Acquisto casa: aste immobiliari? Acquisto casa: aste immobiliari?

Risultati da 1 a 18 di 18

Discussione: Acquisto casa: aste immobiliari?

  1. #1
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Acquisto casa: aste immobiliari?

    Hola

    Sto cominciando a guardarmi in giro per acquisto prima casa.
    Ho visto che con le aste sembra esserci effettivamente la possibilità di risparmiare parecchio... solo che sono davvero a digiuno sull'argomento.

    Qualcuno ci è passato?
    Fregature possibili, cose a cui prestare particolare attenzione?
    Sono effettivamente convenienti come sembrano (leggevo che una buona percentuale finisce senza offerte, quindi in molti casi si può davvero spuntare la base d'asta) oppure ci sono aspetti che mi sfuggono?
    C'è la possibilità che il vecchio proprietario si rivalga in qualche modo? (ok, a seconda delle zone magari si presenta pure con la doppietta, ma diciamo vie legali ) Teoricamente mi verrebbe da dire di no, però....

    Grazie

  2. #2
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.980

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Occhio che a volte gli inquilini della casa a volte fanno danni prima di lasciarla...

    Quindi va fatta una ispezione preliminare per determinare lo stato in modo che ogni danno successivo non te lo paghi tu.
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  3. #3
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Occhio che a volte gli inquilini della casa a volte fanno danni prima di lasciarla...

    Quindi va fatta una ispezione preliminare per determinare lo stato in modo che ogni danno successivo non te lo paghi tu.
    Si, pensavo anche a quello

    Tra l'altro in molti casi gli immobili sono abitati.. In quel caso chi si occupa di liberarli?
    Direttamente le forze dell'ordine al momento della chiusura dell'asta, oppure c'è il rischio di acquistare qualcosa che rimane occupata da altri?

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

  4. #4
    Predicatore Google L'avatar di Mdk
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    9.454

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Nel caso, fatti amico qualche extracomunitario di quelli grossi e cattivi

  5. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.005

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Molte aste vanno deserte anche perchè molti immobili sono delle schifezze.

    Il rischio principale è dato dal fatto che in linea di massima l'immobile lo acquisti cosi com'è e non hai nessun tipo di garanzia in caso di sorprese, anche sul piano urbanistico/amministrativo.

    Si possono fare affari e si possono prendere sole pazzesche, quindi direi che conviene farsi assistere da qualcuno di competente.

  6. #6
    Utente dal 09-05-2002 L'avatar di Firestorm
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14.980

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    Si, pensavo anche a quello

    Tra l'altro in molti casi gli immobili sono abitati.. In quel caso chi si occupa di liberarli?
    Direttamente le forze dell'ordine al momento della chiusura dell'asta, oppure c'è il rischio di acquistare qualcosa che rimane occupata da altri?

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
    Per quel che so io nessuno li era nulla se se ne vanno bene se no devi passare a giudici e avvocati.
    Non puoi insegnare la fotografia, devono imparare da soli come farla meglio che si può, guardando ottime fotografie e facendone di pessime. (Cit. Cecil Beaton)
    BattleTag F1r3st0rm#2428

    25/08/2012 - Un ultimo piccolo passo per un grande uomo, un grande ricordo per tutta l'umanità.
    Le mie foto su 500px - PER ASPERA AD IMAGINEM
    www.andreamanna.it

  7. #7
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da ale#12 Visualizza Messaggio
    Molte aste vanno deserte anche perchè molti immobili sono delle schifezze.

    Il rischio principale è dato dal fatto che in linea di massima l'immobile lo acquisti cosi com'è e non hai nessun tipo di garanzia in caso di sorprese, anche sul piano urbanistico/amministrativo.

    Si possono fare affari e si possono prendere sole pazzesche, quindi direi che conviene farsi assistere da qualcuno di competente.
    Si, nel caso andrei 100% tramite agenzie
    Citazione Originariamente Scritto da Firestorm Visualizza Messaggio
    Per quel che so io nessuno li era nulla se se ne vanno bene se no devi passare a giudici e avvocati.
    Ah
    Non è una buona cosa

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.005

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    In teoria a liberare l'immobile ci dovrebbe pensare il custode, poi i casi della vita sono i più vari...

  9. #9
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    19.570

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Qua a Treviso le base d'asta sono altissime anche per catapecchie. Non penso ci siano grandi affari, secondo me la roba buona che richieda scarsi interventi di ristrutturazione la porti via grossomodo al prezzo di mercato

  10. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.005

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Casca a puntino: giusto ieri ho parlato con un amico che credeva di aver fatto l'affare della vita comprando per quattro spicci l'appartamento di fianco al suo.
    E' disperato perchè nel cambiare il pavimento si è accorto che la soletta è marcia (è una vecchia casa di corte) e rifarla costa tipo 40 mila euro...

  11. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    1.811

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Casa all'asta acquistata è priva di rotture di scatole per quanto riguarda spese condominio non pagate, si annulla tutto.
    Difficilmente ti fanno entrare e se la casa merita puoi risparmiare bene ma è cmq un terno a lotto per quanto riguarda vicini etc.

  12. #12
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.207

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Io avevo guardato un paio d'anni fa quando cercavo casa, bisogna sapere un po' come muoversi non è facilissimo ma neppure impossibile.
    Intanto prediligi (scegli solo) case già libere, altrimenti poi può diventare un problema se l'inquilino decide di rimanerci dentro.

    Altra cosa informati su eventuali abusi edilizi da sanare e quanto ti costano e se si possono sanare.

    Molte case hanno una base d'asta, ad ogni asta che va a vuoto (che capita spesso) il rezzo subisce un taglio considerevole, il che cosa comporta? che spesso partono alti, fanno 2 aste che vanno a vuoto e poi non vengono più messe in asta.
    A quel punto il procuratore aspetta offerte, se tu ti presenti con una offerta (che può essere anche inferiore alla base d'asta) se non è troppo assurda può indire un'asta con la tua base, se non si presenta nessun'altro te la prendi al prezzo che hai offerto tu.

    Io avevo fatto un mezzo pensiero per una casa a schiera, praticamente nuova, un 120mq abbondanti con piccolo giardino, era arrivata a 80k euro, in attesa di offerte...poi ho lasciato stare perchè per i miei giri era troppo scomoda.

    Le difficoltà per le aste sono queste:
    1) al momento dell'offerta per participare all'asta devi versare un cospicuo anticipo, vinta l'asta devi saldare tutto subito.
    se non hai i soldi cash chiedere un mutuo su una casa che non sai se acquisterai e a che prezzo diventa difficile (specie se vuoi avere anche le agevolazioni del mutuo giovani)...comunque ci sono oggi banche attrezzate anche in tal senso.

    P.s poi ti giro una cosa via MP


    Citazione Originariamente Scritto da ale#12 Visualizza Messaggio
    Casca a puntino: giusto ieri ho parlato con un amico che credeva di aver fatto l'affare della vita comprando per quattro spicci l'appartamento di fianco al suo.
    E' disperato perchè nel cambiare il pavimento si è accorto che la soletta è marcia (è una vecchia casa di corte) e rifarla costa tipo 40 mila euro...
    Citazione Originariamente Scritto da yuza76 Visualizza Messaggio
    Casa all'asta acquistata è priva di rotture di scatole per quanto riguarda spese condominio non pagate, si annulla tutto.
    Difficilmente ti fanno entrare e se la casa merita puoi risparmiare bene ma è cmq un terno a lotto per quanto riguarda vicini etc.
    Questi sono problemi che puoi avere acquistando qualsiasi casa...

    Citazione Originariamente Scritto da ale#12 Visualizza Messaggio
    In teoria a liberare l'immobile ci dovrebbe pensare il custode, poi i casi della vita sono i più vari...
    Vero ma si che non c'è certezza sui tempi di un eventuale sfratto a cui magri gli inquilini si oppongono...

    Oltre che magari nel caso di una casa persa magari da una famiglia in difficoltà, che ancora ci abita dentro...boh, io non me la sentirei di dover battagliare per buttarli fuori...insomma non si sa poi anche in quali casi "anche umani" ci si può imbattere...
    Ultima modifica di Enriko!!; 14-10-19 alle 10:30

  13. #13
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    Io avevo guardato un paio d'anni fa quando cercavo casa, bisogna sapere un po' come muoversi non è facilissimo ma neppure impossibile.
    Intanto prediligi (scegli solo) case già libere, altrimenti poi può diventare un problema se l'inquilino decide di rimanerci dentro.

    Altra cosa informati su eventuali abusi edilizi da sanare e quanto ti costano e se si possono sanare.

    Molte case hanno una base d'asta, ad ogni asta che va a vuoto (che capita spesso) il rezzo subisce un taglio considerevole, il che cosa comporta? che spesso partono alti, fanno 2 aste che vanno a vuoto e poi non vengono più messe in asta.
    A quel punto il procuratore aspetta offerte, se tu ti presenti con una offerta (che può essere anche inferiore alla base d'asta) se non è troppo assurda può indire un'asta con la tua base, se non si presenta nessun'altro te la prendi al prezzo che hai offerto tu.

    Io avevo fatto un mezzo pensiero per una casa a schiera, praticamente nuova, un 120mq abbondanti con piccolo giardino, era arrivata a 80k euro, in attesa di offerte...poi ho lasciato stare perchè per i miei giri era troppo scomoda.

    Le difficoltà per le aste sono queste:
    1) al momento dell'offerta per participare all'asta devi versare un cospicuo anticipo, vinta l'asta devi saldare tutto subito.
    se non hai i soldi cash chiedere un mutuo su una casa che non sai se acquisterai e a che prezzo diventa difficile (specie se vuoi avere anche le agevolazioni del mutuo giovani)...comunque ci sono oggi banche attrezzate anche in tal senso.

    P.s poi ti giro una cosa via MP
    Ecco, l'anticipo sarebbe in generale un problema perchè sto cercando un mutuo al 100%
    Qualche soldo da parte ce lo avrei, ma vorrei tenerlo per spese varie (notaio, allacci, iva e via dicendo) ed arredamento... oltre che a tenermi due soldi che i casi della vita son sempre dietro l'angolo.

    Ho già verificato, e per un mutuo "normale" non avrei problemi ad avere una cifra decente... su una soluzione del genere però non avrei idea.


    Questi sono problemi che puoi avere acquistando qualsiasi casa...


    Vero ma si che non c'è certezza sui tempi di un eventuale sfratto a cui magri gli inquilini si oppongono...

    Oltre che magari nel caso di una casa persa magari da una famiglia in difficoltà, che ancora ci abita dentro...boh, io non me la sentirei di dover battagliare per buttarli fuori...insomma non si sa poi anche in quali casi "anche umani" ci si può imbattere...
    Vero

  14. #14
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.207

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    per il mutuo al 100% io l'ho avuto passando per il fondo prima casa giovani o non ricordo come si chiama, in cui non hai bisogno di nessuno che dia garanzie e le banche ti erogano fino al 100%...garantendo anche un certo tipo di tassi...
    considera comunque che anche se ti danno il 100% rimangono varie spese fuori tipo:
    notaio da cui si parte almeno da un 2500 euro.
    spese apertura mutuo (perizia, assicurazione casa ecc e sono almeno un altri 1000 euro, se poi ti fai anche un assicurazione vita sale ancora).
    se c'è di mezzo un agenzia li dipende dal valore della casa, non so che prezzi ci sono dalle tue parti ma non è facile trattare per meno di 2k euro.

    ovviamente poi vanno tutte le spese di eventuali allacciamenti ecc...

    insomma tieni conto almeno un 5-6k euro ti partono per cose varie "accessorie" che non puoi fare entrare nel mutuo

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk

  15. #15
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    per il mutuo al 100% io l'ho avuto passando per il fondo prima casa giovani o non ricordo come si chiama, in cui non hai bisogno di nessuno che dia garanzie e le banche ti erogano fino al 100%...garantendo anche un certo tipo di tassi...
    considera comunque che anche se ti danno il 100% rimangono varie spese fuori tipo:
    notaio da cui si parte almeno da un 2500 euro.
    spese apertura mutuo (perizia, assicurazione casa ecc e sono almeno un altri 1000 euro, se poi ti fai anche un assicurazione vita sale ancora).
    se c'è di mezzo un agenzia li dipende dal valore della casa, non so che prezzi ci sono dalle tue parti ma non è facile trattare per meno di 2k euro.

    ovviamente poi vanno tutte le spese di eventuali allacciamenti ecc...

    insomma tieni conto almeno un 5-6k euro ti partono per cose varie "accessorie" che non puoi fare entrare nel mutuo

    Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk
    Si si, avevo visto
    Una parte di queste spese sono più o meno fisse, un'altra (l'iva essenzialmente) dipende dal valore dell'immobile... diciamo che ho messo in conto indicativamente un 10% del valore dell'immobile da dover cacciare subito tra una spesa e l'altra.

