Loop Hero – Recensione

PC

“Sono due ore che cammino senza sosta, e sono di nuovo al punto di partenza. Adesso spacco il navigatore!” “No! È giusto così! Stiamo giocando a Loop Hero!”

Sviluppatore / Publisher: Four Quarters / Devolver Digital Prezzo: 15,99€ Localizzazione: Assente Multiplayer: Assente PEGI: ND Disponibile Su: PC (Steam, Epic Game Store, GOG)

Quando sei un redattore da strapazzo alle prese con un gioco che non sai come classificare, non ti resta che abusare del termine “like”. Ed è esattamente quello che accade con Loop Hero, Rogue like, Card Game like, Idle Game like, Sim City like e – prestate attenzione a che ricordo sto per sbloccarvi – Dungeon Keeper like, sviluppato da Four Quarters e distribuito da Devolver Digital.





E sono pronto a cospargermi il capo di cenere, o di un materiale marrone a vostra scelta, se riuscite a definire il genere con una parola sola.

TUTTO EBBE INIZIO QUANDO… BOH, NON RICORDO

La parte noiosa della recensione in cui bisogna raccontare la bizzarra storia inventata dagli sviluppatori per dare un senso alle gesta dell’eroe di turno si può saltare a piè pari in Loop Hero, in quanto un malvagio Lich ha distrutto il mondo e ne ha addirittura cancellato il ricordo. Nessuno sa cosa sia successo, nemmeno il protagonista, che si risveglia in ciò che rimane di un accampamento e si mette in marcia lungo l’unico sentiero rimasto, circondato dal nulla. Dopo essersi imbattuto in un paio di amebe, di cui si sbarazza senza troppi problemi, cammina e cammina fino a giungere nuovamente al punto di partenza. Avrà forse girato in tondo? Certamente. Ha quindi sbagliato strada? Assolutamente no.

COMINCIAMO A GIOCA… NO ASPETTA, FA TUTTO LUI!

Il leitmotiv di Loop Hero è infatti, come il titolo suggerisce, il continuo girare lungo il sentiero ad anello, passando quante più volte possibile per l’accampamento iniziale e guadagnare così un bonus, come in un gigantesco Monopoli – avevo in effetti dimenticato “Monopoli like”. Non abbiamo alcun controllo sul nostro eroe senza nome, né quando cammina, né quando è costretto allo scontro. Possiamo solo osservarlo da una visuale a volo d’uccello mentre percorre la sua strada fino a quando incappa in una creatura ostile.

loop hero recensione

Troveremo altri superstiti lungo la nostra avventura, e nessuno di loro è amichevole.

A quel punto appare la classica finestra di combattimento dei giochi di ruolo con il nostro personaggio a sinistra, i cattivi a destra e le statistiche un po’ ovunque, e non possiamo far altro che tifare per il prode cavaliere errante sperando che abbia la meglio. Ma non fatevi ingannare dal gameplay apparentemente idle, perché sono previste due modalità di gioco: avventura e pianificazione. E se nella prima abbiamo un ruolo di semplici spettatori, è nella seconda che si entra nel cuore strategico di Loop Hero e si tocca con mano la sua profondità.

GIRO GIRO TONDO, RICORDO IL MONDO

I nemici che rispediamo al creatore non si limitano a togliere il disturbo, ma spesso ci premiano droppando armi, scudi, armature, anelli e tutto il necessario per creare l’outfit del perfetto avventuriero, o ambite carte della memoria che possono essere collocate sulla mappa, ognuna secondo le proprie regole, per ricomporre il ricordo del mondo distrutto, influenzando però ciò che ci aspetta nel giro successivo.

Continua nella prossima pagina…

Condividi con gli amici










Inviare

Pro

  • Un mix di generi dosati magistralmente / Gameplay innovativo / Un sacco di combinazioni di carte da provare.

Contro

  • Picchiate il responsabile della palette / Font di default non molto leggibili. Ma si possono cambiare!
9

Ottimo

Password dimenticata