[semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

Risultati da 1 a 11 di 11

Discussione: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

  1. #1
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Amstelveen
    Messaggi
    5.001
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Domanda, mi son reso conto che effettivamente mi diventa praticamente obbligatorio passare dalla mia adorata carta a leggere ebook. Odio non avere il libro in mano e dopo 40 anni di abitudine di leggere prima di dormire la vita mi obbliga alla dura scelta, purtroppo viaggio sempre di piu e per periodi medio lunghi, non sempre per motivi pratici riesco a portarmi un libro dietro e a volte uno lo finisco in qualche giorno e resto senza nulla da leggere.

    Da qui la resa, pero' mi sorge il dubbio. Meglio mettersi un app sopra un tablet o dite che un reader fa veramente la differenza? Per lavoro ho un ipad, e stavo pensando di metterci sopra l'app kindle, ma chiedo a voi se qualcuno ha fatto valutazioni migliori delle mie.

    ma i libri cartacei che gia' ho (tra i miei e quelli dei miei genitori parliamo di migliaia di volumi....) non esiste qualche legge/modalita per cui possa scaricarli e leggerli in digitale ? in fondo li ho comprati tutti e li posseggo



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  2. #2
    Gi¨ nel gargaroz L'avatar di Kemper Boyd
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.637
    Gamer IDs

    Steam ID: kemp124

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Capisco la difficolta' del passaggio, anche io ai tempi ho sofferto abbastanza, pero' poi la comodita' vince sulla nostaglia.

    Per quanto riguarda la prima domanda, si un reader fa tantissimo la differenza, rispetto a un tablet con schermo LCD non c'e' proprio paragone come praticita' (dimensioni e peso) e come fastidio agli occhi. Un reader poi si legge perfettamente anche in pieno sole come se fosse carta. Se poi prendi un reader come il kindle paperwhite, non hai piu' il problema di dover avere una luce accesa (che magari da' fastidio a chi sta a letto con te), la retroilluminazione e' ottima. Alla fine, a parte ovviamente l'aspetto tattile, a livello di visione e' come leggere la carta.

    Per la seconda domanda temo che la risposta sia no, c'e' solo il coff coff.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Mike
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    442

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Ciao Teon, io da diversi anni ho un ebook reader.
    Intanto ti posso dire che non ti obbliga nessuno,una volta comprare l'ebook reader, a rinunciare totalmente ai cartacei. Io solitamente prendo ebook di libri che non reputo "imperdibili" nella mia biblioteca. Quando si tratta di comprare invece un classico o qualcosa che preferisco avere in libreria, scelgo il cartaeo.
    Ma l'ebook reader mi ha permesso di salvare tanto spazio da "fuffa" che una volta finita avrebbe solo occupato spazio.

    Per quanto riguarda la seconda domanda, alcuni libri una volta comprati ti permettono di leggerli in ebook.
    Ad esempio il saggio su Napoleone che sto leggendo. Ti da l'opzione di leggerlo in ebook una volta che hai comprato il cartaceo.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Amstelveen
    Messaggi
    5.001
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Citazione Originariamente Scritto da Mike Visualizza Messaggio
    Ciao Teon, io da diversi anni ho un ebook reader.
    Intanto ti posso dire che non ti obbliga nessuno,una volta comprare l'ebook reader, a rinunciare totalmente ai cartacei. Io solitamente prendo ebook di libri che non reputo "imperdibili" nella mia biblioteca. Quando si tratta di comprare invece un classico o qualcosa che preferisco avere in libreria, scelgo il cartaeo.
    Ma l'ebook reader mi ha permesso di salvare tanto spazio da "fuffa" che una volta finita avrebbe solo occupato spazio.

    Per quanto riguarda la seconda domanda, alcuni libri una volta comprati ti permettono di leggerli in ebook.
    Ad esempio il saggio su Napoleone che sto leggendo. Ti da l'opzione di leggerlo in ebook una volta che hai comprato il cartaceo.
    Grazie, non ho assolutamente intenzione di smettere la carta solo che per lavoro viaggio in media 2 settimane al mese, una volta andavo per 2-3 giorni max ma ora essendo viaggi piu' lunghi sto via anche 7 o 15 giorni di fila. Leggo piuttosto velocemente e a volte un libro lo finisco ben prima, ovviamente viaggiando per lavoro mi rompe portarmi piu di 2 max 3 libri. Per quello ho deciso di fare il passaggio, mi permetterebbe di avere tutto sottomano nei viaggi.

    Il discorso copia digitale e' perche' oltre alla mia collezione di piu di trent'anni di acquisti, ho anche tutta la libreria dei miei, parliamo solo di libri di fantascienza di circa 1400 volumi a cui vanno aggiunti almeno altri 300/400 volumi vari ma sono sicuramente stime al ribasso. Puoi capire che ricomprare tutto in digitale NON E' un opzione praticabile per motivi economici



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  5. #5
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.710

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Ti sono molto vicino su questo tema.

    Io ormai leggo l'80% dei libri in digitale, ma non ho mai comprato un ereader.
    La mia azienda qualche anno fa mi ha regalato un tablet samsung 7 pollici e ho sempre usato quello. L'ho dedicato solo alla lettura (per cui la batteria dura settimane) e lo utilizzo con app che permettono tutti i settaggi che vuoi: in particolare il testo in bianco su sfondo nero che permette di leggere in praticamente inqualsiasi condizione di luce (anche in spiaggia a mezzogiorno, per intendersi).
    E' vero che la retroilluminazione dell'lcd non Ŕ proprio efficiente come la particolare illuminazione dalla cornice degli ereader pi¨ evoluti, ma va benissimo. Anche il formato 7 pollici lo trovo un ottimo compromesso tra peso e grandezza della pagina.

    Sul tema del diritto di scaricare i libri che si posseggono lascio la parola a chi se ne intende, io non mi vergogno di dire che sfrutto abbondantemente l'arte del coff coff per risparmiare.

    Ultima annotazione, forse impopolare, forse completamente soggettiva e senza alcun valore universale, io devo ammettere che continuo ad avere grossi dubbi sul fatto che leggere in digitale o su carta sia UGUALE.
    Io sono abbastanza certo del fatto che il mio cervello registra meglio quello che leggo su carta: lo associa alla sensazione tattile, mi georeferenzia i ricordi all'interno della pagina (tipo che a distanza di mesi mi ricordo che che un certo passaggio che mi aveva colpito era a circa trequarti del libro nella pagina di sinistra, nell'ultimo paragrafo in basso), mi imprime nella memoria ogni particolare del titolo e della copertina.
    Di un libro letto in digitale invece a volte, a distanza di settimane, non ricordo nemmeno il titolo, magari anche solo perchŔ non ho tenuto fisicamente il libro sul comodino per i gironi che gli ho dedicato.
    Ditemi se sono pazzo (e ho un principio di alzheimer) o capite quello che dico.

  6. #6
    Senior Member L'avatar di TeoN
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Amstelveen
    Messaggi
    5.001
    Gamer IDs

    Steam ID: teon72

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Citazione Originariamente Scritto da bado Visualizza Messaggio
    Ti sono molto vicino su questo tema.

    Io ormai leggo l'80% dei libri in digitale, ma non ho mai comprato un ereader.
    La mia azienda qualche anno fa mi ha regalato un tablet samsung 7 pollici e ho sempre usato quello. L'ho dedicato solo alla lettura (per cui la batteria dura settimane) e lo utilizzo con app che permettono tutti i settaggi che vuoi: in particolare il testo in bianco su sfondo nero che permette di leggere in praticamente inqualsiasi condizione di luce (anche in spiaggia a mezzogiorno, per intendersi).
    E' vero che la retroilluminazione dell'lcd non Ŕ proprio efficiente come la particolare illuminazione dalla cornice degli ereader pi¨ evoluti, ma va benissimo. Anche il formato 7 pollici lo trovo un ottimo compromesso tra peso e grandezza della pagina.

    Sul tema del diritto di scaricare i libri che si posseggono lascio la parola a chi se ne intende, io non mi vergogno di dire che sfrutto abbondantemente l'arte del coff coff per risparmiare.