    Proprio per questo, tolte ste spese e mettendo in mezzo i mobili, alla fine non vorrei stare a dare anticipi o altro che se no davvero rimango col conto vuoto

    Io mi sa che non potrei usufruire del fondo, perchè se non erro è solo per gli under 35... o sbaglio?
    Cmq mi diceva il consulente con cui ho parlato che se dimostri di avere almeno un 25% del valore della casa cash da qualche parte (solo al momento dell'acquisto, quindi teoricamente potresti pure farti prestare qualcosa da amici/famiglia che gli ridarai subito) è possibile usufruire di tassi agevolati.

  16. #16
    Malmostoso L'avatar di Necronomicon
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    19.570

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Sì ma tieni conto che entrarci subito in 'ste case non è una grande esperienza. A meno di villette sequestrate al ricco industriale fallito che ci abitava (base asta 300.000 euro) hai roba da ristrutturare per almeno 50.000/60.000 euro, se non veri e propri ruderi.

    Mi pare un po' un salto nel buio comprare la prima casa in asta

  17. #17
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.207

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Bobo Visualizza Messaggio
    Si si, avevo visto
    Una parte di queste spese sono più o meno fisse, un'altra (l'iva essenzialmente) dipende dal valore dell'immobile... diciamo che ho messo in conto indicativamente un 10% del valore dell'immobile da dover cacciare subito tra una spesa e l'altra.

    Proprio per questo, tolte ste spese e mettendo in mezzo i mobili, alla fine non vorrei stare a dare anticipi o altro che se no davvero rimango col conto vuoto

    Io mi sa che non potrei usufruire del fondo, perchè se non erro è solo per gli under 35... o sbaglio?
    Cmq mi diceva il consulente con cui ho parlato che se dimostri di avere almeno un 25% del valore della casa cash da qualche parte (solo al momento dell'acquisto, quindi teoricamente potresti pure farti prestare qualcosa da amici/famiglia che gli ridarai subito) è possibile usufruire di tassi agevolati.
    ...quella di dimostrare che hai i soldi ecc non l'ho mai sentita, da quel che so, oggi le banche non possono erogare il 100% del valore, alcune si avvicinano al 95%...ma con tassi mediamente più alti.
    Ovviamente loro ti dicono ti eroghiamo il 70...80 ecc ma tu devi dimostrare di avere la quota che manca.
    Anche perchè se hai 25% cash vuol dire che ti finanziano il restante 75% che in effetti è quanto in genere finanziano per il mutuo, fra il 75 e l'85% max.
    tu puoi dimostrare che li hai, la banca ti finanzia il restante 75%, ma il giorno del rogito quel 25% mancante devi versarlo, c'è chi risolve con un prestito da qualche finanziaria ecc, ma insomma non è una strada che farei, anche perché se il mutuo ha tassi d'interessi che vanno dal 1% al 4%...un finanziamento stai fra i 7 e l'8% abbondante...

    poi ovviamente dipende che reddito uno ha.
    Sul come va dimostrato dipende, ogni banca ha la sua metodologia più o meno "legale", per dire MPS ha voluto che versassi tutti i soldi necessari su un conto che ho dovuto aprire presso di loro, in cui versare tutti i soldi necessari che non rientravano nella quota del mutuo.

    Per il mutuo fondo giovani coppie ecc...
    Ha vari requisiti, ma non ti precludono il farne richiesta, l'unica cosa è che bisogna essere una coppia e poterlo dimostrare (sposati o conviventi da almeno 2 anni), cointestare l'immobile e deve essere per un mutuo prima casa.
    se poi un membro della coppia non ha superato i 35 anni si entra nei prioritari, in caso contrario la richiesta ha tempi un po' più lunghi e se il fondo si esaurisce si rischia di rimanere esclusi, ma quando ho fatto richiesta io praticamente lo davano a tutti perchè le richieste erano relativamente poche.
    Un altro vantaggio è che non ti chiedono ulteriori garanzie da parte di genitori/parenti ecc, cosa che ormai fanno sempre più spesso specie se si è mediamente giovani e non si hanno posti di lavoro ultra-blindati (tipo statale o simile)...
    Poi ovvio se uno ha un buon stipendio la casa è un affare, finanzi solo una parte ecc...non chiedono neppure nulla.
    Una coppia che conosco ha preso una bella casa quasi nuova, mutuo del 60% scarso, due buoni lavori in grosse aziende, non gli hanno chiesto nulla e anzi hanno quasi insistito per dargli il mutuo

