Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag: - Pagina 23

Pagina 23 di 23 PrimaPrima ... 13212223
Risultati da 441 a 457 di 457

Discussione: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

  1. #441
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    902

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Honey_pie Visualizza Messaggio
    Meno male che qualcuno la spiega meglio di me

    Inviato dal mio ASUS_X00QD utilizzando Tapatalk

    Fixed

    Cmq è sempre terapeutico parlarne qui, e infine le ho parlato e siamo arrivati alla conclusione che bisogna creare l'ambiente confort sia per noi come coppia che per i bambini. Se si costruisce bisogna iniziare dalle fondamenta.

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

  2. #442
    Senior Member L'avatar di il_guru
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lapponia - Genova
    Messaggi
    544

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio

    Fixed

    Cmq è sempre terapeutico parlarne qui, e infine le ho parlato e siamo arrivati alla conclusione che bisogna creare l'ambiente confort sia per noi come coppia che per i bambini. Se si costruisce bisogna iniziare dalle fondamenta.

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk
    Quindi quando vi sposate?

  3. #443

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Io non capisco perché hai questa visione " matriarcale" quasi, dove io devo e lei vuole. Sicura che lei in quanto mamma di due figli non miei dovrebbe avere un minimo di pazienza nei miei confronti e non pretendere che io sia al 100% calato nel ruolo, senza sbavature e senza tentennamenti...ecc Pena: quella è la porta?

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk
    perché invece lei ha bisogno che il suo compagno sia al 100% calato nel ruolo. sicuramente capisce per te è tutto nuovo ma si aspetta abnegazione totale e se ci pensi è anche giusto.
    Io ho sposato una donna che aveva già un figlio. Splendida esperienza, non sempre facile, anzi. Non ero preparato ovviamente ma sta motivato dall'amore per la mia donna a prendermi sulle spalle anche suo figlio, che oggi amo e adoro come fosse mio.
    La tua compagna ha bisogno tu sia presente e molto motivato e anche i ragazzini hanno bisogno il nuovo compagno in punta di piedi entri nelle loro vite senza sostituire il padre ma fungendo da figura molto vicina a quella di un padre.
    un ultimo consiglio mi permetto : il rapporto che costruirai con i bambini deve essere reale e crescere passo a passo, i bambini, specie quelli di coppia separate, sono molto attenti e sensibili, si accorgeranno se li "sopporti".
    Sarà una esperienza fantastica, te lo assicuro ma iniziale solo se estremamente motivato o farai del male ai piccoli senza motivo e anche alla loro madre.

  4. #444

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    [QUOTE=Honey_pie;1692064]Ti dico come la vedo da donna che figli non ne vuole avere e quindi teoricamente avrebbe tutti i motivi per darti ragione; ma onestamente non posso proprio dartela.

    Non hai scritto molto di lei ma una donna con due figli, per quanto abbia incasinato la vita prima di conoscerti, nel momento in cui porta avanti per un anno (o più?) una relazione con un uomo di quasi quarant'anni, cerca anche una figura possiamo dire paterna per i due figli, sorpattutto se ormai è parecchio tempo che vi frequentate fino ad arrivare a presentarti la famiglia, compresi figli e genitori, includendoti di fatto nel suo nucleo familiare.

    Inoltre, a meno di trovarsi davanti a una madre che voglia dare un' educazione molto rigida "vecchio stampo"ai figli, oggi (tra le mie colleghe per dirne una) è molto diffuso dormire in tre con i bambini nel lettone oppure un genitore con un figlio e uno con l'altro perché i figli hanno paura del buio o menate varie ( e fino agli 8-10 anni sappi che può succedere). E il fatto che tu non voglia il gomito del bambino nella scapola è un tuo problema, temo: fa parte del pacchetto. I figli probabilmente lo fanno quando tu non ti fermi a dormire, lo farebbero con il loro papà, non capiscono perché se ci sei tu non possono farlo e probabilmente (per come la vedo io) la madre farebbe più danni a proibirglielo a giorni alterni solo per la tua presenza, perché li destabilizzerebbe , si sentirebbero deprivati di qualcosa a causa tua e questo contribuirebbe /contribuisce a creare ulteriore astio nei tuoi confronti.

    Scusa la franchezza ma ha ragione lei, è un comportamento immaturo da parte tua. Sei tu ad esserti infilato in questa situazione, conoscevi cosa comprendeva il pacchetto ed eri stato avvisato, presumibilmente non solo da noi, che la situazione poteva evolversi, poteva complicarsi, poteva sfuggirti di mano se non la fermavi a un paio (massimo) di trombate e via che non avrebbero creato malintesi, equivoci, aspettative,o che quantomeno non evolvessero in qualcosa di serio.
    Ormai questa cosa che hai costruito è seria, lei non mi sembra la donna che vuole la trombatina del weekend e poi ciao, e, se non vuole quello, vuole un compagno di vita, e nella sua vita sono compresi anche i suoi figli. E tu lo sapevi dall'inizio, e il comportamento piu maturo che potresti tenere dopo un anno è costruire un rapporto "paterno" con i due bambini, cosa che sicuramente vorrebbe anche la tua "ragazza"; in alternativa se vuoi solo lei senza le complicazioni che derivano dalla sua famiglia, significa che non vuoi fare parte della sua famiglia o peggio vuoi solo la parte "facile" della famiglia, e in questo caso dovresti avere almeno il buon gusto di andartene.

    E questo è il punto di vista di una che, ti assicuro, detesta i bambini. Ma ti assicuro anche che qualsiasi donna con un figlio nella situazione in cui si trova la tua " ragazza ", si aspetterebbe la stessa cosa che si aspetta lei.

    assolutamente d'accordo con te, su tutto.
    sapevi che questa donna aveva una vita prima di te, sbagli o meno, non sta a te giudicarla. Se te ne sei innamorato, se la vuoi nella tua vita, la devi accettare, con il pacchetto figli incluso e tutto ciò che ne consegue. Credo a te sfugga che mamma e figli sono una famiglia, un nucleo, un clan già costituito: il tuo ingresso in questa famiglia deve avvenire in punta di piedi, con estrema flessibilità e con molta molta pazienza. I figli della tua compagna verranno sempre prima di te, se non altro perché sono più piccoli e hanno bisogno di piu protezione. E' vero che hanno un padre ( buono , cattivo, disgraziato, non importa) ma vivono con la mamma la maggior parte del tempo e il loro mondo è la loro mamma, che frequenta una persona, che ha introdotto in casa e nel letto e nelle loro vite ( mostrandoti una prova di amore estrema verso te, spero lo hai realizzato). Se tieni a questa donna, amala ricordandoti ogni giorno che è una mamma prima che la tua compagna. Se ti intessa solo qualche scopata, diglielo apertamente. Non ferirla e non ferire i bambini, non ne hanno proprio bisogno.

    PS che fistidio ti da un gomito nella schiena e qualche scaricata ? sono tra le cose piu dolci del mondo. goditele, apprezzale...perchè non capitano tanto spesso nella vita e sono gioie vere.

  5. #445
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Per pura curiosità, hai per caso fatto poi un figlio con tua moglie? O avete mai varato l'opzione di farne un altro?

  6. #446
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    lettotutto

    È che secondo me, nel momento in cui vieni a raccontarle qui, la fase "acuta" delle cose è già passata e la metti giù molto pulita e strutturata, ma in realtà, per quanto pensi di sapere, ancora hai un sacco di cose da capire.
    Cioè, ci sei dentro di testa, non ci sei (ancora) dentro di stomaco.
    Ma insomma, non si nasce imparati percui vai, continua così verso la gloria o verso la sconfitta.

    "Lance saranno scosse.. scudi saranno frantumati.. un giorno di spade! Un giorno rosso, prima che sorga il sole! Cavalcate ora! Cavalcate ora! Cavalcate per la rovina, e per la fine del mondo! Morte! Morte! Morte!"

    Ultima modifica di Azad; 06-05-19 alle 16:52

  7. #447

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Per pura curiosità, hai per caso fatto poi un figlio con tua moglie? O avete mai varato l'opzione di farne un altro?
    si, diversi anni dopo, con il primo figlio ormai grande e avviato verso sua vita, abbiamo avuto il "nostro".

