saprà rimediare agli errori nel corso dei mesi.

    Vivere e Morire a Night City
    Ciao II-Variety !
    Grazie per la risposta cordiale con link all'articolo di approfondimento.
    Molto interessante ma lontano da ciò che mi aspetto acquistando la rivista in edicola, ovvero poter trovare un parere oggettivo come fai notare,
    citando testualmente "Accanto ai difetti che non mancano, s'intende".

    Mai letto nulla sull'intelligenza artificiale degli npc in fase di recensione.
    Mai letto nulla su tutta la serie di promesse non inserite. Opinabili certamente, ma non piu' ormai frutto di aspettative ma di dichiarazioni della stessa CD Projekt.
    Mai letto nulla sul sistema di polizia imbarazzante.
    Mai letto nulla sui bug che ahime' affliggono la versione pc. E ce ne sono a kili.

    Ora, suvvia, se mi permetti di alzare la mano e chiedere "come mai tutto ciò?" mi rispondi con un discorso del punto 3 sui barbieri, di cui onestamente potremmo decisamente anche farne a meno...

    Riformulo il discorso in maniera piu' diretta, tralasciando il numeretto finale e cercando di far un discorso di più ampio respiro,
    in sede di recensione PARLATENE anche dei difetti, è proprio quello il momento adatto.
    Magari anche un mese dopo, non moriva nessuno.
    Non è che sta corsa alla stampa e al cavalcare l'onda mediatica ha giocato un po' a sfavore ?

    Sono felicissimo che Cyberpunk sia piaciuto in redazione, o non avrebbe avuto tale risonanza anche qui tra noi comuni ignorantissimi mortali,
    al netto dei suoi limiti, quando vorrete elencarli di grazia.

    PS: il cambio di stile è stato twittato dalla stessa cd projekt un anno e mezzo fa...

    Ultima modifica di Dudedavid; 29-12-20 alle 14:38

  4. #24

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Beh, dalla risposta capisco che non hai letto il mio articolo e, d'altronde, la notevolissima recensione di Danilo è già in edicola con quello che ha scelto di sottolineare. Per il resto vedo che manco tu rispondi alle questioni poste, ad esempio quella che chiede, "di grazia" (che diventi un motto della nostra discussione? No, dai, facciamo che finisce qui), chi sei esattamente fra i vari utenti che sembrano esprimere il tuo pensiero e si danno ragione a vicenda.

  5. #25

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da II-Variety Visualizza Messaggio
    Beh, dalla risposta capisco che non hai letto il mio articolo e, d'altronde, la notevolissima recensione di Danilo è già in edicola con quello che ha scelto di sottolineare. Per il resto vedo che manco tu rispondi alle questioni poste, ad esempio quella che chiede, "di grazia" (che diventi un motto della nostra discussione? No, dai, facciamo che finisce qui), chi sei esattamente fra i vari utenti che sembrano esprimere il tuo pensiero e si danno ragione a vicenda.
    Mario? Ho letto l'articolo e mi è piaciuto molto,
    ho risposto che ha tutto un altro taglio rispetto a quanto ho qui davanti in cartaceo. Mi pare evidente.
    E ti ringrazio anche per il tempo che mi stai dedicando, non credere non apprezzi, mi piace poter avere un mezzo filo di discussione con chi si occupa della rivista,
    non sono qui per denigrare, offendere, sputare sentenze o sul piatto di nessuno,
    ho solo domande che mi frullano in testa e mi hanno lasciato perplesso.
    Possibile che veniamo visti solo come lettori ignoranti, che non hanno fatto le scuole vostre di pensiero, e che se dio voglia ci sia una sorta di possibile distacco dal vostro, veniamo bollati come eretici....

    Ripeto, tra le righe mi va benissimo la risposta che mi hai dato, la recensione è un pensiero di "Danilo", che evidentemente ha scelto di sottolineare quello che lui riteneva opportuno.

    Senza fastidi o giustificazioni, credimi o non sarei qui a scriverti e senza false sviolinate, grazie per il messaggio e grazie per il tuo articolo che a mente fredda, mi da certamente una visione piu' distaccata del prodotto finale, fermo restando che si spera, entro qualche anno, possa migliorare sotto ogni fronte.

  6. #26
    La Rikkomba L'avatar di La Rikkomba Vivente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    2.632

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Dudedavid Visualizza Messaggio
    Ripeto, tra le righe mi va benissimo la risposta che mi hai dato, la recensione è un pensiero di "Danilo", che evidentemente ha scelto di sottolineare quello che lui riteneva opportuno.
    Danilo Dellafrana e' uno dei giornalisti videoludici piu' esperti rimasti in italia, e tentare di sminuire una professionalita' del genere non aggiunge assolutamente nulla ai tuoi argomenti.
    Citazione Originariamente Scritto da keiser Visualizza Messaggio
    Mi pare evidente, nonostante tutto, che la tua unica intenzione sia continuare a trollare e insultare noi della redazione e il lavoro che facciamo.
    Citazione Originariamente Scritto da Djbios Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, mi chiamo Riccardo Meggiato e sono il nuovo coordinatore editoriale per The Games Machine, nelle sue declinazioni cartacea e online. Vi ringrazio per avermi seguito fin qui e mi scuso per la lunghezza.
    Un abbraccio a tutti e a leggerci presto
    Riccardo

  7. #27

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da La Rikkomba Vivente Visualizza Messaggio
    Danilo Dellafrana e' uno dei giornalisti videoludici piu' esperti rimasti in italia, e tentare di sminuire una professionalita' del genere non aggiunge assolutamente nulla ai tuoi argomenti.
    Non capisco perchè mettermi in bocca parole non mie.

  8. #28

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Dudedavid Visualizza Messaggio
    Mario? Ho letto l'articolo e mi è piaciuto molto,
    ho risposto che ha tutto un altro taglio rispetto a quanto ho qui davanti in cartaceo. Mi pare evidente.
    E ti ringrazio anche per il tempo che mi stai dedicando, non credere non apprezzi, mi piace poter avere un mezzo filo di discussione con chi si occupa della rivista,
    non sono qui per denigrare, offendere, sputare sentenze o sul piatto di nessuno,
    ho solo domande che mi frullano in testa e mi hanno lasciato perplesso.
    Possibile che veniamo visti solo come lettori ignoranti, che non hanno fatto le scuole vostre di pensiero, e che se dio voglia ci sia una sorta di possibile distacco dal vostro, veniamo bollati come eretici....

    Ripeto, tra le righe mi va benissimo la risposta che mi hai dato, la recensione è un pensiero di "Danilo", che evidentemente ha scelto di sottolineare quello che lui riteneva opportuno.

    Senza fastidi o giustificazioni, credimi o non sarei qui a scriverti e senza false sviolinate, grazie per il messaggio e grazie per il tuo articolo che a mente fredda, mi da certamente una visione piu' distaccata del prodotto finale, fermo restando che si spera, entro qualche anno, possa migliorare sotto ogni fronte.

    Nessuno qui a TGM si permette di dare a qualsivoglia lettore dell'ignorante, chi frequenta questi lidi lo sa bene. D'altra parte, una recensione (e nemmeno un articolo di approfondimento come il mio, a ben vedere) può contenere costruttivamente elenchi di tutti, e dico tutti, gli elementi positivi e negativi, e anzi deve esprimere il pensiero del redattore in modo piacevole, sinuoso ma senza risultare saccente, scegliendo bene cosa si vuol comunicare. Danilo fa riferimento anche a limiti GdR nelle diramazioni della storia e a imperfezioni tecniche, circondate però da pazzesche qualità narrative, da una struttura chiaramente di ruolo e da un'ottimizzazione notevole su una macchina nemmeno potentissima, a fronte di un gioco indiscutibilmente molto bello da vedere in azione. Sulla questione delle interazioni con gli NPC, argomento certo non trascurabile, credo semplicemente non si aspettasse che le similitudini con le più alte e per certi versi inarrivabili vette dei titoli Rockstar fossero all'ordine del gioco, anche perché i cittadini di GTA V o RDR2 sono eccezionali per le IA integrate nelle reazioni fisiche, ma non ci sono personaggi con righe di dialogo cangianti come quelle di C2077. Per il resto, qui CD Projekt ribadisce l'appartenenza GdR direttamente nel proprio celebre store, come d'altronde ha fatto in questa nostra intervista, salvo cercare di rivolgersi in altre sedi a un più vasto spettro di giocatori, attraverso caratteristiche che il gioco comunque presenta. Con questo, però, ha anche fornito un discreto assist ai detrattori, per quanto sia impossibile non riconoscere la forte natura di ruolo di C2077.
    Ultima modifica di II-Variety; 29-12-20 alle 15:53

