We Happy Few australia

We Happy Few

PC PS4 Xbox One

We Happy Few non sarà più bandito in Australia

Ricorderete la notizia di qualche mese fa circa il divieto di vendita in Australia di We Happy Few dopo che al gioco di Compulsion Games è stata negata la classificazione dall’apposito ente governativo della terra dei canguri. Ora veniamo a sapere che il ricorso portato avanti dal team di sviluppo ha avuto esito positivo: l’ente australiano ha accolto il ricorso e ha concesso una classificazione R18+, la più alta possibile, rendendo di fatto possibile la vendita di We Happy Few nei negozi del paese oceanico.
L’applicazione di questo provvedimento è stata possibile senza effettuare alcun taglio al prodotto finale, di conseguenza non è stato necessario censurare il gioco. Il ricorso è stato possibile anche grazie a Gearbox: la compagnia responsabile dello sviluppo di Borderlands si sta difatti occupando di pubblicare il gioco in Australia.

We Happy Few australia

Articolo precedente
Rocket League party cross-platform

Psyonix non ha intenzione di sviluppare Rocket League 2

Articolo successivo
steam saldi estivi

Steam rivela i giochi più venduti nei primi sei mesi del 2018

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata