Gylt, il nuovo horror di Tequila Works, si rivela alla Gamescom 2019

Il primo gameplay di Gylt, il nuovo horror adventure game di Tequila Works, è stato rivelato durante l’Opening Night Live alla Gamescom.

Il creative director di Gylt, Raul Rubio, è salito sul palco e ha commentato alcune sezioni di gameplay, rivelando qualche dettaglio in più sul gioco e cosa dovremo aspettarci. Lo stile artistico utilizzato è molto cartoon, non è grottesco, in pieno contrasto tuttavia con gli scenari e gli orrori che si nascondono nell’oscurità. Nel video possiamo vedere la protagonista, una ragazzina di nome Sally, risolvere alcuni enigmi ambientali evitando queste grottesche creature. Il nostro obiettivo ultimo a quanto pare sarà trovare la sua cuginetta intrappolata in quest’incubo.

Stando alle parole di Rubio, lo stealth in Guilty sarà fondamentale se vorremo sopravvivere. Sally potrà usare la sua torcia per illuminare le zone più buie, mai mostri saranno attratti da luce e suoni quindi dovremo sempre far attenzione a dove cammineremo. La torcia potrà inoltre usata come arma per bruciare i mostri e ridurli in cenere.

In questa sorta di incubo vivente le paranoie e i traumi di Sally vengono a galla e si manifestano rendendo Gylt un horror dai risvolti psicologici e dalla componente narrativa importante.

Gylt uscirà come esclusiva Stadia a novembre del 2019.

Fonte

Articolo precedente
snowrunner trailer gamescom

SnowRunner: vediamo il trailer della Gamescom 2019

Articolo successivo
ubisoft blue byte

Ubisoft cambia nome agli studi Blue Byte

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata