[AG] Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello - Pagina 42

Pagina 42 di 49 PrimaPrima ... 324041424344 ... UltimaUltima
Risultati da 821 a 840 di 966

Discussione: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

  1. #821
    Livello 43 L'avatar di benvelor
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Sugli scogli piatti, Calafuria, LI
    Messaggi
    4.729

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Matsetes Visualizza Messaggio
    Non essendo un tipo da day one, per me gli episodici sono come gli altri giochi, tanto quando li compro sono già usciti tutti gli episodi
    io pure, e anche da diversi mesi!
    Ama il tuo sogno se pur ti tormenta


  2. #822

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Recuperatevi anche Fran Bow, che merita parecchio!

  3. #823
    Long Member L'avatar di Guido
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    1.691
    Gamer IDs

    Gamertag: dexgi8 PSN ID: Gnervus Steam ID: dexgi8

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Ma è horror
    Acer Predator XB270HU • be quiet! Dark Base 700 • EVGA SuperNOVA 850 P2 • MSI Z170A GAMING M7 • Core i7-6700k@4.5ghz • 32GB Corsair LPX DDR4 3000Mhz CL15 • MSI GTX 1080 TI Gaming X 11G • Creative Sound Blaster Z • SSD Samsung 960 PRO 512GB + 850 PRO 512GB + 840 PRO 512GB • Corsair M65 RGB Gaming • Corsair Vengeance K70 • Z-2300 THX • Sennheiser G4ME One

    Profilo Battlefield 1 Profilo For Honor SCAMBIO questi giochi ಠ_ಠ

  4. #824
    Eterno 2° al FantaTGM L'avatar di Artyus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Castle Rock
    Messaggi
    2.054
    Gamer IDs

    Steam ID: fgweb

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    ieri sera dalle 20 alle 24 io e mia moglie abbiamo finito Her Story
    bello, non so se è stato culo o altro ma dopo 7/8 video abbiamo beccato


    la tipa che diceva come era morto simon

    e da lì in poi la ricostruzione è stata abbastanza semplice
    "The man in black fled across the desert and the gunslinger followed."
    Stephen King - The Gunslinger



    ** Since 12-07-2002 +4.719 messaggi **

  5. #825
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    10.573

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Interessante peccato che non è localizzato

  6. #826
    Eterno 2° al FantaTGM L'avatar di Artyus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Castle Rock
    Messaggi
    2.054
    Gamer IDs

    Steam ID: fgweb

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da freddye78 Visualizza Messaggio
    Interessante peccato che non è localizzato
    si che lo è

    https://forum.rpgitalia.net/topic/27...a-disponibile/

    secondo post
    "The man in black fled across the desert and the gunslinger followed."
    Stephen King - The Gunslinger



    ** Since 12-07-2002 +4.719 messaggi **

  7. #827
    Senior Member L'avatar di freddye78
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    bergamo
    Messaggi
    10.573

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Artyus Visualizza Messaggio
    Ok amatoriale, io intendevo da store

  8. #828

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Visto che ero in procinto di iniziare il terzo Syberia mi sono rigiocato i primi due.

    Devo dire che il primo Syberia è invecchiato male per quanto riguarda la grafica e i controlli, i quali, però, non erano pratici neppure all'epoca. La cosa più bella del gioco rimane sicuramente la trama e la caratterizzazione di Kate Walker. Semplici quanto volete ma efficaci, ancora oggi non mi sono tediato a sentire le continue telefonate che interrompono il flusso. Mi sono tediato invece molto per gli spostamenti e per gli enigmi. I primi sono eccessivamente pesanti a causa dei controlli lenti ma sopratutto delle decine di schermate inutili che siamo costretti ad attraversare senza motivo. I secondi sono un po' blandi, sia all'inizio ma sopratutto da metà in poi, quando iniziano praticamente a diventare triviali. Ma francamente è l'aspetto che mi ha scocciato di meno.

    Ma tedioso è stato sopratutto il secondo gioco. Un bel miglioramento dal punto di vista della grafica (invecchiata meglio del primo) e sopratutto dei controlli, molto più immediati e chiari del predecessore. A parte questo tutti gli aspetti negativi del primo gioco sono rimasti (decine di schermate inutili) ma con l'aggravante di una trama non solo priva di mordente ma quasi completamente empia. La sensazione è quella di girare a vuoto, un po' come se tutte le azioni che compiamo siano solo un riempitivo tra il finale del primo capitolo e quello molto più prevedibile di questo secondo. A parte due momenti abbastanza riusciti e uno un po' sprecato

    il sogno del passato di Hans meritava una trattazione un pochino più approfondita, anche se è da apprezzare il fatto di aver introdotto un enigma basato sul tempo anche se bruttissimo

    il tutto è sembrato parecchio insapore.

    Il terzo l'ho iniziato qualche sera fa, ma non sono riuscito a rimanere sveglio per più di 15 minuti, non è stato un buon segno per me!

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Artyus Visualizza Messaggio
    ieri sera dalle 20 alle 24 io e mia moglie abbiamo finito Her Story
    bello, non so se è stato culo o altro ma dopo 7/8 video abbiamo beccato


    la tipa che diceva come era morto simon

    e da lì in poi la ricostruzione è stata abbastanza semplice
    Capolavoro per me. L'autore è lo stesso dietro anche il bellissimo Silent Hill Shattered Memories. Da provare pure quello se si ha la possibilità!

  9. #829
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.544

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Ecco the Windfish Visualizza Messaggio
    ...Capolavoro per me. L'autore è lo stesso dietro anche il bellissimo Silent Hill Shattered Memories. Da provare pure quello se si ha la possibilità!
    su steam non lo trovo...

  10. #830

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da anton47 Visualizza Messaggio
    su steam non lo trovo...


    Shattered Memories non è mai uscito per PC. lo si può trovare solo per Wii, PS2 e PSP.

  11. #831
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.544

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Ecco the Windfish Visualizza Messaggio
    Shattered Memories non è mai uscito per PC. lo si può trovare solo per Wii, PS2 e PSP.
    capito, grazie

  12. #832
    Senior Member L'avatar di Maybeshewill
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.033

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    copio

    Dreamfall Chapters

    Dreamfall Chapters, ultimo capitolo della trilogia iniziata con The Longest Journey nel lontano 2001, è un avventura basata principalmente sulla narrazione e i dialoghi. Dopo la premessa lasciatemi dire che ho aspettato di vedere la fine della storia per 16 anni, un eternità per scoprire chi era quella vecchia signora che chiudeva il primo gioco, ebbene Dreamfall Chapters dà le risposte, dà una fine alla storia. Finalmente possiamo sapere, e solo per questo (se avete giocato tutta la trilogia si intende) è un acquisto pressoché obbligatorio.

    Cos'è cambiato e cosa è rimasto rispetto a Dreamfall: tutte le orribili sequenze action sono state eliminate, l'interfaccia è migliorata, ora meno invadente, più bella da vedere e pratica da usare, per il resto è lo stesso gioco con una grafica (molto) migliorata. L'avventura dal punto di vista "giocoso" è un po loffia: come il precessore, c'è qualche enigma ma niente che vi impegnerà più di qualche minuto. Siamo di fronte a qualcosa di molto vicino ad un libro interattivo. Tutto ruota intorno ai dialoghi, all'esplorazione e alle scelte; proprio queste ultime hanno un ruolo primario: in ognuno dei capitoli dovrete prendere delle decisioni che cambieranno la faccia dei successivi, e in alcuni casi possono avere una portata decisamente drastica, ad esempio facendo determinate scelte potrete arrivare ai titoli di coda già nel secondo capitolo, altre, sopratutto sul finale, invece non incidono granché. Il livello della scrittura e della narrazione è altissimo, la trama scorre via che è una gioa. Un altro punto di forza è la longevità, prendendosela comoda si passano tranquillamente le 30 ore, e considerando la meccanica delle scelte una seconda run non è affatto improbabile. Tecnicamente applausi per il doppiaggio e la veste grafica, anche se il gioco è molto più pesante di quanto ci si aspetterebbe.

    Per concludere la più grossa pecca del gioco è che per apprezzarlo appieno è necessario giocare gli episodi precedenti, in particolare il primo, ma in quanti sono disposti a tornare videoludicamente indietro di 16 anni? Io dico che ne vale la pena. The longest jorney non è un titolo a caso, "il viaggio più lungo" non è solo per April Ryan e Zoe, ma lo è soprattutto per voi, perché è un viaggio che lascia qualcosa.

  13. #833

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Maybeshewill Visualizza Messaggio
    copio

    Dreamfall Chapters

    Dreamfall Chapters, ultimo capitolo della trilogia iniziata con The Longest Journey nel lontano 2001, è un avventura basata principalmente sulla narrazione e i dialoghi. Dopo la premessa lasciatemi dire che ho aspettato di vedere la fine della storia per 16 anni, un eternità per scoprire chi era quella vecchia signora che chiudeva il primo gioco, ebbene Dreamfall Chapters dà le risposte, dà una fine alla storia. Finalmente possiamo sapere, e solo per questo (se avete giocato tutta la trilogia si intende) è un acquisto pressoché obbligatorio.

    Cos'è cambiato e cosa è rimasto rispetto a Dreamfall: tutte le orribili sequenze action sono state eliminate, l'interfaccia è migliorata, ora meno invadente, più bella da vedere e pratica da usare, per il resto è lo stesso gioco con una grafica (molto) migliorata. L'avventura dal punto di vista "giocoso" è un po loffia: come il precessore, c'è qualche enigma ma niente che vi impegnerà più di qualche minuto. Siamo di fronte a qualcosa di molto vicino ad un libro interattivo. Tutto ruota intorno ai dialoghi, all'esplorazione e alle scelte; proprio queste ultime hanno un ruolo primario: in ognuno dei capitoli dovrete prendere delle decisioni che cambieranno la faccia dei successivi, e in alcuni casi possono avere una portata decisamente drastica, ad esempio facendo determinate scelte potrete arrivare ai titoli di coda già nel secondo capitolo, altre, sopratutto sul finale, invece non incidono granché. Il livello della scrittura e della narrazione è altissimo, la trama scorre via che è una gioa. Un altro punto di forza è la longevità, prendendosela comoda si passano tranquillamente le 30 ore, e considerando la meccanica delle scelte una seconda run non è affatto improbabile. Tecnicamente applausi per il doppiaggio e la veste grafica, anche se il gioco è molto più pesante di quanto ci si aspetterebbe.