  8. #448
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Capito, mi chiedevo infatti come avreste gestito il fatto di avere un membro della famiglia che ha di fatto un padre naturale con uno invece che non lo ha (per motivazioni varie ed eventuali).

  9. #449

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Capito, mi chiedevo infatti come avreste gestito il fatto di avere un membro della famiglia che ha di fatto un padre naturale con uno invece che non lo ha (per motivazioni varie ed eventuali).
    beh per una parte, breve, i due fratelli hanno convissuto sotto lo stesso tetto. ovviamente il primo figlio è molto legato al proprio padre pur sapendo che questa persona non è uno stinco di santo e tanto male ha fatto ( alla madre ma pure a lui). però ha accettato molto bene il piccolo in arrivo e pure oggi che vive fuori casa e occasionalmente fuori Italia per lavoro, i due fratelli hanno un ottimo rapporto, fatto di confidenza e affetto sincero. Siamo stati certamente fortunati o forse anche bravi a gestire le esigenze di tutti. Non sono stati anni facili quelli passati, anzi. Ci sono stati momenti dell'adolescenza del ragazzo molto duri e molto conflittuali specie con la madre. e anche io e lui abbiamo avuto il nostro periodo nero ma vuoi per l'amore verso la stessa donna ( mamma per lui e moglie per me), vuoi perchè siamo cresciuti e maturati insieme, il nostro rapporto è sano e reale. Mi vede come una specie di amico speciale e a me questo ruolo piace. Non ho mai voluto essere suo padre, volevo avesse una specie di guida amica, una spalla e spero la abbia trovata in me quando gli serviva. molto bravo è stato anche lui a vivere tutto questo e a crescere nelle difficoltò. in passato lo capivo forse meno di oggi ma pensare che un ragazzo di 12 anni, venuto da un paese diverso, con una lingua e una cultura diversa abbia affrontato tutto questo con solo sua madre e il mio piccolo aiuto è tantissima roba. quando ci penso, mi piacerebbe avesse avuto una vita piu semplice e serena ma cresce bene, un pochino pochino è anche merito mio e la cosa mi fa solo piacere.
    per questo, per tutto questo ho consigliato all'amico di vivere questo solo con grande motivazione e con il cuore sincero, se lo farà avrà in cambio un'esperienza fantastica.glielo auguro, scusami mi sono dilungato.

  10. #450
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Veramente una bella storia, grazie per averla condivisa, fa sempre piacere leggere esperienze così positive.

  11. #451
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    902

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da sashinka Visualizza Messaggio
    beh per una parte, breve, i due fratelli hanno convissuto sotto lo stesso tetto. ovviamente il primo figlio è molto legato al proprio padre pur sapendo che questa persona non è uno stinco di santo e tanto male ha fatto ( alla madre ma pure a lui). però ha accettato molto bene il piccolo in arrivo e pure oggi che vive fuori casa e occasionalmente fuori Italia per lavoro, i due fratelli hanno un ottimo rapporto, fatto di confidenza e affetto sincero. Siamo stati certamente fortunati o forse anche bravi a gestire le esigenze di tutti. Non sono stati anni facili quelli passati, anzi. Ci sono stati momenti dell'adolescenza del ragazzo molto duri e molto conflittuali specie con la madre. e anche io e lui abbiamo avuto il nostro periodo nero ma vuoi per l'amore verso la stessa donna ( mamma per lui e moglie per me), vuoi perchè siamo cresciuti e maturati insieme, il nostro rapporto è sano e reale. Mi vede come una specie di amico speciale e a me questo ruolo piace. Non ho mai voluto essere suo padre, volevo avesse una specie di guida amica, una spalla e spero la abbia trovata in me quando gli serviva. molto bravo è stato anche lui a vivere tutto questo e a crescere nelle difficoltò. in passato lo capivo forse meno di oggi ma pensare che un ragazzo di 12 anni, venuto da un paese diverso, con una lingua e una cultura diversa abbia affrontato tutto questo con solo sua madre e il mio piccolo aiuto è tantissima roba. quando ci penso, mi piacerebbe avesse avuto una vita piu semplice e serena ma cresce bene, un pochino pochino è anche merito mio e la cosa mi fa solo piacere.
    per questo, per tutto questo ho consigliato all'amico di vivere questo solo con grande motivazione e con il cuore sincero, se lo farà avrà in cambio un'esperienza fantastica.glielo auguro, scusami mi sono dilungato.
    Awww si gran bella lezione e bella storia, ma sono convinto che senza il supporto emotivo e materiale della tua compagna/moglie non avresti avuto le motivazioni per andare a avanti giusto?

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

  12. #452

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Awww si gran bella lezione e bella storia, ma sono convinto che senza il supporto emotivo e materiale della tua compagna/moglie non avresti avuto le motivazioni per andare a avanti giusto?

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk
    certamente, senza che tu creda in ciò che fai e senza che la tua compagna condivida con te il progetto, non può funzionare.
    posso solo consigliarti di parlarne insieme, apertamente, tirando fuori dubbi, emozioni e pensieri di qualsiasi genere, vedrai che vi verrete incontro.
    cerca sempre di ricordare che per te è difficile ma per lei che è mamma di due figli lo è molto ma molto di più, se non altro perchè sa di non poter "sbagliare" ancora e che le sue scelte inevitabilmente ricadono sui propri figli.

  13. #453
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Più che altro perchè il nostro eroe può ringraziare e andarsene, la mamma non può andarsene dai propri figli.

  14. #454
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    902

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Più che altro perchè il nostro eroe può ringraziare e andarsene, la mamma non può andarsene dai propri figli.
    Questo concetto è fuori logica. Chi è genitore non è per forza un individuo braccato dalla condizione di esserlo, "loro" sono molto fieri ed orgogliosi e quasi guardano chi non lo è con supposta superiorità io ho perso il conto dei " che ne puoi sapere tu di cosa significa avere figli"

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

  15. #455
    Senior Member L'avatar di Honey_pie
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    3.555

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Questo concetto è fuori logica. Chi è genitore non è per forza un individuo braccato dalla condizione di esserlo, "loro" sono molto fieri ed orgogliosi e quasi guardano chi non lo è con supposta superiorità io ho perso il conto dei " che ne puoi sapere tu di cosa significa avere figli"

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk
    È una logica del cazzo ma a) a quanto pare non ci possiamo fare niente o comunque molto poco b) magari hanno ragione loro e avere figli nostri ci stravolgerebbe la mentalità e il modo di vivere e vedere la cosa

    Inviato dal mio ASUS_X00QD utilizzando Tapatalk

  16. #456
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    902

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Citazione Originariamente Scritto da Honey_pie Visualizza Messaggio
    È una logica del cazzo ma a) a quanto pare non ci possiamo fare niente o comunque molto poco b) magari hanno ragione loro e avere figli nostri ci stravolgerebbe la mentalità e il modo di vivere e vedere la cosa

    Inviato dal mio ASUS_X00QD utilizzando Tapatalk
    Non mi sono spiegato bene mi sa
    Come l'aveva impostata il Don sembrava più un malus quello di non poter "fuggire" dai figli, mentre io sottolineavo il senso di orgoglio e fierezza che mi sbatte in the face la mia fidanzata/compagna e non è una critica ovviamente

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

  17. #457
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Ehi! questa è la maxi storia di come... Ciao: sono nuovo :fag:

    Non è un bonus, nè malus, è uno stato di fatto.

    E' come dire sono sposato o convivo o sono single. Se poi sei te a vederci il malus... bè affari tuoi

    Te in qualsiasi momento puoi alzare i tacchi e andartene, il tuo status te lo permette.

    Lei è una madre ed è legata a responsabilità (anche di fronte alla legge, se vogliamo) dalle quali non può semplicemente dire "vabbè si ok arrivederci e grazie".

    Quindi, per reiterare quello che diceva prima Sashinka, è una situazione difficile per entrambi, ma soprattutto per lei per il contesto nel quale si trova.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su