    Citazione Originariamente Scritto da Necronomicon Visualizza Messaggio
    Sì ma tieni conto che entrarci subito in 'ste case non è una grande esperienza. A meno di villette sequestrate al ricco industriale fallito che ci abitava (base asta 300.000 euro) hai roba da ristrutturare per almeno 50.000/60.000 euro, se non veri e propri ruderi.

    Mi pare un po' un salto nel buio comprare la prima casa in asta
    mah...secondo me non si può generalizzare, con le aste si possono fare buoni affari, ma non bisogna avere fretta e bisogna saper aspettare, oltre che la procedura è un po' complessa, e come dicevo legare l'acquisto ad un mutuo non è facile...tutto questo fa si che alla fine non ci sia poi così tanta gente che corre a partecipare alle aste.
    C'è da dire però che oggi sempre più ci sono agenzie immobiliari e banche che aiutano nella cosa...visto che hanno migliaia di immobili da piazzare fermi li che non vanno in asta per paura che finiscano per andare vendute a poco nulla.

    Una casa che viene valutata 300k euro in prima asta va a quel prezzo che al 100% va desarta, la seconda chiamata il prezzo va calato del 25% se va deserta anche la seconda idem, vuol dire che il prezzo della casa è già arrivato a 170k euro che con il mercato delle case attuale è abbastanza frequente, a quel punto però non la mettono più e rimane ferma li in attesa di offerta..se arriva il bobo che offre 120k euro può essere che il procuratore fallimentare la ritenga sufficiente per far partire l'asta...se è l'unico offerente è sua a quel prezzo altrimenti si rilancia.

    Ovviamente non è così scontato e facile, bisogna tenere d'occhio le case, aspettare che facciano le prime aste se è in asta da poco ecc...
    Ovvio che se uno ha fretta di comprare la prima casa ecc non lo fa per investimento e quant'altro è una strada difficile...non fosse così comprerebbero tutti in asta
    Ultima modifica di Enriko!!; 15-10-19 alle 11:56

  18. #18
    Since 13-11-01 L'avatar di Bobo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Ravenholm
    Messaggi
    9.794

    Re: Acquisto casa: aste immobiliari?

    Citazione Originariamente Scritto da Enriko!! Visualizza Messaggio
    ...quella di dimostrare che hai i soldi ecc non l'ho mai sentita, da quel che so, oggi le banche non possono erogare il 100% del valore, alcune si avvicinano al 95%...ma con tassi mediamente più alti.
    Ovviamente loro ti dicono ti eroghiamo il 70...80 ecc ma tu devi dimostrare di avere la quota che manca.
    Anche perchè se hai 25% cash vuol dire che ti finanziano il restante 75% che in effetti è quanto in genere finanziano per il mutuo, fra il 75 e l'85% max.
    tu puoi dimostrare che li hai, la banca ti finanzia il restante 75%, ma il giorno del rogito quel 25% mancante devi versarlo, c'è chi risolve con un prestito da qualche finanziaria ecc, ma insomma non è una strada che farei, anche perché se il mutuo ha tassi d'interessi che vanno dal 1% al 4%...un finanziamento stai fra i 7 e l'8% abbondante...

    poi ovviamente dipende che reddito uno ha.
    Sul come va dimostrato dipende, ogni banca ha la sua metodologia più o meno "legale", per dire MPS ha voluto che versassi tutti i soldi necessari su un conto che ho dovuto aprire presso di loro, in cui versare tutti i soldi necessari che non rientravano nella quota del mutuo.

