La donna fredda, la donna calda

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 81

Discussione: La donna fredda, la donna calda

  1. #1
    Giacomino reincarnato L'avatar di Automatic Jack
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    283

    La donna fredda, la donna calda

    Insomma, si promette di impegnarsi nel nuovo forum e questo vuol dire anche portare carne al fuoco no?

    Quindi.


    Dovete sapere, che i bresciani hanno quasi tutti parenti originali. Tra padri e madri e varie ancora ci si salva, ma se si passa ai nonni giÓ, per esempio, saltano fuori esseri singolarissimi che a volte sparano bordate di saggezza da spaccare in due la Bismarck alla prima salva.
    Prendete mia nonna materna per esempio. 84enne, ciclista, 1.50 mt scarsi per 45 kg, sopravvissuta a tumore, quattro figlie, sposa di mio nonno (1.90 x 140 kg, metalmeccanico, cementista, gruista, e in pensione: coltivatore diretto). Minaccia il medico che le consiglia di smettere di usare la bicicletta ( "FarÓl mia cont de sequestram la bici nŔ?" trad. "Non penserÓ davvero di sequestrarmi la bicicletta vero?" -una Bianchi del 1965 regalata dal nonno- nd.AJ) e a tutt'oggi tra ricamo e cucina e altro le sue figlie (tra cui mia madre), ne contengono l'energia a stento.

    Ha un'idea tutta sua del mondo e soprattutto di come dovrebbero essere le relazioni, e a parte tutto, ormai usa un modo di dire del nostro lato del bresciano che riguardo alla donna ideale recita testualmente: "La f˛nna? La gÓ de esÚr grÓnda, bionda, magra, frÚda e dÚ MolinÚt". Tradotto si dice: "La donna? dev'esser alta, bionda, magra, FREDDA, e di Molinetto" ( Molinetto di Mazzano, un paese di qui). Sembrerebbe una banalitÓ. ma l'attempata ciclista ne sa, e soprattutto quando si dice fredda, da noi si intende la ragazza pratica, sveglia, capace. Che si dÓ da fare sodo, che picchia duro (preferibili buoni montanti destri) e che non si lascia scomporre facilmente, in opposizione alla donna calda, non necessariamente riferito a femmine del sud o altro, ma semplicemente a quelle che sono pi¨ sognatrici e passionali e, forse, meno avvezze ad affrontare il lato duro del mondo.

    Interpretato, Ŕ un detto che invita a cercarsi una compagna bella ( grÓnda magra e bionda, insomma, a puntare in alto - anche se non mi garbano per niente le bionde, ma Ŕ figurativo, dai, ci arrivate.), frÚda (sveglia e che ci sta con la testa) e... beh, vicina, per geografia e mentalitÓ. In opposizione a storie a distanza, a pendolarismi nord sud ovest est...

    Ho avuto esperienze varie e non so se considerare o meno questa saggezza popolare, che dite, che pensate

    Discuss

  2. #2
    la fine non Ŕ la fine L'avatar di S'ignora
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    2.459
    La tua saggia ava dice qualcosa anche degli uomini? Dici che valgano anche per partner maschili quelle parole?

  3. #3
    Fallitore per scelta L'avatar di Don Luca
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    877
    Ho avuto una ragazza che mi abitava a 200 metri di distanza, posso confermare la comoditÓ.

    Per il resto boh, dipende anche dal tuo carattere e da cosa stai cercando in quel particolare frangente della tua vita

  4. #4
    PLUS ULTRA! L'avatar di golem101
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Hamilton, Ontario
    Messaggi
    2.935
    Certe cose le trovi quando non le cerchi. Che Ŕ una frase un po' del menga, ma si rivela vera in pi¨ di un'occasione.

    Tenendo presente l'altra veritÓ della vita - il faut se promener - sono due assiomi che costituiscono un po' lo zenit ed il nadir di quello che potremmo considerare il metodo.
    Le qualitÓ di ci˛ che si va cercando... beh... lý entra in gioco una buona dose di fattore K. Per˛ con l'esperienza si riesce a mediare (ma non rimediare) anche quello.
    Una convinzione non Ŕ solo un'idea che la mente possiede, Ŕ un'idea che possiede la mente.
    Chi non conosce la paura, non conosce il valore del coraggio.

  5. #5
    Junior Member L'avatar di Inaho85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6
    Le storie a distanza secondo me non sono in grado di reggere a lungo, poi dipende se la distanza Ŕ data dal luogo d'origine o perchÚ uno si trasferisce e via dicendo. Comunque ne dicano, la storia a distanza Ŕ grama.

    Bisogna cercare qualcuno di simile al proprio carattere sicuramente e con passiono affini, altrimenti si cozza di brutto u.u
    E sý, sveglio/a, se no Ŕ la fine.

    La nonna di AJ ne sa.

    Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Giacomino reincarnato L'avatar di Automatic Jack
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    283
    Citazione Originariamente Scritto da S'ignora Visualizza Messaggio
    La tua saggia ava dice qualcosa anche degli uomini? Dici che valgano anche per partner maschili quelle parole?
    Si parla di donne.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da Inaho85 Visualizza Messaggio
    Le storie a distanza secondo me non sono in grado di reggere a lungo, poi dipende se la distanza Ŕ data dal luogo d'origine o perchÚ uno si trasferisce e via dicendo. Comunque ne dicano, la storia a distanza Ŕ grama.

    Bisogna cercare qualcuno di simile al proprio carattere sicuramente e con passiono affini, altrimenti si cozza di brutto u.u
    E sý, sveglio/a, se no Ŕ la fine.

    La nonna di AJ ne sa.

    Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
    Zia Inaho

    Beh, si arriva anche al punto che o ci si sveglia, o ci si... sveglia

  7. #7
    Junior Member L'avatar di Inaho85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6
    AJ <3

    No, fidete, non vale pe' tutti xD
    C'Ŕ chi non si sveglia mai xD

    Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Con l'accento sulla A L'avatar di gÓbrivi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    253
    Sopra i 30 Km Ŕ turismo sessuale (cit.)

  9. #9
    The Baluba L'avatar di Frappo
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    valle aurina
    Messaggi
    708
    Nonnina saggia

  10. #10
    Senior Member L'avatar di arus
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    380
    chi non si sveglia mai, non era sveglio. e a quel punto il problema Ŕ se l'altro/a Ŕ pi¨ sveglio/a... perchŔ a una certa potrebbe accorgersene e tagliare la corda.
    Ultima modifica di arus; 16-01-16 alle 16:12

  11. #11
    Member L'avatar di ibi
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    de SŘra
    Messaggi
    73
    Citazione Originariamente Scritto da Automatic Jack Visualizza Messaggio
    Insomma, si promette di impegnarsi nel nuovo forum e questo vuol dire anche portare carne al fuoco no?

    Quindi.


    Dovete sapere, che i bresciani hanno quasi tutti parenti originali. Tra padri e madri e varie ancora ci si salva, ma se si passa ai nonni giÓ, per esempio, saltano fuori esseri singolarissimi che a volte sparano bordate di saggezza da spaccare in due la Bismarck alla prima salva.
    Prendete mia nonna materna per esempio. 84enne, ciclista, 1.50 mt scarsi per 45 kg, sopravvissuta a tumore, quattro figlie, sposa di mio nonno (1.90 x 140 kg, metalmeccanico, cementista, gruista, e in pensione: coltivatore diretto). Minaccia il medico che le consiglia di smettere di usare la bicicletta ( "FarÓl mia cont de sequestram la bici nŔ?" trad. "Non penserÓ davvero di sequestrarmi la bicicletta vero?" -una Bianchi del 1965 regalata dal nonno- nd.AJ) e a tutt'oggi tra ricamo e cucina e altro le sue figlie (tra cui mia madre), ne contengono l'energia a stento.

    Ha un'idea tutta sua del mondo e soprattutto di come dovrebbero essere le relazioni, e a parte tutto, ormai usa un modo di dire del nostro lato del bresciano che riguardo alla donna ideale recita testualmente: "La f˛nna? La gÓ de esÚr grÓnda, bionda, magra, frÚda e dÚ MolinÚt". Tradotto si dice: "La donna? dev'esser alta, bionda, magra, FREDDA, e di Molinetto" ( Molinetto di Mazzano, un paese di qui). Sembrerebbe una banalitÓ. ma l'attempata ciclista ne sa, e soprattutto quando si dice fredda, da noi si intende la ragazza pratica, sveglia, capace. Che si dÓ da fare sodo, che picchia duro (preferibili buoni montanti destri) e che non si lascia scomporre facilmente, in opposizione alla donna calda, non necessariamente riferito a femmine del sud o altro, ma semplicemente a quelle che sono pi¨ sognatrici e passionali e, forse, meno avvezze ad affrontare il lato duro del mondo.

    Interpretato, Ŕ un detto che invita a cercarsi una compagna bella ( grÓnda magra e bionda, insomma, a puntare in alto - anche se non mi garbano per niente le bionde, ma Ŕ figurativo, dai, ci arrivate.), frÚda (sveglia e che ci sta con la testa) e... beh, vicina, per geografia e mentalitÓ. In opposizione a storie a distanza, a pendolarismi nord sud ovest est...

    Ho avuto esperienze varie e non so se considerare o meno questa saggezza popolare, che dite, che pensate

    Discuss
    Ben ritrovato, con un nuovo piglio che pi¨ ti si addice
    Credo pi¨ alla vicinanza di mentalitÓ che a quella geografica

  12. #12
    Senior Member L'avatar di overtone
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.382
    Citazione Originariamente Scritto da gÓbrivi Visualizza Messaggio
    Sopra i 30 Km Ŕ turismo sessuale (cit.)
    Here Maps segna 39km... Vabbeh

  13. #13
    Junior Member L'avatar di Inaho85
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    6

    Re: La donna fredda, la donna calda

    Citazione Originariamente Scritto da arus Visualizza Messaggio
    chi non si sveglia mai, non era sveglio. e a quel punto il problema Ŕ se l'altro/a Ŕ pi¨ sveglio/a... perchŔ a una certa potrebbe accorgersene e tagliare la corda.
    GiÓ visto, giÓ fatto, il tagliare la corda xD


    Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

  14. #14
    Senior Member L'avatar di Ray
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.271

    Re: La donna fredda, la donna calda

    il voss diceva che l'amore e' una donna disponibile analmente e che non rompa i coglioni no...

    piu' o meno ci siamo...

  15. #15

    Re: La donna fredda, la donna calda

    Io me la sono trovata bassa, mora, magra, "fredda", e sopra la soglia chilometrica del turismo sessuale (prima di trasferirmi), quindi due su cinque. Come consiglio in linea generale, non so quanto possa essere utile la saggezza della nonna

    A livello estetico ognuno ha i suoi gusti, e anche la grassezza o magrezza non Ŕ sempre segno di maggiore o minore salute (se una mangia riso in bianco e mele cotte per tutta la vita e l'altra pizza e lasagne, sono pronto a scommettere che camperÓ pi¨ a lungo la seconda).

    La distanza Ŕ un problema che va risolto, deve avere un termine. Due, cinque, dieci anni? Ok, ma alla fine ci deve essere un momento in cui questa distanza non c'Ŕ pi¨.

    La differenza di provenienza pu˛ essere un problema di genere culturale, perchÚ si viene magari da concezioni diverse di coppia e famiglia. Ma magari a te fa schifo il concetto di famiglia del posto in cui vivi e ti piace di pi¨ quello del posto in cui vive lei, basta discuterne prima e capire se c'Ŕ trippa per ponghi.

    Veniamo alla "freddezza". E' la cosa pi¨ interessante del consiglio. PerchÚ tutto sommato il romanticismo Ŕ sopravvalutato. Essere cotti di una persona Ŕ bello, ma sapere di poter contare ciecamente su un'altra persona, non solo perchÚ ci ama ma anche perchÚ Ŕ in gamba e onesta, forse Ŕ pure meglio.


    (la mia partecipazione qui sarÓ mooolto sporadica, eh...)

  16. #16
    Giacomino reincarnato L'avatar di Automatic Jack
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    283

    Re: La donna fredda, la donna calda




    Ciao StM!

    In effetti hai anche delle ragioni, ma come dicevo Ŕ figurativo, non dev'essere bionda alta e magra in senso stretto. Comunque anch'io sono interessato al momento a una mora magra freddissima e oltre i 200 km, ma Ŕ presto per parlarne
    This youthful heart can love you and give you what you need
    But I'm too old to go chasing you around
    Wasting my precious energy

  17. #17
    Sex, Games & Rock 'n Roll L'avatar di OldLurker
    Data Registrazione
    Jan 2016
    LocalitÓ
    seventies
    Messaggi
    806

    Re: La donna fredda, la donna calda

    Davvero saggia la nonna! Avere qualcosa in comune Ŕ fondamentale se si vuole costruire un rapporto duraturo.
    Ma Ŕ anche vero che le cose in comune si costruiscono insieme, nel tempo.

    Colei che vent'anni dopo Ŕ ora ancora mia moglie stava ai tempi a 50 metri da casa mia... per˛ magari pi¨ che una regola generale sono io che sono pigro
    Try to set the night on fire

  18. #18
    Senior Member L'avatar di overtone
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.382

    Re: La donna fredda, la donna calda

    Citazione Originariamente Scritto da Automatic Jack Visualizza Messaggio



    Ciao StM!

    In effetti hai anche delle ragioni, ma come dicevo Ŕ figurativo, non dev'essere bionda alta e magra in senso stretto. Comunque anch'io sono interessato al momento a una mora magra freddissima e oltre i 200 km, ma Ŕ presto per parlarne
    Oltre 200km vendi l'auto e compra


  19. #19

    Re: La donna fredda, la donna calda

    oddio, chiamate Volmar!

  20. #20
    Senior Member L'avatar di Matsetes
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    4.421

    Re: La donna fredda, la donna calda

    Citazione Originariamente Scritto da gÓbrivi Visualizza Messaggio
    Sopra i 30 Km Ŕ turismo sessuale (cit.)
    Uhmm devo farmi domande... Ho iniziato con 3km, poi 5, indi 35, ora sto cercando a 140km...
    Qualquadra non cosa...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista The Games Machine
Seguici su