La morte degli hobby

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 85

Discussione: La morte degli hobby

  1. #1
    La Rikkomba L'avatar di La Rikkomba Vivente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    586

    La morte degli hobby

    Negli ultimi anni ho assistito quasi dall'esterno alla morte di passioni che mi hanno accompagnato per decenni.

    Manga: l'ultimo che ho comprato in italia e' stato Saint Seiya. Avevo una libreria piena, e oggi vado avanti solo a scanlation, con gli aggiornamenti settimanali di Bleach e One Piece consumati in due minuti netti, tanto per capire dove stia andando la trama. One Piece, per esempio, non mi coinvolge piu' da quando e' morto Whitebeard (5 anni fa?), mentre per Bleach voglio solo vedere come finira', perche' ho iniziato a disprezzare l'opera in se'.

    Comics: seguivo quasi tutto degli X-Men, e da Civil War ero finito a leggere anche altro. Oggi faccio anche fatica a leggere i riassunti, e provo molta nostalgia per quando il team si poteva contare sulle dita di due mani (Australia, ma anche Squadra Oro e Squadra Blu).

    Videogiochi: come annunciato quando ancora scrivevo per TGM, questa passione ha iniziato a morire di recente. Sono passato a giocare da 20 ore alla settimana a 5 o 6, e a parte giochi come Demon Souls, Dark Souls o Dark Souls 3 non sento nessuna spinta a sedermi di fronte a uno schermo a fine giornata. Ho comprato GTAV per curiosita', e non ho nessuna motivazione per avviarlo. Pero' New Vegas mi ha tenuto incollato per 60 ore di recente, quindi qualcosa c'e' ancora.

    Wrestling: dieci anni fa seguire WWE Smackdown! su Italia 1 era un modo per avere qualcosa in comune con il circolo sociale, visto che il calcio mi ha sempre annoiato. Ho smesso di guardare Smackdown!, ho smesso di guardare PPV e speciali e oggi quardo solo la Royal Rumble, un paio d'ore all'anno. Di piu', ogni volta che vado su tuttowrestling.com mi sento male perche' mi sento di star facendo una cosa stupida, come fare una pernacchia in chiesa durante l'omelia o suonare i citofoni e scappare.

    Collezionismo: ho collezionato Transformers per anni (colpa del ToSo, fra l'altro), e adesso sono arrivato al punto in cui mi sto davvero chiedendo se questi soldi (che in realta' non sono nemmeno tanti) non sarebbe meglio risparmiarli. Magari andare a cena fuori, o semplicemente non spenderli.

    E questa e' forse la cosa piu' scioccante per me: sono arrivato al punto in cui quando ho delle ore libere preferisco NON FARE NIENTE piuttosto che mettermi a leggere manga o fumetti, o sedermi per spendere 2-3 ore per un JRPG. Preferisco il sonno agli achievement, e mi sento piu' realizzato a non spendere piuttosto che ad avere l'ultimo X sullo scaffale.
    E' una situazione che faccio fatica a interpretare, per cui vorrei avere qualche altra opinione e/o aneddoto, grazie

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Credo che sia l'etá e l'apparizione di altri interessi, anni fa con tutta l'offerta fornita dal dd avrei giocato fino a mezzanotte.
    Invece quando va bene passo due ore al giorno al pc, altrimenti non faccio nulla, oltreché inizio ad annoiarmi di passare tanto tempo a farmare risorse.

    Riguardo agli altri hobby ho ripreso a leggere i libri, ma me li godo con calma e se meritano gli do una seconda lettura: ho cambiato gusti, adesso leggo meno narrativa e storia (ma piú testi di divulgazione scientifica), mentre la passione per la musica é un pó calata, nel senso che ne sento un pó ogni giorno ma meno rispetto a quando ero piú giovane.

    Diciamo che mi sto felicemente impigrendo, e non me ne dispiace affatto.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di TheHermit85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    126

    Re: La morte degli hobby

    Pure io sono sulla stessa strada, e mi sono accorto che da dicembre sono in caduta libera.

    Complice il cambio della sede di alvoro, ormai durante la settimana esco di casa alle 7 e quando va bene rientro alle 21, prima tornavo a casa verso le 19:40 e passavo comunque un paio d'ore di cazzeggio YouTube + qualche videogioco rilassante ed ero tranquillo. Ora a volte non accendo neppure il pc la sera. Nei weekend gioco un po', ma è quasi uno sforzo (mi diverto quando lo sto facendo, ma poi chiedo "ma perché lo faccio?").

    Anche le serie tv ho abbandonato tutto: qualche anno fa ero arrivato a seguirne 7 o 8 a stagione, poi sono sceso a 4 fisse, l'anno scorso ne ho seguite a pezzi un paio e da quest'anno ho completamente smesso (e io sono uno che si è visto tutte le puntate di ER, tutte le puntate di Dr.House, ecc.).

    Ho anche un'altra "passione", ovvero mi piace mangiare bene ed in abbondanza. Da qualche tempo tempo a questa parte pure questo hobby è diventato "mangio perché devo, e non mi fa particolarmente piacere.

    Tutta questa situazione si sta riflettendo anche sui rapporti con i pochissimi amici che ho (pochi ma veri amici): ormai preferisco stare a casa a dormire alle poche occasioni che potrei passare con loro (ma qui ci sono anche situazioni personali che non dipendono da me e sarebbero off-topic).

  4. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    5

    Re: La morte degli hobby

    oltre all' età io metterei anche un po' routine e di stanchezza fisica/mentale quando si torna dal lavoro, spesso tutto ciò non invoglia a intraprendere attività che richiedano impegno o concentrazione anche solo per svago.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Un altro aspetto da non sottovalutare riguardo ai videogiochi, é l'abbondanza di offerta fornita dal dd: paradossalmente anni fa, potendo accedere a meno giochi, a parte qualche eccezione, la maggior parte che compravo (e pagavo piú rispetto ad oggi) li finivo e li giocavo fino in fondo.

    Invece adesso cerco di sfoltire il backlog, non finendoli al 100% ed facendo di rado una seconda run: inoltre la valanga d'informazioni spesso disponibili prima dell'uscita (anche senza cercarle direttamente), tende ad ammazzare l'effetto sorpresa dei giochi.

    Alla fine mi diverto lo stesso, ma se un giorno non gioco non é la fine del mondo.

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Raven77
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Località
    Provincia di Cuneo, tra vino e bagnacauda!
    Messaggi
    363

    Re: La morte degli hobby

    Tanti tanti anni fa, in una galassia lontana lontana...
    Ancora mi ricordo, saranno stati una trentina di anni fa... ero nella mia cameretta trullo trullo a giocare con la mia amata Lego: di colpo nella testa mi è esplosa una domanda: "Perchè? Che senso ha giocarci?"
    Mai più preso in mano la Lego da allora (a parte un case per raspberry che ho fatto un paio di anni fa e le "giocate" con i miei bimbi).
    Dopo tutti questi anni da quell'evento e dopo così tanti anni a giocare con i pc mi ritrovo nella stessa situazione.
    Accendo un gioco, uno che "teoricamente" mi dovrebbe piacere, ci gioco cinque minuti e la domanda riappare: "Perchè? Che senso ha giocarci?"

    Anche i giochi al computer mi stanno stancando.
    Mi dispiace, mi hanno fatto compagnia per molti anni, ma penso sia anche fisiologico: si cresce, gli interessi si evolvono, mutano, cambiano (e non dico migliorino).
    Mi dispiace certo, ma non me ne faccio un cruccio: per fortuna ho altri interessi ad accompagnarmi: libri (quelli non mi hanno mai stancato), fumetti, film, serie tv, scrivere...

    Chissà, prima o poi tornerò anche a giocare con il pc (come con i fumetti, abbandonati per quindici anni e riscoperti solo da quattro anni).
    Ma il forum continuo a leggerlo, così se mi ritorna la voglia sono un minimo aggiornato su "cosa merita e cosa no".

  7. #7
    Since 28-10-01 L'avatar di MMx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Livorno
    Messaggi
    90

    Re: La morte degli hobby

    io alla fine i vari hobby (lettura, musica, videogiochi, fotografia) li ho abbandonati quando sono passati da essere passioni (o quantomeno forti interessi, non essendo mai arrivato alla dedizione assoluta per nessuno in particolare) ad essere cose da fare nei ritagli di tempo quando sono solo in casa e non ho da fare commissioni o altro... in quei casi non mi viene più di tanto da impegnarmi in qualcosa (visto che poi non so quando avrò tempo per tornare sull'argomento), quindi mi abbandono a cose che non richiedono grande applicazione, ammazzando il tempo alla meno peggio...

  8. #8
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Un altro esempio: un mesetto fa stavo giocando ad AC: Black flag, e stavo cercando di potenziare la Jackdaw raccogliendo le risorse necessarie.
    Ad un certo punto mi sono detto: "Ma davvero non ho nulla di meglio da fare nella vita?"
    Da quel momento il mio interesse nel gioco é calato parecchio, e non nemmeno voglia di giocarne altri simili.

  9. #9
    Senior Member L'avatar di Blade Runner
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    colonie extra-mondo
    Messaggi
    4.138

    Re: La morte degli hobby

    potete rinominare questo thread in "come entrare in depressione"

  10. #10
    La Rikkomba L'avatar di La Rikkomba Vivente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    586

    Re: La morte degli hobby

    Citazione Originariamente Scritto da Blade Runner Visualizza Messaggio
    potete rinominare questo thread in "come entrare in depressione"
    no, dai. e' piu' una questione di prospettiva.

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Io non mi sento particolarmente depresso, oltreché ci sono cose peggiori per cui deprimersi nella vita.

  12. #12
    Senior Member L'avatar di Raven77
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Località
    Provincia di Cuneo, tra vino e bagnacauda!
    Messaggi
    363

    Re: La morte degli hobby

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth Visualizza Messaggio
    Io non mi sento particolarmente depresso, oltreché ci sono cose peggiori per cui deprimersi nella vita.
    Quoto fortemente.
    Se lo scemare di una passione viene letto come "cadere in depressione" beh... allora si ha ben poco altro nella vita...

  13. #13
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    2.934

    Re: La morte degli hobby

    Alcuni interessi li ho abbandonati per un naturale allontanamento dall'argomento: dopo un tot che pesti sullo stesso tasto, la soddisfazione che ne risulta è sempre minore, e viene spontaneo dedicarsi a cose che almeno promettono un maggiore ritorno.
    Disgraziatamente ne fanno parte la stragrande maggioranza dei VG: moltissimi titoli che mi piacciono e mi interessano richiedono una curva di apprendimento o di perfezionamento abilità che ad oggi non ho più intenzione di affrontare. Anche a causa di una tendenza a tagliare via manuali e tutorial, nonchè a chiarire meccaniche importanti a gioco inoltrato, ma questo lo lascio ad un altro rant.

    Altri invece li ho mollati per una combinazione di calo qualitativo (i fumetti DC comics), offerta riferita ad un mercato a cui non appartengo (i manga dopo il 2002/2003), e perchè per motivi contingenti ho dovuto mollare la pluriennale collezione causa trasfertone di vitavvera.

    Infine c'è roba che non mollo da quando ero ragazzino. Un po' perchè dopo un quarto di secolo abbondante mi ci sono scavato una bella nicchia, un po' perchè è quel genere di attività creativa che mi tiene sano di mente e ristabilisce un minimo di coordinazione occhio-mano dopo 9 ore davanti al monitor, un po' perchè le condivido con chi mi è a fianco nella vita, e passa molto ma molto meglio.
    Una convinzione non è solo un'idea che la mente possiede, è un'idea che possiede la mente.
    Chi non conosce la paura, non conosce il valore del coraggio.

  14. #14
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Citazione Originariamente Scritto da Raven77 Visualizza Messaggio
    Quoto fortemente.
    Se lo scemare di una passione viene letto come "cadere in depressione" beh... allora si ha ben poco altro nella vita...
    Senza scendere nei dettagli ho visto situazioni tali, che sono felice di potermi annoiare con un videogioco, se é la cosa peggiore che mi capiterá nella vita.

  15. #15
    Senior Member L'avatar di caesarx
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nel Villaggio dell'Emiro, con la speranza di scappare
    Messaggi
    3.178

    Re: La morte degli hobby

    Credo che la causa preponderante sia la diminuzione di tempo libero e la necessità di selezionare con cura come riempirlo.

    Putroppo io ho anche dovuto ridurre molto la lettura, e ho finito l'ultimo gioco grazie ad un corso di aggiornamento fuori sede che mi consentiva di avere una buona ora al giorno da dedicare ai VG. Ho finito "A new beginning" e passato un livello a "Planescape Torment" . L'ultimo gioco cui mi sono dedicato seriamente è stato Mass Effect 3. Giocare continua a piacermi, ma se devo scegliere tra una passeggiata con mia moglie, addestramento con il cane o un VG non scelgo quest'ultimo.


    Spero di riuscire ad avere più tempo prima o poi.
    ...there's no need to say thank you, the best way to say it is beeing here and fight with us. - Skip

  16. #16
    Senior Member L'avatar di Blade Runner
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    colonie extra-mondo
    Messaggi
    4.138

    Re: La morte degli hobby

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth Visualizza Messaggio
    Io non mi sento particolarmente depresso, oltreché ci sono cose peggiori per cui deprimersi nella vita.
    era una battuta,ma comunque sono dell'idea che una volta "perso" un hobby o una passione sia giusto
    iniziarne un altra.

  17. #17
    Senior Member L'avatar di TheHermit85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    126

    Re: La morte degli hobby

    Citazione Originariamente Scritto da Azathoth Visualizza Messaggio
    Io non mi sento particolarmente depresso, oltreché ci sono cose peggiori per cui deprimersi nella vita.
    Io invece mi sento anche, almeno in parte, depresso. Anche se ne sto uscendo dopo qualche mese veramente di merda.
    Ma questa condizione non ha direttamente a che fare con l'abbandono degli hobby che sto sperimentando invece già da qualche anno. Direi sicuramente che le depressione a che fare con problemi lavorativi e personali (con alcuni amici), forse l'abbandono degli interessi ha acuito la situazione.

    Una cosa che però vedo: molti qui hanno abbandonato interessi storici per passare ad altro, io li ho abbandonati/li sto abbandonando e basta. Forse questo è più preoccupante.

  18. #18
    Senior Member L'avatar di Azathoth
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.114

    Re: La morte degli hobby

    Mi sto rendendo conto che quando ero piccolo, apprezzavo ogni piccola cosa perché la trovavo nuova e sorprendente, con l'etá tutto questo tende a ridursi.
    Non aiuta certo il fatto che molti giochi siano delle fotocopie l'uno dell'altro, che non ti spingano a prenderli al day one.

    Ecco questo é uno degli aspetti del problema: anni fa non avevo problemi a spendere 50 euro per un gioco, poi ho smesso.
    Per quali motivi? Prima di tutto mi sono reso conto che pagavo quella cifra, per dei titoli che spesso richiedono delle mega patch per funzionare, di cui sono previsti giá vari dlc, che poi dopo mesi si troveranno scontati.

    Se uno ha la passione questi problemi si trascurano e si compra il gioco lo stesso, ma due mesi senza stipendio mi hanno insegnato ad essere molto selettivo.

  19. #19
    Senior Member L'avatar di garbif83
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Vercelli
    Messaggi
    1.494
    Gamer IDs

    Gamertag: ImpalerVaryag PSN ID: fabiogvc83 Steam ID: garbif83

    Re: La morte degli hobby

    Io quest'anno compio 33 anni, sono sposato, ho un piccolino che quest'anno di anni ne fa 3, e "mastico" videogiochi dal 1988, quando di anni ne avevo 5 (anche se il PC arriverà solo nel 1992). In tutti questi anni, ho sempre divorato videogiochi (per quanto possibile), e con l'arrivo dei DD e dell'indipendenza finanziaria, ho riempito il mio backlog di qualsiasi amenità.
    Non mi sono ancora stancato. O meglio, non sempre... ci sono serate, molte, in cui anch'io mi chiedo se tutto ciò che sto facendo ha un senso (parlo ovviamente dei miei hobby): "perchè colleziono francobolli?", "a che mi serve giocare a sta roba?" e così via. Tant'è che i giochi da "farmare" (il sopracitato AC:Black Flag o AC:Rogue, ad es.) ormai li gioco in modo abbastanza straight-forward, per godermi la storia principale, parte delle sottostorie e basta, niente 100% o cose simili. Però continuo a giocare, magari meno di un tempo complice i tempi un po' più risicati, ma grazie anche al fatto che anche mia moglie è una videogiocatrice, la passione resta (e la nostra sala è uno showcase di nerdate )...

    Ma continuo ad avere in mente quelle sere in cui proprio mi riesce solo di pensare "perchè lo sto facendo?" e a non saperle interpretare bene neanche io...

  20. #20
    Gornack L'avatar di Headcrab
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    202
    Gamer IDs

    Steam ID: Poison_Headcrab

    Re: La morte degli hobby

    Ho la passione per i videogiochi da un sacco di anni (da quando ne ho memoria). Ho iniziato con l'amiga, commodore 64 e altro ancora; oggigiorno sono un pcgamer (da quasi 12 anni).
    Non mi stancherò mai di questo hobby, ma purtroppo a volte non dipende da noi . Ad esempio non trovo più titoli impegnativi che mi possano appagare ed un anno di videogiochi si riduce ad un massimo di 3 titoli (separati da ore di cazzeggio). Per fortuna ho le serie tv ed i fumetti (oltre a leggerli li colleziono meticolosamente).

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su