    Per il mutuo fondo giovani coppie ecc...
    Ha vari requisiti, ma non ti precludono il farne richiesta, l'unica cosa è che bisogna essere una coppia e poterlo dimostrare (sposati o conviventi da almeno 2 anni), cointestare l'immobile e deve essere per un mutuo prima casa.
    se poi un membro della coppia non ha superato i 35 anni si entra nei prioritari, in caso contrario la richiesta ha tempi un po' più lunghi e se il fondo si esaurisce si rischia di rimanere esclusi, ma quando ho fatto richiesta io praticamente lo davano a tutti perchè le richieste erano relativamente poche.
    Un altro vantaggio è che non ti chiedono ulteriori garanzie da parte di genitori/parenti ecc, cosa che ormai fanno sempre più spesso specie se si è mediamente giovani e non si hanno posti di lavoro ultra-blindati (tipo statale o simile)...
    Poi ovvio se uno ha un buon stipendio la casa è un affare, finanzi solo una parte ecc...non chiedono neppure nulla.
    Una coppia che conosco ha preso una bella casa quasi nuova, mutuo del 60% scarso, due buoni lavori in grosse aziende, non gli hanno chiesto nulla e anzi hanno quasi insistito per dargli il mutuo
    Tramite Tecnocasa ho avuto un incontro con la Kiron, che si occupa proprio di consulenze per mutui
    Ho parlato essenzialmente con loro, per adesso.

    Mi ha detto (ovvio che hanno tutto l'interesse a sponsorizzarsi ) che sostanzialmente passando da loro hai accesso a dei tassi più convenienti che non andando da solo allo sportello... in un certo senso è come se ti presentassero e garantissero per te (visto che cmq il loro controlli li fanno).
    E devo dire che in effetti mi ha prospettato tassi più bassi di quelli che avevo trovato con i vari facile.it

    Forse sta cosa del 25% è una robba che rientra in queste agevolazioni che ti offrono.
    Ma mi disse proprio che è importante dimostrare di averli solo all'atto della stipula (tanto che mi disse: alla brutta puoi anche farteli spostare lì da tuo padre o da un amico e poi li togli il giorno dopo), non sono in alcun modo vincolati.
    Come dire: io ti sto chiedendo X, ma non è che ho proprio le pezze al culo. Un quarto della cifra in realtà li avrei, ma preferisco tenermeli buoni per sicurezza.
    Il che forse in qualche modo abbassa il rischio che si assume la banca, non so

    Il 100% è difficile averlo, e tendenzialmente ci sono tassi più alti, ma si riesce ad ottenere.
    Almeno su carta eh, sulla base di quello che mi ha detto lui: poi sarà da vedere all'atto pratico come stanno le cose.
    Alla brutta potrei chiedere un anticipo sul TFR per la prima casa... ma devo vedere se ne vale la pena.

    Per il mutuo giovani coppie: temo di non avere neanche uno dei parametri richiesti


    mah...secondo me non si può generalizzare, con le aste si possono fare buoni affari, ma non bisogna avere fretta e bisogna saper aspettare, oltre che la procedura è un po' complessa, e come dicevo legare l'acquisto ad un mutuo non è facile...tutto questo fa si che alla fine non ci sia poi così tanta gente che corre a partecipare alle aste.
    C'è da dire però che oggi sempre più ci sono agenzie immobiliari e banche che aiutano nella cosa...visto che hanno migliaia di immobili da piazzare fermi li che non vanno in asta per paura che finiscano per andare vendute a poco nulla.

    Una casa che viene valutata 300k euro in prima asta va a quel prezzo che al 100% va desarta, la seconda chiamata il prezzo va calato del 25% se va deserta anche la seconda idem, vuol dire che il prezzo della casa è già arrivato a 170k euro che con il mercato delle case attuale è abbastanza frequente, a quel punto però non la mettono più e rimane ferma li in attesa di offerta..se arriva il bobo che offre 120k euro può essere che il procuratore fallimentare la ritenga sufficiente per far partire l'asta...se è l'unico offerente è sua a quel prezzo altrimenti si rilancia.

    Ovviamente non è così scontato e facile, bisogna tenere d'occhio le case, aspettare che facciano le prime aste se è in asta da poco ecc...
    Ovvio che se uno ha fretta di comprare la prima casa ecc non lo fa per investimento e quant'altro è una strada difficile...non fosse così comprerebbero tutti in asta
    Si, credo anche io
    Insomma, cercando un po anche sul sito del tribunale si trovano cose sulla carta interessanti... certo è sempre da vedere per bene (perchè ad esempio aste che sembrano fuori dal mondo in realtà sono solo per una frazione della proprietà) e non mi sognerei mai di fare per conto mio.
    Se tento quella strada, sicuro lo faccio tramite agenzia.

    Dovrei vedere se vale la pena prendere almeno un appuntamento per farsi due chiacchiere

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su