Cerco aiuto.. Cerco aiuto..

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 24

Discussione: Cerco aiuto..

  1. #1

    Cerco aiuto..

    Sta succedendo qualcosa nella mia vita, e ho difficoltà a capire cos'è e se è una cosa buona.

    Fattualmente, non ho una ragazza da due anni, mi manca il contatto fisico e mi manca l'affetto di una relazione, ma non ho trovato nessuna ragazza compatibile con cui instaurare di nuovo una storia, bella intensa e significativa. Contemporaneamente, l'unica cosa che sembra essere disponibile sul mercato è sesso stupido e vuoto, più vuoto riesci a farlo più punti hai, più distruttiva la relazione più è bella, più problemi mentali hai più sei bravo, più sei completamente privo di qualunque onore, dignità o integrità e più sei attraente.
    Non riesco a capire se è normale che sia così alla mia età o se come dicono in molti effettivamente il mondo sta andando completamente a puttane e la vita umana sta diventando qualcosa di molto molto diverso da come dovrebbe essere, nella società/prigione che abbiamo creato.

    La sola idea di legarsi a qualcuno e costruire qualcosa insieme viene rigettata e ridicolizzata dalla stragrande maggioranza dei miei amici, ragazzi e ragazze, tutti sono immersi in un narcisismo senza fine e disperatamente DIPENDENTI (e diciamolo cazzo, di questo si tratta) dai vari social media e forme di approvazione sociale coatta, e o fai parte del club o non sei nessuno. Qualche anno fa mi sono reso conto che la direzione in cui volevo andare era esattamente questa, e nel gioco mi trovavo pure bene. Poi ho capito che il narcisismo è una fase normale della vita ma è necessario che venga superato, è necessario ingoiare le pillole amare e iniziare a comprendere qualcosa sulla vera natura umana invece di vivere in mondi di fantasia e accettare le cose senza investigazione, senza ricerca interna ed esterna. E quindi ho iniziato a studiare, informarmi, comprendere punti di vista diversissimi dal mio originale per cercare di capire il disegno di insieme, o almeno di capirci qualcosina in più, e tutto ha iniziato a fare click nella mia testa: ho iniziato a capire cosa penso davvero e come voglio vivere, e lì sono iniziati i problemi, essenzialmente perchè sono l'unico tra i miei amici che ha deciso di farlo, gli altri sono ancora immersi in disneyland e sono molto ostili a qualunque voce discordante. Sta diventando opprimente per me vivere, sto iniziando a vedere ipocrisia, degrado, bassezza e schifo ovunque. Persone che credono che tradire è normale, persone che credono che chiedere scusa significa umiliarsi, persone che credono che fare una famiglia sia una cosa da scemi, persone che credono che la religione e la spiritualità siano segni di stupidità e ignoranza, persone che si sentono intelligenti ma sono in realtà di un vuoto allucinante, un mondo di specchi e apparenze dove tutti stanno bene attenti a non avere niente di importante da dire, un cazzo di carosello di falsità e bugie su cui tutti quanti girano allegramente..

    per me due sono le cose.. o veramente sta per finire il mondo, ed effettivamente ce lo meriteremmo, oppure sto avendo un serio episodio psicotico e sto iniziando a vedere cose che non esistono. Il punto è che con tutta la mia anima vorrei non vedere questi atteggiamenti e questi modi di pensare, il problema è che mi basta uscire di casa per rendermi conto che sta tutto lì e che non me lo sto immaginando, sono solo l'unico nei miei circoli a riconoscere il problema.

    Sto diventando un po' amaro e un po' disperato, ogni giorno un pochino di più. Sono circondato da queste persone e mi sento in trappola. Mi sento come se allontanarmene sia una dichiarazione di sconfitta e restare sia puro masochismo, ma è come se loro fossero la mia unica speranza di sentirmi "figo", e alla fine di questo si tratta.. questa ricerca ossessiva della approvazione degli altri è la cosa da cui mi sto rendendo indipendente, voglio impormi sul mondo per come sono e per come penso ma contemporaneamente mi sento castrato dal rifiuto degli altri, e quindi sono paralizzato in una situazione assurda..

    Tra qualche mese faccio 21 anni, ed una voce nella mia testa mi continua a ripetere che sono semplicemente un perdente e questo è il modo della vita di farmelo sapere, che non ho vinto alla lotteria genetica e che il mio ruolo sia già stato predeterminato.. sfigato, sostituibile, insignificante.
    Certi sentimenti oscuri stanno ritornando alla superficie e sento che stavolta sono più difficili da combattere, non è impossibile ma è molto più difficile che in passato.

    Confido nella vostra saggezza ed esperienza per un'illuminazione..
    con affetto
    Gianmarco

  2. #2
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    6.020

    Re: Cerco aiuto..

    Te hai troppo tempo libero. E fin qui.

    Il problema è che lo usi male.

    Invece di farti i cazzi tuoi e curare i tuoi interessi perchè danno soddisfazione a te, stai dietro agli altri, a quello che dicono, pensano, fanno. E quando non ci sei a diretto contatto, ci rimugini, leggi sull'argomento, rimugini ancora e ti struggi. Perchè sei convinto che quello che vuoi sia il meglio possibile per tutti, così come che quello che vogliono gli altri sia il peggio possibile per te e/o in generale per chiunque abbia tre neuroni attivi.
    E ancora non hai capito che quello che vuoi e quello che puoi (ottenere, incontrare, eccetera) non coincidono, anche se ti senti il più bello e triste del mondo. E questi wot in cui ti dilunghi su quanto sei introspettivo e cupo non fregano un cazzo a nessuno, e ti ci incazzi a sangue, senza però darlo a vedere.

    Il mio consiglio?
    Fatti le canne, ma non per essere fico alternativo nel giro un tipo o altro, perchè hai un gran bisogno di rilassarti e smetterla di vivere male per la gloria del cazzo.
    O trovati un lavoro di quelli che ti schiantano di fatica e ti fanno crollare nel letto in tre secondi netti.
    Aiutano entrambe le cose, anche assieme.

  3. #3
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Meno male che Golem c'è.

    Da un lato, mentre leggevo il wot, stavo caricando in canna la risposta, dall'altro però, arrivato alla fine, vedo che Golem ha già detto tutto quello che c'era da dire.

    E vabbè.

    Vorrei aggiungere qualcosa, ma è già stato detto tutto in maniera concisa e precisa, in un solo post.

    E per inciso, se può farti sentire meglio, io ho passato la tua stessa identica fase.

    Ho risolto ammazzandomi di videogiochi, l'estate sono andato a Ibiza con i miei amici e quando sono tornato ho ripreso ad ammazzarmi di videogiochi.

    Poi è arrivato il lavoro e stavo ancora all'uni, quindi il tempo libero s'è ridotto all'osso perchè l'unico momento libero era dopo cena. E poi a nanna presto sennò il giorno dopo col cazzo che mi svegliavo.

    Trovati un'occupazione. Io ora mi sono dato alla fotografia, un interesse che avevo nel cassetto da un sacco di tempo, ed è stato fantastico perchè mi sta portando costantemente fuori, a guardare posti nuovi e riscoprire posti che conoscevo guardandoli con un occhio nuovo, più critico.

    Ma non stare a casa a scrivere sti wot.

    Datti una cazzo di mossa.

    Con affetto.

    Il Don.

  4. #4

    Re: Cerco aiuto..

    Avete un sacco di ragione.. e per quanto riguarda le canne già provvedo felicemente (probabilmente parte del problema)

    E' proprio vero, tutte queste ansie e preoccupazioni non riguardano me.. bensì gli altri e i loro pensieri, che provo a capire ma non riesco e mairiuscirò, è impossibile
    La cosa che mi sta prendendo è un senso di sentirmi vittima delle circostanze e costretto ad una scelta troppo dolorosa, mentre in realtà c'è solo da agire e andare in una direzione, fanculo tutto il resto.

    La domanda, il dubbio enorme che però rimane per me è questo:
    se per vivere degnamente è fondamentale avere un buon rapporto e una buona condivisione con qualcuno.. cosa si deve fare quando ciò non avviene ma il tuo gruppo di amici è già bello e formato? il mio problema al momento è che sento l'impulso di allontanarmi da questa gente, anche se ad alcuni voglio bene, perchè trovo la loro presenza in sè come tossica, mi continuano a far tornare in mente tutte queste cose e mi rendono l'opposto di tranquillo. Tagliare tutti i ponti, secondo voi, è un'opzione sana?

  5. #5
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Giammò, te però, lasciatelo dire, fai sempre un po' la vittima, quando poi non sei vittima di nulla, se non delle tue stesse seghe mentali.

    Per vivere degnamente serve solo la propria serenità e pace mentale, quindi tutto quello che gli va contro lo devi valutare attentamente, capire effettivamente se è fondamentale nella tua vita e poi decidere se rimuoverla o meno.

    Quindi se ti senti che la tua compagnia attuale ti tira giù, ringrazia tutti per i bei momenti passati, saluta e guarda altrove.

    Stessa cosa per tutto ciò che ti crea sconforto e dispiacere.

    Io dopo la mia terza ragazza ne ho avute le palle strapiene delle donne e quando l'ho mollata ai tempi ho avuto una sensazione di leggerezza che non puoi immaginare e ho iniziato a dedicarmi ad altre cose e a fottermene quando gli altri mi dicevano di trovarmi una ragazza.

    Per concludere: piantala di fare la vittima, smettila di tirarti seghe mentali, identifica le cose che ti fanno star bene e fai quelle e elimina, gentilmente, ma con fermezza, tutto il resto.

  6. #6
    Marotta Vattene L'avatar di MrVermont
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    La provincia fiorentina
    Messaggi
    9.429

    Re: Cerco aiuto..

    E' riapparso Giammotto

    Allora Giammotto, come han detto nei post sopra il tuo problema principale è che ti fa una quantità tale di seghe mentali che se le tramutassi in seghe fisiche ti si sarebbe già staccato l'uccello.
    Quindi solito consiglio: sbattitene il cazzo di quello che pensano gli altri e fai quello che al momento può farti vivere meglio. Se a te ora come ora fa star bene (faccio un esempio volutamente assurdo) andare 6 mesi in ritiro spirituale in un monastero tibetano fallo e fregatene se i tuoi amici ti prendono per il culo mentre postano l'ennesima foto del cazzo su instagram.

  7. #7

    Re: Cerco aiuto..

    GiammoTto porco demonio te non hai la minima idea di quali cazzo sono i problemi veri della vita. Vivi sereno che tanto ti arrivano piano piano tutti. E più vai in la e più se ne aggiungono. E te che hai 21 anni e sei lì a farti crogiolamento sui tuoi amici che vogliono fare i 21enni al posto di giocare a fare le persone mature.. te lo dico, vivi come cazzo ti pare ma al tempo stesso lascia che la gente viva come cazzo le pare. Fino a quando questo non inizia davvero a minacciare la tua persona, è una cosa di cui non dovresti fregartene. O se te ne frega davvero così tanto beh, cambia giro o smetti di uscire. Ti posso comunque assicurare che nel giro di 10 anni le cose cambieranno per tutti, magari anche per te, che ne sai magari non crederai più nei rapporti e inizierai a scopare gente a caso. Non dare già tutto per scontato e scritto. So che è difficile perché tutti siamo stati un po’ come te, ma ti assicuro che anche se ti mettessi a riflettere tutti i cazzo di giorni su ste stronzate, non riusciresti comuqnue a diventare quello che ha capito tutto e sa già come andrà. Perché non si può. Non potrai esserlo. MAI.

  8. #8
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Con i 32 che si avvicinano posso confermare tutto

  9. #9

    Re: Cerco aiuto..

    Comunque stringendo, giammotto fidati, non credevi a quel che ti si diceva una volta, poi hai capito che avevamo ragione. Ora credici subito. Vivi più sereno. E lascia vivere. E ricordati che i “non sarò mai” e i “farò sempre” sono stronzate. E che le relazioni a 21 anni che durano davvero sono 1 su milioni. E quindi non è così assurdo viversela un po’ più alla buona. Almeno a quella età. Poi se dura troppo diventi ridicolo imho.