  9. #29
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    145

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Ho letto anche io la recensione sulla rivista e purtroppo son rimasto deluso, visto che ritengo il voto eccessivamente alto. Credo che i vostri ex colleghi playerinside (purtroppo tanto mal sopportati da molti qui dentro, ma non da me) abbiano fatto una recensione nettamente migliore, anzi, sottolinerei, impeccabile!
    La ia di questo gioco è semplicemente una demenza artificiale di un gioco di serie b di 15 anni fa a momenti eh
    Già solo questo fa perdere un punto in meno per me alla valutazione. Davvero si può dare 95 a un gioco dove la IA non esiste? Se fosse esistita quanto gli avreste dato? 3000?
    Siamo nel 2020. Vedere una ia totalmente assente non può essere tollerabile. Soprattutto un gioco che era in sviluppo da 8 anni e tu cd project me lo fai uscire così? Missioni che si buggano costringendo a riavviare. Nemici che si incastrano e si fanno ammazzare easy...
    Ovviamente sul fatto della narrazione e delle missioni qui siamo di fronte alla perfezione. Però l'atmosfera ne risente parecchio se ci sono tutti gli altri limiti che ho citato.
    Purtroppo da appassionato lettore ho dovuto fare questa critica visto che non mi trovavo più in disaccordo con qualcosa letto nella rivista dal tragico cambio di linea editoriale di 3 anni fa circa. Ogni tanto qualche stonatura può capitare. Ovviamente secondo il mio parere
    Ci tengo a dire che ho finito il gioco e mi ha tenuto incollato. Ma lo ritengo un gioco da 8 o 8 e mezzo se vogliamo. Quindi ovviamente certamente godibile

  10. #30

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Gli avresti dato 8 e mezzo? Ok, quindi stiamo discutendo di un punto di gradimento in più da parte di un redattore di TGM con grandissima esperienza, profondo amante del GdR originale e che ha vissuto il gioco con enorme partecipazione emotiva. Non è successo solo a lui, e nemmeno a gran parte della stampa specializzata, c'è un esercito di giocatori là fuori che ha adorato Cyberpunk 2077. Sul cambio di linea editoriale di anni fa - immagino ti riferisca alle Playlist, tentativo peraltro più nobile di quel che sembrasse - non ho alcuna voglia di tornare anche solo ad approfondire minimamente l'argomento; permettimi solo di dire che paragonarlo al voto di una recensione con uno scarto di un punto rispetto al tuo pensiero appare quanto meno esagerat(issim)o. Per l'IA, c'è da fare grande attenzione, persino i giornalisti talvolta prendono ad esempio questo aspetto per svilire un titolo che per qualche ragione gli sta sulle scatole. In fondo è facilissimo: le routine di intelligenza artificiale non saranno perfette ancora per un numero incalcolabile di anni, e non sono mai applicate qualitativamente in modo omogeneo in tutti gli ambiti. Ricordo bene quando si prendevano per il culo gli NPC dei giochi di Bethesda mettendogli pentole in testa per rubare indisturbati nel loro negozio, senza rendersi conto che così facendo se ne ammetteva una percezione del mondo di gioco quasi al livello di un (imperfetto, per carità) androide. Al di là dei bug di compenetrazione o cose di questo genere, che sono un'altra cosa, C2077 ottiene prestazioni diverse a seconda del contesto: in combattimento i nemici cercano di sfruttare l'ambiente (inutile aggiungere che più questo è complesso, e più è difficile programmarle) attraverso i soliti ripari ma, soprattutto, trattandosi di un ARPG con innesti cibernetici paragonabili alle spell dei titoli fantasy, usando tutto l'armamentario che hanno a disposizione anche a livello di cyberware. Prova a confrontarti con loro al massimo livello di difficoltà e senza aver grindato come un facocero, vedrai che ti diverti di più; poi magari sei un asso e l'hai fatto annoiandoti comunque, non posso escluderlo, ma allora credo che la tua percezione di noia coinvolga tantissimi altri giochi, compresa sua maestà (lo dico sul serio, senza ironia) RDR2, che con lo sgravo del Dead Eye rende più difficile accorgersi di frotte di nemici a prendersi piombo in mezzo alla strada come dei deficienti. Sulle intelligenze artificiali connesse al contesto metropolitano, o comunque a un open world, la questione è molto diversa: quelle di Cyberpunk sono state osservate al microscopio ma non sono molto lontane da tanti altri mondi cittadini aperti, direi almeno il 90% dei giochi più o meno recenti con questo genere di scenari. La differenza nei titoli Rockstar, come ho scritto nell'articolo linkato sopra, la fa la più che decennale collaborazione con NaturalMotion su un sistema, quello di Euphoria, che con la sua vera e propria simulazione del sistema nervoso motorio gioca propria in un altro campionato. CD Projekt RED poteva arrivarci? Ora come ora no, ma le ambizioni dello sviluppatori unite agli schiaffi in faccia presi eccessivamente con C2077 potrebbero avergli fatto imparare la lezione: massimi livelli e nessuna debolezza, altrimenti sono guai.
    Ultima modifica di II-Variety; 31-12-20 alle 12:33

  11. #31
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Messaggi
    145

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Ma infatti è giusto demolire le demenze artificiali di bethesda o chicchessia. Nessuno ha detto che son perfette ovunque le ia. Qui però il livello arriva al pari di demenze artificiali dei giochi ubi. Anzi qui ancora peggio visto l'aumentata presenza di glitch e bug. Se si demolisce sotto questo punto di vista ubi non vedo perchè cdproject no
    C'era troppa attesa e troppa pubblicità su sto gioco, che non poteva assolutamente fallire presentandosi con una ia degna del peggior titolo ubisoft. Mi spiace ma sotto questo punto di vista ha fallito in pieno.
    Ultima modifica di andrenos; 29-12-20 alle 22:53

  12. #32

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    No prob andrenos, ti lascio volentierissimamente l'ultima parola. Posso cercare di spiegare diffusamente quel che penso, e di conseguenza ribadire con forza il giudizio di TGM, ma non sono certo in grado di farti cambiare forzatamente idea. Mi dispiace solo per il livore che quella brutta bestia chiamata hype ha sollevato in te come in altri, con maggiore rammarico nel tuo caso per la rabbia che sembra volersi scaricare anche su di noi, nonostante il tuo status di affezionato lettore, coinvolgendo questioni editoriali che a mio modo di vedere non dovrebbero esistere. Non per un singolo prodotto e non per sfumature di giudizio, nemmeno se il gioco si chiama Cyberpunk 2077. Avrei la tentazione di aggiungere alcune precisazioni sui giochi Ubisoft, visto che Valhalla e Legion molto difficilmente sono stati criticati per le intelligenze artificiali; al limite si potrebbero coinvolgere i due The Division, proprio per la polarizzazione delle IA in relazione all'esperienza "bellico-strategica" di Massive, per cui da una parte ci sono banali manichini con linee di dialogo e dall'altra buoni guerriglieri. Ma, appunto, "questo... tutto questo è accademia." (cit.), senza possibilità di convincere i più incazzosi Roy Batty. Ho notato un significativo scollamento tra chi si è goduto il gioco senza influenze esterne, addirittura nel totale silenzio mediatico nel caso di Dan Hero, e i giocatori che hanno vissuto Cyberpunk in mezzo alle più feroci polemiche. La stessa distanza, se vogliamo, che intercorre tra l'amore per una software house considerata la più virtuosa tra i grandi sviluppatori, almeno fino al 10/12, e l'odio per quella che (nell'anno infame del Covid) sembra diventata per alcuni il peggiore esempio di produzione e sviluppo, al pari di altri publisher sovente citati per le politiche luciferine. Spero solo che CDPR sia in grado di esibirsi in un colpo di coda così potente da placare le fonti di odio più profondo, aggiustando, limando o addirittura regalando contenuti di alto livello per la sua cyber-creatura, il prima possibile.

    Ora anche basta, mi costringerò al silenzio (una vera impresa, posso farcela unicamente da solo ) qualsiasi cosa venga aggiunta all'argomento. Anzi, considerato il casino che in in modo o nell'altro ci coinvolgerà domani, sperando che nonostante i problemi possiate organizzare un cenone piacevole e sereno, preferisco cogliere l'occasione per augurarvi con tutto il cuore un felice anno nuovo. Stavolta per davvero, visto che gli auguri per il 2020 sembrano averci portato vicendevolmente sfiga
    Ultima modifica di II-Variety; 30-12-20 alle 13:16

  13. #33
    Junior Member L'avatar di Hypernova
    Data Registrazione
    Dec 2020
    Messaggi
    5

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Premetto che devo ancora leggere la recensione sulla rivista ma mi inserisco nella discussione più che altro per dare un parere un po' diverso, da videogiocatore navigato, sulla questione Cyberpunk 2077.

