Electronic Arts licenzia circa 350 dipendenti

Andrew Wilson, il CEO di Electronic Arts, ha fatto sapere di aver dato il via a un’operazione di licenziamenti che porterà al taglio di circa 350 dipendenti, ossia il 4% dell’intero organico della compagnia che conta al suo interno ben 9.000 persone.
Wilson giustifica il taglio con la necessità di riorganizzare la struttura interna della compagnia, in modo tale da rimanere competitivi e rispondere al meglio alle necessità dei giocatori. I licenziamenti coinvolgono principalmente le divisioni che si occupano di marketing e distribuzione dei videogiochi, mentre la presenza di Electronic Arts in Giappone e Russia viene ridimensionata.
Il boss della compagnia americana fa poi sapere che coloro i quali sono stati colpiti da questa decisione verranno aiutati a trovare una nuova situazione lavorativa, in modo da limitare al minimo i disagi.

electronic arts licenziamenti

Articolo precedente
shantae 5 studio trigger

Shantae 5 annunciato oggi da WayForward

Articolo successivo
Halo The Master Chief Collection pc

Halo: The Master Chief Collection per PC sarà completo entro fine anno

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata