Grazie. Grazie. - Pagina 2

Pagina 2 di 5 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 95

Discussione: Grazie.

  1. #21
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.038

    Re: Grazie.

    5 anni di storia di TSM, a occhio e croce.

  2. #22

    Re: Grazie.

    Anche se.. una mezza cosa di cui parlare ce la avrei, è una situazione che mi sta creando qualche dubbio su cose che non avevo ancora sperimentato, ovvero: si è creata una situazione con una ragazza di 4 anni più piccola di me (21-17) e sto avendo delle difficoltà su certe cose. Non siamo ancora usciti nè nulla, è perlopiù un flirt nell'aria e fino ad ora abbiamo solo parlato in due occasioni (che ho molto apprezzato)
    Il fatto è che non riesco ad andarci molto convinto e ho una serie di dubbi di cui mi farebbe piacere discutere con voi (i miei amici sono di aiuto ma limitatamente su certe cose)

    Lei è molto carina e sveglia, ha una personalità molto allegra ed è molto giocosa (in una bellissima maniera), fisicamente però è come se fosse ancora un pochino acerba, ha la ciccia nei punti giusti e un bel fisico atletico, però è come se fosse ancora troppo piccolina comparata con altre ragazze con cui sono stato, e questo mi blocca leggermente nell'approccio. E' come se non riuscissi a puntarla direttamente e farglielo capire chiaro e tondo, come se sentissi la necessità di andarci cauto perchè mi sembra quasi "inappropriato" per così dire puntarla come punterei una ragazza coetanea.. poi c'è il fatto puramente mentale e di esperienza. Non ho tutta questa esperienza e alla fine 4 anni sono relativi in base a ciò che uno passa, ma sento il desiderio e la responsabilità di trattarla con grande dolcezza e delicatezza, e di non fare stronzate. Sopratutto considerato che lei si è da poco lasciata dopo 2 anni di relazione, ci voglio andare molto cauto. Mi sembra il materiale corretto per poterci fare una storia seria, ma ho paura di fare stronzate e soffrire entrambi stupidamente, o di bruciarmela per sempre con mosse azzardate.

    Fin'ora la situazione è piacevole ma non sviluppata, c'è una palese curiosità reciproca e anche gli altri hanno iniziato a sussurrare, ma non si è ancora creato nulla e sopratutto non siamo mai neanche usciti a prendere un caffè solo io e lei, fin'ora sono solo situazioni di gruppo. Il fatto è che però lei sta "facenn ammor" con un ragazzo da una settimana, consciamente e senza falsa modestia non ci metterei molto a rubargliela, ma questo è come si mi bloccasse ancora di più.
    Ho capito queste cose due sere fa, quando mentre stavo parlando con un'altra ragazza (lei interessata e io assolutamente no) lei è arrivata, mi ha salutato, e stava per crearsi un'altra situazione più "intima" ma una voce dentro di me mi ha detto di ignorarla e continuare a parlare con l'altra ragazza. Come se mi sembrasse strano lasciare la coetanea (pure bellina, ma non mi interessa) per andare a parlare con lei, come se mostrarle esplicitamente tutto questo livello di interesse sia una mossa pericolosa. Alla fine non mi ha salutato col bacio e quando le ho chiesto se l'avrei rivista mezz'ora dopo in un altro posto, mi ha fatto una faccia "dispettosa" e non ha detto nulla di chiaro, temo di aver fatto una cazzata e averla fatta inutilmente ingrippare.

    Lei mi interessa, ma mi sento bloccato, qualcun altro può darmi qualche pillola a riguardo?

  3. #23
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.256

    Re: Grazie.

    Pics della diciassettenne in bikini e ti aiuto
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  4. #24
    Cacacazzi L'avatar di Talismano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.601

    Re: Grazie.

    Quando Buddha distribuiva il dono della sintesi, te stavi al bagno, giusto ?

  5. #25
    Cacacazzi L'avatar di Talismano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.601

    Re: Grazie.

    Parti dal presupposto che dopo 2 anni di relazione, ha preso più schizzi di uno scoglio. A parte quello non è che devi trattarla bene solo perché è più giovane o perché ti sembra più "bimba". Lo devi fare perché si.

  6. #26

    Re: Grazie.

    Niente pics, e ad ogni modo sì sarò più sintetico

    Comunque l'aspetto sessuale è quello che mi preoccupa di meno nella questione "delicatezza", la paura perlopiù è quella di farle male emotivamente dal momento che non sono convinto al 100%, vado nella cosa pensando "è un bell'acquisto" e già sapendo che probabilmente se aspettassi sarebbe meglio, credo sia da questo che mi provengono i dubbi.. ma allo stesso tempo non voglio aspettare perché magari la situazione non si ripresenterà in futuro (guardando la sorella soprattutto )

    A voi è mai successa una situazione simile?

  7. #27
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.038

    Re: Grazie.

    Giammotto piantala di farti queste assurde seghe mentali che manco io ai tempi d'oro e spaccale la fregna.

  8. #28

    Re: Grazie.

    Citazione Originariamente Scritto da giammotto Visualizza Messaggio
    Anche se.. una mezza cosa di cui parlare ce la avrei, è una situazione che mi sta creando qualche dubbio su cose che non avevo ancora sperimentato, ovvero: si è creata una situazione con una ragazza di 4 anni più piccola di me (21-17) e sto avendo delle difficoltà su certe cose. Non siamo ancora usciti nè nulla, è perlopiù un flirt nell'aria e fino ad ora abbiamo solo parlato in due occasioni (che ho molto apprezzato)
    Il fatto è che non riesco ad andarci molto convinto e ho una serie di dubbi di cui mi farebbe piacere discutere con voi (i miei amici sono di aiuto ma limitatamente su certe cose)

    Lei è molto carina e sveglia, ha una personalità molto allegra ed è molto giocosa (in una bellissima maniera), fisicamente però è come se fosse ancora un pochino acerba, ha la ciccia nei punti giusti e un bel fisico atletico, però è come se fosse ancora troppo piccolina comparata con altre ragazze con cui sono stato, e questo mi blocca leggermente nell'approccio. E' come se non riuscissi a puntarla direttamente e farglielo capire chiaro e tondo, come se sentissi la necessità di andarci cauto perchè mi sembra quasi "inappropriato" per così dire puntarla come punterei una ragazza coetanea.. poi c'è il fatto puramente mentale e di esperienza. Non ho tutta questa esperienza e alla fine 4 anni sono relativi in base a ciò che uno passa, ma sento il desiderio e la responsabilità di trattarla con grande dolcezza e delicatezza, e di non fare stronzate. Sopratutto considerato che lei si è da poco lasciata dopo 2 anni di relazione, ci voglio andare molto cauto. Mi sembra il materiale corretto per poterci fare una storia seria, ma ho paura di fare stronzate e soffrire entrambi stupidamente, o di bruciarmela per sempre con mosse azzardate.

    Fin'ora la situazione è piacevole ma non sviluppata, c'è una palese curiosità reciproca e anche gli altri hanno iniziato a sussurrare, ma non si è ancora creato nulla e sopratutto non siamo mai neanche usciti a prendere un caffè solo io e lei, fin'ora sono solo situazioni di gruppo. Il fatto è che però lei sta "facenn ammor" con un ragazzo da una settimana, consciamente e senza falsa modestia non ci metterei molto a rubargliela, ma questo è come si mi bloccasse ancora di più.
    Ho capito queste cose due sere fa, quando mentre stavo parlando con un'altra ragazza (lei interessata e io assolutamente no) lei è arrivata, mi ha salutato, e stava per crearsi un'altra situazione più "intima" ma una voce dentro di me mi ha detto di ignorarla e continuare a parlare con l'altra ragazza. Come se mi sembrasse strano lasciare la coetanea (pure bellina, ma non mi interessa) per andare a parlare con lei, come se mostrarle esplicitamente tutto questo livello di interesse sia una mossa pericolosa. Alla fine non mi ha salutato col bacio e quando le ho chiesto se l'avrei rivista mezz'ora dopo in un altro posto, mi ha fatto una faccia "dispettosa" e non ha detto nulla di chiaro, temo di aver fatto una cazzata e averla fatta inutilmente ingrippare.

    Lei mi interessa, ma mi sento bloccato, qualcun altro può darmi qualche pillola a riguardo?
    Non é la donna della tua vita e tu non sei l'uomo della sua vita. Siete talmente giovani che probabilmente anche se iniziaste un rapporto e poi vi spezzaste il cuore manco ve lo ricordereste tra 5 anni. Giammotto fino a 30 anni vai lisicio che non puoi "far male" a una persona in una maniera davvero profonda (a parte alcuni casi estremi che non penso tu debba mai considerare)

  9. #29

    Re: Grazie.

    Però non so di preciso... non la donna della vita, ma è diversa dalle altre (in b4 meme) e mi ha smosso qualcosa dentro

  10. #30

    Re: Grazie.

    Si ma anche chissenefrega. Il pippone che hai fatto é perché hai paura del sarcazzo, quello che ti abbiamo detto é che ti fai troppe pippe mentali visto che stai parlando di un invaghimento giovanile tra un 21enne e una 17enne. Non stai decidendo di andarci a convivere e comprarci un cane assieme, o di sposarla e avere figli, che cazzo di male vuoi farle? Al massimo la fai maturare nel caso andasse male, e matureresti anche tu.

  11. #31

    Re: Grazie.

    Alla fine sono sicuramente pipponi e me ne rendo conto, mi vengono però perchè non mi sono mai trovato in questa situazione ma ho avuto un assaggio del contrario, e almeno su di me l'effetto è stato devastante (ma hai anche ragione, mi ha fatto molto maturare)
    In settimana avverrà qualche sviluppo, vi farò sapere (e sono molto più motivato a scassarle ogni cosa)

  12. #32
    Cacacazzi L'avatar di Talismano
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    16.601

    Re: Grazie.

    Citazione Originariamente Scritto da giammotto Visualizza Messaggio
    Però non so di preciso... non la donna della vita, ma è diversa dalle altre (in b4 meme) e mi ha smosso qualcosa dentro
    Mavvaffanculovà

  13. #33
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    11.256

    Re: Grazie.

    Dio santo giammotto, non t'e' servito a niente stare qua dentro, esci co sta tipa e poi mollatevi e scopala nel frattempo e vivi felice
    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  14. #34

    Re: Grazie.

    Però siete troppo veloci a giudicare le situazioni, ve lo dico questo è buon materiale, di prima categoria, e alla fine ho paura di bruciarmela in un modo o nell'altro! ho smesso di farmi questo tipo di problemi da un bel po', ma una parte di me se li fa felicemente in questo caso, mi sembra appropriato e alla fine non mi pesa, mi aiuta solo a capire come agire meglio..

  15. #35

    Re: Grazie.

    Giammotto still, 21 17 anni. Materiale di prima cattegoria per cosa? Ripeto per la centesima volta, tu non hai idea di cosa voglia dire una relazione vera di quelle serie e di tutto quel che comporta. Per dio lei fa ancora il liceo. Le paranoie che ti fai ora sono inutili al cazzo.
    Sai cosa vuol dire vivere con un'altra persona con il lavoro e le spese di mezzo? No. Con lei dovrai fare una cosa cosi? NO ahahahah ma figurati. Quindi che paranoie ti fai? che non sarete d'accordo su cosa fare il sabato sera assieme? Che cosa ti dovresti bruciare scusa? A 17 e a 21 anni manco hai una personalitá definita che non cambierá mai piú. Il tuo problema é che osservi la tua figura e la tua vita come se fossi una persona di 40anni che deve fare determinate scelte e stare attento a determinate conseguenze. La realtá é che, a meno che tu o lei non siate pazzi ma tipo da TSO, non succederá niente.

    Ah ti assicuro che a 30anni l'effetto devastante che hai provato tu alla tua etá lo ricordi come un tenero buffetto sulla guancia. E farai fatica a capire perché eri stato cosi male per una stronzata cosi grande. Se nella tua testa passa un "non riescono a capire i miei sentimenti" sappi che anche quello lo vedrai come un "quanto ero stupido a pensare che gente che ci era passata prima di me dicesse stronzate, e invece avevano solo ragione".
    Ora non ti preoccupare, piu o meno in tanti abbiamo fatto i tuoi ragionamenti, ma tendenzialmente poi tutti si finisce come ti ho detto.

  16. #36

    Re: Grazie.

    Tutto ciò esula dalla questione originale.. alla fine sì, siamo due ragazzi che si stanno conoscendo e probabilmente non succederà niente, ma il copione che tu hai descritto per me è un fallimento, così lo considererei se sbagliassi così tanto nella scelta di ragazza con cui passare la vita e mi trovassi a 30 anni in sofferenze del genere. Non credo sia naturale ed organico stare 6 anni con qualcuno (per dire) e poi lasciarsi (sopratutto avanti nell'età), sono 6 anni buttati nel cesso e tutto ciò che hai imparato ok, ma in quei 6 anni avresti potuto costruire qualcosa che durava, invece che far andare tutto a puttane.. onestamente (e non lo prendere sul personale) credo semplicemente che quando una cosa diviene abbastanza comune, la prendiamo per normale, ma normale non è per niente.

    (non riesco a scrivere questo pensiero coerentemente)

    allora, io non penso che con lei starò con la vita o cose del genere (anche se non lo escludo, per semplice ignoranza del futuro) ma di certo, se mi voglio impegnare, non mi ci lancio a cazzo di cane e dico "vediamo come va"; si soffre solo così e si fanno errori, che possono essere semplice sofferenza emotiva (il caso migliore) o cose letteralmente disastrose, che ti mettono in ginocchio per il resto della vita (ed ho visto ambo le cose)

    sarò pesante, ma sento che è necessario farsi qualche pensiero in più se uno programma più che svuotarsi le palle con una ragazza.. ragionare a lungo termine fa bene

    e questo stavo dicendo alla fine.. ho conosciuto poco di lei e siamo ancora piccoli, ma credo che certe cose già si possono capire anche così presto, e parlo di cose come: competenza emotiva, saper gestire i dispiaceri e le delusioni, saper comunicare adeguatamente bisogni e confini, intesa fisica che va oltre l'immediato "t chiavass" ed è un po' più profonda di così, etc.
    queste cose già le riconosco, e quando le vedo la cosa diventa più importante per me e scattano questi ragionamenti..
    Ultima modifica di giammotto; 03-10-19 alle 13:19

  17. #37

    Re: Grazie.

    Sono circondato da persone che si sono conosciute esattamente così, si sono sposati e hanno creato famiglie felici senza lasciarsi e finire nell'oblio single a 40 anni, la mia ispirazione viene da lì e non dall'opposto.. è una delle cose che ho capito

  18. #38

    Re: Grazie.

    Giammotto tu sai vero che la societá é in continuo mutamento e che rispetto a 70 anni fa le cose sono cambiate brutalmente?
    Te non puoi pensare che essere single a 40 anni é un fallimento. E idiota e ridicolo. Tu non puoi controllare queste cose come ti pare. Non puoi decidere perché i fattori in mezzo sono troppi e soprattutto esiste l'altra metá che ha una sua testa. Potrai essere l'uomo migliore al mondo, il compagno perfetto, ma se a 35 anni, dopo 15 di relazione, la tua lei si prende di un altro, le cose sono 2 o lo accetti e capisci che non c'é fallimento ma che la vita é un percorso con le estremitá definite (Anche se la fine non é possibile sapere quando é) con moltissime incognite e dove puoi darti dei traguardi ma che poi puoi raggiungere come no, oppure diventi uno psicotico che da fuoco alla sua ex. Fai tu.

    Posso darti le mie esperienze, e quelle di chi conosco. Io ho praticamente fatto passare 1 anno alla mia ex dove ho avverato tutti i suoi sogni, viaggi, regali, soprese, le ho dato tutto, ho preso un cane insieme a lei che ha amato e tantissimi sarcazzi, convivevamo e pagavo io affitto e spese pensa, perche lei non guadagnava molto. Mi ha lasciato per un tatuatore di punto in bianco. No davvero eh di punto in bianco.
    Poi posso dirti che in alcuni casi sembra funzionare (ma durerá davvero tutta la vita? dubito nella maggior parte die casi), spesso non funziona, altri sono secondo me da TSO per entrambe le persone della coppia. Ma di "sicuro" di "certo" non c'é niente, non esiste avere dei riferimenti soprattutto in un modo che muta cosí in fretta. Pensa anche solo a quanto la terra stessa sia in questo momento in un cambiamento globale, e tu pensi dal nulla del cazzo che sei (come tutti noi eh parlo in generale) di poter piegare il destino al tuo volere?
    Ultima modifica di The Great Guerra; 03-10-19 alle 13:33

  19. #39

    Re: Grazie.

    Il destino degli altri sicuramente no, ma il mio sì, se le cose devono fallire devono quanto meno fallire dopo il 101% dell'impegno, dello sforzo, della comprensione e del duro lavoro insieme.. ma dubito che in presenza di queste cose la relazione vada a puttane, sennò significa che non c'erano.. scegliere una ragazza buona nel cuore, scoparsela duro ed essere una roccia per lei, creare vera cooperazione e rendere ben chiare le cose fin da subito, e non smettere mai di migliorare personalmente e insieme.. mi rendo conto che tutto ciò è utopico, ma come altro vuoi vivere? vuoi abbassare la testa e vivere con la paranoia costante che tutto può fallire da un momento all'altro e l'amore fa schifo quindi tanto vale partire sconfitti così?

    il mondo starà cambiando quanto vuoi tu ma le persone restano uguali, nessun single di 40 anni è una persona felice e bilanciata a meno che non si trovi in quella posizione per estreme circostanze. Se a 40 anni ancora non hai imparato come creare un vero rapporto con qualcuno la colpa è tua, e non del "mondo che cambia".. è una vita misera che non augurerei a nessuno se non sociopatici con milioni di dollari in banca e 95 ragazze alla settimana (e viceversa), ma anche in tal caso più che un po' di invidia e stima non ho, non c'è nulla di utile nè di fruttuoso nel vivere così..

  20. #40

    Re: Grazie.

    tutto ciò strettamente dalla mia prospettiva incompleta e dalle storie degli altri, ma direi che un fondo di verità a prescindere c'è

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su