rainbow six siege shadow legacy

Rainbow Six Siege

PC PS4 Xbox One

Rainbow Six Siege: Shadow Legacy, arrivano un volto noto e tante novità

È finalmente disponibile su Rainbow Six Siege l’aggiornamento Shadow Legacy, che, come già annunciato in precedenza, vede Sam Fisher entrare a far parte del roster di operatori, prevedibilmente dalla parte degli attaccanti. Oltre a tutta la sua esperienza derivata da anni passati come protagonista di Splinter Cell, Fisher porta con sè anche un gadget interessante, ovvero una telecamera in grado di perforare i muri – anche se rinforzati. Giusto per non farsi mancare nulla, queste telecamere sono anche dotate di un singolo colpo di laser, utile per levare di torno fastidiosi gadget nemici.

Sam Fisher non è però l’unica novità di questo aggiornamento, anzi. Tant’è che Ubisoft ha preparato un video riassuntivo:

Shadow Legacy infatti include anche, fra le altre cose:

  • Un sistema di ping migliorato;
  • Un ampliamento dei mirini disponibili;
  • Rinforzi condivisi fra tutti i difensori, quindi ora se state giocando Caveira potete andare a spasso senza preoccuparvi di lasciare muri scoperti;
  • Nuove cariche da sfondamento per gli attaccanti, capaci di sfondare muri rinforzati, ovviamente meno efficaci di quelle a disposizione di Thermite;
  • Un sistema di replay, al momento in versione beta;
  • Un rework della mappa Chalet.

Potete trovare la lista completa dei cambiamenti e descrizioni più approfondite su cosa comporta ciascuno di essi sulla pagina ufficiale dedicata all’aggiornamento.

Articolo precedente
maestro muten

Dragon Ball FighterZ: il Maestro Muten scende sul ring

Articolo successivo
nhl

EA conferma che NHL 21 non arriverà su PC

Condividi con gli amici










Inviare

Password dimenticata