Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi - Pagina 2

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 49

Discussione: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

  1. #21
    Euro Trucker L'avatar di Picard
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Firenze
    Messaggi
    5.097

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da The Great Guerra Visualizza Messaggio
    Io penso che a 35 anni rimandare una convivenza é inutile se non dannoso. Se stai con una persona per 6 mesi e non vedi motivo di lasciarla tanto vale andare a convivere e vedere come va. Non andare a convivere mi sembra un rimandare la prova del 9 inutilmente. A meno di stranissimi accordi o di filosofie di pensiero aperte o poco conformiste
    Non ho detto questo.

    Ti trovi bene? Convivi
    Non ti trovi bene? Lasciati

    Il "provare", citando il vecchio Yoda, non mi sembra un valido uso del tempo concesso.

  2. #22
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.139

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Calma, non stiamo parlando di situazioni bianco/nero, perchè è ovvio che se già vedendocisi in maniera saltuaria non si sta bene insieme non ha senso andare avanti.

    Qua si parla di quel limbo dove fondamentalmente si sta bene con l'altra persona, ma ci sono alcuni tipi di atteggiamenti o paletti che danno fastidio.
    Ora, quello che c'è da capire è se questi problemi sono "sopportabili" per la saltuarietà della relazione o perchè effettivamente sono compromessi che siamo in grado di accettare.

    E questo l'unico modo per capirlo è convivere, perchè quando ti ritrovi ogni giorno a fare i conti con i sopra citati problemi di coppia lo capisci anche solo dopo un mese se andare avanti è una cosa fattibile o meno.

  3. #23

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Esatto.. alla fine ovviamente se ci stai male con una persona spero ben che la mandi a fanculo..

  4. #24
    Senior Member L'avatar di il_guru
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Lapponia - Genova
    Messaggi
    1.230

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Premessa
    [CUT]
    Terzo perché tratteremo principalmente il tema della convivenza e delle dinamiche che si vengono a creare nel nostro mondo della coppia quando questo nefasto momento\giorno arriva ad essere più che un semplice pensiero ma una concreta possibilità. Io so che molti di voi convivono da tempo e sono rodati perfettamente e hanno imparato a disinnescare tanti di quelle bombe che ne avranno di aneddoti e dritte da elargire in giro ai poveri stronzi come me.
    Qua vedo il primo problema: quando si arriva alla convivenza ci si arriva con la voglia di fare un passo avanti, che sia anche solo provare o crederci al 100% fin da subito, ci si arriva come ad un qualcosa di positivo.
    Se tu lo vedi come un momento nefasto, partiamo già male, perché sembra che tu non voglia andare a convivere e questo può generare solo attriti e casini ancora più grandi.
    Pensa bene se per te sia qualcosa di nefasto perché a quel punto ti sconsiglierei anche solo di provarci; per te e per lei.


    [CUT]

    Allora mi sono detto, ok, va bene, sono felice perché sto facendo la cosa giusta e nel modo giusto, più o meno. Salvo poi rendermi conto, che tutto quello che ho fatto e che faccio è stato mostrarle le potenzialità di una vita con me, ma non le ho mai mostrato l'altra faccia della medaglia, le negatività dell'avermi vicino, perché in questi anni il mio vero io, l'essere Karas, l'ho tenuto in disparte, relegato nell'angolino di tempo che riuscivo a ritagliarmi. E non stiamo parlando solo di Videogiochi e tette, ma tutto quello che è Karas persona. Quando ho pensato a questo mi sono detto "lei accetterà di stare con me poi, nonostante tutto? Ho sbagliato a darle tutta quella sicurezza? Ho fatto bene, perché una ragazza fragile come lei aveva bisogno di delicatezza per uscire dal fosso in cui era caduta? Ora che ne è fuori, puo venire fuori anche il Karas reale che si era nascosto nel mentre? Insieme poi staremo cmq bene e ci accetteremo? lei sarà disposta a cambiare qualche sua abitudine e accettare le mie?

    Continua.
    Questo invece mi fa un po' paura e non riesco a non immaginare Karas in giri clandestini ed illegali. Che poi vorrei sapere davvero quali siano queste cose che lei non ha visto di te, perché sei davvero sicuro che lei in tutto questo tempo non abbia imparato a conoscerti? Io penso che lei non sia così stupida e sappia meglio di te a cosa stia andando incontro.


    Detto questo, a sto punto per me hai due strade ben chiare davanti: o ti ci lanci dentro al 100% e vedi come va o abbandoni la nave. Il tempo per le mezze misure è passato ormai.
    E per quanto concordi con chi dice che la convivenza sia una prova, ha anche ragione Picard nel dire che non puoi affrontarla come se ci fosse la possibilità di fare un reso: comunque vada le cose prenderanno il loro corso, che sia lasciarsi definitivamente o l'happy ending.

  5. #25
    Sounds Good L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    3.139

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Io in tutti questi discorsi vedo solo un grosso problema di forza di volontà.

    Chi decide a prescindere che andare a convivere vuol dire non provarci, ma farlo e basta, è una persona che dentro di se sa che man mano che passa il tempo in una convivenza finirà ad accettare compromessi e fare rinunce per una questione di comodo perchè "ormai ci siamo, ci sto dentro fino al collo, non posso tirarmene fuori". Agli antipodi, quelli che fanno lo stesso ragionamento, ma già si figurano come andrà a finire e quindi rinunciano in partenza.

    I primi sono generalmente quelli che poi finiscono ad andare a mignotte di nascosto/avere relazioni clandestine perchè non hanno avuto, quando il momento era giusto, le palle di tagliare i ponti, riconoscere che i compromessi erano troppi e tirarsi indietro.

    Quindi, detta onestamente e sempre a mio personalissimo parere, questa cosa della convivenza che o si fa o non si fa è una stronzata galattica che non ha nè capo nè coda.
    La convivenza SERVE apposta per provare a vedere come sarà la vita insieme sotto lo stesso tetto, altrimenti non avrebbe alcun senso e si potrebbe andare direttamente al matrimonio/fare figli.

    Riportando la questione a Karas, io temo fortemente che come ha fatto in questi anni lui continuerà ad accettare compromessi anche nella convivenza finchè non lascerà che sia la paura a rimanere solo e ricominciare da zero a prendere il sopravvento, e quindi lei avrà fondamentalmente il completo controllo su di lui e la sua vita.

    E la cosa peggiore è che poi a sorbircelo saremo noi quando verrà qua a lamentarsi

  6. #26
    Giacomino reincarnato L'avatar di Automatic Jack
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    648

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da Don Luca Visualizza Messaggio
    Io in tutti questi discorsi vedo solo un grosso problema di forza di volontà.
    E' sempre il problema più grande. Sempre.

    - - - Aggiornato - - -

    @ Golem:


    O fortuna nunc obdurat
    et tunc curat
    ludo mentis aciem
    egestatem
    potestatem
    dissolvit ut glaciem.

  7. #27
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.279

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Proprio lui, AJ. Proprio lui. E stesso significato.
    La vita è una serie di colpi bassi inaspettati, che ti insegna a recuperare in modi di cui non pensavi di essere capace, fino a quando diventi una inarrestabile mostruosità rigenerante, e ghigni malevolo mentre affronti qualsiasi ostacolo, ti rialzi dopo ogni difficoltà, nutrendoti della disperazione dei tuoi avversari

  8. #28

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Explainnn

  9. #29
    Absolute Unit L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    12, Grimmauld Place
    Messaggi
    8.279

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Qui a Villa Straylight è arrivato Kuang Grade Undici. Io sono Hideo.

    O meglio spero di essere Hideo, e non Willis Corto.
    La vita è una serie di colpi bassi inaspettati, che ti insegna a recuperare in modi di cui non pensavi di essere capace, fino a quando diventi una inarrestabile mostruosità rigenerante, e ghigni malevolo mentre affronti qualsiasi ostacolo, ti rialzi dopo ogni difficoltà, nutrendoti della disperazione dei tuoi avversari

  10. #30
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.277

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Gli ultimi passi non li ho capiti

    Cmq, dite bene che ormai lei mi conosce e non ci sono piu segreti, ma finché sono relegato alla mia camera a casa mia, tutte ste cose non la toccano in prima persona. Quando invece dovrà farci i conti ogni giorno peserà di più sul rapporto. Ovviamente è un discorso che va fatto anche a parti invertite. quello che voglio dire in parole povere è: adesso riusciamo in qualche modo a sopportarci a vicenda perché riusciamo ancora a rifugiarci nelle rispettive vite, ma quando vivremo insieme Il problema sarà di uscire a non scannarci.

  11. #31
    Giacomino reincarnato L'avatar di Automatic Jack
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Brescia
    Messaggi
    648

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da golem101 Visualizza Messaggio
    Qui a Villa Straylight è arrivato Kuang Grade Undici. Io sono Hideo.

    O meglio spero di essere Hideo, e non Willis Corto.
    Io ho sempre tifato per la Marina Rastafariana, ma si sa che sono un sentimentale.
    O fortuna nunc obdurat
    et tunc curat
    ludo mentis aciem
    egestatem
    potestatem
    dissolvit ut glaciem.

  12. #32
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.090

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Vabbè cmq Karas:
    -primo se finite di cenare alle 19:30 mi viene il sospetto che lei sia polacca x D

    -secondo, se finite di cenare, esci dicendo che torni subito, e poi fai come cazzo ti pare, mi pare chiaro che NON siete una coppia nel senso che non la vedete alla stessa maniera..mica devi fa il report minuto per minuto, ma: "scusa eh vado un attimo, torno subito" e rimanere a giocare a Fifa a casa, dico;

    Mettiti nei panni suoi, tu finisci di cenare, pensi magari inzuppo o ci vediamo un film, e lei all improvviso ti fa: "ah senti scusa vado a casa a prendere un rossetto per l ano che mi sono scordata"
    E non torna, che fai, ti gratti e dormi fregandotene? Bo, secondo me t attaccavi al telefono "dove seiii dove seeeeiiii"

    Sent from my Pixel 2 using Tapatalk

    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  13. #33
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    2.192

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Convivenza è anche dividere esperienze, tempo se no si è coinquilini.
    Andare a convivere non è semplice perchè sei senza la coperta di linus o uscita di sicurezza della propria stanza, mi sembra di aver letto che c'è anche prole di mezzo...ed in questo caso è molto piu' complesso.

  14. #34
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.090

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Ma infatti con i marmocchi come va?



    Sent from my Pixel 2 using Tapatalk

    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  15. #35
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.277

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Paradossalmente con loro va bene, io sono un bambinone in fondo spesso mi metto a giocare con loro o per tenerli buoni metto su un film dello studio Ghibli così almeno non corrono tutta la serata per casa.

    C'è un nuovo problema.
    La noia
    Noia dovuta alla quotidianità, lei mi vede scocciato e pensa che io mi caghi il cazzo a stare con lei.
    Le dico che se la sera deve essere sempre la stessa cosa, allora ogni tanto me ne resto a casa mia a fare un po' di cazzeggio.
    Ovviamente sono concetti che non le entrano e alla fine discutiamo sempre sul fatto che poco ci amalgamiamo, che siamo diversi, esperienze diverse, ecc...e io le faccio notare che il problema maggiora della convivenza è questo. Se tu adesso non sopporti alcune cose di me, come faremo quando e se vivremo insieme?

  16. #36
    pm qui L'avatar di Absint
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.090

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da Karas Visualizza Messaggio
    Paradossalmente con loro va bene, io sono un bambinone in fondo spesso mi metto a giocare con loro o per tenerli buoni metto su un film dello studio Ghibli così almeno non corrono tutta la serata per casa.

    C'è un nuovo problema.
    La noia
    Noia dovuta alla quotidianità, lei mi vede scocciato e pensa che io mi caghi il cazzo a stare con lei.
    Le dico che se la sera deve essere sempre la stessa cosa, allora ogni tanto me ne resto a casa mia a fare un po' di cazzeggio.
    Ovviamente sono concetti che non le entrano e alla fine discutiamo sempre sul fatto che poco ci amalgamiamo, che siamo diversi, esperienze diverse, ecc...e io le faccio notare che il problema maggiora della convivenza è questo. Se tu adesso non sopporti alcune cose di me, come faremo quando e se vivremo insieme?
    Karas, MOLLALAAAA diooo, trovane una senza figli con cui avere un po' di felicità tu medesimo, non t ha ordinato nessuno di romperti i coglioni per amore

    Classe: Pene Ninja. Oggetto del desiderio: il corpo di Bulma in Aim at Planet Namek.

  17. #37
    Senior Member L'avatar di Karas
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.277

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da Absint Visualizza Messaggio
    Karas, MOLLALAAAA diooo, trovane una senza figli con cui avere un po' di felicità tu medesimo, non t ha ordinato nessuno di romperti i coglioni per amore

  18. #38
    Anticittadino L'avatar di Raist²
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    7.629

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Ma è ancora vivo sto posto? Ora mi spiego l ondata di post nel mio facebook di karas. :O

  19. #39
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.621

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    Citazione Originariamente Scritto da il_guru Visualizza Messaggio
    Qua vedo il primo problema: quando si arriva alla convivenza ci si arriva con la voglia di fare un passo avanti, che sia anche solo provare o crederci al 100% fin da subito, ci si arriva come ad un qualcosa di positivo.
    Se tu lo vedi come un momento nefasto, partiamo già male, perché sembra che tu non voglia andare a convivere e questo può generare solo attriti e casini ancora più grandi.


    Detto questo, a sto punto per me hai due strade ben chiare davanti: o ti ci lanci dentro al 100% e vedi come va o abbandoni la nave. Il tempo per le mezze misure è passato ormai.
    .

    Mi sa che è proprio questo il problema, che vorrebbe continuare con le mezze misure, lo scrive anche. Quello che scrivi tu ha perfettamente senso razionalmente, sopratutto perchè la convivenza è la prova del 9 : ti togli la maschera dei buoni propositi e se la toglie lei, e si puo' finalmente valutare senza filtri la compatibilita' della coppia. Ed è proprio quello che l'op non vuole fare, perchè probabilmente teme che l'esito sia negativo. per cui il problema che l'op deve porsi è questo, non tanto se la convivenza puo' o meno funzionare, perchè questa è una risposta che puo' ricevere solo provando, e lui ha paura di provare e/o di fallire. Si dovrebbe invece chiedere, per quale motivo stia vivendo una relazione senza una progettualita' definita e basata apparentemente sui compromessi: la risposta che posso ipotizzare io, cosi' ad minchiam dato che non lo conosco e non ho nemmeno letto l'altro thread se non qualcosa di sfuggita, è che stia ancora mettendo alla prova se stesso e le proprie reazioni di fronte ad una vita di relazione, perchè magari non ha ancora compreso in maniera definita se preferisca vivere da solo o in compagnia. Questa ipotesi pero', mette in dubbio la consistenza dei sentimenti che puo' provare per la donna in questione, perchè evidentemente non sono cosi' intensi da superare i dubbi. Se le cose stanno cosi', allora stiamo parlando di una relazione basata su troppi compromessi. L'op suggerisce che ci tiene alla femmina, ma la sua incertezza sul futuro della convivenza sia focalizzato su stesso e non su di lei, perchè magari è un po' depresso e ha paura di non riuscire a schermare questo suo lato alla lunga distanza: è una spiegazione che regge fino ad un certo punto: la realta' è spesso complessa e quindi anche le relazioni, ma se l'idea della convivenza viene vista in un ottica prettamente negativa, come hai giustamente fatto notare tu, è sicuramente destinata a fallire, e questo l'op non lo vuole.
    E hai ragione sul fatto che il tempo delle mezze misure è finito, per una persona che vuole avere le idee chiare, ma mi pare che lui non le abbia e forse non le vuole avere, ed è di questo che dovrebbe riflettere.
    Per cui, Karas, perchè vuoi continuare in questo limbo? Ti piace? O pensi di non poter avere di meglio? Prima secono me dovresti rispondere a queste domande (cioè rispondi a te stesso, non c'è bisogno che rispondi qua)
    Ultima modifica di Biocane; 22-05-20 alle 00:18

  20. #40
    Il contegno L'avatar di Biocane
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13.621

    Re: Convivenza - Ovvero: dove si va a schiantare l'Icaro interiore di ognuno di noi

    fine del drama


    Voleva stare sola... per potersi sentire con un altro senza rimorsi di coscienza.

    I guys dicono che ho fatto una cosa mezza illegale per scoprirlo, ma vi immaginate se non sapevo nulla e quella dopo che si era fatta qualche giro tornava indietro? bello proprio.


    ah ok non avevo letto l'altro thread, sorry.
    Ultima modifica di Biocane; 22-05-20 alle 13:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su