Starbreeze potrebbe dire addio alla divisione per la realtà virtuale

Dopo aver dato il via alla procedura di insolvenza in seguito all’insorgere di una profonda crisi di liquidità, per non parlare dei sospetti su attività di insider trading, Starbreeze avrebbe lasciato intendere l’intenzione di disfarsi della divisione dedicata ai progetti per la realtà virtuale.
Come riportato da GamesIndustry, la compagnia avrebbe suddiviso le attività di business in tre categorie: sviluppo di videogiochi, publishing, e realtà virtuale. Nelle dichiarazioni dei manager è stata più volte espressa la volontà di concentrarsi principalmente sulle prime due categorie, senza alcuna menzione in relazione al business VR.
Ulteriori dettagli sui progetti futuri sono attesi entro la fine dell’anno, con le prime azioni concrete per uscire dalla crisi previste per la prima metà del 2019.

Starbreeze realtà virtuale insider trading

Articolo precedente
fortnite

Epic offrirà gratuitamente strumenti cross-platform agli sviluppatori

Articolo successivo
pes 2019 lite

PES 2019 Lite disponibile, ecco il trailer di lancio

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata