crackdown 3 novità

Crackdown 3

PC Xbox One

Reagent Games non lavora più a Crackdown 3

Secondo le informazioni riportate sulle pagine virtuali di Polygon, Sumo Digital è l’unica software house attualmente impegnata nello sviluppo di Crackdown 3, quindi Reagent Games – gli sviluppatori originali del titolo – non partecipa più al progetto.
La conferma è stata data direttamente da Microsoft che, nella persona di Matt Booty, ha dichiarato che Sumo Digital è il partner di riferimento per Crackdown 3. La Casa di Redmond non ha spiegato per quale motivo Reagent Games non sta più lavorando al gioco, e la stessa software house scozzese non ha commentato la questione. Anzi, sempre Polygon segnala che gli account social della compagnia sono abbandonati dall’inizio del 2017, mentre da mesi le telefonate e le email indirizzate al team britannico restano senza risposta; insomma, pare che lo studio sia scomparso nel nulla.
Va detto che ciò può essere una conseguenza della recente acquisizione da parte di Epic Games di Cloudgine, la compagnia sorella di Reagent Games, anch’essa fino a qualche mese fa impegnata nello sviluppo di Crackdown 3. In tutto questo, però, Epic Games non ha diffuso alcuna dichiarazione circa il destino di Reagent Games.

crackdown 3 novità

Articolo precedente
Devil May Cry 5

Devil May Cry 5 sarà giocabile alla Gamescom 2018

Articolo successivo
Plants vs Zombies Garden Warfare 2 recensione immagine

Un nuovo Plants vs Zombies è in lavorazione presso EA Motive

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata