Auto delle forze dell'ordine Auto delle forze dell'ordine - Pagina 3

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 41 a 45 di 45

Discussione: Auto delle forze dell'ordine

  1. #41
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    1.450
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Auto delle forze dell'ordine

    Carabinieri: la Fiat Tipo é la nuova recluta

    Scelto il 1.3 MJT da 95 CV

    La Fiat Tipo è la new entry nella flotta dell'Arma. La compatta torinese andrà ad aggiungersi a Panda e Punto. La scelta è ricaduta sulla 5 porte da 95 CV e sarà adibita all'uso di tenenze e stazioni.




    Fiat Tipo Carabinieri


    La Fiat Tipo arruolata nei ranghi dei Carabinieri. La compatta torinese andrà ad aggiungersi alle ormai veterane Fiat Panda e Fiat Punto, alle vetture del Biscione come la Alfa Romeo Giulietta e Alfa Romeo Giulia e alle tre straniere Renault Clio, Jeep Renegade e Subaru Forester.
    La proposta è già sul tavolo del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri e aspetta solo di essere firmata ed approvata. La scelta della motorizzazione per la Fiat Tipo è ricaduta sul 1.3 MJT da 95 CV, una decisione alquanto sensata visto che sarà adibita all’uso di tenenze e stazioni.
    Anche la scelta della carrozzeria a cinque porte sembra essere in linea ed è stata preferita ai tre volumi o alla versione familiare anch’esse disponibili sulla Fiat Tipo.
    Non ci sarà da stupirsi dunque se una nuova vettura Fiat circolerà sulle strade italiane,fiera di simboleggiare il rispetto e la sicurezza in rappresentanza del tricolore.
    http://www.motorionline.com/2017/10/...ta/?refresh_ce

  2. #42
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    1.450
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Auto delle forze dell'ordine


    Anche la Grand Cherokee arruolata dai Carabinieri




    Prosegue il feeling tra il Gruppo FCA e l’Arma dei Carabinieri. Dopo l’evento del 26 giugno scorso - l’ultima cerimonia cui partecipò l’ad Sergio Marchionne, prima della sua improvvisa scomparsa - per la consegna alla Benemerita della Wrangler, un’altra Jeepindossa la divisa. Il 15 ottobre scorso, con una cerimonia privata, è stato presentato al Comandante Generale dell’Arma, generale Giovanni Nistri, il primo esemplare della nuova Jeep Grand Cherokee che sarà a disposizione delle Api, le Aliquote di pronto intervento, e delle Squadre operative di soccorso. La Suv prodotta negli Stati Uniti è il MY 2018 equipaggiato con il turbodiesel 3.0 V6 CRD da 190 CV, nell’allestimento Laredo. La trazione è integrale permanente e il cambio automatico a 8 rapporti con controllo elettronico.





    Con i colori dell’Arma. La vettura, che noi di Quattroruote abbiamo potuto visionare in anteprima, indossa con eleganza la livrea istituzionale dei Carabinieri. Sì, perché la Grand Cherokee all’esterno è del tutto identificabile con le scritte, i dispositivi luminosi, i colori d’istituto. "Il nostro focus è il territorio", spiegano all’Arma, "ed è importante che le auto siano riconoscibili al cittadino". Anche per questo, la vettura, è la prima a montare i lampeggianti sul portellone posteriore, realizzati con nano Led blu e posti ai lati della targa.





    Blindatura al top e sospensioni rinforzate. La blindatura, tengono a sottolineare i Carabinieri, ha richiesto un certosino lavoro di smontaggio e rimontaggio completo della sport utility. Il processo, il capitolo più delicato, è stato realizzato come se si trattasse di un abito sartoriale su misura: tutti i dettagli sono stati studiati con gli operatori dell’Arma che hanno guidato passo dopo passo gli interventi degli allestitori. Dai cristalli laterali al parabrezza, dalla carrozzeria ai pneumatici, ogni elemento è stato concepito per garantire la massima sicurezza agli operatori a bordo e per realizzare un autentico veicolo tattico per le Forze di Polizia, di alta affidabilità meccanica. Meticolosi gli interventi di rinforzo delle sospensioni, poiché il carico che va a sovrapporsi è permanente e non temporaneo. In termini di peso, benché si tratti di un dato non ufficiale, si può ipotizzare un aggravio di circa 400/500 kg rispetto alla Grand Cherokee di serie.





    Tecnologie all’avanguardia, con un occhio già al futuro. All’interno, Il concentrato di tecnologie a bordo è ai massimi livelli. Tra gli elementi divulgabili, la presenza del sistema Odino (acronimo di Operational device for information, networking and observation), sistema realizzato dai Carabinieri per collegarsi in tempo reale con le banche dati delle Forze di Polizia, della Motorizzazione e dell’Ania, oltre che per operare in rete con il software delle sale Operative alle quali può inviare foto e video. Per salvaguardare il touchscreen di serie della Jeep, Odino - che gira su un tablet Android da 7” - scorre su appositi binari per favorirne l’uso da parte dei militari. E non mancano gli accorgimenti per il futuro: i sistemi porta-arma sono già stati realizzati per ospitare la pistola mitragliatrice Beretta PMX, prossimo armamento al posto dell’attuale PM12.





    19 vetture, operative in tutta Italia. Tra i punti di forza della vettura, anche l’autonomia rilevata: circa 800 km alla media di 130 km/h. Un elemento che consentirà il rapido spostamento delle Api (Aliquote di pronto intervento) sul territorio nazionale. Le Grand Cherokee, infatti, saranno operative in tutta Italia, secondo le esigenze. Dopo il primo esemplare, altri dieci ne arriveranno entro novembre e si prevede di terminare la fornitura (si tratta di 19 unità) entro il 2018. Di tutto rispetto, infine, il pacchetto assistenza di nove anni/200.00 km che include anche il doppio treno di pneumatici runflat estate-inverno.







    https://www.quattroruote.it/news/cur...rabinieri.html

  3. #43
    Senior Member L'avatar di Bigg
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1.327

    Re: Auto delle forze dell'ordine


  4. #44
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    1.450
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Auto delle forze dell'ordine

    Peugeot, consegnata e-208 a Guardia di Finanza a Roma

    È la prima di una flotta di 30 compatte, tutte elettriche




    Peugeot e la Guardia di Finanza scrivono insieme un nuovo capitolo della transizione energetica.

    La casa del Leone ha consegnato oggi presso il comando generale delle Fiamme Gialle a Roma un esemplare di e-208 100% elettrica.

    A consegnare le chiavi al generale di Corpo d'Armata, Giuseppe Vicanolo, il brand manager di Peugeot Italia, Salvatore Internullo.

    ''Oggi è una data importante - ha detto Gaetano Thorel, numero uno del gruppo PSA in Italia - Il marchio Peugeot, nell'ottica del grande progetto Stellantis, sottolinea il suo impegno in prima linea con questa consegna dedicata alle Fiamme Gialle''.

    La compatta a zero emissioni entra così a far parte della dotazione del Corpo per essere impiegata nei contesti in cui le caratteristiche di agilità e compattezza giocano un ruolo fondamentale nell'attività operativa quotidiana. Un modello che rappresenta l vera svolta green della mobilità e che esprime tutte le caratteristiche vincenti del progetto 208 che di recente è stata eletta Auto dell'Anno 2020.