    Personalmente ho cambiato negli anni l'approccio alle nuove uscite, prendendomela deliberatamente con calma rispetto alla massa per quanto riguarda le uscite dei titoli di primo piano: questo perché ho potuto osservare, almeno negli ultimi 10 anni, che non c'è stato gioco tripla A esente da un qualsivoglia problema al lancio.

    È ormai regola che ogni gioco di tale caratura abbia problemi, forse in Cyberpunk 2077 ce n'è stato qualcuno di più (o di troppo) rispetto all'accettabile ma credo che il discorso si risolva semplicemente in una questione di aspettative.

    L'hype machine del videoludo del terzo millennio è fatta apposta per abbacinare le masse, spingendole a fare la cosa più insensata che è il preordine di qualcosa che non è fisico e pertanto non suscettibile di esaurimento scorte.

    Io credo che questa falsa partenza verrà dimenticata in un futuro non molto lontano perché CD Project non ha la storia di uno sviluppatore che abbandona in fretta i propri titoli per dedicarsi al bieco money making.

    Rimango in attesa di notizie positive per il futuro come nuove patch risolutive e nuovi contenuti aggiuntivi significativi (spero anche gratuiti) in modo da convincermi a comprarlo, magari ad un prezzo un po' più ridotto.

    Chiudo citando una massima di Stephen Hawking che secondo me racchiude un po' l'essenza della vita: "E' quando le aspettative sono ridotte a zero che si apprezza veramente ciò che si ha."

    Saluti e buon proseguimento
    "Le parole hanno il potere di distruggere e di creare. Quando le parole sono sincere e gentili possono cambiare il mondo." - Buddha

  14. #34
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    3.308

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Bene, la risposta -piccatella e permalosetta come si conviene- e' arrivata
    Magari mi "turo il naso(non mi piace granche' il cyberpunk, uniche eccezioni finora i vari Shadowrun)" e lo prendo
    ...ehm, come gira in 1440 su una 1080Ti ?


  15. #35

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    Bene, la risposta -piccatella e permalosetta come si conviene- e' arrivata
    Più che altro si è trattato di chiarimenti, talvolta persino appassionati. Difendere TGM è mio dovere ma non si tratta mai di qualcosa di forzato, i contenuti della rivista sono sempre molto ben ponderati, ovviamente nel limite del possibile e delle tempistiche.

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    Magari mi "turo il naso(non mi piace granche' il cyberpunk, uniche eccezioni finora i vari Shadowrun)" e lo prendo
    ...ehm, come gira in 1440 su una 1080Ti ?

    È esattamente la mia situazione (con un Ryzen 5 3200 e 16 GB di RAM) e tengo grossomodo i 45-50 fps costanti, tutto su Ultra con l'aggiunta di questo reshade che ti consiglio.

  16. #36
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    3.308

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da II-Variety Visualizza Messaggio
    È esattamente la mia situazione (con un Ryzen 5 3200 e 16 GB di RAM) e tengo grossomodo i 45-50 fps costanti, tutto su Ultra con l'aggiunta di questo reshade che ti consiglio.
    Oddio le mods
    Ottima cosa, non fosse che sono quasi impazzito ai tempi di Skyrim quando il gioco vero e proprio era solo una parentesi tra una febbrile ricerca sul Nexus e l'altra
    Comunque grazie.

  17. #37
    Junior Member L'avatar di paolone
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Vigevano
    Messaggi
    25

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da Marlborough's Visualizza Messaggio
    Oddio le mods
    Ottima cosa, non fosse che sono quasi impazzito ai tempi di Skyrim quando il gioco vero e proprio era solo una parentesi tra una febbrile ricerca sul Nexus e l'altra
    Comunque grazie.
    Non è l'ottimizzazione del gioco, essa stessa il gioco?

  18. #38
    Senior Member L'avatar di Marlborough's
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    3.308

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Citazione Originariamente Scritto da paolone Visualizza Messaggio
    Non è l'ottimizzazione del gioco, essa stessa il gioco?
    Preferisco sia parte -non troppo invasiva- del gioco

  19. #39
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Località
    Genova
    Messaggi
    47

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Mario quando uscirà il nuovo numero di Febbraio 2021? Ce la facciamo entro il 31 Gennaio?

    Grazie

    Maurizio

  20. #40
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    212

    Re: TGM 378 Dicembre 2020/Gennaio 2021

    Si dai 🙂

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su