La vostra storia con TGM La vostra storia con TGM

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: La vostra storia con TGM

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2022
    Messaggi
    13

    La vostra storia con TGM

    Non sono mai stato un lettore assiduo di TGM. Compravo qualche numero raramente. Invece, nell'ultimo anno e mezzo, sono diventati più costante nell'acquisto. Inoltre ho intenzione di recuperato qualche vecchio numero per farmi un'idea di come è cambiata TGM nel corso degli anni fino ad oggi; intendiamoci: nulla di profondo, ma una buona curiosità.

    Rivolto a tutti, ma ovviamente ai lettori più assidui e di lungo corso: qual è il vostro giudizio o esperienza con la rivista fino ad oggi o finché l'avete letta?

  2. #2
    Tobe tobe Grendizer! L'avatar di Patman
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Torino
    Messaggi
    1.226
    Gamer IDs

    Steam ID: patmansecondo

    Re: La vostra storia con TGM

    Ciao,

    io sono un lettore vecchissimo, dal primo numero di Zzap!; il mio giudizio sulla rivista è entusiastico anche perché, di fatto, è cresciuta insieme a me accompagnando la mia passione per i videogame con sensibilità tipiche dei periodi della mia vita: dai momenti caciaroni in cui da ggiovani ci si voleva solo divertire senza preoccuparsi di cosa sarebbe successo in futuro, al periodo più riflessivo e consapevole.
    Non la voglio fare lunga, quello che posso affermare con sicurezza è che da sempre, pur con le sfumature di cui sopra, la rivista è stata caratterizzata dalla grande passione e competenza della redazione e da un rapporto privilegiato con i lettori. Non per nulla è praticamente l'unica superstite nel settore...!

  3. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2022
    Messaggi
    13

    Re: La vostra storia con TGM

    Quindi, Patman, hai vissuto senza patemi i cambiamenti, di qualsiasi natura che la rivista può aver avuto, perché non credo, ma posso sbagliarmi da ignorante, in così tanti anni.

  4. #4
    Tobe tobe Grendizer! L'avatar di Patman
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Torino
    Messaggi
    1.226
    Gamer IDs

    Steam ID: patmansecondo

    Re: La vostra storia con TGM

    La rivista è cambiata e "cresciuta" con me, mi divertivano le recensioni fuori di testa di Shin o del Raffo, in seguito quelle dei simulatori di volo del Barone Bossetti, oggi sicuramente apprezzo di più la profonda conoscenza della materia da parte dei bravissimi redattori attuali (non faccio nomi per non fare torto a nessuno).
    Il fil rouge per me è rappresentato dal prode e mio coetaneo Paolone, che ha aggiunto una grandissima esperienza alla stessa passione di allora. Ecco, la passione: quella per me ha sempre caratterizzato TGM, anche in periodi più o meno "bui", come quando di mese in mese si vedevano diminuire drasticamente le pagine della rivista o, più recentemente, si decise di passare a un taglio più filosofico e autoriale (per fortuna terminato abbastanza in fretta ) per cercare di differenziarsi ulteriormente.
    Sicuramente in questi 30 anni ci sono stati tanti cambiamenti, ma è cambiato il mondo, sono cambiato anch'io; TGM per me è come un vecchio amico con il quale potevo fare il deficiente e divertirmi alle scuole superiori e incontrarmi oggi per parlare della famiglia, del lavoro e della nostra passione comune: quei benedetti bit che da decenni creano mondi che mi piace esplorare e di cui TGM è tuttora autorevolissima guida e fonte (per me) privilegiata di informazioni.

  5. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    238

    Re: La vostra storia con TGM

    Ciao, sono Alessio, seguo TGM dal numero 1, e condivido i contributi precedenti: la rivista é cresciuta con me, i suoi cambiamenti sono un po' i miei... E sento i redattori storici come 'miei amici che conosco'.

  6. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2022
    Messaggi
    13

    Re: La vostra storia con TGM

    Le origini della rivista le ricordo vagamente; forse comprai i primi numeri che contenevano la morente Zzap! . Sicuramente più colorata di ora sia per veste grafica che modo di scrivere.

    Come avete sottolineato anche voi, TGM è cambiata. Sicuramente la diffusione di internet e la massificazione del videogioco hanno dato l'impulso.