    Si tratta di un primo esemplare (fornito in comodato gratuito) che verrà seguito da altri 30 (con la formula del noleggio a lungo termine) con motorizzazione 100% elettrica e livrea d'ordinanza. Perfetto rappresentante della strategia LEV (low emission vehicle) con la spina, rappresenta l'espressione di un nuovo concetto di mobilità rispettosa dell'ambiente con caratteristiche uniche come l'iCockpit e un motore con una potenza di 136 cv che permette di scattare da 0 a 100 km/h in appena 8,1 secondi e che viene alimentato da una batteria da 50 kWh che assicura un'autonomia di 340 km (WLTP). La e-208 per la Guardia di Finanza prevede uno scrittoio in materiale plastico ricavato nella cappelliera posteriore con luce leggi mappa notturna e, anteriormente, uno slot per accogliere il tablet per dialogare con la sala operativa. L'abitacolo è allestito con dispositivi progettati per rendere l'auto funzionale al servizio. Esternamente in parallelo alla livrea istituzionale ad alta rifrangenza, sono previsti lampeggianti e micro Led integrati nella carrozzeria per la massima visibilità.

    L'allestimento è stato realizzato da Focaccia Group, azienda che da oltre 60 anni opera nel settore dell'automotive. Il sodalizio tra Peugeot e Guardia di Finanza si rinnova, sulla scia della consegna di due esemplari di 3008 avvenuta nell'aprile 2019.


    https://www.ansa.it/canale_motori/no...f5e85ba46.html

  5. #45
    Senior Member L'avatar di michele131cl
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Barletta
    Messaggi
    1.450
    Gamer IDs

    Steam ID: michelelap

    Re: Auto delle forze dell'ordine


    Alfa Romeo Stelvio nella flotta della spagnola Guardia Civil

    Lotto 62 esemplari motore benzina 200 Cv e trazione integrale Q4



    Ingrandire quest'immagine Cliccare qui per vederla alla sua dimensione originale.

    La direzione generale della Guardia Civil, il corpo di gendarmeria spagnolo, ha aggiunto alla flotta dei veicoli destinati al pattugliamento un primo lotto di Alfa Romeo Stelvio, massima esponente tecnologica in questo ambito e 'fiore all'occhiello' dei mezzi utilizzati per garantire la sicurezza della popolazione in Spagna.
    L'acquisizione da parte della Guardia Civil è avvenuta a seguito di un bando di gara pubblica, in cui l'Alfa Romeo Stelvio è stata selezionata in base al punteggio finale ottenuto, tenendo conto di criteri tecnici ed economici. In totale verranno consegnate 62 auto, nella versione Stelvio 2.0 200 Cv benzina Q4 Automatica, combinazione questa che è stata valutata 'ideale' per le esigenze di servizio, anche in condizioni meteo avverse.
    L'Alfa Romeo Stelvio Q4 in allestimento Guardia Civil può infatti fornire con sicurezza le prestazioni richieste dal servizio di pattuglia anche in situazioni invernali rigide o comunque con scarsa aderenza. Il suv del Biscione in questa versione è infatti dotato del sistema di trazione integrale Q4, che comprende un ripartitore attivo e un differenziale anteriore progettato per soddisfare specifiche esigenze tecniche e di guidabilità.
    Il sistema Q4 monitora continuamente numerosi parametri per garantire la migliore distribuzione della coppia tra i due assi e gestisce una coppia elevata in tempi rapidissimi pur utilizzando una configurazione particolarmente compatta e leggera. Elemento chiave del funzionamento sempre affidabile e rispondente alle esigenze del guidatore del sistema di trazione Q4 è il selettore di modalità di guida Alfa DNA.
    In caso di fondo scivoloso, il programma Advanced Efficiency interviene sulla curva di coppia motore, sull'impianto frenante tramite il dispositivo Pre-Fill e sulle logiche di cambio marcia della moderna trasmissione automatica a 8 rapporti, ma anche sulla risposta dell'acceleratore, sul controllo di stabilità ESC e sul controllo di trazione ASR.
    Tra gli elementi che hanno fatto prevalere l'Alfa Romeo Stelvio nella valutazione della Guardia Civil spagnola anche la sicurezza offerta dall'impianto di illuminazione con fari AFS adattivi Bi-Xenon, dal sistema di avviso di cambio involontario di corsia e dalla telecamera di visione posteriore.
    https://www.ansa.it/canale_motori/no...3661cb69d.html

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Chi Siamo
Forum ufficiale della rivista
The Games Machine
Seguici su