  10. #10
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Diciamo che con l'età che avanza cambiano radicalmente le priorità.

    Laddove a 21 anni fa figo il ragazzo che esce tutte le sere, si ubriaca, fuma e si scopa 20 femmine diverse al mese, arriverai a un certo punto dove cose come un buon lavoro ben retribuito e stabile, che ti consente di acquisire indipendenza economica e avere così una tua casa e poter coltivare i tuoi interessi (qualsiasi essi siano) renderà di te una persona molto più appetibile all'altro sesso di qualsiasi altra cosa.

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    902

    Re: Cerco aiuto..

    ma una semplificazione? Perché devi scrivere sempre così tanto?

  12. #12

    Re: Cerco aiuto..

    Ma infatti alla fine a portarmi a scrivervi è la confusione, la necessità di ascoltare chi ne sa più di me per capire meglio la mia situazione, e in effetti avete detto la cosa più importante e che mi era scappata di mente: devo pensare a me, a migliorarmi e appunto ad evitare di infilarmi in situazioni di vittima/oppressore che non hanno proprio senso.

    gli amici che mi circondano alla fine sono finti.. è questa la cosa che a me sembra più evidente. se proprio devo mettermi a fare scorekeeping io ho fatto molto più sesso di loro e ho avuto molte più esperienze, parecchi di loro sono vergini ed emozionalmente.. intatti ma si impegnano nello sforzo collettivo di fare finta di essere qualcosa che non sono, non si rendono conto che puoi fare finta quanto vuoi ma poi quando arriva il momento se non hai un po' di sostanza tutto crolla

    poi, non si tratta di giocare a fare le persone mature, si tratta di fare le persone mature punto, iniziare a pensare seriamente a certe cose e iniziare a confinare il lato ludico della vita laddove deve stare. io non sono molto d'accordo con l'idea che si è adolescenti fino a 30 anni.. non mi sembra nè normale nè sano e credo che anche se magari economicamente è così per la maggior parte delle persone, da un punto di vista del carattere tutti dovrebbero fre del proprio meglio per non propagare bugie stronzate e falsità e iniziare ad essere un po' più responsabili, onesti, brave persone. Io per me lo desidero ed è il mio personale obiettivo, tante cose potranno cambiare ma credo di aver trovato qualcosa che mi accompagnerà per lungo tempo, un obiettivo a lungo termine che mi può aiutare a migliorare.

  13. #13
    La Rikkomba L'avatar di La Rikkomba Vivente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Nella tua testa
    Messaggi
    1.715

    Re: Cerco aiuto..

    Citazione Originariamente Scritto da giammotto Visualizza Messaggio
    tante cose potranno cambiare ma credo di aver trovato qualcosa che mi accompagnerà per lungo tempo, un obiettivo a lungo termine che mi può aiutare a migliorare.
    Vedrai che le cose miglioreranno dopo la laurea e i primi 2-3 anni di lavoro, una volta che entri nella routine.
    Citazione Originariamente Scritto da keiser Visualizza Messaggio
    Mi pare evidente, nonostante tutto, che la tua unica intenzione sia continuare a trollare e insultare noi della redazione e il lavoro che facciamo.
    Citazione Originariamente Scritto da Djbios Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, mi chiamo Riccardo Meggiato e sono il nuovo coordinatore editoriale per The Games Machine, nelle sue declinazioni cartacea e online. Vi ringrazio per avermi seguito fin qui e mi scuso per la lunghezza.
    Un abbraccio a tutti e a leggerci presto
    Riccardo

  14. #14
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Confermo

    Ma anche senza la laurea, appena inizierai a lavorare e vedere i soldini che ti entrano in tasca ti inizierai piano piano a levare un po' di soddisfazioni e vedrai che il disagio esistenziale ti passerà

  15. #15

    Re: Cerco aiuto..

    Citazione Originariamente Scritto da giammotto Visualizza Messaggio
    Ma infatti alla fine a portarmi a scrivervi è la confusione, la necessità di ascoltare chi ne sa più di me per capire meglio la mia situazione, e in effetti avete detto la cosa più importante e che mi era scappata di mente: devo pensare a me, a migliorarmi e appunto ad evitare di infilarmi in situazioni di vittima/oppressore che non hanno proprio senso.

    gli amici che mi circondano alla fine sono finti.. è questa la cosa che a me sembra più evidente. se proprio devo mettermi a fare scorekeeping io ho fatto molto più sesso di loro e ho avuto molte più esperienze, parecchi di loro sono vergini ed emozionalmente.. intatti ma si impegnano nello sforzo collettivo di fare finta di essere qualcosa che non sono, non si rendono conto che puoi fare finta quanto vuoi ma poi quando arriva il momento se non hai un po' di sostanza tutto crolla

    poi, non si tratta di giocare a fare le persone mature, si tratta di fare le persone mature punto, iniziare a pensare seriamente a certe cose e iniziare a confinare il lato ludico della vita laddove deve stare. io non sono molto d'accordo con l'idea che si è adolescenti fino a 30 anni.. non mi sembra nè normale nè sano e credo che anche se magari economicamente è così per la maggior parte delle persone, da un punto di vista del carattere tutti dovrebbero fre del proprio meglio per non propagare bugie stronzate e falsità e iniziare ad essere un po' più responsabili, onesti, brave persone. Io per me lo desidero ed è il mio personale obiettivo, tante cose potranno cambiare ma credo di aver trovato qualcosa che mi accompagnerà per lungo tempo, un obiettivo a lungo termine che mi può aiutare a migliorare.
    Ok adesso tiro fuori un WoT che sono in casa a cazzeggiare.

    Io ho scelto la strada del vivere "cercando di migliorarmi" da quando ho 23 anni e ti assicuro che questa è una gran bella cosa. Poi ogni tanto fallisci, ogni tanto ti appiattisci, ogni tanto fai proprio passi indietro, però è una cosa che non tutti fanno e sicuramente ti porterà ad avere una marcia in più su molta gente. Quindi bene così.

    Per il resto secondo me te parti da un presupposto troppo vacillante, cioè quello di aver compreso appieno le cose. Il problema è che in realtà non vedi l'altra parte, proprio non esiste per te. Che ne sai che magari alcuni di loro non cercano solo di riempire un vuoto che hanno dentro? Che ne sai che magari in realtà vorrebbero tanto trovare seriamente qualcuno ma non si fidano per chissà quali motivi, o semplicemente non ci riescono. Magari sono caduti involontariamente nel turbinio dell'ostentazione e non sanno come uscirne perchè magari hanno paura di passare per sfigati, o magari non vogliono essere voci fuori dal coro visto che nel branco si sta meglio (e puoi dire che sono codardi, o forse purtroppo per loro sono molto meno forti di come vogliono far credere).

    Occhio che non giustifico tutti i comportamenti, ma dico che non puoi mai sapere cosa gira davvero nella testa delle persone. Magari sono "sempliciotti", magari no. Ognuno ha i suoi tempi e i suoi problemi da risolvere. Per assurdo, ho scoperto di conoscere più persone che sono state abusate da piccole, e l'ho scoperto solo dopo 10 anni di amicizia. E li inizi a unire un paio di puntini va..
    Davvero tu non sai cosa gira dietro a una persona ed i suoi comportamenti. Anche di persone che pensi di conoscere benissimo. Semplicemente sono esseri umani che fingono e si tengono tutto dentro. E non ci puoi fare una favazza per questo.
    Io stesso sono finito dalla terapeuta per colpa del mio estremo pensiero moralista e saccente. Ho finito per vedere tutti come nemici. Niente di grave, 3 mesi ed ero tornato a posto, 6 mesi ed ero meglio di prima, però ci sono caduto ed è stato davvero bruttino. Eppure per tutti ero quello spensierato, allegro e festaiolo. Peccato che a parte su TSM e qualche rara occasione con alcune persone, io non ho mai tirato fuori quello che sentivo.