    Lo scopo del topic è quello di raccontare cosa è cambiato, in bene o male, anche a livello personale, anche non citazioni specifiche.

    Per esempio, a me manca una rubrica simile alla Posta, fatta come si deve, anche solo per fare sentire il lettore parte della rivista.

    Intanto vado avanti nel recupero e lettura di vecchi numeri.

  7. #7
    Tobe tobe Grendizer! L'avatar di Patman
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Torino
    Messaggi
    1.226
    Gamer IDs

    Steam ID: patmansecondo

    Re: La vostra storia con TGM

    Uno dei cambiamenti più evidenti è la presenza della pubblicità all'interno della rivista: nei decenni scorsi avevamo numeri spessi 3-4 volte quelli attuali ma in cui più della metà delle pagine era costituita da pubblicità; oggi, a parte 2a, 3a e 4a di copertina, la pubblicità è quasi del tutto assente. Ovviamente è un segno dei tempi, in cui media più recenti hanno fagocitato la quota pubblicitaria una volta appannaggio della carta stampata.
    Personalmente non sento tanto la mancanza della rubrica della posta (forse solo quella del Raffo.. ), dal momento che trovo il forum molto più immediato e partecipativo.

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    455

    Re: La vostra storia con TGM

    Lettore assiduo fino a poco dopo la metà degli anni '90, era Amiga. Con l'avvento del gaming su PC l'ho mollata, in favore delle riviste di programmazione.

  9. #9
    Level 46 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Sul Ponte Nòvo (quasi)
    Messaggi
    9.754

    Re: La vostra storia con TGM

    ho iniziato dal numero 30, aprile 1990 con pipemania in copertina
    avevo il C64, leggevo Zzap! e stavo per passare all'Amiga, il salto a TGM fu naturale
    non ho perso un numero, e li conservo rilegati per anno
    che dire? I tempi d'oro dell'Amiga li ricordo con grande nostalgia ed affetto, l'emozione di sfogliare la rivista quando ancora internet non esisteva, non ha prezzo
    ho preso il mio primo PC nel novembre 94, grazie a system shock, affiancandolo all'Amiga fino a fine 2005
    sono cresciuto, cambiato, è cambiata la vita, da ragazzino/adolescente ad adulto con lavoro, responsabilità, preoccupazioni
    vorrei essere ancora il videogiocatore di 15/20 anni fa, ma non ci riesco: mi diverto ancora a giocare, ma non più con la stessa passione
    e il sentimento verso TGM è mutato come il mio approccio ai videogiochi: non salto un numero, ma a volte la rivista non la leggo tutta, anche perchè lo sbalzo temporale internet/edicola, pur non essendo un fruitore di contenuti online (non riesco a leggere su schermo contenuti troppo lunghi) e grande amante della carta, lo si sente
    niente da dire sulla qualità, cresciuta insieme alla professionalità, ma rileggendo vecchi numeri, un po' della sana demenzialità di alcuni recensori, mi manca

    parentesi a parte, la svolta filosofica di qualche anno fa: non commento per non essere bannato, visto che arrivai anche a discussioni private con qualche ex
    L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare


  10. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2022
    Messaggi
    13

    Re: La vostra storia con TGM

    Grazie del contributo, benvelor.
    A me, il fruire delle riviste cartacee nel periodo post internet,non è mutato molto; sono sempre un appassionato della carta "tra le mani" e vivo una lotta nel leggere su schermo (per non parlare dello smartphone); inoltre, leggere su carta mi risulta più rilassante e stimolante per pensare o approfondire,rispetto ad internet dove tutto è veloce.
    Dopo Zzap! non ho più comprato nulla perché avevo messo da parte i videogiochi. Appena ho ripreso mi ero subito fiondato in edicola per comprare qualcosa: no TGM perché non avevo PC o Amiga, ma riviste di console. Poi arrivò internet, ma non mancavo di passare in edicola. In seguito comprai un nuovo PC e tornai a comprare qualche numero di TGM per testarla. Poi ancora pausa e da un anno e mezzo son tornato con costanza,seppur (dicono in tanti), la carta stampata è in via di estinzione.
    Sono (siamo) una mosca bianca, ma mi piace così. Internet ha molti pregi, si trovano ottimi contenuti, ma cerco di restarne ai margini.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su