Microsoft vorrebbe acquisire uno studio giapponese

In una intervista concessa a margine della conferenza che Microsoft ha tenuto in occasione dell’E3 2019, Phil Spencer ha dichiarato di aver intenzione di acquisire un nuovo studio di sviluppo giapponese.
Dopo aver accolto tra le sue fila Double Fine Productions, la Casa di Redmond potrebbe dunque mettere una bandierina anche nel Sol Levante, questo perché nella strategia di Microsoft vi è la volontà di offrire contenuti variegati al proprio pubblico. Phil Spencer ribadisce che tutti i team attualmente sotto il controllo di Microsoft hanno sede in Europa o nel Nord America, dunque per garantire una varietà maggiore nell’offerta è necessario espandersi anche in Oriente.
Il boss della divisione Xbox fa notare che negli ultimi anni la Casa di Redmond ha ripreso a collaborare con costanza con le compagnie nipponiche, basti pensare al recente annuncio di Phantasy Star Online 2 in arrivo su PC e Xbox One, ma ogni accordo è stato portato avanti con compagnie esterne all’organizzazione di Microsoft. Per questo Phil Spencer vorrebbe portare un team giapponese negli Xbox Game Studios, in modo da lavorare direttamente con i talenti presenti nell’arcipelago del Sol Levante.

Microsoft studio giapponese

Articolo precedente
Twin Mirror rinviato

Twin Mirror rinviato, versione PC esclusiva Epic Games Store

Articolo successivo
PC Engine Core Grafx Mini

Konami presenta la console PC Engine Core Grafx Mini

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata