Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fiiiiii Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fiiiiii

Risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fiiiiii

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fiiiiii

    NELLE PUNTATE PRECEDENTI...

    tl;dr: conosco una ragazza americana, decidiamo di darci una chance nonostante tutta una serie di complicazioni (tra cui ovviamente la distanza), dura un annetto durante il quale riusciamo a vederci tre volte (neanche poche) poi finisce per un misto di mancanza di quotidianità (sacrosanto), una certa voglia di cazzo raccontata come mancanza di quotidianità (purtroppo, sacrosanto anche questo) e differenze sulle quali io onestamente avrei lavorato di più ma lei apparentemente no. Comunque ancora ci sentiamo.

    Comunque, nel topic precedente c'è questo passaggio, sul quale questo nuovo topic verte nella sua quasi totale interezza:

    Diciamo che non sono mai stato uno con l'ormone sempre a mille.
    La mia ultima relazione è finita nel 2015 e da allora (a parte una settimana di dichiarata nostalgia dramma-free con l'ex) non ho mai veramente sentito il bisogno di correre dietro alle gonnelle e ho ignorato le gonnelle che mi correvano dietro, perchè sul luogo di lavoro e di dieci anni più giovani
    Intorno a Gennaio, quando con l'americana era appena finita e si faceva fatica ad affrontare la giornata, è capitato che con la ex di cui sopra, quella della nostalgia dramma-free, si cominciasse a sentirsi più spesso.

    Contestualizzo la ex: lei è francese (in realtà ha anche la doppia cittadinanza americana, ma quella lasciamola perdere sennò le due si confondono ), siamo stati assieme due anni. Gran parte a distanza, poi ci siamo trasferiti assieme per sei mesi, poi mi ha lasciato perchè io non sapevo che pesci prendere nella vita dopo la laurea, lei aveva ricevuto un'offerta di lavoro a New York dove comunque non potevo seguirla, e a rimanere assieme sarei stato per lei un inutile e dannoso gatto attaccato ai maroni a un oceano di distanza.
    Non l'ho deciso io, ma non potevo che condividere il principio. Ci siamo lasciati bene. Con tristezza, ma bene.
    Con le dovute pause nei primi tempi, non abbiamo mai veramente smesso di sentirci, prima per aggiornamenti occasionali su come stavano andando le cose, poi via via in maniera più da amici stretti che si tengono costantemente in contatto.

    È finita che siamo finiti a raccontarci appuntamenti, relazioni, e a consolarci quando le cose non funzionavano. Con una punta di "stranezza", che immagino sia ineliminabile quando sei stato con una che adesso ti racconta che si vuole portare a casa un tipo (e viceversa), ma del resto proprio l'essere stati insieme ci ha sempre permesso di avere una certa comprensione reciproca e schiettezza della quale, onestamente, siamo anche abbastanza contenti.
    Una volta che eravamo entrambi single, e lei era in Europa, ci siamo visti per una settimana in Spagna in memoria dei vecchi tempi. Col senno di poi non è stata del tutto scevra da problemi e incomprensioni, ma comprensione e schiettezza hanno fatto il loro dovere anche in quel caso.

    Comunque, torniamo a Gennaio, quando io mi trascino piangendo in posizione fetale e mi attacco a ruota alle Peroni da 33 (in quella maniera che suona tanto maledettismo da due soldi ma che sul momento ti sembra l'unica via percorribile verso l'annichilimento).
    La francese mi chiede "Come va?" e io rispondo "Male". Viene fuori che anche per lei le cose non vanno benissimo (si è di recente trasferita a Londra, e ha problemi enormi col padrone di casa), una cosa tira l'altra, fa bene parlare delle proprie sfighe ad una persona che ti sa ascoltare, e cominciamo a risentirci praticamente su base quotidiana.

    Passano i mesi, io sono avviato ad una lenta ripresa alla vecchia maniera (nuovo lavoro, stare fuori di casa, attività fisica, vedere gli amici), e un giorno di inizio Marzo siamo lì a chiaccherare di un tipo al lavoro che forse le piace.
    Quando tocca a me dire come sto - esitando un attimo ma poi, che cavolo, lei mi aveva appena raccontato di un tipo quindi da quel punto di vista pensavo di non rischiare equivoci - le racconto che in tutta onestà mi sento abbastanza solo e che comincia nuovamente a mancarmi l'intimità fisica (fino ad allora annullata in un buco nero di apatia, come solo sentirsi non voluto e rimpiazzato - dalla ex americana - può fare), ma il solo pensiero di andare in giro a cercare il chiodo scaccia chiodo mi rende esausto, e non è che abbia scopamiche no-strings-attached a portata di mano.
    E qui, inatteso, mi arriva un "Ti va di passare qui un finesettimana, come in Spagna?"

    Beh, sì, mi andava.

    E da lì, tutto torna, un tuffo nel passato. Da parte di entrambi.
    Tornano i nomignoli di allora, tornano le battutine, torna chiamarsi ogni tanto per stare due ore a raccontarsi cazzi propri a caso e anche una vicinanza sulle cose più intime. E non dico la minchia, dico proprio il cercare da lei - e lei da me - una parola, quella giusta, quando siamo giù, più di quanto avessimo fatto finora. E riuscire a offrirla, quella parola, senza paranoie e senza doverci stare a pensare.

    E quindi adesso sono qui che mi chiedo: e quindi?

    Perchè se da una parte non è che abbia speranze o aspettative per l'americana, ammetto di pensare ancora a lei in maniera non del tutto "non-romantica" e che se domani lei mi dicesse "Ho sbagliato tutto" andrei in crisi profondissima, e non voglio offire alla francese, che non se lo merita, un mezzuomo indeciso che non è nè di qua nè di là.

    Ma dall'altra parte, io e lei ci capiamo, parliamo senza peli sulla lingua e senza timore di ferirci o doverci nascondere, ci facciamo del gran bene mentale, e in tutta onestà anche del gran bene fisico.
    E, guardandomi in faccia, io vorrei tanto avere una persona così accanto. In tutta onestà, ne sento proprio il bisogno. Non di metter su casa e famiglia, ma di non finire la giornata e avere di fronte un libro, una camomilla, e gente su whatsapp con cui parlare un po' prima di andare a dormire. E cercare altrove, col lanternino de "Il mare è pieno di pesci" mi sembra una scemenza.

    Quindi, fare finta che invece no, niente, è tutto come prima, "Raccontami come va al lavoro e dei tuoi appuntamenti"...ecco, mi sembra limitarsi stupidamente in nome del buon senso. È vero che l'ultima volta che non ho dato retta al buon senso ho preso una mazzata fortissima in faccia però, ecco, non mi pento di averlo fatto, anche se la mazzata era prevedibile.

    E niente, non ho un'idea più chiara di così.
    È che ho già stracciato le palle a tutti i miei amici e per continuare a parlarne ho bisogno di subappaltare all'esterno
    Larga la foglia, stretta la via, dite la vostra, che ho detto la mia...
    Ultima modifica di Azad; 12-04-19 alle 14:53

  2. #2
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.716

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Mazza ma che è 'st'esplosione improvvisa di thread

    Quindi, se ho capito bene, il motivo principe per il quale te e la francese vi siete mollati è perchè lei ha trovato lavoro a new york e da lì, vabbè, ha giustamente ricostruito la sua vita intorno ad altre persone in un altro contesto blablabla... complice anche il tuo non saper che direzione prendere nella vita post-laurea.

    Ora il contesto nel quale vi trovate è che la distanza che vi separa non è impensabile, tu hai una tua vita con un lavoro, una casa e una situazione economicamente e socialmente stabile.
    Quindi le due condizioni che vi hanno portato a lasciarvi non sussistono più.

    Io ti dico: buttati. Tanto che può succedere mai? Alla peggio ti dirà "no guarda, sei diventato il mio miciomicione e ti vedo più come un peluche". Vi fate una risata e tutto torna come prima (per lei, te ti sei preso l'ennesima mazzata sui denti dalla quale però ti riprenderai col tempo e qualche bottiglia di Peroni).

    Sentiamo cosa dice il nostro saggio Absint in merito:

    l'altro giorno ha tuonato
    una via sempre piena di mignotte
    puro culo

    – Absint, 12 aprile 2019


    Forse è meglio se vai a troie

  3. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Quindi, se ho capito bene, il motivo principe per il quale te e la francese vi siete mollati è perchè lei ha trovato lavoro a new york e da lì, vabbè, ha giustamente ricostruito la sua vita intorno ad altre persone in un altro contesto blablabla... complice anche il tuo non saper che direzione prendere nella vita post-laurea
    Il motivo principe per il quale ci siamo mollati è che quando lei si trova davanti delle persone che non sanno dove girarsi, non vedono per sè un futuro, e sono le peggiori nemiche di sè stesse, scappa fortissimo senza guardarsi indietro.
    Cosa che ha imparato come via di salvezza da una famiglia, diciamo così, disfunzionale.

    Ci sono voluti gli anni, e tante chiacchere come amici e non come coppia, per capirlo

  4. #4
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.716

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    E ci sta eh, fa bene, sfido chiunque a biasimarla

    Il punto rimane comunque: te adesso a che punto stai?

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    903

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Ma te ora dove sei? Perché mica l'ho capito.
    Cmq sarò uno che non è uscito molto dal proprio paese ma davvero non capisco come si possa pensare di avere relazioni "reali" e "normali" vedendosi 3 volte l'anno...

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

  6. #6

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Le relazioni a distanza non funzionano ma ci sono alcuni piccolissimi “se” che ogni tanto fanno il miracolo. Detto questo infatti lui ha avuto relazione a distanza solo con l’Americana e penso abbia capito che i ti amo non risolvono questi problemi. Onestamente non so che lavoro fai, comprendo benissimo tutto ciò che hai detto, in ogni caso io a una soluzione con lei la penserei solo nell’ottica di avere le palle di trasferirti. E questo è un passo enorme e pieno di insidie. Ti trasferisci e va tutto a puttane e ti trovi solo a Londra? Cosa andresti a fare a Londra? Il vostro momento di voler stare assieme è reale o solo dettato da un sentimento comune di solitudine?

    Ma il discorso per me rimane sempre il “vorrei davvero trasferirmi lì per lei?” Non dico ovviamente dopodomani, ma comunque non in un futuro remoto. Se la risposta è no, é inutile al cazzo tentare la strada di una relazione con lei, sarebbe reiterare l’insegnamento che ti è arrivato coi denti dall’Americana

  7. #7
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Cmq sarò uno che non è uscito molto dal proprio paese ma davvero non capisco come si possa pensare di avere relazioni "reali" e "normali" vedendosi 3 volte l'anno...
    Ma infatti non sono nè "reali" nè "normali", sono "stringi i denti mentre cerchiamo di capire come farla diventare tale".
    Poi c'è chi lascia perdere perchè non ne vale la pena, e chi su quei denti che stava stringendo si becca la mazzata.
    Io adesso sono in Italia, comunque

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Se la risposta è no, é inutile al cazzo tentare la strada di una relazione con lei, sarebbe reiterare l’insegnamento che ti è arrivato coi denti dall’Americana
    Ah, io mi sarei trasferito anche per l'americana.
    Con più difficoltà e sulla lunga distanza, certo, perchè hai voglia l'immigrazione in un paese straniero.
    Sì che potremmo trovarci a breve nella stessa situazione anche con il Regno Unito

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Detto questo infatti lui ha avuto relazione a distanza solo con l’Americana e penso abbia capito che i ti amo non risolvono questi problemi.
    Tecnicamente anche con la francese, che perlappunto era francese. Ma con un'ora e mezzo di aereo ci vedevamo mooooooolto più spesso (tipo ogni due settimane al massimo) e poi quando riuscivamo (ai tempi stavamo entrambi finendo di studiare) a mettere in fila un lungo buco anche per tre-quattro settimane di fila. Non ottimale, infatti ad un certo punto ci siamo trasferiti in Spagna dove lei aveva preso un lavoro da expat e io, visto che farlo in un posto o nell'altro mi cambiava poco e tutti e due cercavamo la quotidianità, preparavo la tesi.
    Da lì a un paio di mesi dovevamo anche andare a passare un anno in Canada con permessi studiolavoro romanticissimi che avevamo preso assieme, ma poi mi ha lasciato e io di rivedere il progetto in solitaria all'ultimo minuto non me la sono sentita.
    Ancora mi prendo a calci nel sedere

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Onestamente non so che lavoro fai, comprendo benissimo tutto ciò che hai detto, in ogni caso io a una soluzione con lei la penserei solo nell’ottica di avere le palle di trasferirti.
    Barcamenarsi tra freelancing nei comparti grafica e traduzione, ma come spina dorsale di soldi regolari...ahem...logistics.
    E devo dire che stare a fare quello che gli articoli di denuncia raccontano come nuovo schiavismo da 120 picking l'ora, sarà stancante, ma la vita succede fuori dal turno, del lavoro di merda mi frega anche relativamente il giusto.

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Ti trasferisci e va tutto a puttane e ti trovi solo a Londra?
    Se non ho costruito altro e non vale la pena di stare lì senza di lei, torno. Non casca mica il mondo.

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Cosa andresti a fare a Londra?
    Bella domanda ma anche vagamente secondaria, ammesso l'ovvio punto che qualcosa devo fare. Ma non è che adesso sto facendo il lavoro della vita. E in una città di otto milioni di persone ci sarà qualcosa da fare per l'ottomilionesimoEUNO. Sulla carta, eh. Poi sarebbe una cosa da valutare, nel corso dei mesi capendo nel frattempo i come e i quando.

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Il vostro momento di voler stare assieme è reale o solo dettato da un sentimento comune di solitudine?
    Questa invece è la domanda da 100 punti.
    Boh, a me pesa non avere qualcuno accanto. Ai tempi con la francese e anche con l'americana pur con le (grandissime) limitazioni della distanza, mi sono reso conto che non sono un uomo denim che vuole schiacciarsi le lattine di birra sulla fronte e poi andare in disco a rimorchiare.
    Non dico che adesso voglio mettermi qui e pianificare una famiglia, ma il fatto di contare per qualcuno mi rende felice, il fatto di poter contare su qualcuno mi rende felice, e in tutta sincerità mi piaccio anche di più come persona quando sto con qualcuno (sui perchè e i percome potremmo discutere a lungo).
    Poi non so se questo sentimento generale, in questo momento della mia vita, si è camuffato da "VUOI TORNARE CON LA FRANCESE", oppure se è una cosa 100% genuina e 100% a sè stante. Probabilmente, un misto delle due cose.



    Riformulo con una domanda più generale: tornare con ex di diversi anni prima con le quali nel frattempo il rapporto si era (potenzialmente) evoluto, ha mai funzionato per qualcuno, qui dentro?
    Ultima modifica di Azad; 13-04-19 alle 11:56

  8. #8

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Ha funzionato si, ho amici che si sono sposati e fatti famiglia con le ex di anni prima. Poi ovvio non va sempre così. Dipende da troppe cose.
    Comunque ti dico, io sono a Londra da 2 mesi e mezzo e se vieni su, con un po’ di soldi da parte per pagarti i primi affitti (in zona 2/3 se non vuoi lasciarci troppissimi soldi) un lavoro lo trovi soprattutto se non ti frega un cazzo iniziare come cameriere o cose simili in attesa di trovare qualcosa di più adatto a te. Non vivrai benissimo (ma su quanto bene/male ne so poco, per me è stato fortunatamente molto diversa la situazione) ma ci vivi. Però dire “vado su poi se non va bene torno” io ci penserei un attimo. Andare all’estero significa che dovrai fare comunque un po’ di processi burocratici soprattutto per toglierti la residenza in Italia e non rischiare di pagare le tasse in UK e Italia allo stesso tempo. Insomma mi sembra tu stia semplificando un po’ tante cose. Ti direi, cerca di capire cosa vuoi, ma soprattutto che lei sia allineata con te. Poi possiamo parlare di quel che si può fare
    Ultima modifica di The Great Guerra; 13-04-19 alle 11:56

  9. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Andare all’estero significa che dovrai fare comunque un po’ di processi burocratici soprattutto per toglierti la residenza in Italia e non rischiare di pagare le tasse in UK e Italia allo stesso tempo. Insomma mi sembra tu stia semplificando un po’ tante cose.
    No, vabè, ovvio che non è una cosa da un giorno all'altro.
    È per dire che non è che comincio mettendo la potenziale scocciatura della burocrazia in primo piano. Sennò, se già quello conta come insormontabile ostacolo, tanto vale neanche starci a pensare.

    Poi è anche vero che da qui a qualche mese magari il Regno Unito è stato extra-unione
    Ultima modifica di Azad; 13-04-19 alle 12:02

  10. #10

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Ah ma questo è un seguito!!! Ora leggo sorry

    Sent from my Pixel 2 using Tapatalk

  11. #11

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Ok devo leggere meglio tutto ma non ho capito una cosa:

    Il fine settimana con lei "come in Spagna" poi c'e' stato?

