L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano - Pagina 6

Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 456
Risultati da 101 a 112 di 112

Discussione: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

  1. #101
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Francia detronizzata!

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  2. #102
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Finale decisa, derby scandinavo Danimarca-Norvegia. Dopodomani alle 17.30. SportItalia la fa vedere, mi pare.
    Ultima modifica di Opossum; 26-01-19 alle 18:58

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  3. #103
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Nel pomeriggio Francia-Germania 26-25, transalpini al terzo posto dopo aver rischiato di brutto (a fine primo tempo crucchi addirittura sul +4).

    Si gioca proprio ora la finale, a metà del primo tempo partita molto divertente e, soprattutto lato norvegese, velocissima. Danesi che rischiano già di dilagare, hanno giocatori con braccia quasi bioniche.
    Il portiere danese credo abbia parte del DNA di un ragno.


    Edit: 18-11 per i danesi all'intervallo, direi che la coppa è già assegnata.
    Ultima modifica di Opossum; 27-01-19 alle 18:11

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  4. #104
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Finita 31-22, Danimarca per la prima volta campione del mondo. Norvegesi praticamente mai in partita, dopo i primi 3 minuti, che forse sono serviti ai danesi per prendere le misure, è stato un monologo biancorosso.

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  5. #105
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano


    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  6. #106

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Il Barcellona ha pareggiato una partita di campionato .


    «This wasn’t just writing the tunes, but also writing the code to drive the SID to get those Rob Hubbard squeaks, wails and farts».

  7. #107

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Il Presidente Federale, Pasquale Loria, esprime personale dolore e il profondo cordoglio, anche a nome del Consiglio Federale e di tutto il Movimento della Pallamano italiana, per la improvvisa scomparsa, all’età di 35 anni, dell’atleta Francesco Amendolagine.

    Portiere del Bolzano, Amendolagine aveva contribuito alla vittoria della Coppa Italia da parte del team altoatesino giunta nel febbraio scorso. In carriera aveva fatto parte, inoltre, dei roster di Conversano e Casarano, disputando anche le Coppe Europee, oltre che, più di recente, difendendo la porta del Mezzocorona.


    «This wasn’t just writing the tunes, but also writing the code to drive the SID to get those Rob Hubbard squeaks, wails and farts».

  8. #108

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Italia e Austria ospiteranno gli EHF EURO U20 maschili dell’estate 2020. La EHF (European Handball Federation) ha premiato la candidatura congiunta delle Federazioni italiana e austriaca, con l’evento che approderà nelle città di Bressanone e di Innsbruck.

    L’ufficialità è giunta nella giornata di oggi (venerdì ndr), a seguito dell’assegnazione da parte del Comitato Esecutivo della Federazione Europea riunito a Copenaghen, in Danimarca.

    L’evento, in programma dal 2 al 12 luglio 2020, avrà un significato simbolico: per la prima volta nella storia, infatti, due nazioni ospitano unitamente un evento continentale a livello giovanile e, nel contempo, a farlo saranno proprio Italia e Austria, ovvero le due realtà che nell’estate scorsa hanno vinto i rispettivi EHF Championships U18 – gli azzurrini a Tbilisi – e hanno ottenuto la promozione in prima divisione.

    “Quest’assegnazione – commenta il Presidente Federale, Pasquale Loria – rappresenta un nuovo e importantissimo successo per la nostra Federazione, che conferma, ancora una volta, il credito e l’attenzione di cui l’Italia gode in ambito internazionale. Questo è molto importante per noi, poiché questo Consiglio Federale è sin dall’inizio focalizzato sulla centralità degli eventi, intesi come momenti in grado di promuovere e valorizzare la Pallamano in Italia”.

    L’estate 2020 sarà ricca di sfide. “È vero, perché in concomitanza con la prima parte degli EURO U20 ospiteremo i Campionati Mondiali di Beach Handball, con ben 32 squadre provenienti da ogni parte del globo”, prosegue il Presidente Federale. “Conosciamo l’entità della sfida a cui andiamo incontro e vogliamo farci trovare pronti. Ospitare questo tipo di eventi è molto importante per noi, in un momento storico in cui le contribuzioni del CONI vivono una contrazione e attirare l’attenzione di potenziali sponsor e partner commerciali, per reperire risorse esterne, rappresenta una priorità”.

    Nel mezzo, inoltre, l’Italia – in particolare a Lignano Sabbiadoro – ospiterà ad agosto gli EHF Championships U17 femminili, mentre a novembre si disputerà l’edizione 2019, la seconda consecutiva a Catania, della Champions Cup di Beach Handball.

    Relativamente agli EURO U20, Bressanone ospiterà due gironi del Preliminary Round, due gironi tra Main e Intermediate Round, oltre alle finali 9°/16° posto. Il final week-end, con semifinali e finali, si disputerà nella Olympiahalle di Innsbruck.

    Il Comitato Esecutivo della EHF ha inoltre assegnato a Celje, in Slovenia, gli EURO U18 maschili. Ai nastri di partenza anche gli azzurrini appartenenti al biennio 2002-03.


    «This wasn’t just writing the tunes, but also writing the code to drive the SID to get those Rob Hubbard squeaks, wails and farts».

  9. #109
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Citazione Originariamente Scritto da Major Sludgebucket (ABS) Visualizza Messaggio
    Italia e Austria ospiteranno gli EHF EURO U20 maschili dell’estate 2020. La EHF (European Handball Federation) ha premiato la candidatura congiunta delle Federazioni italiana e austriaca, con l’evento che approderà nelle città di Bressanone e di Innsbruck.
    Ottimo.