    Quindi occhio perchè poi passi per saccente, e finisci anche per farti altissime aspettative su varie cose che possono solo portarti a batoste potenti. Oltre a rischiare che la gente inizi a schifarti perchè esausta dal tuo crederti una persona migliore, che pretende che gli altri seguano forzatamente la sua strada perchè, per sua decisione presa, è la migliore. E chi non lo fa è un coglione (e qua per ridere si potrebbe tirare fuori discorsi inutili e idioti tipo modi di pensare da fascismo)

    E poi sto discorso della maturità che fai lascia troppo a desiderare. C'e gente che non lo sarà mai, c'è gente che lo diventa nel tempo e c'è gente che lo è ma poi cambia.
    Magari una delusione amorosa lo porta alla disillusione totale, magari l'ansia dell'invecchiamento lo porta ad una ricerca di seconda giovinezza, magari esaurisce una sopportazione stoica durata anni e anni e quindi manda tutto a fanculo, magari si scopre frocio e inizia a fare il travestito.
    Sembra che tu dia per scontato che tutti dovrebbero cercare l'anima gemella, innamorarsi, passare un po' di anni favolosi, sposarsi, mettere su famiglia..
    e poi? Poi pensi davvero che le cose siano a posto? Pensi davvero che la routine, gli scazzi, i problemi e le decisioni importanti non possano far implodere tutto? Se vuoi ti elenco le persone che conosco che hanno fatto esattamente questo iter. "inseparabili" "per sempre" "noi maturi gli altri cazzoni". Poi vedi che lui va in sardegna con la nuova ragazza di 10 anni in meno. Lei inizia un turbinio di scopate fini a se stesse. E stiamo parlando di gente con figli e più di 30 anni.. Però loro a 21 erano maturissimi. Molto più maturi di me che pensavo a ubriacarmi e fare le feste. Eppure ora i ruoli si sono invertiti. Con la differenza che io non penso che la mia vita e la mia relazione fileranno lisce per il resto dei miei giorni. Mi godo il momento, perseguo i miei obbiettivi e penso a come fare ad arrivare a domani.
    Ripeto te stai guardando i prossimi tuoi 50 anni con il piglio di uno che sa già come andranno le cose. MA NON ANDRANNO COSì.

    E sono anche un po' critico sugli anni post laurea e lavoro. Si ti toglierai decisamente soddisfazioni. La cosa migliore è che ti toglierai probabilmente anche questa scopa nel culo del "so tutto io come andrà", vivrai un po' più disilluso, ti infastidirai meno per le persone che hai accanto, altre le taglierai via, ma soprattutto avrai aspettative più basse su molte cose.
    D'altro canto inizierai a preoccuparti molto di più di questioni più o meno serie tipo (scrivo a caso) come arrivare a fine mese e non rischiare di non saldare la carta di credito, come farai a riparare la macchina con i soldi che hai, perchè è così difficile arrivare ad avere un contratto di lavoro decente, quali sono le ragioni per cui il tuo capo non si rende conto del culo che ti fai, che prospettive misere offre la vita in questo paese, quanto a lungo dovrai vivere in un monolocale di 35mq, i tuoi genitori stanno invecchiando molto più di quanto puoi sopportare, perchè gente che ritieni inetta vive di gran lunga meglio di te, perchè non posso andare in vacanza con la mia ragazza per colpa delle ferie che non coincidono, la situazione politica preoccupante, porca puttana ma davvero vorrei dei figli per farli vivere in sto mondo.. eccetera eccetera

    Davvero, pensa a migliorarti e basta, e se vuoi una ragazza che non sia tutta instagram stories e cagate trovatela, esistono. Davvero vuoi smadonnare il tuo cervello su ste cagate di cui tra 10 anni penserai "ma perchè ero così?"
    Insomma FATTI I CAZZI TUOI. Ma mollala di fare il cazzo di grande, non sei un cazzo di nessuno, e non hai trovato nessuna verità. Quantomeno per ora.

    - - - Aggiornato - - -

    Aggiungo: per me la cosa migliore sarebbe che la gente stupida non facesse mai figli e continuasse a scopare senza procreare, non facesse le cose serie, si limitasse all'ostentazione e ciulata. Quindi da quel lato vadano avanti così che sono molto più che contento. Che io ad Idiocracy un po' ci credo

  16. #16
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Quoto tutto quello che ha scritto TGG. Fortissimo.