    Ultima annotazione, forse impopolare, forse completamente soggettiva e senza alcun valore universale, io devo ammettere che continuo ad avere grossi dubbi sul fatto che leggere in digitale o su carta sia UGUALE.
    Io sono abbastanza certo del fatto che il mio cervello registra meglio quello che leggo su carta: lo associa alla sensazione tattile, mi georeferenzia i ricordi all'interno della pagina (tipo che a distanza di mesi mi ricordo che che un certo passaggio che mi aveva colpito era a circa trequarti del libro nella pagina di sinistra, nell'ultimo paragrafo in basso), mi imprime nella memoria ogni particolare del titolo e della copertina.
    Di un libro letto in digitale invece a volte, a distanza di settimane, non ricordo nemmeno il titolo, magari anche solo perchŔ non ho tenuto fisicamente il libro sul comodino per i gironi che gli ho dedicato.
    Ditemi se sono pazzo (e ho un principio di alzheimer) o capite quello che dico.
    Nono concordo su tutto, difatti cedo al nemico solo per bisogno evidente, altrimenti continuavo con la carta senza nessun problema e con solenni perculi da parte delle figlie



    Un Uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino
    Thomas Mann

  7. #7
    Quello delle giffine L'avatar di Davidian
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    The frayed ends of sanity
    Messaggi
    1.194

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Causa trasloco ho avuto lo stesso pensiero, e mi sento quasi sconfitto a dover pensare di dover comprare un Reader invece che dell'amata carta stampata. Ora per˛ il dubbio Ŕ: quale Reader?
    We'll slide down the surface of things

    And as things fell apart, nobody paid much attention

  8. #8
    Utente Antico L'avatar di Enriko!!
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.609

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Trovo che il modo per passare il trauma Ŕ di leggerci un paio di libri, dopo di che diventa "naturale" come leggere sulla carte, anzi per me Ŕ diventato preferibile...decisamente pi¨ comodo, fumetti a parte che da ebook sono improponibili...

  9. #9
    Eterno 2░ al FantaTGM L'avatar di Artyus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Castle Rock
    Messaggi
    2.454
    Gamer IDs

    Steam ID: fgweb

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Citazione Originariamente Scritto da bado Visualizza Messaggio
    Ultima annotazione, forse impopolare, forse completamente soggettiva e senza alcun valore universale, io devo ammettere che continuo ad avere grossi dubbi sul fatto che leggere in digitale o su carta sia UGUALE.
    Io sono abbastanza certo del fatto che il mio cervello registra meglio quello che leggo su carta: lo associa alla sensazione tattile, mi georeferenzia i ricordi all'interno della pagina (tipo che a distanza di mesi mi ricordo che che un certo passaggio che mi aveva colpito era a circa trequarti del libro nella pagina di sinistra, nell'ultimo paragrafo in basso), mi imprime nella memoria ogni particolare del titolo e della copertina.
    Di un libro letto in digitale invece a volte, a distanza di settimane, non ricordo nemmeno il titolo, magari anche solo perchŔ non ho tenuto fisicamente il libro sul comodino per i gironi che gli ho dedicato.
    Ditemi se sono pazzo (e ho un principio di alzheimer) o capite quello che dico.
    Stessa cosa che succede a me E pensare che ho letto ottimi libri sul mio Kobo, ma passato un mese non ne ho ricordo
    Pensate sia dovuto solo al fatto di avere la carta nelle mani? O Ŕ questione di abitudine?
    --------------------------------------------------------------------
    MyBlog: Solo x Gioco - Racconti di un Giocatore in Solitario
    --------------------------------------------------------------------

    Since 12-07-2002 +4.719 messaggi
    --------------------------------------------------------------
    "The man in black fled across the desert and the
    gunslinger followed." Stephen King - The Gunslinger
    --------------------------------------------------------------


  10. #10
    Addestratore di dodo L'avatar di bado
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.710

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Citazione Originariamente Scritto da Artyus Visualizza Messaggio
    Stessa cosa che succede a me E pensare che ho letto ottimi libri sul mio Kobo, ma passato un mese non ne ho ricordo
    Pensate sia dovuto solo al fatto di avere la carta nelle mani? O Ŕ questione di abitudine?
    Non lo so, ma sono contento di non essere il solo.

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Mike
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    442

    Re: [semi OT] Passare dalla carta al digitale, come minimizzare il trauma

    Comunque Io nelle ultime settimane ho buttato un occhio per vedere se c'era qualcosa per cui valesse la pena fare l'upgrade del mio Kobo Aura ma non ho trovato niente di rivoluzionario.
    Da un lato fa piacere sapere che l'ereader non Ŕ uno di quei dispositivi da cambiare ogni 2 anni, dall'altra mi dispiace vedere come non ci siano stati progressi degni di nota per un prodotto che secondo me migliorabilissimo.
    Il mio sogno sarebbe un ereader a colori fluido come un tablet. Potrebbe essere la volta che torno a leggere comics di ogni genere

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su