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  10. #110

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    L’impresa è servita. L’Italia vince 26-23 (p.t. 13-12) contro la Slovacchia in trasferta a Povazska Bystrica e si assicura il terzo posto nel Gruppo 7 di qualificazione agli EHF EURO 2020 di Norvegia, Svezia e Austria.

    Bissato il successo maturato mercoledì scorso a Faenza (26-23), con gli azzurri che, con il medesimo risultato del terzo turno, ottengono la loro prima e storica vittoria in trasferta in una seconda fase di qualificazione alla competizione continentale e restano in corso per il sogno del prossimo anno. Tutto, ora, passerà per le sfide di fine stagione, il 13 giugno al Palayamamay contro la Russia e il 16 giugno in casa dell’Ungheria, capolista del raggruppamento.

    Con la stessa caparbietà, con lo stesso coraggio del match vinto in terra romagnola, gli azzurri di Riccardo Trillini giungono a Povazska Bystrica. Una sola la novità di formazione: fuori Alessio Moretti, dentro Valerio Sampaolo. Proprio il portiere marchigiano si rivelerà decisivo nei minuti finali, tra il 52’ e il fischio conclusivo, con le parate che daranno all’Italia la certezza dei due punti.

    È un’Italia che sa anche soffrire, quella che passa in Slovacchia. L’illusione di un secondo tempo tranquillo arriva sul 21-15 al 42’, dopo un parziale di 6-1 e ben quattro reti segnate dagli azzurri – due di Parisini e altrettante di Ebner dalla sua porta – recuperando palla e sfruttando la porta vuota dei padroni di casa. Ma si gioca in trasferta e gli slovacchi non ci stanno a cedere così facilmente. Il contro-break spaventa tutti: 6-0 e tutto da rifare sul 21-21 al 49’.

    Tutto torna come nei primi 30’, in cui la partita era andata avanti in un esaltante punto a punto e con Turkovic e compagni avanti solo di misura (12-11). Al 50’ a suonare la carica è Turkovic: facilità disarmante nel suo gol dai 9m per il nuovo vantaggio. Poi Bulzamini, autore di una partita eccezionale e che mette dentro, sempre dalla distanza, i gol dell’allungo (24-22). È il momento di chiuderla: Sampaolo, entrato dalla panchina, abbassa la saracinesca e dà ai compagni il coraggio giusto nel momento topico del duello. La vittoria è all’orizzonte. Parisini segna il 25-22. È fatta. Il risultato lo cristallizza Sonnerer: 26-23.

    L’Italia può festeggiare. Vinte due sfide consecutive in una seconda fase delle qualificazioni agli Europei: non era mai accaduto. Il terzo posto è conquistato e andrà valorizzato al massimo tra due mesi, nelle sfide contro Russia e Ungheria, le prime due forze del girone. Questa sera, intanto, la Pallamano italiana può e deve godersi un’altra serata magica.

    La classifica aggiornata del Gruppo 7:

    Ungheria 7 pti, Russia 5, ITALIA 4, Slovacchia 0

    I risultati e il calendario dell'Italia nel Gruppo 7:

    Data

    Orario

    Match

    Risultato

    Match Report

    24 ottobre 2018

    h 18:30

    Russia - Italia

    34-20

    Download PDF

    27 ottobre 2018

    h 18:45

    Italia - Ungheria

    22-30

    Download PDF

    10 aprile 2019

    h 18:45

    Italia - Slovacchia

    26-23

    Download PDF

    14 aprile 2019

    h 17:00

    Slovacchia - Italia

    23-26

    Download PDF

    13 giugno 2019

    -

    Italia - Russia





    15\16 giugno 2019

    -

    Ungheria - Italia


    «This wasn’t just writing the tunes, but also writing the code to drive the SID to get those Rob Hubbard squeaks, wails and farts».

  11. #111
    amargura L'avatar di Opossum
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Manerba del Garda, Brescia
    Messaggi
    4.115

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Sorprendentemente, entrambe le prime gare dei playoff della A1 maschile finiscono con la vittoria delle sfavorite: solo di misura il Cassano Magnago sul Bozen (24-23), ma è comunque una mezza impresa, mentre piuttosto largo il 27-21 con cui Conversano regola il Pressano (anche se il campionato ha mostrato estremo equilibrio tra le due squadre).

    le.distorte.conseguenze.della.saggezza - scritti minimi di scapestrati
    la.vita.l.universo.e.il.colour.clash - cinematografò e videoludi che anche no
    desolazioni - esplorazioni urbane

  12. #112

    Re: L'affollatissimo e invivibile topic della pallamano

    Ieri Italia mazziata dalla Russia nelle qualificazioni agli Europei. Ci resta la carta teorica del ripescaggio come migliore terza, ma attualmente siamo messi male in quella graduatoria: dovremmo vincere l'ultima partita con l'Ungheria, e sarebbe possibile solo se, essendo già qualificati, decidessero di mettere una formazione sperimentale di scappati di casa, un po' come sta facendo (chissà perché) il coach rumeno. Negli altri gironi sta facendo cose notevoli la new entry Kosovo che, tra una partita in cui prende mazzate e l'altra, è riuscito a battere Israele e (quasi) la Polonia. La mia idea è che, un po' come nel calcio, essendo una nazionale, sia pur di un piccolo Paese, che attinge al buon serbatoio umano dei Balcani abbia bisogno di un periodo di rodaggio iniziale (anche se esiste già credo da quattro anni e qualcosa in forma più o meno ufficiale) e che alla fine si rivelerà molto meno scarsa del previsto.


    «This wasn’t just writing the tunes, but also writing the code to drive the SID to get those Rob Hubbard squeaks, wails and farts».

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su