    Mamma mia quanto è cambiato sto posto da allora

  17. #17

    Re: Cerco aiuto..

    è bellissimo che parlate di lavoro come che sia automatico trovarlo/averlo.

    Per me il momento peggiore è arrivato proprio dopo l'università, non è una legge scritta per tutti.

    @32 e mezzo, ormai.

  18. #18
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.704

    Re: Cerco aiuto..

    Dipende molto di quale settore parli e quanto sei disposto a metterti in gioco e scendere a compromessi.

    Qua se non erro bene o male siamo tutti nel settore informatico. Io in teoria mi occupo dell'analisi e progettazione del software, sono anche programmatore e so scrivere codice in diversi linguaggi, ma nella mia vita ho fatto di tutto, da consulente informatico a docente di Office e Java passando per caporedattore di diverse testate eSports. Ho lavorato anche in ambiti medici e altre cose che non c'entrano un cazzo con l'informatica, il punto è che se vuoi *veramente* lavorare, il lavoro lo trovi.

    Se inizi a dire "ah ma io no perchè ho studiato questo e voglio fare quello" stai certo che il lavoro in Italia difficilmente lo troverai.
    Quello che devi fare è accettare proposte che reputi interessanti e in qualche modo inerenti a quello che vuoi fare, che ti arricchiscano come persona e aumentino le tue competenze professionali. E nel frattempo tieni gli occhi aperti per il lavoro giusto.

    Alla fine è come trovarsi una ragazza
    Se punti a quella giusta™ rimarrai a pane e seghe per tutta la vita
    Quindi nel frattempo ti butti in altre avventure e magari scopri che una di queste ti piace pure, o magari mentre stai scopando quella sbagliata finalmente esce fuori quella giusta™

    Per contestualizzare, io i 32 li faccio a settembre, quindi stiamo lì
    Ultima modifica di Don Luca; 01-08-18 alle 15:44

  19. #19

    Re: Cerco aiuto..

    ho diploma informatico ma laurea umanistica. Ho lavorato 4 anni in biblioteca (alternando contratti ridicoli e orari variabilissimi) e non mi hanno più rinnovato. Cerco in qualsiasi settore io abbia chance (non ho exp e lì mi frega) ma l'età non più giovanissima per il lavoro e il discorso dell'exp non aiutano di certo. E vivo a Milano non a Brindisi. Probabilmente per come la vedo io è più facile trovare una ragazza ora come ora, ma non è quello il fulcro del mio discorso, volevo solo dire che ogni situazione è a sé e non ci sono leggi scritte nella vita. Alla fine quello che vive Giammotto ci siamo passati un po' tutti e ci si passa pure ora, la soluzione non è riempirsi la giornata di impegni, perché tanto un momento per pensare lo trovi sempre. Che sia prima di addormentarti, che sia mentre stai cagando, che sia al lavoro etc... Poi chiaro, se hai un vita impegnata hai sicuramente meno tempo per pensare/deprimerti, e ve lo dico io che sono impossibilitato in casa da 10 mesi (non per il lavoro, ma per malattia) e quindi ne so qualcosa di come funziona sta situazione. @Giammotto come ti han già detto fai la tua vita, di interessi mi pare di ricordare ne hai parecchi, se non vuoi scopare tanto per non farlo e bona (pensa che io @32 cercherei solo quello, vedi come son diverse le varie situazioni? ). Agli altri dai il giusto peso, tanto moriremo tutti soli, e alla fine se stai bene con te stesso puoi vivere pure con 2 amici in croce.

  20. #20

    Re: Cerco aiuto..

    Ecco, un'altra bella roba per cui poi ti ammazzerai il cervello giammotto "come minchia trovo il lavoro". Ne rimangono altre n-mila di questioni che ti tartasseranno molto più del "poveri amici scemi che pensano a farsi i selfie e scopare"
    Madonna che bella la vita fosse così per tutti.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su