    Per concludere la più grossa pecca del gioco è che per apprezzarlo appieno è necessario giocare gli episodi precedenti, in particolare il primo, ma in quanti sono disposti a tornare videoludicamente indietro di 16 anni? Io dico che ne vale la pena. The longest jorney non è un titolo a caso, "il viaggio più lungo" non è solo per April Ryan e Zoe, ma lo è soprattutto per voi, perché è un viaggio che lascia qualcosa.
    Infatti, il grosso limite di questo gioco è la sua diretta dipendenza da una saga iniziata molto tempo fa. Oh sei già "iniziato" (per modo di dire) alla storia, oppure non ci capisci un tubo, tagliando così tutta la "nuova" utenza. Seconda cosa, su cui magari qualcuno può sorvolare, i volti e animazioni dei personaggi sono di quanto più inespressivo ci possa essere e questo è deleterio per una storia e un gameplay che si basano soprattutto sulle emozioni e i rapporti umani. Qui siamo indietro di almeno dieci anni (più o meno) sopratutto se si conta che i concorrenti, anche con più limitazioni tecniche, ottengono risultati migliori (the walking dead per dirne uno).

    Poi a livello di meccaniche siamo lontani dalla perefezione, non tutti gli episodi filano abbastanza lisci, ma questo può essere ribilanciato dalla trama che tutto sommato è solida anche se non perfetta.

    Ovviamente è d'obbligo per chiunque abbia amato Dreamfall.

  14. #834
    Senior Member L'avatar di Maybeshewill
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.033

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    A me è andata bene che il primo ce l'ho scatolato

  15. #835

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Maybeshewill Visualizza Messaggio
    A me è andata bene che il primo ce l'ho scatolato
    Beh non è irreperibile:

    https://www.gog.com/game/dreamfall_the_longest_journey

    http://store.steampowered.com/app/63...ngest_Journey/

  16. #836
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.544

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Ecco the Windfish Visualizza Messaggio
    ma non c'è in italiano

  17. #837

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da anton47 Visualizza Messaggio
    ma non c'è in italiano
    Mettiti il cuore in pace, manco Dreamfall Chapters è in italiano!

  18. #838
    Senior Member L'avatar di anton47
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6.544

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Citazione Originariamente Scritto da Ecco the Windfish Visualizza Messaggio
    Mettiti il cuore in pace, manco Dreamfall Chapters è in italiano!
    lo so, infatti non lo prendo (a meno che non si decidano a finire la trad. amatoriale...seeeeeeeeeeeee!)
    ma i primi due giochi della saga li avevo fatti nella nostra lingua, dovrei avere ancora gli scatolati in qualche armadio

  19. #839

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Sto andando avanti in Syberia 3. A parte il essere un gioco malamente anacronistico su tutto è di una noia mortale. Non tanto per la storia in se, che potrebbe avere anche un senso, dopo tutto, ma proprio nella sua "messa in scena"/"impianto ludico".

    Mi ricorda tutti quei giochi anni 90/inizio anni 2000 nel quale si iniziava a pasticciare con strumenti tipici del cinema senza però sapere come si fa cinema. Primi piani a caso, inquadrature approssimative e per niente funzionali, assenza di una qualsivoglia mimica facciale, doppiaggio piatto e atroce, ecc...

    Ma non è solo questo, a parte il tuffo negli aspetti più brutti del passato, Microids replica anche in questo gioco gli aspetti negativi dei capitoli precedenti. Ovvero locazioni composte da decine di schermate che non fanno altro che confondere e disorientare e che rallentano tantissimo il progredire della storia. Per fortuna il backtracking è studiato un po' meglio e non si è sempre costretti a farsi le lunghe attraversate come a Valadilene, ma nonostante questo le cose non migliorano tanto. Altra cosa che appesantisce tutto è un sistema di controllo macchinoso, poco pratico e sopratutto molto buggato. Kate che cammina seguendo direzioni tutte sue, uso della levetta destra un po' confuso e poco intuitivo, tasti che smettono di funzionare senza un'apparente ragione. Sono stato mezzora tentando di risolvere un enigma per poi accorgermi che stavo facendo tutto bene e che era il gioco che non mi prendeva più l'input del tasto del joypad/mouse.

    E poi, sarà per il doppiaggio inglese estremamente piatto e monocorde (con scelte di casting altamente discutibili), ma la storia mi sembra davvero priva di nerbo. Oltre ad andare aventi per cliché ed essere trita e ritrita, sembra essere di uno scontato davvero disarmante.

    Peccato perché da Sokal si poteva avere di più da questo punto di vista. Vediamo come va avanti.

  20. #840
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    398

    Re: Avventure Grafiche - L'unica arma di cui avete bisogno è il vostro cervello

    Di Asylum cosa si sa?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su