    Vabbe' ma l ultimo post e' di APRILE

    ma che cazzo sto leggendo allora?
    xD come ci sono finito qua

    Vabbe' cmq sia visto che ci sono a sto punto voglio sapere come stanno le cose ora, e voglio pics dell americana e della francesemaericana

  12. #12
    Senior Member L'avatar di Nikoro
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    750

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Grazie Absint, me l'ero perso anche io questo topic.

    Per l'OP: se qui non hai prospettive (lavorative, sentimentali) e lei è d'accordo con il ricominciare la vostra storia, VAI. CAZZO. VAI.
    Se invece è tutta una tua fantasia e con lei non hai neppure introdotto il discorso, ti consiglio come prima cosa di parlarne. Ma seriamente, mettendo di fronte LEI alla scelta. Perchè se vai là, sei tu che molli tutto per lei, e se questo è solo un capriccio momentaneo, ti ritrovi con le gambe tagliate, col morale a terra, in una città in cui vivere è possibile, ma (a mio avviso) ancora più stressante.

  13. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    410

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    Il fine settimana con lei "come in Spagna" poi c'e' stato?
    Avoja se c'è stato, con tanto di apprezzamenti stile thebestinmybook™

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    Vabbe' ma l ultimo post e' di APRILE
    Perchè nessuno aveva scritto nel frattempo, i doppi post sono contro la netiquette

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    Vabbe' cmq sia visto che ci sono a sto punto voglio sapere come stanno le cose ora, e voglio pics dell americana e della francesemaericana
    Per come è andata, vedi giù. Per le pics, in un carpiato di brillantezza che capisco solo io, rispondo così per entrambe:



    Citazione Originariamente Scritto da Nikoro Visualizza Messaggio
    Per l'OP: se qui non hai prospettive (lavorative, sentimentali) e lei è d'accordo con il ricominciare la vostra storia, VAI. CAZZO. VAI.
    Se invece è tutta una tua fantasia e con lei non hai neppure introdotto il discorso, ti consiglio come prima cosa di parlarne. Ma seriamente, mettendo di fronte LEI alla scelta. Perchè se vai là, sei tu che molli tutto per lei, e se questo è solo un capriccio momentaneo, ti ritrovi con le gambe tagliate, col morale a terra, in una città in cui vivere è possibile, ma (a mio avviso) ancora più stressante.
    Eh, poi alla fine dopo che i baubaumiciomicio hanno un preso nei mesi una deriva indiscutibilmente equivoca, il discorso su cosa stavamo facendo e dove stavamo andando a parare l'ho tirato fuori nero su bianco.
    Dice che è arrivata a tanto così dal ricascarci anche lei, poi gli amici di là l'hanno presa da parte e le hanno fatto l'intervention.



    e allora per farsela passare è tornata su OkCupid.

    Non l'ho presa benissimissimo, ma pace. Più che altro, se una volta ogni tanto c'hai proprio voglia della bootycall internazionale che viene lì a leccarti il buco del culo, va benissimo, abbiamo sempre scopato bene, basta dirmelo. Ma non cercarmi costantemente dicendomi che ti manco se poi quando un secondo dopo ti chiedo che intenzioni abbiamo perchè - dipendesse da me - io sono pronto a ricascarci con tutte le scarpe, mi rispondi grazie ma no grazie.
    Boh.
    Ultima modifica di Azad; 17-06-19 alle 16:39

  14. #14
    Senior Member L'avatar di Nikoro
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    750

    Re: Chi lascia la strada vecchia per l'antica, sa quel che lascia, ma la trova la fii

    Donne tududù.

    - "Ho un periodo in cui sono insicura di me stessa, magari al lavoro va bene ma non benissimo, insomma la mia vita fa cagare, ma -EHI!- posso sempre contare su qualcosa che mi tiri su, che mi faccia rialzare l'autostima, e che alla bisogna mi dia pure una bella stantuffata, senza lo stress di doverci avere a che fare ogni giorno".

    - "Ma è una persona che tiene a te, non ti sembra di approfittarne e che non sia giusto/non si meriti di essere trattato così?"

    - "Silenzio, Coscienza. Preferisco le endorfine."

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su